15
marzo

Ciao Darwin 8: Ema Kovac è la prima Madre Natura

madre natura - Ciao Darwin 8

Ema Kovac - Ciao Darwin 8

Si sono accesi i riflettori su Ciao Darwin 8 – Terre Desolate. Nel corso dell’appuntamento in onda stasera su Canale 5, che vede contrapposte le categorie Chic e Shock, Paolo Bonolis ha introdotto in studio la prima Madre Natura del programma. Come accaduto nella settima edizione, la “depositaria del meccanismo della casualità” cambierà ogni settimana. E’ dunque toccato alla croata Ema Kovac aprire le danze.

La giovane ha fatto il suo ingresso in studio poco dopo la sigla iniziale. Bionda, con gli occhi verdi e un fisico tonico, la Kovac abita a Milano da qualche anno e fa la modella.

Ema, fin dai primi istanti, si è dovuta confrontare con l’ironia di Luca Laurenti che, travestito dal narcotrafficante Pablo Escobar, si è avvicinato a lei e, giocando sul doppio senso, le ha detto: “Hai voglia di Escobar?“. La Madre Natura ha così portato avanti la gag colpendo il maestro con un sonoro ceffone.

Più sottile, ma poco divertente, la successiva battuta di Bonolis:

Ma voi in Croazia i cretini li lasciate liberi oppure li tenete in serbo?“.

Ema Kovac, nel suo account ufficiale Instagram, si è detta onorata di essere la prima madre natura di Ciao Darwin 8.




Articoli che potrebbero interessarti


Sara Vulinovic - Madre Natura
Ciao Darwin 8: Sara Vulinovic è la quinta Madre Natura


Cicelys Zelies
Ciao Darwin 8: Cicelys Zelies è la quarta Madre Natura


Ciao Darwin 8 Madre Natura Vanja Josic
Ciao Darwin 8: Vanja Josic è la terza Madre Natura


Prova Coraggio Messaline vs Giuliette - Ciao Darwin 8
Ciao Darwin 8, nella quinta puntata Belli vs Brutti. Bonolis denunciato alla Questura di Trapani

1 Commento dei lettori »

1. alena ha scritto:

16 marzo 2019 alle 10:07

Ma è bellissima



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.