15
ottobre

Domenica Live, Valerio Merola: «Silvestrin è un rancoroso verso la vita. Non escludo azioni legali contro di lui»

Valerio Merola a Domenica Live

Valerio Merola a Domenica Live

Amo gli studi televisivi e non i tribunali ma, davanti a delle accuse così infamanti, io non escludo un’azione legale”. A parlare è Valerio Merola, il secondo eliminato del Grande Fratello Vip 2018. Ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live per ripercorrere le due settimane vissute nella casa di Cinecittà, il conduttore ha sottolineato di essere ancora arrabbiato con Enrico Silvestrin, colpevole di averlo etichettato come un “fanfarone senza morale” per via dei racconti abbastanza dettagliati sulle sue liaison precedenti. 

Silvestrin oltre ad essere un odiatore di professione, un rancoroso verso la vita, è anche male informato, purtroppo non sa le cose. Mi accusa di comprare le donne. Io nella mia vita non conosco l’amore mercenario. Ho speso i miei soldi per rendere regine le donne”.

Interrogato da Barbara sul veejay, Merola ha così asserito di essersi sentito come vittima di un complotto orchestrato dallo stesso Silvestrin e da Maurizio Battista, con il quale credeva di essere entrato in sintonia dopo avergli parlato della prematura scomparsa della madre Anna. Da un lato l’opinionista Karina Cascella ha tentato di sovvertire le tesi complottiste dell’eliminato (“Tu sei uscito perché non sei piaciuto al pubblico, sinceramente”), dall’altro Antonella Mosetti ha descritto Valerio come un gentleman e si è detta dispiaciuta dell’immagine emersa di lui nel reality.

Merola ha perseverato poi nell’idea di querelare Enrico, precisando quanto “il fango gettato contro di lui” avesse portato il pubblico a votarlo per l’eliminazione (a quanto pare è molto più semplice dare le colpe agli altri!):

Ha detto che non rispetto le donne, ha detto che sono unto (Silvestrin, durante un dialogo con Fabio Basile, aveva lasciato intendere che le sedie su cui si sedeva Merola fossero unte, come per sottolineare che fosse sporco d’animo, ndDM)”.

Il Merolone è stato dunque piuttosto risoluto nella sua posizione e ha tenuto a sottolineare che i problemi giudiziari avuti in passato – e diventati “motivo di critica” nella casa del GF – fossero completamente risolti.

Sono stato vittima di un errore giudiziario. L’inchiesta di cui sono stato vittima è stata archiviata, non c’è stato manco il processo”.

Come proseguirà lo scontro? Non è da escludere che Enrico possa presto rispondere alle accuse di Valerio, visto che è attualmente in nomination e potrebbe diventare il terzo eliminato del reality condotto da Ilary Blasi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Valerio Merola - Grande Fratello Vip 2018
GF Vip, Valerio Merola è una furia per la nomination: «Battista un pezzo di mer*a. Di Silvestrin non me ne frega un caz*o, non so manco chi sia»


Valerio Merola
Grande Fratello Vip, Silvestrin contro Merola: «E’ entrato Valerio Merola, è uscito Richard Benson». Enrico scatta al racconto della storia d’amore con Moana Pozzi


D'Urso, Venier, Fazio
Gli ascolti TV veri


Lisa Fusco
Lisa Fusco contro Domenica In: «Tutti con le mummie». Nicola Carraro (marito di Mara Venier) la affossa

1 Commento dei lettori »

1. CuginoSfigato ha scritto:

15 ottobre 2018 alle 16:47

E’ inutile far quelli che cascano dal pero, da che mondo è mondo gli autori sono bravissimi a pilotare il gradimento del pubblico. Ed è poco ma sicuro che dalle strisce quotidiane Merola non sia venuto fuori benissimo, a differenza degli altri due, quando invece nel live era l’unico che portava un pò di divertimento.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.