9
marzo

Ascolti TV | Venerdì 8 marzo 2019. Il Silenzio dell’Acqua parte dal 15.3%, Sanremo Young 15%

Il Silenzio dell'Acqua - Giorgio Pasotti

Il Silenzio dell'Acqua - Giorgio Pasotti

Su Rai1 Sanremo Young ha conquistato 3.076.000 spettatori pari al 15% di share. Su Canale 5 la prima puntata Il Silenzio dell’Acqua ha raccolto davanti al video 3.364.000 spettatori pari al 15.3% di share. Su Rai2 NCIS ha interessato 966.000 spettatori pari al 4.4% di share. Su Italia 1 Tata Matilda e il Grande Botto ha catturato l’attenzione di 997.000 spettatori (4.5%). Su Rai3 7 Minuti ha raccolto davanti al video 1.050.000 spettatori pari ad uno share del 4.5%. Su Rete4 Quarto Grado totalizza un a.m. di 1.080.000 spettatori con il 6.2% di share. Su La7 Propaganda Live ha registrato 961.000 spettatori con uno share del 5.5%. Su TV8 Italia’s Got talent ha segnato il 6.2% con 1.356.000 spettatori. Su Sky Uno Italia’s Got talent raccoglie 241.000 spettatori e l’1.1%. Sul Nove Fratelli di Crozza ha catturato l’attenzione di 1.077.000 spettatori (4.6%). Su Rai4 A-Team si porta al 2% con 453.000 spettatori. Su Real Time/+1 Cake Star piace a 454.000 spettatori (1.9% di share).

Access Prime Time

Pareggio tra Rai 1 e Canale 5

Su Rai1 I Soliti Ignoti ottiene 4.220.000 spettatori con il 17.5%. Su Canale 5 Striscia la Notizia registra una media di 4.215.000 spettatori con uno share del 17.4%. Su Rai2 Tg2 Post segna il 3% con 724.000 spettatori. Su Italia1 CSI ha registrato 1.044.000 spettatori con il 4.4%. Su Rai3 Non ho l’Età ha appassionato 1.319.000 spettatori pari al 5.7% e Un Posto al Sole 1.758.000 (7.3%). Su Rete4 Stasera Italia ha radunato 1.196.000 individui all’ascolto (5.1%) nella prima parte e 1.162.000 (4.8%) nella seconda, mentre su La7 Otto e Mezzo ha interessato 1.861.000 spettatori (7.7%). Su TV8 Guess my Age piace a 551.000 spettatori con il 2.3% di share. Sul Nove Boom! ha raccolto 341.000 spettatori con l’1.4%.

Preserale

Italia 1 al 2.5% sia con L’Isola che con CSI NY

Su Rai1 L’Eredità – La Sfida dei Sette ha ottenuto un ascolto medio di 3.210.000 spettatori (21.4%) mentre L’Eredità ha giocato con 4.649.000 spettatori (24.5%). Su Canale 5 Avanti il Primo! segna 2.501.000 spettatori con il 17.1% di share e Avanti un Altro! 3.684.000 con il 19.7% di share. Su Rai2 Hawaii Five-0 ha raccolto 678.000 spettatori (4%) mentre NCIS 1.152.000 (5.5%). Su Italia1 L’Isola dei Famosi ha totalizzato 399.000 spettatori (2.5%) e CSI NY 529.000 (2.5%). Su Rai3 Blob segna 973.000 spettatori con il 4.5%. Su Rete 4 Tempesta D’Amore sigla il 4.1% con 881.000 spettatori. Su La7 Josephine, Ange Gardien ha appassionato 360.000 spettatori (share del 2.4%). Su Tv8 Cuochi d’Italia fa compagnia a 409.000 spettatori (2.1%).

