10
dicembre

Vieni da Me, Mughini vs Parietti: «A Mediaset dicono non sia vero che Berlusconi le ha offerto 9 miliardi. Lascerei perdere discorsi sulla seconda guerra mondiale». Alba interviene in diretta

Giampiero Mughini e Caterina Balivo

Giampiero Mughini e Caterina Balivo

Botta e risposta tra Giampiero Mughini e Alba Parietti. Ieri il giornalista siciliano è stato ospite a Vieni da Me, occasione in cui è tornato a commentare alcune dichiarazioni al vetriolo che reciprocamente i due si sono scambiati negli ultimi tempi. Mughini ne approfitta per ribadire il suo giudizio non proprio positivo sulle doti di ‘pensatrice’ che la showgirl vanta di possedere:

“Lei sa che io non ho una grande considerazione di lei come pensatrice moderna. (…) Mi permetto di dubitare che lo sia

Quando la Balivo gli fa notare che la Parietti potrebbe pensare lo stesso di lui come professionista, lo scrittore non crede possa sussistere il paragone:

“Se metti nella bilancia le due cose… insomma sai in una bilancia ci sono una trentina di libri, il fatto che io ho scritto su tutti i giornali italiani, dall’altra parte c’è una bella donna che chiacchiera (…) Certe volte avvia dei discorsi su come è andata la seconda guerra mondiale… per dirne una… che insomma io lascerei perdere fossi in lei“.

E poi la stoccata finale sui famosi 9 miliardi che Berlusconi avrebbe offerto alla Parietti, come ella stessa ha raccontato più volte:

“Lei ha già avuto tutto il bene possibile, dice che Berlusconi le ha offerto 9 miliardi… e chi era Woody Allen? Accidenti! (…) Non so se sia vero, in Mediaset hanno detto che non è vero niente… ma anche se fossero stati mille euro per carità (è da ammirare, ndDM)”.

Le parole dello scrittore provocano immediatamente una reazione della Parietti, che – telefonando in diretta durante il gioco a premi A casa di?replica al giornalista:

Io faccio molta fatica a mantenere la calma. Mughini ha partecipato in che veste alla seconda guerra mondiale? Allora io ho gli ideali di mia madre e di mio padre partigiano e antifascista che la Resistenza, a differenza di quello che dice Mughini, l’ha fatta, quando ha combattuto a rischio della propria vita”.

Il racconto ’storico’ della Parietti va per le lunghe, Mughini ascolta impassibile, finché ad un certo punto esclama esausto: “Mamma mia, ma un comizietto da quattro soldi, dai”. A quel punto la Balivo cerca di spiegare alla Parietti che quello del giornalista era solo un esempio. La donna non vuole sentire ragioni:

Sentirmi dire da Mughini che io non conosco la storia della seconda guerra mondiale, questo non lo accetto, non è un argomento qualsiasi perchè per me questo argomento fa parte delle ragioni della mia vita (…) Mi dia dell’ignorante sul calcio, su qualsiasi altro tema ma non sulla storia di quel periodo storico”.

“Alba ci vediamo prestissimo, grazie”, liquida così la faccenda la Balivo, stanca forse interminabile monologo della Parietti. E come darle torto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


alba parietti
Alba Parietti risponde a Mughini sui 9 miliardi di Berlusconi: «O io sono una mitomane da ricovero o la sua malafede ha veramente del patologico»


Mughini-Parietti
Live, Mughini contro Parietti: «Io non sono mai stato da un chirurgo del silicone». Lei sbotta:«Mi vergogno per te». Poi fanno pace


Morgan e mamma Luciana - Vieni da Me
Vieni da Me va in ‘esterna’ per l’incontro tra Morgan e la madre


Vieni da Me
Vieni da Me, la madre di Morgan difende il figlio che non vede da mesi. Castoldi interviene in diretta per far pace (anche con Bugo)

1 Commento dei lettori »

1. PeppaPig ha scritto:

10 dicembre 2019 alle 18:13

Ma ancora col padre partigiano e i nove miliardi di Berlusconi ?!?!?!? Ma pietà !!!! Tutta la mia solidarietà a Mughini !!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.