16
luglio

Rai, palinsesti 2020/2021: la presentazione in diretta. Novità e dichiarazioni

Rai, presentazione palinsesti

Le anticipazioni e i rumors, finalmente, lasceranno spazio alle certezze. Ai nome, alle conferme e alle novità. La Rai svelerà questa mattina i propri palinsesti 2020/2021: il tradizionale evento organizzato da Viale Mazzini si svolgerà unicamente a Roma alla presenza di una contenuta platea di giornalisti e di investitori pubblicitari, secondo le disposizioni sanitarie precauzionali. Seguiremo in diretta l’appuntamento. L’attenzione, inutile rimarcarlo, sarà tutta sulle reti generaliste e in particolare sulle chiacchierate novità del daytime e della prima serata (qui i dettagli). Si attendono inoltre le dichiarazioni dell’AD Rai Fabrizio Salini, figura chiave nell’assemblaggio di una programmazione di cui già si avverte il funambolico gioco di incastri.

11.07: Inizia la presentazione dei palinsesti, condotta dalla giornalista Laura Chimenti. Prende la parola il Presidente Rai Marcello Foa: “Questo è il palinsesto più difficile nella storia recente della Rai (in riferimento all’emergenza sanitaria, ndDM) ma sarà all’altezza delle aspettative con la consapevolezza della forza della Rai. Ringrazio i direttori e i collaboratori della Rai, sperando che la prossima stagione sia piena di successi”.

11.09: Tocca all’AD Fabrizio Salini. “Nel periodo del lockdown abbiamo inventato nuovi formati, questo è un motivo di soddisfazione per il servizio pubblico. Non dobbiamo dimenticare che la nostra missione è proprio il servizio pubblico. Abbiamo operato in una condizione difficile ma siamo in presenza di un’offerta autunnale ricca, variegata, distintiva. C’è una programmazione estremamente attenta. La Rai vuole accendere il motore della ripartenza e tenerlo su di giri. La nostra mission è ineludibile, è il nostro faro. Apriremo questi palinsesti dall’offerta dei ragazzi, spesso sacrificata, perché loro sono il nostro futuro e il nostro impegno nei loro confronti deve essere accentuato”.

Rai Ragazzi, palinsesto

11.13: Clip sulla programmazione di Rai Ragazzi

11.15: Il direttore di Rai Ragazzi, Luca Milano: “Questi mesi hanno rappresentato un passaggio, per i più piccoli c’è una visione diversa. Continueremo una visione condivisa, per genitori e bambini. C’è inoltre un bisogno di contemporaneità. Ripartirà Diario di Casa con Diario delle Vacanze e avremo anche serie per i più grandi per parlare anche di problematiche attuali”.

11.18: Prosegue Milano, parlando del sostegno alla didattica. “L’educazione però non è solo il programma scolastico ma è anche educare alla cittadinanza. La consapevolezza di vivere tutti assieme su questo pianeta è un tema su cui lavoriamo, ci sarà anche il Green Meteo sul tema dell’ecologia”.

Rai Cultura, palinsesto

11.20: Clip di Rai Cultura. La direttrice Silvia Calandrelli è assente per “una indisposizione”. La conduttrice supplice e lancia poi la clip successiva, dedicata ai contenuti di Rai Sport.

Rai Sport, palinsesto

11.23: Il direttore di Rai Sport prende la parola. “La Serie A deve ancora concludersi, in questo periodo – cosa storica – stiamo mostrando i gol della Serie A appena dopo il fischio dell’arbitro. Gli italiani hanno voglia di sport, c’è un desiderio di emozioni. La prossima stagione sarà incredibile perché sarà tutto raddoppiato: due Giri d’Italia, due Tour de France, tornerà la Coppa America di Vela e l’Atp di Tennis di Torino, acquisizione Rai dal 2021 al 2023. Rai2 sarà la rete olimpica”. Al riguardo, interviene Ludovico Di Meo, direttore di Rai2: “Rai Sport è nostra ospite gradita da sempre”.

Rai2, palinesto:

11.27: Finalmente si va alla ‘ciccia’ ed arriva la clip sul day time. “Ci sarà Detto Fatto e poi un game. Sul sabato e la domenica ci sarà un programma su genitori e nonni con Paola Perego. Federico Quaranta sarà una new entry, farà un viaggio in Italia intitolato Il provinciale. In prime time avremo Boss in Incognito, un film in chiaro su Chiara Ferragni seguito da un dibattito condotto da Simona Ventura, il Collegio e anche sull’intrattenimento faremo il nostro dovere.

