23
dicembre

Italia1: Pucci, Ruffini e Battista ’strenne’ natalizie

Io Sono Battista

Io Sono Battista

Dopo essere stati più volte rinviati arrivano su Italia 1, in piene Festività, gli one man show con protagonisti Pucci e Maurizio Battista. Una terza serata di comicità (ma anche di riflessione) sarà poi garantita, la sera del 25 dicembre, da Paolo Ruffini e dal suo spettacolo teatrale sulla bellezza della diversità.

Si parte con il comico milanese e il suo In-Tolleranza Zero stasera alle 21,25: lo show, andato in scena al Teatro Nazionale di Milano, trae spunto dalla ‘fatica di vivere’ di chi, a 50 anni, si trova a fare i conti nella vita di tutti i giorni con innumerevoli inconvenienti vecchi e nuovi. Tra questi le mode passeggere che, per chi ha superato da tempo la soglia degli ‘anta’, risultano tanto invasive quanto prive di senso; i problemi legati all’uso degli smartphone, della rete e in generale di tutto ciò che grazie ai progressi della tecnologia ha stravolto la quotidianità; l’educazione dei figli che oggi non può prescindere da una vasta gamma di attività extrascolastiche molto dispendiose in termini economici e di tempo.

Ma la lista dei problemi del mezzo secolo sulle spalle è lunga e così il comico, reso popolare da Colorado, non potrà che ironizzare anche sui controlli clinici a cui bisogna sottoporsi con sempre maggiore frequenza e sugli estenuanti esercizi fisici da praticare per rimanere in forma in un mondo in cui l’immagine è tutto. La serata vede la partecipazione della Zurawski Live Band.

Martedì, giorno di Natale, toccherà ad Up & Down con Paolo Ruffini: a dividere con lui il palco alcuni attori disabili, quasi tutti affetti dalla Sindrome di Down provenienti dalla Mayor Von Frinzius, compagnia livornese diretta da Lamberto Giannini. Lo scheletro dello spettacolo è costruito sull’intenzione del personaggio, a cui dà vita il comico toscano, di creare uno ‘straordinario one man show’, con imponenti scenografie ed effetti speciali. Parte però una sequela di boicottaggi e rocambolesche interruzioni in cui gli attori fanno irruzione dimostrando di essere molto più abili di lui, a dispetto del proprio handicap fisico.

Giovedì 27 dicembre alle 21,25 sarà infine la volta di Io Sono Battista: il comico romano, che nel 2019 festeggia i 30 anni dalla prima apparizione televisiva (avvenne nel Fantastico targato Montesano), riproporrà i suoi cavali di battaglia, dai problemi di coppia ai malesseri fisici. Non mancheranno anche gli sketch dedicati agli articoli di giornale e agli annunci pubblicitari più assurdi e strampalati.

Ancora satira di costume insomma, come nel comedy show di Pucci, che però lascerà spazio di tanto in tanto anche a riferimenti all’attualità politica e sociale come le vicissitudini di Roma, a cominciare dalle arcinote buche delle strade della città. Al fianco di Battista la dj di origine russa Avisa. L’artista capitolino si sta dividendo in questi anni tra televisione e teatro: proprio da una delle serate portate in scena in giro per l’Italia è tratto lo spettacolo proposto dalla rete giovane di Mediaset.



Articoli che potrebbero interessarti


nicola savino
Italia 1: nuovi show per Andrea Pucci e Nicola Savino


Paolo Ruffini
BOOM! Colorado: Paolo Ruffini torna alla conduzione


Alvin - Bring the Noise
Italia 1: tornano Bring the Noise e Andrea Pucci


Andrea Pucci
101% PUCCI: AL VIA LA STAGIONE COMICA DI ITALIA 1 CON IL ONE-MAN-SHOW DI ANDREA PUCCI

3 Commenti dei lettori »

1. nas ha scritto:

23 dicembre 2018 alle 19:20

insomma la tristezza vera.



2. matteo ha scritto:

23 dicembre 2018 alle 23:08

il meno peggio e ruffini



3. Cugino ha scritto:

24 dicembre 2018 alle 12:35

mah, fra tutti e tre ….



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.