13
novembre

I Medici 3 ci sarà

I Medici 2 - Daniel Sharman

La seconda stagione de I Medici ha perso complessivamente circa 9 punti di share rispetto alla prima, che nel 2016 chiuse con una media del 26.9%; le avventure di Lorenzo il Magnifico non hanno avuto la stessa presa delle precedenti sul pubblico, tanto che la penultima puntata ha siglato appena il 16.5%. Questa pesante flessione, però, non influenzerà il futuro del progetto, dal momento che le riprese del terzo capitolo sono già in atto.

I Medici 3: Lorenzo il Magnifico ancora protagonista

Come confermato dal produttore esecutivo e ideatore Frank Spotnitz, la coproduzione Lux Vide, Big Light Productions, Altice Group e Rai Fiction avrà un terzo capitolo, ed il protagonista delle nuove puntate sarà ancora Lorenzo, che nel finale della seconda stagione – in onda questa sera su Rai 1 – sopravviverà all’agguato che i Pazzi compiranno nel Duomo, con l’approvazione di Papa Sisto IV. Di lui sarà raccontato il disagio ed il progressivo distacco da Firenze, ma soprattutto dai fiorentini, dunque il suo dolore e la perdita di fiducia in un sogno nel quale aveva sempre creduto ciecamente.

Ad impersonare il Magnifico sarà sempre Daniel Sharman e torneranno tutti gli interpreti, i cui personaggi sono sopravvissuti. A loro andranno ad aggiungersi il quattordicenne William Franklyn-Miller, Jack Roth e Francesco Montanari, Il Cacciatore di Rai 2, che vestirà i panni di Girolamo Savonarola.

Le riprese della terza stagione – che è già stata venduta a Sky Germania, Telefonica Moviestar+ in Spagna, SFR Play in Francia e Netflix negli Stati Uniti, Gran Bretagna, Irlanda, Canada e India – si svolgeranno tra Pienza, Roma, Viterbo e Volterra e potrebbero non essere le ultime per questa coproduzione. L’idea di proseguire oltre, con una quarta stagione, c’è e a quanto pare la trama dovrebbe ruotare attorno alla figura di Caterina De’ Medici. Gli ascolti della seconda stagione rimetteranno tutto in discussione?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


I Medici 2 - Aurora Ruffino e Daniel Sharman
I Medici 2: anticipazioni ultima puntata di martedì 13 novembre 2018


I Medici 2 - Bradley James e Daniel Sharman
I Medici 2: un buon prodotto che ha perso il sapore dell’evento


I Medici 2
I Medici 2: tutti i personaggi


I Medici 2
I Medici 2: Rai 1 si rituffa nel Rinascimento con Lorenzo il Magnifico

5 Commenti dei lettori »

1. Giuseppe Gavazzi ha scritto:

13 novembre 2018 alle 20:33

L’assassino torna sempre sul luogo del delitto; ma alla fine verrà catturato e condannato all’ergastolo?



2. IlGrandeCacciucco ha scritto:

13 novembre 2018 alle 23:56

Io mi auguro che ci sia la quarta serie, la quinta, la sesta … Stasera sono rimasto incollato alla sedia dal principio alla fine, una puntata spettacolare, tesa, emozionante. Bella, proprio bella. E brava Rai Fiction.



3. Ale ha scritto:

14 novembre 2018 alle 08:50

Visto che la serie viene fatta praticamente per essere venduta all’estero, credo che gli ascolti italiani in questo caso contino ben poca e che se c’e’ richiesta la quarta serie venga tranquillamente messa in produzione.



4. soralella ha scritto:

14 novembre 2018 alle 09:25

Anche a me non capitava da tanto di vedere in tv qualcosa che mi tenesse letteralmente incollata allo schermo. Un prodotto così merita di essere fatto in ogni caso, se poi la gente non lo guarda peggio per lei.
Mi hanno fatto molto sorridere anche certe polemiche che ho letto i giorni scorsi sulla storia dell’Italia raccontata dagli stranieri. Sai che novità. Nel bellissimo film di Nanni Loy “Made in Italy” c’è il famoso episodio in cui una coppia di turisti in gita a Firenze vuole recarsi a visitare le opere e i monumenti più importanti, ma quando chiede indicazioni ai vari fiorentini che incontra questi non hanno idea di dove si trovino, anzi non sanno nemmeno della loro esistenza. Solo quando incontrano una coppia di inglesi, riescono ad avere tutte le indicazioni che cercano ….



5. Luchetto ha scritto:

15 novembre 2018 alle 21:34

Scordatevi che la salvino i mercati esteri, all’estero non se la fila nessuno, è solo in pay tv (sky in Germania, un servizio VOD in Francia, Netflix altrove, e siccome non è prodotta da Netflix gli danno una visibilità minima su app e sito).

Per forza non bloccano la terza serie, avevano già iniziato a girarla a settembre, dovrebbero pagare penali altissime. Ovviamente ora si staranno mangiando le mani, se potessero tornare indietro la bloccherebbero immediatamente.

Ma il flop ha due positive conseguenze:

- La quarta serie invece salta di sicuro, o al massimo rifilano il pacco a France Televisions, visto che l’idea era quella di parlare di Caterina de’ Medici

- Probabilmente salta anche la serie “spin off” su Leonardo da Vinci, sempre prodotta da Frank Spotnitz, in cui l’artista rinascimentale è descritto come “omosessuale, alternativo e vegano” (testuali e deliranti parole della direttrice di Rai Fiction Titti Andreatta). Praticamente avrebbero voluto descrivere il più grande artista della storia umana come fosse un rottame sinistroide da centro sociale.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.