Daytime Mattina

La Celebrazione della Giornata Interazionale della Donna al 13.1%

Su Rai1 Uno Mattina dà il buongiorno a 909.000 telespettatori con il 16.9% di share; Storie Italiane ottiene 882.000 spettatori con il 18.1% di share mentre la Celebrazione della Giornata Interazionale della Donna 835.000 (13.1%). Su Canale5 Mattino Cinque ha informato 793.000 spettatori (14.2%) nella prima parte e 736.000 (15.1%) nella seconda. Su Rai 2 Sereno Variabile è visto da 87.000 spettatori (1.7%). Su Italia 1 Chicago Fire ottiene un ascolto di 142.000 spettatori pari al 2.6% e Chicago P.D. è la scelta di 181.000 spettatori (3.2%). Su Rai3 Agorà convince 580.000 spettatori pari al 10.2% di share (presentazione 521.000 – 8%); Mi Manda RaiTre si porta al 7.2% con 348.000 spettatori e Tutta Salute segna il 6.3% con 325.000 spettatori. Su Rete 4 l’appuntamento con Un Detective in Corsia registra 160.000 spettatori con share del 3.2% e Ricette all’Italiana 166.000 (2.6%) nel secondo. Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 151.000 spettatori con il 3.3% nelle News e 243.000 (4.1%) nel Dibattito. A seguire Coffee Break ha informato 281.000 spettatori pari al 5.7%.

Daytime Mezzogiorno

L’Aria che Tira al 7%

Su Rai1 La Prova del Cuoco Mini ha raccolto 1.444.000 spettatori con il 12.2%. Su Canale 5 Forum arriva a 1.596.000 telespettatori con il 19.5%. Su Rai2 I Fatti Vostri segna 544.000 spettatori con l’8.3% nella prima parte e 1.031.000 (9.9%) nella seconda. Su Italia 1 l’appuntamento con L’Isola dei Famosi ha siglato il 3.3% con 303.000 spettatori mentre quello con Sport Mediaset ha ottenuto 1.090.000 spettatori con il 7.5%. Su Rai3 Chi l’ha Visto? 11.30 raggiunge 419.000 spettatori con il 6.2%, Quante Storie si porta al 7% con 890.000 spettatori. Su Rete4 Ricette all’Italiana ha appassionato 288.000 spettatori con il 2.5% di share mentre La Signora in Giallo 670.000 (4.7%). Su La7 L’Aria che Tira interessa 419.000 spettatori con share del 7% nella prima parte, e 595.000 spettatori con il 5.2% nella seconda parte denominata ‘Oggi’.

Daytime Pomeriggio

Lo Sportello di Forum al 7%

Su Rai1 Vieni da Me ha convinto 1.635.000 spettatori (12% di share) e Il Paradiso delle Signore 1.506.000 (13.9%). La Vita in Diretta informa 1.248.000 spettatori (12.3%) nella presentazione e 1.517.000 (13.7%). Su Canale5 Beautiful appassiona 2.884.000 spettatori (19.1%), Una Vita ha convinto 2.682.000 spettatori con il 18.6% di share mentre Uomini e Donne ha fatto compagnia a 2.720.000 spettatori pari al 21.8% di share (finale 2.248.000 – 21%). L’Isola dei Famosi fa compagnia a 2.293.000 spettatori (22.5%), Amici di Maria De Filippi piace a 2.351.000 spettatori (23.1%) mentre Il Segreto sigla il 22% con 2.225.000 spettatori; Pomeriggio Cinque si porta al 17.3% con 1.782.000 spettatori nella prima parte, al 17.8% con 2.084.000 spettatori nella seconda e al 14.4% con 1.902.000 spettatori nella terza, di breve durata. Su Rai 2 Detto Fatto ha convinto 848.000 spettatori (6.9%), Apri e Vinci 576.000 (%) e Castle 425.000 (4.1%). Su Italia1 I Simpson intrattengono 939.000 spettatori (6.2%) nel primo episodio, 969.000 (6.6%) nel secondo e 832.000 (6%) nel terzo. Big Bang Theory ha raccolto 622.000 spettatori con il 4.9%, Due uomini e mezzo 382.000 (3.8%). Su Rai3 RaiTre per Enzo Biagi ha fatto compagnia a 404.000 spettatori (3.6%) e Geo a 1.275.000 spettatori con il 11.1% di share. Su Rete4 Lo Sportello di Forum è stato seguito da 960.000 spettatori con il 7%. Su La7 Tagadà ha ottenuto 419.000 spettatori con il 2.9% nella Prima Pagina e 492.000 (4.1%) nella seconda.