Rai1, palinsesti: serata speciale con De Filippi, Ferilli, Mannoia

11.32: Spazio a Ra1. Il direttore Stefano Coletta: “La ripresa dell’intrattenimento speriamo sia la ripresa della nostra vita normale. Ho scelto di concentrare l’intrattenimento da un nuovo titolo, The Voice Senior, adattato agli over 60. Con Antonella Clerici andremo a caccia del talento tardivo. L’elemento della tardività è di grande speranza per tutti noi. Sono colpito del fatto che nonostante il palinsesto divelto dall’emergenza sanitaria, la gente ha stretto ancor più un patto con la rete ammiraglia. La solitudine è stata un’esperienza difficile e allora per me questa è la filosofia del palinsesto. Tengo moltissimo a un evento che segnerà la storia del nostro autunno, per una Rai1 valoriale che veicola messaggi potenti: il 25 novembre, giornata contro la violenza alle donne, avremo tre donne che sensibilizzeranno questa battaglia. Maria De Filippi, Sabrina Ferilli e Fiorella Mannoia. Mi emoziono perché ho avuto una risposta immediata da queste donne, è forse la cosa più bella che ho fatto in Rai in questi anni, per me sarà l’evento dell’autunno. Ringrazio Maria De Filippi che ha avuto l’autorizzazione della sua azienda per condurre questo programma”.

11.35: “Tornerà Tale e Quale. Nel daily Antonella Clerici tornerà con E’ sempre mezzogiorno: il cibo sarà una scusa, Antonella tornerà con una interattività con la platea che mancava in quella fascia da molto tempo. In seconda serata arriva un esperimento particolare: arriva Nunzia De Girolamo, che fa televisione da molti anni e che ho molto osservato. Quando mi ha portato questo format di scandaglio del mondo maschile, mi ha intrigato di fare questo talk di seconda serata. Al giovedì in seconda serata con Amadeus abbiamo deciso di effettuare le selezioni per Sanremo in maniera trasparente, avremo un ciclo di puntate in cui una giuria farà il pelo ai candidati e sarà molto divertente. Porterò a Rai1 giornalisti interni per raccontare vari temi: la mattina partiranno Marco Frittella e Monica Giandotti, tornerà Eleonora Daniele, il pomeriggio arriva Serena Bortone con Oggi è un altro giorno. Alberto Matano da solo alla guida de La Vita in Diretta, nell’ottica di avere un racconto coerente da mattina a sera. Annoieremo? Penso che dopo il Covid sarà necessario”. Poi cita Alberto Angela e Monica Maggioni, quest’ultima tornerà con un programma dal linguaggio “raffinato e on the road”.

11.51: Roberta Enni, direttrice di Rai Gold. “I canali di Rai Gold crescono in tutte le fasce. Rai4 è la più imitata, ha portato una tipologia di prodotto che era appannaggio dell’offerta pay”. 11.58: Parla Duilio Giammaria, direttore della nuova struttura Rai Documentari. “Il nostro obiettivo è di valorizzare i talenti interni, i documentari hanno una golden age, oggi tocca anche alla Rai di mettere in evidenza la sua capacità di raccontare il mondo con un linguaggio articolato e nuovo. Il documentario deve diventare un prodotto alla portata di tutti. Andremo dalla serata su Dante ad un documentario per Rai1 (il 24 agosto) sulla droga, e poi pensiamo ad una serata su Lady Diana. E copriremo le elezioni americane con due serate speciali su Rai2″.

Rai3, palinsesto

12.04: Franco Di Mare, direttore di Rai3: “Dirigere una rete come questa, naturalmente vocata al mondo del giornalismo e culturale, è una cosa che fa tremare i polsi. Confermiamo tutti i nomi straordinari, abbiamo poi qualche novità: il venerdì, in una serata non facile, in prima serata avremo Titolo Quinto. Sarà la scommessa di questa stagione

#RaiDocumentari: le novità #Rai della stagione 2020/2021. #PalinsestiRai@RaiUno @RaiDue @RaiTre@RaiPlay @RaiCultura @raicinque @RaiStoria pic.twitter.com/xIcbwg7HBo — Ufficio Stampa Rai (@Raiofficialnews) July 16, 2020

12.08: Collegamento con il direttore di Rai Radio, Roberto Sergio, che annuncia l’arrivo della visual radio. “La notizia di oggi è che Rai Radio avrà un canale visual su Rai Play, per seguire la radio in video. Durante le canzoni, andranno in onda i relativi video musicali”.

