2
novembre

Lady Gaga sarà Patrizia Reggiani in un film sull’omicidio Gucci

Lady Gaga

Lady Gaga ci ha preso gusto. Reduce dal successo di A Star Is Born – che le è valsa una nomination all’Oscar come miglior attrice protagonista – la cantante si rimetterà in gioco nel cinema, nello specifico in un film che racconterà la tumultuosa dinastia della famiglia Gucci e l’omicidio del nipote del fondatore della casa di moda, Maurizio. A riportare la notizia è Deadline.

Il film – diretto da Ridley Scott – vedrà Gaga indossare i panni di Patrizia Reggiani, ex moglie di Maurizio Gucci. La donna, soprannominata ‘la vedova nera‘, è stata processata e condannata con l’accusa di essere la mandante dell’assassinio dell’ex marito sui gradini del suo ufficio il 27 marzo del 1995. Ha scontato 18 anni prima di essere definitivamente rilasciata nel 2016.

Un ruolo decisamente insolito per Lady Gaga, che dovrà fare i conti con un personaggio complesso, la cui vita è stata contrassegnata da luci e ombre, da un’inesorabile ascesa, un drammatico declino e poi l’inizio di una seconda vita. La storia dell’omicidio di Maurizio Gucci sarà scritta da Roberto Bentivegna e basato sul libro di Sara Gay Forden The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour and Greed. Scott produrrà il film con Giannina Scott e la sua Scott Free Productions.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


zanicchi iva
Pagelle TV della Settimana (8-14/11/2021). Promossi Imma Tataranni e Lady Gaga. Bocciati All Together Now e Morgan


Lady Gaga nei panni di Patrizia Gucci Reggiani
Lady Gaga a Che Tempo Che Fa


Gabriele Muccino
Gabriele Muccino dirigerà una serie sulla dinastia Gucci


Lady Gucci
Lady Gucci in attesa di Lady Gaga

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.