Seconda Serata

Povera Patria al 3.7%

Su Rai1 Tv7 convince 692.000 spettatori con l’8.7% di share. Su Canale 5 X-Style ha totalizzato una media di 805.000 spettatori pari ad uno share del 6.5%. Su Rai2 Povera Patria segna 308.000 spettatori con il 3.7%. Su Rai 3 Sex Story segna il 3.5% con 579.000 spettatori. Su Italia1 American Pie 2 viene visto da una media di 450.000 ascoltatori con il 5.4% di share. Su Rete4 Donnavventura ha segnato il 5.5% con 267.000 spettatori.

Telegiornali

TG1

Ore 13.30 3.155.000 (21%)

Ore 20.00 4.866.000 (22.4%)

TG2

Ore 13.00 2.040.000 (14.8%)

Ore 20.30 1.426.000 (6.1%)

TG3

Ore 14.25 1.539.000 (10.8%)

Ore 19.00 1.994.000 (11.7%)

TG5

Ore 13.00 3.022.000 (21.7%)

Ore 20.00 4.019.000 (18.2%)

STUDIO APERTO

Ore 12.25 1.344.000 (11.9%)

Ore 18.30 651.000 (4.9%)

TG4

Ore 12.00 390.000 (4.4%)

Ore 18.55 622.000 (3.8%)

TGLA7

Ore 13.30 599.000 (4%)

Ore 20.00 1.346.000 (6.1%)

Ascolti tv per fasce auditel (share %)

RAI 1 15.37 17.71 16.33 13.64 12.64 21.08 15.31 13.69
RAI 2 5.29 2.82 4.02 8.7 6.83 4.53 4.41 4.27
RAI 3 6.96 10.97 7.81 8.57 6.57 9.61 5.31 3.84
RAI SPEC 6.38 7.85 7.18 5.9 6.28 6.19 6.14 6.13
RAI 34 39.35 35.34 36.82 32.33 41.41 31.16 27.93

CANALE 5 16.82 15.8 16.55 19.66 21.13 18.41 16.07 11.16
ITALIA 1 4.4 2.63 2.94 7.1 3.93 2.89 4.2 5.12
RETE 4 4.63 1.29 2.83 4.9 4.77 3.85 4.89 6.75
MED SPEC 6.55 6.81 6.78 4.71 5.93 5.9 6.5 8.44
MEDIASET 32.41 26.53 29.1 36.37 35.76 31.05 31.66 31.48

LA7+LA7D 4.95 4.4 6.2 4.64 3.62 3.51 5.85 6.66

SATELLITE 17.06 16.35 17.39 12.75 17.49 14.2 18.89 21.02
TERRESTRI 11.57 13.36 11.98 9.43 10.8 9.84 12.43 12.91
ALTRE RETI 28.64 29.71 29.37 22.17 28.29 24.04 31.32 33.93

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Ascolti Tv isola 18 marzo 2019
Ascolti TV | Lunedì 18 marzo 2019. Crolla Il Nome della Rosa (16.7%-3,9 mln), Isola 17.3% (2,8 mln), Made in Sud 9.9% (2 mln)


Il Silenzio dell'Acqua - Fausto Sciarappa (Don Carlo)
Ascolti TV | Domenica 17 marzo 2019. Fazio 13.8%-12.6%, Il Silenzio dell’Acqua 12.2%, Le Iene 10%, The Good Doctor 9.3%


Maria De Filippi
Ascolti TV | Sabato 16 marzo 2019. C’è Posta per Te vince con il 29.5%. Chi m’ha visto 15.9%. Sapiens debutta con il 7.7%


Ascolti tv ciao darwin
Ascolti TV | Venerdì 15 marzo 2019. Ciao Darwin riparte dal 22.4%, Sanremo Young chiude con il 15.8%