12.12: Fabrizio Salini interviene sul tema della fiction. “Ringrazio il team di Rai Fiction, conosciuta in questi giorni (!) approfonditamente. Torneremo con le serie di successo, avremo nuovi titoli, ci saranno Un posto al sole e Il paradiso delle Signore”. Clip sull’offerta di Rai Fiction.

Diodato su RaiPlay

12.17: Elena Capparelli, direttrice di Rai Play. “Abbiamo aperto l’anno scorso con tante promesse, la sfida era importante e non abbiamo mancato nessuno degli obiettivi. Ringraziamo Fiorello, dopo quel via abbiamo lavorato molto e ci siamo divertiti ma abbiamo anche arricchito la produzione delle Rai. L’obiettivo è di valorizzare l’offerta in chiave digitale”. E cita i prodotti di Rai Play degli ultimi mesi. “Abbiamo anche abbracciato il mondo del cinema, rendendo disponibili otto titoli che non sono riusciti a uscire al cinema (…) La nostra offerta originale sarà dedicata al target dei giovani e giovanissimi. Cito l’Edoardo Ferrario Show, otto appuntamenti da mezz’ora. Diodato condurrà Storie di un’alta estate, docuserie di otto appuntamenti da 15 minuti (un viaggio musicale fatto di suoni, ricordi e incontri). Affronteremo il mondo dell’adolescenza, la seconda stagione di Super Quark +, vogliamo essere dinamici”.

Sanremo 2021: bis per Amadeus e Fiorello

12.28: Stefano Coletta ritorna e ricorda che la Domenica di Rai resterà in mano a Mara Venier. Poi annuncia ufficialmente: “Sanremo 2021 sarà affidato di nuovo ad Amadeus e assieme a lui ci sarà Fiorello“.

12.30: Gian Paolo Tagliavia, AD Rai Pubblicità: “La fusione tra lineare, non lineare e digital è la nuova televisione”.

12.35: Spazio alle domande dei giornalisti. Stefano Coletta conferma che il Capodanno di Rai1 ci sarà ma per l’incertezza sulle condizioni sanitarie non è stato ancora definito. “Alla conduzione a me piacerebbe ci fosse ancora Amadeus”. Antonio Marano risponde sulle iniziative collaterali al Festival di Sanremo, parlando della volontà di “urbanizzare Sanremo da un punto di vista artistico”.

12.38: Salini sull’intenzione di accorciare il prime time e sulle risorse del canone. “Già da questo autunno partiremo con una seconda serata doc, con il progetto di avere un programma di seconda serata classica sulle selezioni di Sanremo. Il canone? Stiamo cercando di riportare in Rai tutte le risorse“.

Palinsesti Rai: “Lorella Cuccarini? Ipotesi per Zecchino d’oro e altri impegni”

12.40: Stefano Coletta: “Lorella Cuccarini? Con lei un ottimo rapporto, nulla contro di lei. Ho deciso di dare un taglio giornalistico al daytime. Tra le mie ipotesi per lei c’è anche quella dello Zecchino d’Oro ma non l’abbiamo definita oggi perché stiamo parlando anche di altri impegni”. Ancora il direttore di Rai1: “Tutte le produzioni stanno seguendo protocolli sul distanziamento, noi ci atterremo, all’inizio monitorando anche i figuranti. La Rai ha davvero monitorato questo pericolo per i suoi lavoratori. Sono contento di riconfermare Mara Venier, a cui di recente abbiamo tolto tutto per l’emergenza. Non ho avuto il minimo dubbio sul fatto che dovesse essere ancora lei la regina della domenica, con i suoi cambi di registro pop e intimo. Avevamo ragionato su possibili spalle, ma poi l’ho guardata e le ho detto: ‘ma perché dobbiamo cambiare?’. E’ possibile che lei introdurrà uno spazio sui fatti della settimana”.

Sanremo 2021, date: sarà dal 2 al 6 marzo

12.45: Piano B di Sanremo? “Sanremo sarà dal 2 al 6 marzo con la speranza di farlo nella forma tradizionale, perché il Festival non potrebbe essere diversamente”.

