27
dicembre

Su Rai3 sputano nel milkshake di Aurora Ruffino

Aurora Ruffino

Aurora Ruffino

Nuovi abbozzi di fiction spuntano in questo periodo natalizio, sul web e in tv. Questa notte alle 24.20 tocca a Mi hanno sputato nel milkshake, puntata pilota che andrà in onda su Rai 3 e disponibile su Rai Play, con protagonista principale Aurora Ruffino.

Prodotto da Rai Fiction, Premio Solinas e Tapeless Film con la regia di Beppe Tufarulo e Carolina Cavalli, che ne è anche autrice, il pilota ha vinto la prima edizione del Premio Solinas Experimenta Serie, un concorso in collaborazione con Rai Fiction che dà accesso a un percorso di formazione per la selezione e lo sviluppo di progetti innovativi di racconto seriale, finalizzati alla realizzazione di un pilota di serie.

Mi hanno sputato nel milkshake racconta in modo ironico e contemporaneo la crisi dei 25 anni, quando si ha l’impressione di essere sospesi e allo stesso tempo in ritardo su tutto, anche se non si sa per cosa. Un dramedy al femminile in cui la protagonista, Siri (Aurora Ruffino), tenta di trascinarsi fuori da quel periodo, cercando soluzioni che la adeguino alla realtà, comunque ostile per lei, così spaesata e inadeguata, come gli altri personaggi che la circondano: la sua coinquilina Tea (Francesca Agostini), l’amica Momo (Sara Mondello), il su ex Seba (Dario Aita, che con la Ruffino ha condiviso Questo Nostro Amore), il suo nuovo flirt, Dj Stomale (Matteo Olivetti), ma anche gli adulti, come il suo Capo (Giampiero Judica) o la sua psicologa in perenne conflitto con la figlia (Valentina Carnelutti, in scena con sua figlia Nila Prisco).

Ambientato nel 2010 a Milano, il pilota è uno spaccato della generazione cresciuta negli anni ’90, nostalgica di quel periodo oggi diventato mitico. Un pastiche vintage di una quotidianità familiare, in una quasi metropoli occidentale, popolata di quasi adulti, che quasi vivono e cercano di risolvere uno strano fastidio che li accompagna in ogni momento. Un rumore di fondo che non li molla e che cercano di esorcizzare con strane ossessioni che sono solo il sintomo di un’ansia più grande e generalizzata, come quella di Siri per il barista che a suo dire la odia e la perseguita.

Un progetto sulla carta molto interessante, che potrebbe anche avere un futuro.



Articoli che potrebbero interessarti


Alessio Boni
Palinsesti Rai 2019/2020: le fiction


L'Odissea, Domenico Iannacone
L’Odissea, su Rai 3 lo speciale viaggio di Iannacone nella disabilità mentale


Titolo V, Francesca Romana Elisei e Roberto Vicaretti
Titolo V chiude in anticipo: l’annuncio dei conduttori


Via dei Matti, Rai3
Via Dei Matti n°0: i Bollani portano musica leggera, anzi leggerissima

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.