29 Commenti dei lettori »

1. MARCELLO79 ha scritto:

9 marzo 2019 alle 10:24

BUONGIORNO,
niente da fare per ANTONELLA CLERICI! Neanche contro un genere in cui MEDIASET negli ultimi anni non ha mai brillato riesce a spuntarla con il suo SANREMO YOUNG, nonostante la corsa alla polemica a tutti i costi, innescata da un’istrionica AMANDA LEAR. Una stagione da dimenticare per la CLERICI, tra il flop epocale di PORTOBELLO e di quest’ultimo intrattenimento. La sua carriera ormai volge al declino, ma questo è solo il risultato di ciò che era già nell’aria da molto tempo. La sua ultima conduzione de LA PROVA DEL CUOCO non riusciva più a prevalere nettamente sulla concorrenza, pur registrando dati concorrenziali.
E’ lei a non attirare più, il suo stile è senza mordente, piatto. E poco genuino, a mio avviso. La settimana prossima si scontrerà contro la premiere della nuova edizione di CIAO DARWIN, che spero venga ben accolta dal pubblico.
CANALE 5 vince un’altra giornata e stasera C’E’ POSTA PER TE, il programma record dei record, dal cui confronto il sorriso di plastica della TV italiana, come l’ha definita ALDO GRASSO, è fuggita a gambe levate. Un’altra conduttrice, MILLY CARLUCCI, che può aggrapparsi a quel carrozzone finto che porta in TV, unico e solo programma che la mantiene in vita televisivamente. Mai accaduto che BALLANDO CON LE STELLE partisse a fine MARZO per chiudere a inizio GIUGNO/fine MAGGIO.
BUON WEEK-END a TINA, PAOLO, SHAYNE, IL CLA-83, SALVO IL MITO, FRANCESCO93.
CHE PALLE, mi raccomando al bando la noia in questo fine settimana! Salutoni.



2. il-Cla83 ha scritto:

9 marzo 2019 alle 10:24

Ho da poco terminato di vedere su Mediaset Play il silenzio dell’acqua, ieri causa febbre alta alle nove sono crollato. Devo dire che la fiction mi è piaciuta molto; se la trama non ha nulla di particolarmente originale, siamo nel più classico dei gialli, la realizzazione generale devo dire che è molto buona, gli attori, da quelli principali a quelli che ricoprono ruoli secondari, sono tutti molto bravi, e anche l’ambientazione è azzeccata. Secondo me è stato un errore anticipare la prima puntata al venerdi (le altre andranno tutte in onda la domenica), già di per sè il venerdi è una serata impegnativa con moltissima concorrenza, poi ieri essendo il 7 marzo, la Festa della donna, credo che siano state fuori casa più persone rispetto al solito.
La fiction parte dal 15%, poteva andare anche peggio, ma meriterebbe di più.
15% anche per la Clerici, che si avvicina alla finale del suo talent.
R2 R3 e I1 tutte sotto il 5%. Le uniche reti a superare il 6% sono Rete4 con Quarto grado, e ITG su TV8, altro programma che si avvicina alla finale. Crozza avrà via più facile proprio quando terminerà ITG, anche ieri non è riuscito a superare il 5%. Bene Propaganda Live su La7 al 5,5%.

Un saluto e buon weekend a tutti, io lo passerò in casa :-(



3. Sergio ha scritto:

9 marzo 2019 alle 10:35

Non pensavo che Canale 5 sarebbe riuscita a vincere la serata.

Il Silenzio dell’Acqua è veramente una serie fatta molto bene, bellissime le riprese e si nota realmente che le strumentazioni della Mediaset per realizzare le fiction son realmente più avanti rispetto a quelle Rai.

Complimenti, è un prodotto ottimo! Vedremo però se si manterrà su questi livelli o se calerà a lungo andare.

Galleggia e non affonda invece Rai 1 con Sanremo Young, mentre Italia’s Got Talent quest’anno non riesce a brillare di luce propria, però da un modesto 6% alla rete, che è tanto.

Allarme rosso per Crozza (live) sul NOVE che perde vertiginosamente telespettatori, ma per fortuna (per poco), si mantiene sopra al milione.



4. Mariano ha scritto:

9 marzo 2019 alle 10:58

Sanremo young continua a perdere contro qualsiasi competitor, in attesa della batosta finale di venerdì prossimo quando Ciao Darwin supererà agevolmente il 20%.
A mio parere, sarebbe stato meglio posizionare il programma di Bonolis il sabato contro “Ballando con le stelle” e Amici il venerdi sera.



5. antonioasdente ha scritto:

9 marzo 2019 alle 11:13

Complice l presunto ritorno de “La sai l’ultima?” ieri ho riletto un articolo del blog del 2008 ed i relativi commenti e devo ammettere che il clima era meno esasperato. Definire la Clerici e la Carlucci artiste in declino mi sembra irrispettoso ed immeritato essendo poi le uniche due a metterci la faccia nella serata del sabato di Raiuno. Considero l’ascolto di Sanremo Young basso, ma sono anche consapevole (come disse anche Maria De Filippi un un’intervista molto interessante dello scorso anno in cui analizzava gli ascolti del suo Amici) che questo genere di programmi non può andare oltre un certo dato se non viene in qualche modo “snaturato” (vedi il playback degli ospiti ad Amici come momento totalmente estraneo ala gara). Anche l’ascolto della nuova fiction sul Cinque non mi sembra da salti di gioia e non credo riuscirà ad aumentare nelle prossime puntate. Access per entrambe bassino.