12.47: Coletta ancora rispetto al registro spirituale di Rai1. “Dobbiamo essere la rete che include tutte le forme religiose. L’esperienza del lockdown mi resterà. Mi erano arrivate mail dei telespettatori, non ho avuto dubbi sul contattare Paolo Ruffini per organizzare la Messa del Papa alla mattina. Il vincitore di questa fare è stato proprio il Papa. Rai1 proseguirà la parte spirituale, mi piacerebbe avere uno spazio di liturgia all’alba su Rai1″.

Andreatta a Netflix, Salini: “E’ una perdita”

12.50: Salini su Andreatta a Netflix: “E’ una perdita, questo ci deve spingere a lavorare e trovare soluzioni”. Ancora Salini sui compensi dei talent e alla policy agenti: “E’ un momento di difficoltà per tante persone, una revisione dei compensi in questo momento del Paese credo sia una proposta giusta e sana. Ci saranno modifiche nell’offerta? Non credo. Non possiamo avere una Rai che va contro il tempo o è disallineata rispetto al momento che stiamo vivendo. Ad oggi abbiamo confermato tutti gli investimenti del 2020 sulla fiction, l’intrattenimento e l’informazione, ovviamente le previsioni per il 2021 non sono rosee quindi stiamo valutando gli impatti”.

12.55: Coletta su programmi cooking, veganesimo e vegetarianesimo: “Il cooking è un pretesto di narrazione. Il pasto che verrà preparato è di frugalità e verrà fatto con tante figure, tra cui alcuni nutrizionisti che parleranno anche di diete non tradizionali”.

12.57: Tagliavia, AD Rai Pubblicità. “La cosa fondamentale è ribadire che i prezzi per gli investitori sono più alti che nelle realtà commerciali. Noi abbiamo fatto nostre alcuni indicazioni delle Autorità e abbiamo posto in essere politiche di diminuzione dei listini lordi, nell’ordine del 70% della generalista e 80% delle tematiche. Come ci è stato richiesto dalle istituzioni, presenteremo le stime di ascolto su tutti i target e daremo visibilità sempre sul sito agli elementi fondamentali che incidono sul prezzo netto”.

13.00: La parola torna a Salini. “Non appartengo ai teorici dell’allungamento della prima serata fino a notte fonda, perché questo ha impoverito l’offerta e la possibilità di sperimentare”.

13.05: Prosegue Salini: “Sulla fiction voglio sottolineare lo sforzo della Rai, riaccendere le produzioni non è stato facile. Ci stiamo confrontando sul tipo di racconto che andremo a inserire nelle nostre produzioni visto il momento storico. Subirà delle deformazioni? Probabilmente sì in alcuni casi, in altri proseguiremo nel solco del racconto consolidato”.

Palinsesti Rai, Ballando con le Stelle: “Esiste un piano B “

13.09: Coletta su Ballando con le Stelle e la questione distanziamento sociale: “Esiste un piano B con balli che possono non ammettere il contatto. Noi confidiamo di poter tornare alla normalità. Lo valuteremo il 20 agosto quando tutto il cast di Ballando inizierà il training per il debutto a settembre”.

Palinsesti Rai, Salini e Di Mare su Fazio a Rai3

13.10: Salini risponde su Fazio: “Non nego che vogliamo avviare un percorso con lui”. Di Mare (Rai3) integra: “Il suo arrivo a Rai3 è una sorta di approdo per una ripartenza. Puntiamo su Fazio, il suo progetto ricomincia per affrontare nuove sfide. Siamo veramente lieti di accoglierlo”.

13.13: Di Meo sul nuovo talk di Rai2: “Si intitolerà Seconda Linea, come nel rugby. Ci stiamo lavorando cercando una scrittura televisiva diversa e con un palco di polemisti. Sarà una sorta di assemblea di Liceo. Nelle prossime settimane ne sapremo di più”.

13.15: Salini sulle conduzioni esterne: “Stiamo valorizzando gli interni ma prendiamo anche conduttori dall’esterno per arricchire l’offerta. Su Rai 1 abbiamo una line up composta da giornalisti interni”.

13.17: Bilancio Rai 2020, Salini: “Era prevista la presenza di due grandi eventi sportivi (Europei e Olimpiadi) che incidono in maniera profonda. Ma sono stati posticipati al 2021, quindi l’effetto sui costi lo avremo più avanti. Nel 2020 l’assenza di questi eventi, che va accompagnata dall’andamento dei recavi pubblicitari, ci poterà a confermare il bilancio previsionale. Nel 2021 dovrebbe essere un’altra storia, il prossimo anno sarà appesantito dai costi degli eventi sportivi”.

