30
dicembre

Lotteria Italia: crollo storico delle vendite dei biglietti

Lotteria Italia 2020

Lotteria Italia 2020

Il Covid colpisce anche la Lotteria Italia. Tra restrizioni alle attività commerciali e limitazioni negli spostamenti, la pandemia ha ridotto in maniera drastica la vendita dei biglietti della storica Lotteria. Stando ai dati forniti dall’agenzia specializzata Agipronews, per l’edizione 2020, infatti, sono stati acquistati appena 4,7 milioni di biglietti con un incasso di circa 23,5 milioni di euro. Lo scorso anno i biglietti venduti furono 6,7 milioni, per un incasso pari a 34 milioni di euro. Un calo dunque del 30% rispetto all’anno precedente.

Un vero crollo delle vendite che non si registrava da oltre 40 anni e che gli esperti attribuiscono proprio ai provvedimenti presi per fra fronte alla pandemia. Restrizioni che hanno condizionato le vendite in stazioni ferroviarie, aeroporti e autogrill, luoghi dove la Lotteria di Capodanno continuava a riscuotere un certo successo. A poco o nulla è servita l’introduzione da alcuni anni dell’acquisto dei biglietti online che, seppure in aumento, non sono stati sufficienti a coprire le perdite registrate con i canali di vendita tradizionali.

Al di là della pandemia e delle sue restrizioni, è un dato di fatto che la Lotteria Italia abbia perso da tempo il proprio appeal. Surclassata dalle più accattivanti lotterie istantanee, è rimasta l’unica Lotteria tradizionale sul mercato. E pensare che sino agli ‘90 erano ben 13 le attese e gettonatissime lotterie. Tra le più popolari quella del carnevale di Viareggio e Putignano, quella del Giro D’Italia e quella del Gran Premio di Merano. Appaiono lontanissimi gli anni in cui gli italiani si sintonizzavano su Rai1 la sera del 6 gennaio con il biglietto tra le mani nella speranza di una vincita che potesse cambiare loro la vita. Come non ricordare il 1988, anno in cui venne venduta la cifra record di 37.400.000 tagliandi. Un successo senza precedenti, che spinse il regista Neri Parenti a girare l’anno successivo il film Ho vinto la lotteria di Capodanno con protagonista Paolo Villaggio nei panni del fortunato, si fa per dire, vincitore del primo premio.

Il calo d’appeal della Lotteria Italia ha avuto negli anni inevitabili ripercussioni anche sul fronte televisivo. Dimenticate le “Canzonissime” degli anni ‘60 e ‘70, i “Fantastici” anni ‘80, o gli anni ‘90 passati tra “Scommesse” e “Sorprese”. Se un tempo l’appuntamento tv legato alla Lotteria Italia dava lustro a trasmissioni e personaggi, ora l’abbinamento al concorso appare quasi una scomoda zavorra. Da quattro anni la Lotteria Italia è abbinata al programma di Rai1 I Soliti Ignoti che, anche quest’anno la sera del 6 gennaio, in un appuntamento speciale in prima serata, comunicherà i biglietti vincenti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


soliti ignoti amadeus
Soliti Ignoti: stasera lo speciale della Lotteria. Goggi, Ferilli, Gassman tra gli ospiti


Soliti Ignoti  - Il Ritorno
I soliti Ignoti: Amadeus riparte con la Lotteria Italia e uno speciale binocolo


Lotteria Italia
Lotteria Italia: i biglietti vincenti


RAI, presentazione palinsesti autunnali 2010 (Simona Ventura e Fabrizio del Noce)
PALINSESTI RAI AUTUNNO 2010, ECCO TUTTE LE NOVITA’ CON UN’UNICA INCOGNITA: PAOLA PEREGO.

3 Commenti dei lettori »

1. Marco ha scritto:

30 dicembre 2020 alle 13:25

Covid a parte….
La lotteria Italia ogni anno che passa viene sempre più messa in secondo piano. Ne parla praticamente solo Amadeus nell’anteprima dei soliti ignoti, per il resto nulla. Un sacco di gente addirittura crede che quest’anno manco ci sia.
Fino a qualche anno fa, invece, ricordo la promozione massiccia in un sacco di programmi Rai e il coinvolgimento del gioco, molto più massiccio nel programma abbinato.
Conosco tabaccai che fino ad un paio di anni fa fuori dal loro negozio avevano manifesti ecc, ora zero, semplicmemente perchè dicono “se non importa nulla manco alla tv…”



2. Nessuno ha scritto:

30 dicembre 2020 alle 13:54

a Napoli e dintorni invece tutto come se niente fosse. ancora ci credono.



3. ale ha scritto:

31 dicembre 2020 alle 08:45

Alla lotteria Italia serve un bel programma abbinato, con un gioco stile quello della Carra’ quando era abbinata al suo programma altrimenti la gente non trovera’ motivo nel comprare un biglietto per vincere un misero premio quotidiano di 10.000.
La Carlucci fa 4 ore di programma nel suo Ballando e visto che è tornato in onda nella prima parte della stagione potrebbe benissimo essere abbinato al suo programma come accaduto anni fa.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.