6. Zio Enzo ha scritto:

9 marzo 2019 alle 11:30

La fiction di Canale 5 batte la Clerici e domenica la sfida contro STRAZIO. Record negativo per Crozza



7. Enzo ha scritto:

9 marzo 2019 alle 11:44

Il silenzio dell’acqua parte dusvretamente… merotava minimo 4 milioni, ma si sa, ce pregiudizio nei confronti di Mediaset per quanto riguarda la fiction.
Spero che Venerdì vada bene Bonolis anche sarà dura poi contro la Corrida. Grave errore di Mediaset farsela scippare. Era perfetta per coprire gli 8 sabati dopo ce posta cosi da mettere Amici in un altro giorno piu adatto come il lunedi o il martedi.



8. Tina ha scritto:

9 marzo 2019 alle 11:45

Bella la fiction e ottimi gli attori soprattutto Pasotti che ricordo dai tempi del mitico Distretto. Noto che finalmente canale 5 anche con Non mentire ha cambiato genere.La Clerici ovviamente sperava di più considerato l’enorme parterre di giudici vip messi li per alzare lo share.Qualcuno potrà dire che lo stesso accade ad AMICI ma li ci sono cantanti maggiorenni e ballerini ,non ragazzini mocciosi.Per il resto soliti ascolti .Stasera Maria .Altro boom.Ciao a tutti e veloce guarigione per IL CLA.



9. Alessio ha scritto:

9 marzo 2019 alle 11:59

Mammamia che FLOP TG2 POST!



10. tina ha scritto:

9 marzo 2019 alle 12:01

ENZO il tuo commento sui programmi non e’male.Sbagliato perdere la Corrida che con Gerri andava bene.Amici un altro giorno e venerdì Bonolis. Ma si sa che i nostri pareri valgono zero e gli incompetenti di Mediaset perseverano nel fare idiozie.Se pensiamo che hanno distrutto L’ISOLA. E non solo.



11. Mimmo1978 ha scritto:

9 marzo 2019 alle 12:16

@marcello79 hai detto niente da fare per sanremo young nonostante la corsa alla polemica… beh un paio di punti li ha guadagnati rispetto a settimana scorsa



12. MARCELLO79 ha scritto:

9 marzo 2019 alle 12:53

@MIMMO1978: Si, Mimmo ribadisco, niente da fare perchè ero convinto che SANREMO YOUNG avrebbe avuto la meglio contro una fiction di CANALE 5. Tieni presente che il 15% è dovuto anche al fatto che la CLERICI, rispetto agli ultimi VENERDI’, è andata in solitaria per un pò….

Continua lo stucchevole moralismo imperante su questo blog, come se certi personaggi televisivi, solo perchè facenti parte della scuderia RAI, fossero intoccabili. Fatevene una ragione: la CLERICI è finita come conduttrice e la CARLUCCI deve ringraziare che esiste ancora BALLANDO CON LE STELLE, altrimenti sarebbe durata in TV come un gatto sulla tangenziale!



13. claudio75 ha scritto:

9 marzo 2019 alle 13:00

Ascolti senza infamia e senza lodi per entrambe le reti.

Per leggere un commento positivo sulla CLERICI e sulla CARLUCCI aspetteremo che vengano contrattualizzate sotto l’insegna del biscione…
..(vedasi MARA VENIER!)

…nel frattempo la corsa alla polemica a tutti i costi per la RAI è SOLO un espediente per alzare ascolti, il mondezzaio che si vede tutti i giorni emesso dall antenne di cologno, è televisione d’avanguardia..

…per non parlare del lunedi sera!!

Lì E’ FUTURISMO ALLO STATO PURO!!!