13.22: Prosegue Salini: “Abbiamo arricchito l’offerta informativa e quindi anche la platea dei conduttori”. Coletta sull’evento al femminile con De Filippi, Ferilli e Mannoia: “Loro sono tre amiche nella vita quindi immagino legami stretti e una quota di improvvisazione, con tanti ospiti. Io ho creato Amore Criminale, quindi so che spesso luoghi comuni nel racconto di queste violenze, come l’idea di dipingere a volte le donne come crocerossine. Io sono un femminista. Il tema è culturale e più profondo”.

13.26: Franco Di Mare. “Non ho chiesto a nessuno dei conduttori l’idea o la provenienza politica, così come non l’ho chiesta a Luisella Costamagna per Agorà. Chiediamo di essere giornalisti nel servizio pubblico, quindi con un dovere di equidistanza senza rinunciare a fare domande”.

13.28: Proseguono le domande dei cronisti. “Stiamo strutturando tutti i marchi con un piano B”. Poi sulle selezioni di Sanremo e dello Zecchino d’Oro. “Abbiamo subito un ritardo per le restrizioni. Nel caso di Sanremo Giovani la domanda si aprirà a brevi e con gli adulti sarà più facile gestire la situazione al tempo del Covid”.

Elisa Isoardi, Coletta: “La Prova del Cuoco aveva emorragia di ascolti, ho voluto il ritorno della Clerici”

13.31: Domanda su Elisa Isoardi, Simona Ventura e Marco Liorni. Risponde Stefano Coletta: “Elisa Isoardi è stata oggetto di una campagna mediatica. Già al mio arrivo a gennaio, lei aveva preso impegni con Milly Carlucci. Gestire un impegno quotidiano in tv per lei sarebbe stato difficile. La mia decisione è stata quella di intervenire nelle situazioni emorragiche di ascolto. Nel caso della Prova del Cuoco c’era una evidente e seria emorragia, bisognava intervenire subito e ho voluto che tornasse Antonella Clerici. Con Elisa stiamo ragionando con un suo successivo rientro in conduzione, credo settimanale, che presto sarà noto. Sicuramente ho preso un impegno con lei perché alla fine di Ballando possa essere il volto di un nuovo spazio settimanale”.

13.34: Coletta sulla possibile sovrapposizione tra Bortone e Infante. “Serena nella prima parte affronterà i fatti del giorno con faccia a faccia. Quando Infante chiuderà il suo programma, entreremo invece in una fase di talk. Oggi è un altro giorno sarà un infotainment più che un prodotto giornalistico, Serena è una donna molto colta e potrà sorprenderci”.

13.36: Ludovico Di Meo sul programma di Paola Perego: “Risponde ad una domanda di colloquio tra nonni e nipoti, vogliamo riuscire ad approfondire questa esigenza in questo periodo. Paola Perego era la più adatta a fare questa cosa”.

Salvo Sottile fuori da Mi manda Raitre. Di Mare: “Volevo giornalisti interni”

13.39: Ancora Franco Di Mare sulla sostituzione di Salvo Sottile a Mi manda Raitre: “Questa trasmissione era naturalmente vocata al servizio pubblico e a mio pallido giudizio deve essere condotta da un giornalista del servizio pubblico, interno al servizio pubblico, per rispondere ad un’esigenza di valorizzazione. Ho sostituito Salvo Sottile con due valentissimi giornalisti che meritavano un’occasione”.

13.40: Ultima domanda per Salini, su Rai Fiction. “Stiamo valutando quale possa essere la soluzione migliore”. E su Montalbano: “Per il momento non abbiamo nessuna novità specifica sul futuro della serie”. Poi l’AD ringrazia i giornalisti per la partecipazione e aggiunge che il percorso di innovazione è stato già avviato. Al riguardo, Salini cita l’informazione con il programma di Monica Maggioni e la seconda serata di Rai2. “Sono elementi che stanno costruendo una nuova Rai”.

13.46: Si conclude la presentazione dei palinsesti Rai 2020/2021.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Renato Zero
Palinsesti Mediaset: novità Zero


Pekin Express
Pechino Express approda su Sky


Salvo Sottile
Rai, palinsesti 2020/2021: i «trombati» e gli assenti


Paola Perego
Palinsesti Rai 2020/2021, le novità

1 Commento dei lettori »

1. HP ha scritto:

19 luglio 2020 alle 11:03

Per avere la conduzione di un programma sulla Tv pubblica ora non bastano più un paio di dichiarazioni sovraniste.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.