19
maggio

Eurovision Song Contest 2019: la classifica finale

ESC 2019 - La classifica finale

ESC 2019 - La classifica finale

Le ventisei nazioni in gara nella finale dell’Eurovision Song Contest 2019 sono state votate dai telespettatori e dalle giurie di esperti selezionati da ciascun paese partecipante; ogni giuria ha assegnato i propri voti e solo dopo la lettura della classifica provvisoria sono stati svelati e sommati i risultati del televoto, che hanno portato alla proclamazione del vincitore, ovvero i Paesi Bassi. Fischi dal pubblico dell’Expo di Tel Aviv per Grecia e Cipro, che si sono scambiati i 12 punti come già avvenuto in passato; anche i paesi del Nord Europa hanno fatto fronte comune, favorendo la Svezia, che però non ha retto al televoto, dove ha raccolto solo 93 punti. Ecco la classifica finale e il focus sui voti.

Eurovision Song Contest 2019: la classifica finale

PAESI BASSI 492
ITALIA 465
RUSSIA 369
SVIZZERA 360
NORVEGIA 338
SVEZIA 332
AZERBAIGIAN 297
NORD MACEDONIA 295
AUSTRALIA 285
REPUBBLICA CECA 157
DANIMARCA 102
SLOVENIA 105
FRANCIA 105
CIPRO 101
MALTA 95
SERBIA 92
ALBANIA 90
ESTONIA 86
SAN MARINO 81
GRECIA 71
SPAGNA 60
ISRAELE 47
GERMANIA 32
BIELORUSSIA 31
REGNO UNITO 16

Eurovision Song Contest 2019: i voti delle giurie nazionali

Il Regno Unito ha dato i suoi 12 punti alla Nord Macedonia, l’Italia alla Danimarca, l’Albania alla Nord Macedonia, l’Ungheria alla Repubblica Ceca, la Moldavia alla Nord Macedonia, l’Irlanda alla Svezia, la Bielorussia a Israele, l’Armenia alla Svezia, la Romania all’Australia, Cipro alla Grecia, il Portogallo ai Paesi Bassi, l’Azerbaigian alla Russia, Malta all’Italia, Nord Macedonia all’Italia, San Marino all’Italia, la Russia all’Azerbaigian, l’Australia alla Svezia, la Germania all’Italia, il Belgio all’Italia, la Svezia all’Olanda, la Croazia all’Italia, la Lituania ai Paesi Bassi, la Serbia alla Nord Macedonia, l’Islanda alla Svezia, la Georgia alla Repubblica Ceca, la Grecia a Cipro, la Lituania ai Paesi Bassi, la Repubblica Ceca alla Svezia, la Danimarca alla Svezia, la Francia ai Paesi Bassi, la Finlandia alla Svezia, la Svizzera alla Nord Macedonia, la Slovenia alla Repubblica Ceca, Israele ai Paesi Bassi, i Paesi Bassi alla Svezia, Montenegro alla Serbia, l’Estonia alla Svezia, la Polonia all’Australia, la Norvegia alla Repubblica Ceca, la Spagna alla Svezia, l’Austria alla Nord Macedonia.

ESC 2019 - La classifica delle giurie

ESC 2019 - La classifica delle giurie

Eurovision Song Contest 2019: i voti per l’Italia

L’Italia ha ottenuto 7 punti dall’Austria, 5 dall’Albania, 7 dall’Ungheria, 1 punto dall’Irlanda, 8 dall’Armenia, 8 da Cipro, 6 dal Portogallo, 5 dall’Azerbaigian, 12 da Malta, 12 dalla Nord Macedonia, 12 da San Marino, 6 dai Paesi Bassi, 12 dalla Germania, 12 dal Belgio, 8 dalla Svezia, 12 dalla Croazia, 3 dalla Lituania, 10 dalla Serbia, 3 dall’Islanda, 7 dalla Grecia, 2 dalla Lituania, 8 dalla Repubblica Ceca, 1 dalla Danimarca, 8 dalla Francia, 5 dalla Finlandia, 5 dalla Svizzera, 8 dalla Slovenia, 10 da Israele, 6 dai Paesi Bassi, 2 da Montenegro, 3 dalla Norvegia e 4 dalla Spagna.



Articoli che potrebbero interessarti


Mahmood
Pagelle della TV della Settimana (13-19/05/2019). Promossi Mahmood e Made in Sud. Bocciato il caos Rai e la Michelazzo al GF


L'Olanda vince l'ESC 2019
Eurovision Song Contest 2019: vince l’Olanda, secondo Mahmood


Federico Russo e Flavio Insinna
Eurovision Song Contest 2019: problemi tecnici nella diretta Rai


Ema Stokholma
Eurovision Song Contest 2019: Ema Stokholma annuncerà i voti dell’Italia. In giuria Adriano Pennino

1 Commento dei lettori »

1. Luna ha scritto:

20 maggio 2019 alle 10:08

Tra le stonature di Madonna, l’inciucio ricorrente tra i paesi del blocco sovietico e quello tra i paesi scandinavi il secondo posto posto di Mahmood è un puro miracolo di bellezza stilosa e giustizia artistica. Pero’ il suo secondo posto ci salva da un futuro spettacolo che la Rai avrebbe dovuto organizzare l’anno prossimo. il cocktail di lingue nelle uniche due frasi della ragazza italiana che ha annunciato i voti dall’Italia e i commenti di Insinna ci fanno intuire che dati i precedenti forse è meglio cosi’. Solo Raffaella Carrà avrebbe potuto salvarci :-))



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.