ADIOOOOS



14. Andrea ha scritto:

9 marzo 2019 alle 13:01

Bellissima fiction il silenzio dell’acqua, Che vince la serata contro la povera Clerici. Concordo con chi scrive che siamo ad un declino non indifferente per la Clerici. Stasera Maria De Filippi contro Amadeus, che potrebbe rosicchiare qualche ascolto in quanto i Soliti ignoti e molto bello anche se C è posta è bellissimo e impossibile da battere. La signora Carlucci e fuggita a gambe levate, ma quest anno Amici è forte più dello scorso anno, c è la Bertè e un cast importante, la vedo pertanto dura per Ballando e il suo trash.



15. PAOLO76 ha scritto:

9 marzo 2019 alle 13:09

Applauso a Marcello e auguri di pronta guarigione a il-cla 83



16. MARCELLO79 ha scritto:

9 marzo 2019 alle 13:35

Ascolti in sovrapposizione: la fiction di Canale 5 a 3,485milioni e 15,51%, Clerici a 3,118 milioni e 14,1%. Un punto e mezzo di differenza tra le due proposte.
PAOLO, grazie!



17. selene ha scritto:

9 marzo 2019 alle 13:36

Certo che AMBRA VS AMBRA se lo potevano risparmiare.
Piu di un milione di sinistroidi hanno scelto l’attrice versione radical chic rispetto a quella pop che amo di piu.
Anche se c’è da ribadire che è proprio brava brava,
ed riuscita a trovare la dimensione perfetta.
Ieri sono stata ritentata da 7 minuti , che avevo gia visto al cinema,
film bellissimo…lei anche li SUPERLATIVA…
ma poi mi sono arresa al nuovo e non sono pentita.



18. ChePalle ha scritto:

9 marzo 2019 alle 13:39

Anche io ho visto Il Silenzio dell’Acqua su MediasetPlay, ieri sera ero fuori e non ho visto nulla: questa serie arriva tardi, prodotto nella norma, senza infamia nè lode
Tema già visto e rivisto molteplici volte in tutti questi anni. Su Canale5 ben due ficton francesi due estati fa sullo stesso argomento. Su Rai1 lo scorso anno. Senza contare le numerose “Scomparse” della serialità inglese, scandinava e americana.
Mi domando: possibile che le protagoniste di queste fiction siano sempre delle ragazzine, adolescenti problematiche e custodi dei segreti pruriginosi della provincia? Mai una volta che tentassero di portare qualche novità nella trama. Se per una volta lo Scomparso fosse un uomo, un ragazzo, un adolescente??
Anche questa serie come La Porta Rossa si svolge a Trieste, che nella prima è protagonista con gli attori, qui resta di sottofondo. Si sono inventati il nome di un paese della cintura urbana che non esiste chissà perchè. Forse non hanno avuto l’autorizzazione ad usare il nome vero del paese. Ma anche qui ho una domanda: perchè gli attori di fiction italiana, quando si tratta di girare in Sicilia, in Lazio o in Campania cercano di parlare con la giusta inflessione dialettale e quando si tratta del Nord hanno tutti gli accenti fuori posto? Dopo La Porta Rossa e Il Silenzio dell’Acqua sappiamo che a Trieste parlano tutti con accenti del centro/sud Italia: mistero.
Cmq, La Porta Rossa batte Il Silenzio dell’Acqua 10 a 4

Marcello, ti ringrazio: Buon fine settimana anche a te!



19. vicky ha scritto:

9 marzo 2019 alle 14:47

Questo mio, solo per precisare che io non ho mai scritto che Che Dio ci aiuti è trash anzi… io lo guardo volentieri. Mi diverte. Magari leggere bene prima di commentare.Ieri non ho visto nulla.Amiche,pizza e mimosa.



20. ChePalle ha scritto:

9 marzo 2019 alle 14:55

I Medici, L’Amica Geniale, Montalbano, La Porta Rossa, Rocco Schiavone, I Bastardi di Pizzofalcone, Il Nome della Rosa, La Compagnia del Cigno. E sono giusto un pugnetto rispetto alle tante nuove fiction e miniserie targate Rai degli ultimi anni. Potrei fare almeno altri 30 titoli.
Affermare che Mediaset in quanto a fiction possa vantare strumentazioni, bellezza delle riprese, e autori superiori a quelli Rai è alquanto ridicolo. Fosse solo perchè a Mediaset non hanno i soldi per assumere un direttore della fotografia decente, oltre a degli autori che non copino i soggetti altrui o facciano remake di serie originali migliori cento volte delle copie di Cologno.
Per tutto il resto non metto becco, sull’intrattenimento ne possiamo discutere, ma il nuovo corso Fiction Rai batte quello di Mediaset 100 a 0.



