21
agosto

Linea Verde Radici: Federico Quaranta approda in prima serata con le Storie della Terra

federico quaranta

Federico Quaranta

Appena 2 anni fa, era stato escluso d’emblée dai palinsesti di Rai1. Ora Federico Quaranta è ripartito alla grande. Nella nuova stagione continuerà a dividersi tra Rai1 e Rai2 con rispettivamente le trasmissioni ‘on the road’ Linea Verde Tour e Il Provinciale. Ma prima da allora il conduttore chiuderà l’estate con una promozione in prima serata su Rai1.

Mercoledì 1 settembre Linea Verde Radici, attualmente in onda il sabato alle 12.30, approderà nella fascia oraria più prestigiosa. “Un esperimento che potrebbe essere confermato” ha rivelato Quaranta a Sorrisi a proposito di Linea Verde Radici – Storie della Terra.

Su Instagram ha poi aggiunto maggiori dettagli (senza rivelare troppo) sullo speciale:

“Sarà un lungo racconto, fatto di stratificazioni, contaminazioni, esperienze, incontri, partecipazione, leggende, storie, saggezza popolare, scienza, arte, musica, letteratura…”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Federico Quaranta
Tour e Radici: Federico Quaranta alla guida degli spinoff di Linea Verde


Federico Quaranta e Kumash
Il Provinciale: Federico Quaranta alla scoperta di luoghi e valori della provincia italiana


Manila Nazzaro
E la chiamano estate: Rai2 racconta le vacanze anti-Covid con Federico Quaranta e Manila Nazzaro


Federico Quaranta
I «trombati» dai palinsesti autunnali Rai

1 Commento dei lettori »

1. BETTINA ha scritto:

16 settembre 2021 alle 18:16

Grande Federico, la puntata sulla Sicilia di Radici e sul Piemonte.. io abito ad Asti sono state sublimi e commoventi. ma sei anche uno scrittore vero? grazie e vieni ad Asti a trovarci alla Douja dal 11 settembre al 3 ottobre.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.