1
aprile

La Famiglia di Elefanti: su Disney+ arriva il docufilm con la voce di Meghan Markle (Elisa per l’Italia)

La Famiglia di Elefanti, Disney Plus

Una voce suadente e composta accompagna le immagini scenografiche realizzate nel deserto del Kalahari. “Uno dei luoghi più aridi della Terra“. A parlare è , la Duchessa di Sussex, nell’inedito ruolo di narratrice di un documentario: Elephants, prodotto da Disneynature e in arrivo sulla piattaforma Disney + dal 3 aprile. Nella versione italiana, intitolata La Famiglia di Elefanti, il pubblico ascolterà invece la voce della cantante Elisa.

Il docufilm trasmesso in streaming da Disney+ rientrerà nella proposta che la piattaforma dedicherà, ad aprile, alla Giornata della Terra e che includerà anche un’altra produzione originale, Echo, Il Delfino, narrata nella versione originale da Natalie Portman (vincitrice dell’Academy Award) e in quella italiana da Cristiana Capotondi.

Disney +, La Famiglia di Elefanti (Elephants)

La Famiglia di Elefanti, diretto da Mark Linfield, co-diretto da Vanessa Berlowitz e Alastair Fothergill, e prodotto da Mark Linfield, Vanessa Berlowitz e Roy Conli, avrà come protagonisti l’elefante africano Shani e il suo vivace cucciolo Jomo. I due pachidermi, insieme al loro branco, intraprendono un viaggio di centinaia di chilometri attraverso il vasto deserto del Kalahari. Guidata dalla matriarca Gaia, la famiglia affronta il caldo, l’esaurimento delle risorse e la caccia dei predatori, mentre prosegue il cammino – sulle orme degli antenati – alla ricerca di un rigoglioso paradiso verde.

Per Meghan Markle, arruolata come voce narrante d’eccezione per la versione originale, questo documentario è stato il primo impegno dopo la decisione di lasciare la Casa Reale, presa assieme al marito Harry. A sponsorizzare la Duchessa alla Disney sarebbe stato proprio Harry, in una chiacchierata con il Ceo Bob Iger, avvenuta durante la prima de “Il Re Leone” a Londra a luglio 2019. Secondo il Times, l’accordo con l’ex attrice di Suits era stato siglato prima che la coppia decidesse di fare il passo indietro come membri senior dalla Royal Family. Disney non pagherà un cachet a Meghan, ma farà una donazione di beneficenza a Elephants Without Borders, un’organizzazione che aiuta a proteggere gli animali dal bracconaggio

Ad accompagnare il pubblico italiano, come anticipato, sarà invece la cantante Elisa, alla sua terza esperienza per Disney. Nel 2019, infatti, interpretò, nella versione italiana del film Dumbo, “Baby Mine” (“Bimbo Mio”), brano contenuto nella colonna sonora del film d’animazione del 1941. Sempre nel 2019, Elisa ha doppiato Nala nel film Disney Il Re Leone.

Disney +, Echo Il Delfino

racconterà invece le avventure di Echo, Il Delfino, un giovane cetaceo che non riesce ancora a decidere se sia il momento di crescere e di assumersi nuove responsabilità. L’organizzazione sociale dei delfini – spiegherà il documentario – è complicata e la barriera corallina che Echo e la sua famiglia chiamano casa fa affidamento su tutti i suoi abitanti per rimanere in salute. Ma Echo fa fatica a resistere alle tante avventure che l’oceano ha da offrirgli. Keith Scholey, che ha diretto Bears di Disneynature, è il regista del film.

Al bouquet ‘naturalistico’ di aggiungeranno ulteriori titoli targati National Geographic e Disneynature, dedicati agli animali e alla natura e in evidenza durante il mese: tra di essi, Wild Yellowstone, Il Miracolo della Pioggia, JANE, Punto di non Ritorno, In Volo sopra il Mondo, Tesori Sottomarini, Il Mistero dei Leoni, Bear Grylls: la legge del più forte, Russia Terra Selvaggia, di National Geographic.



Articoli che potrebbero interessarti


Ferdinand
Disney+: un autunno vario tra Olaf, Violetta, gli scimpanzè e Aldo, Giovanni e Giacomo


Amoroso, Giorgia, Mannoia, Pausini, Nannini, Elisa, Emma
7 Donne – AcCanto a Te: su Rai 3 i concerti delle artiste contro la violenza sulle donne. Apre la Mannoia, chiude la Pausini


Disney plus
Disney+: 10 cose da sapere


Sanremo, campagna contro la violenza sulle donne
Sanremo 2020, sfilata di cantanti contro la violenza sulle donne. Ma senza musica

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.