21. claudio75 ha scritto:

9 marzo 2019 alle 15:15

Infatti i programmi della Clerici sono stati tutti un flop..tant è che della Prova del cuoco dai suoi spin-off ci campa mezza televisione italiana mediasex compresa che scopiazzo con cotto e mangiato.
L insuccesso di Ti lascio una canzone fu tale che a cologno si sbrigarono in fretta in furia a cambiargli nome in Io Canto e affidarlo a Gerry Scotti..

È stata l unica donna a fare un festival di Sanremo di successo a differenza della tanto acclamata Ventura, anche lei caduta in disgrazia su questo blog, perche tornata in Rai!



22. tina ha scritto:

9 marzo 2019 alle 16:18

Claudio 75 se pensi bene invece di sparare sciocchezze ,la Clerici guarda caso si e’ritirata dalla PDC quando non era più leader della sua fascia perdendo sistematicamente contro Forum.Portobello doveva essere il boom dei boom autunnale e abbiamo visto il boom ma al contrario.L’ennesimo programma coi bambini non se la passa bene.Certo in passato non era così ma la situazione adesso e’questo. Riguardo la Carlucci mi sai dire perché da un paio d’anni inizia in primavera?Perché ha capito che contro la Posta farebbe la fine di Amadeus,il quale almeno va bene nel preserale e non ha paura di scomparire.Vorrei dire a CHE PALLE -che io (almeno parlo per me) apprezzo e seguo quasi tutte le fiction rai,comunque apprezzo anche il tentativo di Mediaset di cambiare genere proponendo Morandi Non mentire e adesso Il silenzio dell’acqua.Certo se uno parla per partito preso allora inutile replicare.



23. selene ha scritto:

9 marzo 2019 alle 16:36

claudio75 il definitivo ritorno in rai di simona ventura
secondo me non è per niente scontato
nonostante l’imminente passaggio a tvoi.
Alcuni di voì mi stupiscono spesso per preparazione tecnica
ma resto altrettanto perplessa quando non si tiene minimamente conto di scenari complessi certo,ma in questo specifico caso nemmeno tanto,
basti pensare alla pupa e il secchione,e alla sua fine.
Per non parlare del contemporaneo e casualissimo passaggio in rai di un altro PUPO/ILLO di colei che tutto puo e tutto muove
ma che qualche volta anche a lei serve un aiutino.
PER IL RESTO LE FAZIONI CI SONO SEMPRE STATE E QUESTO BLOG A VOLTE LE SUBISCE ALTRE LE FAVORISCE…MA SEMPRE TENDE A SALIRE SUL CARRO DEI VINCITORI.



24. Vince! ha scritto:

9 marzo 2019 alle 16:46

Lo scrivo da diverse settimane: Rai 1 è stata folle a programmare due gare di cantanti nello stesso periodo. Quella meno valida, Sanremo Young, ne è uscita a pezzi.
Non che mi dispiaccia particolarmente, ma tanto lavoro andava comunque tutelato.

Sono curioso di vedere come si comporterà la fiction nella ben più difficile serata di domenica. In molti, anche sui social, l’hanno trovata ben fatta, ma noiosa.



