14
marzo

Le Indagini di Lolita Lobosco torneranno?

Lolita Lobosco - Scicchitano, Ranieri e Ludeno

Lolita Lobosco - Scicchitano, Ranieri e Ludeno

Alla vigilia del debutto di Lolita Lobosco in tv, l’intenzione di farne una seconda stagione già era nell’aria, ma si aspettavano gli ascolti per capire se questa poliziotta sexy e complicata potesse fare presa sul pubblico. Dal momento che è andata incontro ad un successo notevole, dubbi sul futuro delle sue indagini televisive non ce ne dovrebbero essere.Le Indagini di Lolita Lobosco è partita con botto sin da subito, ovvero con il 31.8% e sette milioni e mezzo di telespettatori, merito probabilmente di una campagna pubblicitaria “seducente” e della protagonista Luisa Ranieri, che tra i suoi precedenti successi in Rai e il legame con Luca Zingaretti era considerata a prescindere degna della massima fiducia.

L’attrice ha amato moltissimo il suo personaggio, che tornerebbe ad interpretare volentieri, e materiale per proseguire ce n’è. Le quattro puntate della prima stagione sono state tratte da cinque romanzi di Gabriella Genisi – la seconda era, infatti, un mix di Dopo Tanta Nebbia e Giallo Ciliegia – e al momento restano ancora disponibili tre romanzi, lavorando sui quali si potrebbe senza problemi tirare fuori un’intera seconda stagione.

La stessa autrice con ogni probabilità andrà oltre, producendo nuove storie per il suo primo personaggio sbarcato sul piccolo schermo. Primo perchè la Genisi ha creato anche un’altra eroina femminile, la carabiniera Chicca Lopez, della quale ha appena pubblicato la seconda avventura e che, chissà, potrebbe trovare anch’essa un alter ego televisivo: i personaggi letterari funzionano sempre di più in tv e quando un autore fa goal, come accaduto già a Maurizio De Giovanni, difficilmente viene mollato dai broadcaster.

Lolita, poi, si è rivelata una bomba. E, per tutte queste ragioni, l’ufficializzazione del prosieguo sembra soltanto un fatto formale.



Articoli che potrebbero interessarti


Luisa Ranieri è Lolita Lobosco
Lolita Lobosco: tacchi alti e quinta di reggiseno per «riempire un vuoto nel racconto poliziesco»


Luca Zingaretti e Luisa Ranieri
Lolita Lobosco raccoglierà l’eredità di Montalbano?


Sky Rojo
Sky Rojo 2: la fuga trash delle tre prostitute continua su Netflix


COPS2_EP1_Bisio Solenghi
Cops – Una banda di Poliziotti 2 sul set. Tullio Solenghi new entry

1 Commento dei lettori »

1. Gianni ha scritto:

15 marzo 2021 alle 01:10

Mia zia vive in quelle case sullo sfondo a Roma.
Dalla notte dei tempi tutti i film sulla criminalità li vanno a girare in quella piazza. e tra quelle vie.

Eppure sono decenni che la zona finalmente è stata riportata in uno stato decente. Anche e soprattutto con l’impegno di chi ci abita. Negli anni 80 era pieno di motorini bruciati, sporcizia e gentaccia. Per il cinema e la tv quello sarà sempre un quartiere perfetto per far credere che è pieno di criminali ma sicuro abbastanza per poterci girare.

E pensare che quel complesso è su tutti i libri di architettura come grande esempio (fallito) di integrazione tra alloggi e servizi.
Ma niente…vogliono falro passare per un postaccio! Che stronzi!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.