21
maggio

Catch 22: George Clooney dirige (ed interpreta) una serie tv ambientata nell’Italia della Seconda Guerra Mondiale

Catch 22 - George Clooney

Catch 22 - George Clooney

Stasera alle 21.15 arriva su Sky Atlantic una nuova serie tv ambientata e girata nel nostro paese: si intitola Catch 22 e porterà il pubblico indietro nel tempo, durante la Seconda Guerra Mondiale, per raccontare i paradossi della guerra e la storia di un giovane aviatore, disposto a fingersi malato di mente pur di non dover più rischiare la vita.

La serie, girata tra Lazio e Sardegna e disponibile per il pubblico USA su Hulu dal 17 maggio 2019, è composta da sei puntate ed è diretta tra gli altri da George Clooney, chiamato anche ad interpretare il tenente Scheisskopf. Ispirata al romanzo Comma 22, scritto nel 1961 da Joseph Heller, avrà per protagonista principale Christopher Abbott, che vestirà i panni di John Yossarian; con lui tra gli altri Hugh Laurie (Maggiore de Coverley), Kyle Chandler (Colonnello Cathcart), Daniel David Stewart (Milo Minderbinder) e gli italiani Giancarlo Giannini (Marcello) e Valentina Bellè (Clara).

Catch 22: la trama

Santa Ana, California. Il tenente John Yossarian fa parte della scuola di addestramento dell’aviazione americana, insieme ad un gruppo di colleghi sui generis, il cui capo è il tenente Scheisskopf. Finito l’addestramento, e con la Seconda Guerra Mondiale in atto, per lui arriva il momento di combattere e liberare il territorio dal nemico, sganciando bombe. Ogni missione, sempre pericolosa e drammatica, va completata così che il congedo si avvicini; ma tutto cambia con l’arrivo del colonnello Catchcart, che decide di aumentare gradualmente il numero delle missioni necessarie per tornare a casa.

Yossarian, soprannominato YoYo, non regge il colpo e vorrebbe farsi esonerare fingendosi pazzo. Ma la sua è un’idea che non può funzionare: come dice il Comma 22, infatti, “chi è pazzo può chiedere di essere esentato dalle missioni di volo, ma chi chiede di essere esentato dalle missioni di volo non è pazzo“, il senso è che chi è pazzo davvero, non rendendosi conto del pericolo, vorrebbe continuare a combattere.

Un controsenso che diede vita al “paradosso della guerra”, che non lasciava nessuna scelta ai soldati e che Joseph Heller criticò aspramente nel suo romanzo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


george-clooney
Catch 22: la nuova serie di George Clooney parla italiano. Nel cast Giancarlo Giannini


Kendall e Logan Roy - Succession
Succession 2: tornano i drammi familiari dei Roy


1994 - Emanuela Folliero
1994: nell’ultimo capitolo della saga arrivano Irene Pivetti e Alessandra Mussolini


Euphoria 11
Euphoria, su Sky Atlantic il racconto sui giovani della ‘Generazione Z’ tra eccessi e crisi esistenziali

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.