24
novembre

Insieme contro la violenza sulle donne: le iniziative Rai per il 25 novembre

Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne

Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne

Il tanto atteso ed annunciato evento Siamo Così, che avrebbe riunito sullo stesso palco Fiorella Mannoia, Sabrina Ferilli e Maria De Filippi, non ci sarà, ma in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne la Rai proporrà al proprio pubblico una ricca programmazione dedicata in tv, alla radio e sul web. In programma anche iniziative collaterali come l’illuminazione della sede di viale Mazzini, il sostegno alle campagne istituzionali italiane ed europee, brevi spot in onda su tutte le reti Rai e sugli account social dei volti, dei programmi e dei canali della tv di Stato. Tanti strumenti per un unico scopo: condannare la violenza sulle donne. “Insieme contro la violenza sulle donne. Dipende da te, dipende da tutti noi” è il claim scelto dalla Rai in occasione di questo appuntamento istituito nel 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Un articolato palinsesto attraverserà mercoledì 25 novembre, nel segno delle donne e contro la violenza di genere, tutte le reti Rai radio e tv.

Giornata contro la violenza sulle donne – L’offerta di Rai1

Su Rai1 questa sera andrà in onda in replica Il Commissario Montalbano con l’episodio dal titolo Amore, nel quale il personaggio nato dalla penna di Andrea Camilleri ed interpretato da Luca Zingaretti, indagherà sulla scomparsa di Michela Prestia (Serena Iansiti), una bella ragazza con un passato drammatico. Nella sua vita ha incontrato solo uomini che l’hanno umiliata e sfruttata, spingendola a diventare prostituta. Col tempo però è riuscita a rifarsi una vita, ed ora è felice con Saverio (Fabrizio Ferracane). Ma proprio ora, Michela misteriosamente scompare. I più pensano semplicemente che sia scappata con un altro. Montalbano, pur non essendo a proprio agio con le faccende d’amore, capisce presto che a Michela deve essere successo qualcosa di grave. A risolvere questo mistero, frutto di un amore folle, impossibile e tragico, lo aiuta l’incontro con due anziani attori di teatro. Domani la rete diretta da Stefano Coletta, in un’ideale staffetta dedicherà l’intera programmazione all’importanza di questa battaglia. Unomattina con il contributo di Rai per il Sociale, Storie Italiane, È sempre mezzogiorno e i programmi del pomeriggio Oggi è un altro giorno, La vita in diretta, L’Eredità e I Soliti Ignoti, in onda alle 20.30, tratteranno l’argomento, con ospiti e testimonianze. Alle 21.25 andrà in onda un breve speciale di Techetechetè e, a seguire, alle 21.35 il film di Marco Tullio Giordana Nome di donna, che racconta la storia di Nina (interpretata da Cristiana Capotondi), una donna che si trasferisce da Milano in un piccolo paese della Lombardia, dove dovrà combattere un’appassionata battaglia per far valere i suoi diritti. Nella puntata di Porta a Porta, in onda alle 23.15, Bruno Vespa affronterà il tema con un’intervista al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Venerdì 27 novembre, infine Tv7 dedicherà una parte della puntata all’argomento.

Giornata contro la violenza sulle donne – L’offerta di Rai2

I programmi del daytime di Rai2 ospiteranno uno spazio di approfondimento nelle rispettive puntate del mercoledì. E il tema sarà anche affrontato da Annalisa Bruchi in Restart, in onda alle 23.25. Venerdì 27 novembre, in seconda serata sempre su Rai2, Rai Documentari presenta Butterfly, premiato nel 2019 anche al Giffoni Film Festival e vincitore del Globo d’Oro come Miglior documentario. Il doc, diretto da Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman, racconta la storia vera di una giovanissima campionessa di boxe, prima donna italiana a disputare un’Olimpiade.

Giornata contro la violenza sulle donne – L’offerta di Rai3

Oltre ad un segmento dei programmi Quante Storie e Geo, Rai3 manderà in onda, alle 13.00 del 25 novembre, il documentario Parlano le donne, che racconta l’incontro tra quattro donne con storie di violenza e discriminazione di genere e quattro studenti e studentesse che si fanno loro portavoce. Il doc è prodotto da Anele, che si è avvalsa dell’aiuto della Fondazione Pangea Onlus per l’individuazione delle storie da raccontare. Tv Talk, sabato 28 novembre, farà con Massimo Bernardini un bilancio del racconto televisivo della Giornata contro la violenza sulle donne e delle iniziative promosse dai media.

Giornata contro la violenza sulle donne – L’offerta di RaiMovie, Rai4, Rai Premium, RaiStoria

