27
settembre

Cristina Parodi: «Non mi faccio mettere un armamentario di luci come Mara Venier e Barbara D’Urso. Non posso apparire come la Madonna»

Cristina Parodi

Cristina Parodi

Cristina Parodi non è Mara Venier e nemmeno Barbara D’Urso. Il suo stile più algido e i suoi trascorsi da giornalista la differenziano notevolmente dalla nuova collega di palinsesto e dalla sua competitor. Ma c’è anche un’altra cosa che allontana la conduttrice de La Prima Volta dalle due signore della domenica. No, non ci riferiamo agli ascolti bensì alle luci. Incalzata dall’intervistatrice, a Vero TV Cristina Parodi ammette di non avere le luci puntate addosso in studio come Mara Venier e Barbara D’Urso:

“Eh lo, so si vedono le rughe! Non mi faccio mettere un armamentario di luci come hanno loro, perchè la mia faccia è questa e va bene così. Non posso apparire come la Madonna, non mi piacerebbe. Poi effettivamente le telecamere in HD sono impietose, ma pazienza”.

Chissà come le colleghe prenderanno questa “presa di posizione” della Parodi che è sempre stata peraltro molto attenta all’estetica… Nella stessa intervista, Cristina ammette il fallimento dell’accoppiata con la sorella Benedetta, al timone di Domenica nella scorsa stagione, e spiega che:

“Sono dispiaciuta per come è andata, ma non penso che ci riproveremo. E’ andata male, va bene così. Non vedo il motivo per ripetere l’esperimento”.



Articoli che potrebbero interessarti


Mara Venier
Mara Venier (non) replica alle accuse di Barbara D’Urso: «Se ne occuperà il mio avvocato»


Barbara D'Urso
Barbara D’Urso polemica su Mara Venier: «Mette like ai miei odiatori. Le volevo bene, non capisco questi gesti»


Barbara D'Urso
DOMENICA LIVE VS DOMENICA IN: COMMENTA IN DIRETTA


Barbara D'Urso
DOMENICA LIVE VS DOMENICA IN, BARBARA D’URSO: SARO’ BATTUTA DALLA VENIER

5 Commenti dei lettori »

1. ANDREA ha scritto:

27 settembre 2018 alle 14:09

Che non ripeta l’esperienza dell’anno scorso e’ solo una bella notizia, inoltre le sue due colleghe (la VENIER e’ una regina non una collega, sull’altra stendiamo un velo pietoso), si riempiono di luci ma almeno sanno condurre e sono professioinali.

Cristina sara per la prox volta



2. ANDREA ha scritto:

27 settembre 2018 alle 14:13

Che non rifai DOMENICA IN e’ solo una buona notizia. Per quanto riguarda le tue colleghe (la VENIER e’ una regina e non una tua collega, sull’altra stendiamo un velo pietoso), si faranno anche illuminare ma almeno sanno condurre.
Cristina sara’ per la prossima vita



3. Ada ha scritto:

27 settembre 2018 alle 17:01

che acide ed invidiose queste due sorellle super raccomandate ormai FOA ne fara` anche meno di lei….siete due sole ritorna a leggere le veline che magari sei meglio in qualche TV locale ..magari a Bergamo.



4. Nina ha scritto:

27 settembre 2018 alle 17:43

Una vera signora! Ma per piacere questa qui la classe non sa proprio dov’e.



5. Dana Deli ha scritto:

28 settembre 2018 alle 14:52

Brava Cristina!
Non dovresti neanche dare la soddisfazione di parlare delle due conduttrici che, auditel sì o no, non sanno cosa siano l’eleganza, la sobrietà, la padronanza della lingua italiana.. etc…
Cosa non si fa per gli ascolti!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.