11
gennaio

L’esilarante imitazione di Serena Bortone a Quelli che il Calcio – Video

Barbara Foria imita Serena Bortone - Quelli che il Calcio

Barbara Foria imita Serena Bortone - Quelli che il Calcio

A Quelli che il Calcio va in onda una esilarante imitazione di Serena Bortone. E’ la comica Barbara Foria a calarsi nei panni e nella gestualità della padrona di casa di Oggi è un altro Giorno, enfatizzando e rimarcando in maniera quasi impeccabile (non era facile!) vizi e vezzi del suo modo di condurre.

La Bortone che porta in scena la Foria è quella “bellicosa” e al tempo stesso “materna” che emerge nel primo pomeriggio di Rai 1. Dopo lo scontro in diretta con l’ospite Vittoria Schisano, guai a mettere in cattiva luce Serena o chi lavora per lei!

Io sono buona e cara, ma se mi arrabbio mi inca*zo pure

è il “mantra” dell’imitazione, che punta sul mettere a suo disagio l’ospite di turno e subito dopo farlo sentire come fosse in famiglia. La prima “vittima” della Bortone di Quelli che il Calcio è Luca Bizzarri:

“Hai scritto un libro, ti sei cimentato nella scrittura. Allora io mi chiedo: dopo tutti i tuoi fallimenti, tutti i tuoi flop come attore di cinepanettone, perché ti sei voluto ripetere in questo flop letterario? Dillo a Serena tua.

La gag è servita; il conduttore storce il naso e la Bortone/Foria non fa una piega:

“Sei stato tu che hai voluto fare questa intervista. Se vuoi la finiamo qua, se vuoi, sennò continuiamo”.

Imitazione più che riuscita.



Articoli che potrebbero interessarti


Lucia Ocone imita Tea Falco
LUCIA OCONE IMITA TEA FALCO: E’ NATA UNA “STAR” (!)


Joaquin Cortes (Lucia Ocone) - Quelli che il Calcio
QUELLI CHE IL CALCIO: LUCIA OCONE E L’IMITAZIONE “FORTE FORTE FORTE” DI JOAQUIN CORTES SOTTOMESSO ALLA DONNA DAL PELO BIONDO


stefano e belen insieme
BELEN “SMASCHERATA” DA VIRGINIA RAFFAELE


serena bortone
Oggi è un altro giorno, Serena Bortone positiva al Coronavirus. Condurrà da casa

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.