Ampio spazio alla ricorrenza anche sui canali specializzati. Rai Movie proporrà il film Cosa dirà la gente, in prima tv alle 21.10, mentre Rai4 manderà in onda in prima serata il film A Vigilante e, a seguire, il doc Il giro del mondo in 72 giorni, entrambi in prima visione assoluta. Su Rai Premium, invece, verrà proposto alle 23.00 il film tv Mai per Amore – Ragazze in Web, con Carolina Crescentini. Rai Cultura sul suo sito e sul canale Rai Storia ospiterà puntate monografiche e documentari. Già domenica 22 novembre è andato in onda, non senza polemiche e improvvisi cambi di programmazione, un appuntamento speciale con Domenica Con, interamente dedicato alla lotta per l’eliminazione delle violenze contro le donne. A sensibilizzare sul tema è stata Franca Leosini che ha “disegnato” il palinsesto del giorno, selezionando e introducendo documentari, film e testimonianze. Poi, nella notte tra martedì 24 e mercoledì 25, andrà in onda uno Speciale Dei delitti contro le donne, la serie prodotta da Rai Cultura, con la narrazione di Stefania Battistini che ricostruisce con l’aiuto di storici e magistrati, alcuni casi di femminicidio del ‘900. Più volte durante la giornata, alle 8.30, alle 11.30, alle 14.00 e alle 20.10 Rai Storia trasmetterà la rubrica Il giorno e la storia che racconta come si è arrivati all’istituzione di una Giornata internazionale e per quale motivo si sia scelto il 25 novembre. Dalla Bosnia al Ruanda, gli stupri di guerra del XX secolo saranno invece al centro della puntata di Passato e Presente in onda alle 8.50 e alle 14.20. Alle 20.30, invece, un altro appuntamento con Passato e Presente racconterà della filosofa e scrittrice francese Simone Weil, una delle protagoniste della storia del pensiero filosofico e religioso del ‘900, ancora per molti aspetti attuale. Una puntata speciale del programma Senza distinzione di genere andrà in onda alle 19.35. Ultimo appuntamento su Rai Storia sarà venerdì 27 novembre con il programma Insieme, che racconterà diverse storie individuali che hanno incrociato la storia collettiva e i grandi cambiamenti avvenuti negli ultimi 70 anni con l’approvazione di leggi fondamentali per le donne, come il diritto di voto, l’interruzione di gravidanza, l’abolizione del delitto d’onore e la legge contro la violenza sulle donne.

Giornata contro la violenza sulle donne – L’offerta di RaiGulp

Il 25 novembre RaiGulp trasmetterà all’interno del programma La Banda dei Fuoriclasse, in onda alle 15.00, in prima visione il corto animato Las Mariposas, tratto dalla serie Indomite, dedicata a una serie di figure femminili di spicco. Protagoniste dell’episodio sono tre sorelle, Patria, Minerva e María Teresa Mirabal che si sono opposte con fermezza alla dittatura dominicana negli anni ‘50. Una ribellione che il 25 novembre del 1960 le tre donne hanno pagato con la vita. La data del loro assassinio è poi diventata la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro donne.

Giornata contro la violenza sulle donne – L’offerta di RaiPlay

Anche la piattaforma digitale Rai sarà in prima linea nel racconto della Giornata contro la violenza sulle donne: su RaiPlay, infatti, saranno disponibili film, fiction, documentari, contenuti delle teche e programmi, raccolti in una collezione che sarà pubblicata in homepage. Alcuni dei titoli: il programma Amore Criminale, la fiction La Vita Promessa, il film L’Amore Rubato, il doc Indifesa.

Giornata contro la violenza sulle donne – L’offerta di RaiNews e delle testate giornalistiche

Tutte le Testate giornalistiche Rai dedicheranno un’ampia copertura informativa alla Giornata, mentre RaiNews24 raccoglierà servizi e interviste in uno Speciale in onda mercoledì 25 novembre. Particolare impegno della Tgr che nelle diverse edizioni regionali si occuperà del tema con servizi e testimonianze dal territorio.

Giornata contro la violenza sulle donne – L’offerta di RadioRai

Anche Rai Radio partecipa alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, mettendo a punto una programmazione speciale su Radio1, Radio2, Radio3, Isoradio e sui canali tematici.

Giornata contro la violenza sulle donne – Le iniziative collaterali

Un fascio di luce rossa illuminerà la facciata del palazzo di viale Mazzini sulla quale sarà proiettata la scritta “Insieme contro la violenza sulle donne” dalla sera del 24 alla mattina del 26 novembre. Le panchine rosse, diventate il simbolo dell’impegno del Servizio Pubblico contro la violenza di genere, già presenti in diverse Sedi Rai, verranno posizionate all’interno delle scenografie di alcuni programmi tv e della visual radio, mentre tutti i protagonisti dei programmi, dei Tg e delle rubriche giornalistiche Rai, saranno coinvolti nel rilanciare sui propri account social personali un messaggio di rifiuto di qualsiasi forma di violenza contro le donne. La Direzione Creativa Rai ha inoltre realizzato teaser, bumper per la tv, il web e la radio, uno spot istituzionale e una luminosa che sarà in onda per tutta la giornata del 25 novembre e che accompagnerà tutta la programmazione dedicata.

Giornata contro la violenza sulle donne – Le campagne istituzionali

Due campagne istituzionali a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri stanno già andando in onda sulle reti Rai in questi giorni: No alla violenza sulle donne, realizzata dal Dipartimento per le Pari Opportunità in collaborazione con la FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) e Libera puoi – Artisti, promossa dal Dipartimento per le Pari Opportunità a sostegno delle donne vittime di violenza durante l’emergenza coronavirus, che ha lanciato un messaggio di vicinanza a quante si trovano in isolamento domiciliare per ricordare loro che possono contare sul numero gratuito antiviolenza e stalking 1522, sulle case rifugio e sui centri antiviolenza.



Articoli che potrebbero interessarti


Paolo Conticini
Nove, palinsesti 2021/2022: arrivano Conticini e Mannino, torna Crozza. Aldo Giovanni e Giacomo festeggiano i 30 anni di carriera


Sky Documentaries - Hillary (2)
Ecco i quattro nuovi canali Sky: la conferenza stampa in diretta


Chiara Giordano è la Dottoressa Giordy
Il 2021 di TIMVISION: alleanze con altri player e contenuti originali


Renato Zero
Palinsesti Mediaset: novità Zero

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.