5
giugno

BOOM! Ecco come sarà il nuovo programma di Antonella Clerici dalla casa nel bosco. Perchè produce Stand By Me?

Antonella clerici

Antonella Clerici

Ritorno in tre atti per Antonella Clerici. Si lavora alla definizione del nuovo mezzogiorno di Rai1 affidato alla bionda conduttrice e DavideMaggio.it è in grado di anticiparvi come, al momento, si presenta il formato. Tre sono le parti in cui sarà diviso il “killer” de La Prova del Cuoco, tre sono i nostri grandi dubbi legati all’operazione (qui una riflessione sulla carriera della conduttrice). Ma andiamo con ordine.

Il format della “casa nel bosco”

La prima parte del nuovo show sarà registrata nel mega orto di casa Clerici-Garrone ad Arquata Scrivia e sarà dedicata alla filiera alimentare. Archiviato lo spazio “stile Linea Verde”, si passa alla diretta dai fornelli domestici di Antonella Clerici che intratterrà il pubblico con interviste e ricette per circa 40 minuti. Non è finita qui: previsto un ultimo segmento trasmesso dagli studi di Roma con i quali la Clerici si collegherà e nei quali dovrebbe far ritorno la fedele Anna Moroni ed altri chef cari ad Antonellina.

I dubbi

Scrivevamo tre parti, come i nostri tre dubbi. Il primo dovreste averlo già capito leggendo la struttura del programma che lascia più di un punto di domanda sulla sua reale competitività. Il secondo attiene ai costi e sarebbe all’attenzione dei vertici Rai. Trasmettere da Arquata Scrivia tutti i giorni in diretta con una vera e propria trasmissione (e non dei semplici collegamenti) richiede l’impiego di una troupe completa chiamata a trasferirsi in loco o a fare la spola da Torino. Tale incombenza (assurda) non è oltretutto (parzialmente) compensata dall’assenza di uno studio, visto che a Roma si continuerà a trasmettere.

Se il lievitare dei costi potrebbe essere interpretato come un investimento necessario per ottenere dei risultati validi che potremmo giudicare con completezza solo con la messa in onda, ad essere condannabile senza appello è la presenza di una società di produzione esterna. Il terzo dubbio è, infatti, legato alla scelta di Stand By Me. Stando a quanto dichiarato, il programma nasce da un’idea della stessa Clerici, ragion per cui la Rai avrebbe ben potuto acquisirne i diritti e produrlo autonomamente.

Poniamo il caso la Rai non ritenesse economico fare da sè, ci si chiede perchè affidarsi proprio a Stand By Me. Non ci risulta sia stata fatta una gara d’appalto nè tanto meno esperienze pregresse della società in programmi simili le conferivano un valore aggiunto. Per Stand By Me, che di programmi ne macina e pure parecchi, si tratta di un esordio assoluto in questa tipologia di programma. Giova ricordare che si tratta dell’ex società dell‘amministratore delegato Rai Fabrizio Salini e che vede ai vertici Simona Ercolani, strettamente legata al manager di Antonella Clerici, Lucio Presta (i due erano soci), al punto che c’è chi dice che anche Arcobaleno 3 -società di Presta- possa essere coinvolta nella produzione.



Articoli che potrebbero interessarti


Antonella Clerici
Antonella Clerici, slitta in autunno il ritorno su Rai 1


Antonella Clerici
BOOM! ANTONELLA CLERICI VERSO IL RADDOPPIO IN PRIMA SERATA SU RAI 1 CON STANDING OVATION E IL RITORNO DE “IL TRENO DEI DESIDERI”


Antonella Clerici
STRA-BOOM! LA PROVA DEL CUOCO RADDOPPIA E ARRIVA ANCHE AL POMERIGGIO


Loretta Goggi
BOOM! ANTONELLA CLERICI E LORETTA GOGGI PRIME SFIDANTI DI ATTENTI A QUEI DUE. BONOLIS VS CONTI NELLA SECONDA

6 Commenti dei lettori »

1. Marco ha scritto:

5 giugno 2020 alle 18:32

In pratica è “La prova del cuoco” senza la gara finale….
Lasciamo perdere il simil “Linea Verde” perchè già in questi due anni la Isoardi ha cercato di infilarcelo dentro e sta floppando alla grande…



2. Kalinda ha scritto:

5 giugno 2020 alle 20:11

Nel 2021 torna la Prova del cuoco è sicuro. Mi sembra ripetersi la storia di Forum



3. controcorrente ha scritto:

5 giugno 2020 alle 20:12

avete gia’ dato da soli la risposta alla domanda.. perche’ il programma viene prodotto dall’esterno ?… perche’ non ci deve mangiare solo la Clerici e il suo agente.. ma anche le decine di persone legate al suo agente.. se non è mafia questa.. ditemi voi cos’è ?



4. Francesco ha scritto:

6 giugno 2020 alle 17:11

Il flop nel bosco.



5. Andrea ha scritto:

7 giugno 2020 alle 21:12

Vabbè..un magna magna generale che è perfetto per quella fascia…



6. Graziella ha scritto:

8 giugno 2020 alle 08:11

Si dice casa Clerici-Garrone o Garrone-Clerici? Il ristorante “Casa Clerici” mi pare non abbia avuto molta fortuna. Penso ci saranno molte puntate registrate quando Antonella Clerici (beata lei) sarà in Francia o in giro per il mondo. Ma non è consulente aritistico, o qualcosa di simile, dell’attuale Pdc?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.