17
giugno

La Vita in Diretta Estate: disastro (annunciato) per Beppe Convertini

Beppe Convertini - La Vita in Diretta Estate

Beppe Convertini - La Vita in Diretta Estate

A La Vita in Diretta Estate serviva finalmente un conduttore garbato, possibilmente simpatico (dopo mesi passati con Tiberio Timperi, ci voleva) e soprattutto capace, che non desse la sensazione di ritrovarsi lì in studio per caso. Evidentemente non l’hanno trovato, dal momento che la scelta è ricaduta su Beppe Convertini.

L’attore, “purosangue di Martina Franca” (così è stato annunciato in trasmissione), ci prova a fare il padrone di casa, ma è chiaro che non è proprio cosa (e casa) sua. La cartelletta in mano può al massimo darti un tono, non certo la patente di conduttore, soprattutto quando lo sguardo – impaurito – si perde costantemente nel meraviglioso mondo del gobbo.

Se questo è il mestiere scelto, Beppe, a 47 anni, ne deve fare ancora tanta di strada. E’ vero, il conduttore si impara a farlo sul campo (nel 2004 c’ha provato con Estate sul 2 insieme a Maria Teresa Ruta), partendo però da altri lidi, altre reti e magari da altre fasce orarie. Perché entrare ogni pomeriggio nelle case degli italiani dalla porta principale (Rai 1) è inammissibile se non si hanno le carte in regola per farlo. L’ambizione non dà le capacità, così come il sorriso stampato in faccia non rassicura chi ti guarda. Per non parlare, poi, della fastidiosa dote che ha di interrompere ogni volta l’inviato di turno, come a voler dare – inutilmente – segnali di vita.

Al suo fianco, Lisa Marzoli. Nulla di eclatante ed entusiasmante, ma nel suo caso l’essere giornalista (e conduttrice del Tg2 del mattino) dà in qualche modo autorevolezza a La Vita in Diretta Estate, che mantiene la formula classica dell’intrattenimento all’insegna dell’attualità e dello spettacolo, raccontando ‘in tempo reale’ le storie e le vite del Belpaese, grazie soprattutto ai collegamenti con gli inviati, interrotti ma sempre efficaci.



Articoli che potrebbero interessarti


Beppe Convertini
Beppe Convertini rivendica: «Per me parlano la mia storia, il mio lavoro trentennale»


Lisa Marzoli e Beppe Convertini
La Vita in Diretta Estate dal 17 giugno con Beppe Convertini e Lisa Marzoli


Paolo Poggio e Benedetta Rinaldi
E la chiamano (La Vita in Diretta) Estate


Il Processo - Vittoria Puccini e Francesco Scianna
Il Processo: la legge non è uguale per tutti

6 Commenti dei lettori »

1. controcorrente ha scritto:

17 giugno 2019 alle 22:27

sembra un concorrente del GF o un tronista di Uomini e Donne…messo a condurre un programma su rai1 ..e’ questa la nuova dirigenza rai ????



2. marco urli ha scritto:

17 giugno 2019 alle 23:37

Sembra il fratello maggiore di Francesco Monte.



3. nove ha scritto:

18 giugno 2019 alle 08:09

Labbra rifatte, punturine sul volto ne fanno una “caricatura”.



4. YleGi ha scritto:

18 giugno 2019 alle 11:31

Immaginavo qualcosa di fresco, estivo, frizzante, e trovo una trasmissione che parte con una sequela angosciante di storie di cronaca nera del passato, di grande eco mediatico, ricordate così, tanto per, senza che ci fosse assolutamente niente di nuovo da dire o da dare. Perdipiù, tutte trattate con la velocità e superficialità ormai imperante ovunque. Possibile trascorrere un pomeriggio estivo sentendo parlare di bambini morti in modo terribile e giovani donne stuprate e assassinate? Anche no, grazie.



5. Francisca Jacoba Maria Sienot ha scritto:

19 giugno 2019 alle 11:36

Io ho visto un po,solo x vedere,ma una cosa devo dire,chissà se legge lui.TOGLIE QUEL PIKKOLO BAFFETTO,mi viene in mente HITLER



6. Mimmo Oddo ha scritto:

2 luglio 2019 alle 18:17

La Via in Diretta Estate niente di eccezionale, conduttori non idonei interrompono senza senso gli inviati, non sono capaci alla conduzione di programmi, ci dispiace, MOLTO NOIOSO, BOCCIATI.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.