25. ChePalle ha scritto:

9 marzo 2019 alle 16:56

Tina: io non mi rivolgo a te in particolare.
E di sicuro sono l’ultima persona in questo blog a parlare per partito preso, visto che la Tv la guardo tutta su tutti i canali e non mi faccio influenzare da tifoserie e tantomeno da stupidi motivi politici.
Quindi ti prego gentilmente, quando parli con me, di non dire questa sciocchezza del partito preso. Ti ho già spiegato in precedenza che non è il mio caso. Io una fiction la guardo ovunque sia, Rai, Mediaset o anche TeleCapracotta.
Tutte le fiction che ho citato sono targate Rai, ma potrei elencartene altrettante targate Amazon, Netflix e Sky. Mediaset è in coda nella lista dei network capaci di produrre fiction come si deve.
Non hai mezzi tecnici e non ha gli autori. Forse dobbiamo risalire a Elisa di Rivombrosa per trovare un prodotto decente nei magazzini Mediaset.
L’Isola di Pietro no comment, roba veramente fatta male e recitata ancora peggio. Non Mentire era uno schifo di remake. Fotografato malissimo e interpretato peggio. Il Silenzio dell’Acuqa è un pochino meglio, ma siamo davanti al già visto decine di volte prima come tematiche, e una persona di media intelligenza può dirti nella prossima puntata cosa succederà: una fiction telefonatissima. E siamo davanti a mezzi tecnici mediocri. Io continuerò a seguirla, ma sono perfettamente in grado di dare un valore equo alle cose che vedo, che mi piacciano o no e su qualunque canale vadano. Questo non vuol dire che la Rai non faccia fiction orribili, ne fa eccome, Che Dio Ci Aiuti e Don Matteo sono cose inguardabili come trame e come mezzi tecnici. Hannno la loro motivazione di esserci nel palinsesto ma sono robetta. Il nuovo corso Rai è molto buono, ancora non ai livelli di BBC ma buono. Il nuovo corso Mediaset è pessimo. E negarlo vuol dire parlare per partito preso, non negarlo vuol dire tristemente ammetterlo. Quindi, ti rimbalzo la conclusione: inutile replicare a chi parla per partito preso senza un briciolo di obiettività. Io non parlo di gusti personali, io parlo di prodotto fiction. Poi se tu preferisci la robetta leggera e povera di mezzi, bene, è giusto svagarsi come meglio opportuno, ma devi essere in grado di ammettere il livello di povertà di quello che vedi. Io so riconoscere perfettamente quando guardo roba fatta male, poi che mi piaccia è un’altra faccenda.

Nota: ieri era l’8 Marzo, Festa delle Donne devastata dai numerosi femminicidi degli ultimi giorni. Io avrei evitato di cominciare proprio ieri con un’adolescente femmina morta ammazzata e con inutile sfoggio di senu nudi al vento. Non necessari. Fosse stato un film di Bertolucci, avrebbe avuto un senso, ma in quella fiction il senso non c’era.



26. tina ha scritto:

9 marzo 2019 alle 17:46

Io ho detto e ripetuto di aver seguito quasi tutte le fiction rai da settembre a oggi ,ma queste di canale 5 non mi sembrano malvage. Riguardo Non mentire non avendo visto il h film,a me e’ piaciuta molto e non solo a me .Tutto questo schifo non lo vedo.



27. ChePalle ha scritto:

9 marzo 2019 alle 20:00

Tina, forse manchi di obiettività o forse non hai i mezzi per giudicare cosa sia mediocre o meno. Non saprei. Forse giudichi a prescindere se ti piace un attore o no, o per altri motivi del genere. Forse non hai nella tua vita visto abbastanza film e fiction e serie non italiane per cogliere subito la differenza. Chiunque segua con passione cinema e serie tv potrebbe dirti quello che ti dico io.
Preziosi e la Scarano hanno dato delle pessime prove di recitazione. Quando lui si accascia dopo che lei lo ha drogato ho ghignato per ore: mio figlio di 5 anni quando deve fingere di svenire o stare male è più convincente. Quando la Scarano all’inizio dell’ultima puntata deve dimostrare lo sdegno per il suo ex fidanzato che l’ha tradita devi trattenerti per non riderle in faccia. Non è mai uscita dall’unico ruolo ch esa recitare: la poliziotta. In questa fiction recitano malissimo. La luce della fiction fa schifo.
Il Silenzio dell’Acqua è solo la medesima storia che abbiamo già visto in tante salse, in una location che potrebbe essere sfruttata di più come ne La Porta Rossa, ma con degli attori che fanno il minimo sindacale. Non sono intensi. Se ti ricordi le due ragazzine de L’Amica Geniale, prova a fare un paragone tra i vari modi di recitare ed essere convincente ed emozionare il pubblico. Tutta la prima parte del ritrovamento del corpo e del dolore della madre quando lo trovano è una cosa pietosa: dai su, questi sono attori che da anni girano tutte le fiction della penisola e ancora recitano a questi livelli? Non hanno spinto sulle prove degli attori e questo significa di solito: cattiva regia, cattiva sceneggiatura o poco budget.



28. Tina ha scritto:

9 marzo 2019 alle 20:52

Io guardo



29. ChePalle ha scritto:

9 marzo 2019 alle 21:47

Guarda meglio!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.