17
agosto

BOOM! Ecco come sarà Domenica In 2018/2019

Mara Venier

Mara Venier

Inizia a prender forma la Domenica In di Mara Venier, al via dal 16 settembre alle 14 su Rai 1. A meno di un mese dalla partenza, siamo in grado di aggiornarvi in anteprima dell’attuale configurazione del programma che, manco a dirlo, è suscettibile di modifiche.

Domenica In 2018/2019: cinque blocchi per Mara Venier

Il contenitore festivo di Mara Venier sarà diviso in cinque blocchi che, tuttavia, avranno un fil rouge che sottenderà tutti e cinque; ad essere più precisi, in verità, sarà un fil rose, visto che la signora Carraro strizzerà l’occhio alle donne per tutta la durata del programma.

Domenica In, primo blocco: un “A Bocca aperta” al femminile

Il primo blocco sarà una sorta di ‘A Bocca Aperta’ con un’arena di 60 donne pronte a discutere del tema del giorno. Argomento cardine della prima puntata dovrebbe essere il web e le sue insidie. In questa parte di Domenica In saranno presenti, a rotazione, alcuni opinionisti. Tra questi: Selvaggia Lucarelli, Alberto Dandolo, Aldo Cazzullo, Peter Gomez, Luca Bianchini, Luisa Ranieri e Marina Di Guardo, mamma di Chiara Ferragni. I contratti degli opinionisti, tuttavia, non sono ancora stati chiusi e c’è ancora un gran via vai: la produzione ha cassato Cristiano Malglioglio e Pierluigi Diaco; a quest’ultimo avrebbe poi preferito Giovanni Ciacci, alla fine scartato anch’egli dal cast del programma (per aggiornamenti clicca qui).

Domenica In, secondo blocco: Intervista

Il secondo blocco sarà dedicato alle interviste di Mara Venier che sono valse alla conduttrice veneta l’appellativo di “Signora della Domenica” nelle passate, gloriose edizioni. Per la prima puntata è prevista Gina Lollobrigida che ha già avuto modo di annunciare la propria presenza tramite un video girato in Sardegna.

Domenica In, terzo blocco: Cruciverbone

Si proseguirà con il redivivo Cruciverbone che vedrà Alessia Macari girare le caselle del tabellone.

Domenica In, quarto blocco: Talk Rosa

Il quarto blocco sarà dedicato ad un talk incentrato su gossip e tematiche decisamente più leggere rispetto al talk di apertura.

Domenica In, quinta blocco: Intervista

Si chiuderà con la seconda intervista di Mara Venier. Per la prima puntata si tratta con Brigitte Nielsen ma, al momento, sembra esserci qualche impedimento per avere in studio l’ex signora Stallone.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Lisa Fusco
Lisa Fusco contro Domenica In: «Tutti con le mummie». Nicola Carraro (marito di Mara Venier) la affossa


Fiorenza D'Antonio e Mara Venier - Domenica In
Domenica In, Mara Venier congeda Fiorenza D’Antonio per il ritorno di Alessia Macari. La miss spiazzata: «Me l’ha detto in diretta»


Mara Venier
Alessia Macari torna a Domenica In. Mara Venier: «Nessuno ha cacciato nessuno. Basta caz*ate»


Mara Venier
Mara Venier (non) replica alle accuse di Barbara D’Urso: «Se ne occuperà il mio avvocato»

11 Commenti dei lettori »

1. Claudio ha scritto:

17 agosto 2018 alle 14:39

L’idea di un ritorno alla tv di qualche anno fa a me non dispiace affatto, Mara poi sembra agguerrita!



2. Unbey2018 ha scritto:

17 agosto 2018 alle 14:40

Quest’anno la vedo dura x Barbara d’urso..
la concorrenza finalmente fa la concorrenza



3. raf ha scritto:

17 agosto 2018 alle 14:42

A leggerli così, almeno sulla carta i blocchi più “deboli” sembrano quello col cruciverbone e il talk rosa, proprio mentre dall’altro lato la D’Urso ha le cose più forti. Naturalmente molto dipenderà dal modo alternativo e convincente con cui Mara Venier affronterà i temi rosa… In bocca al lupo!



4. Marco Neri ha scritto:

17 agosto 2018 alle 14:59

Dai promette bene!!!!!!!!!!!!!!!!!!



5. Unbey2018 ha scritto:

17 agosto 2018 alle 15:05

Quest’anno la vedo molto dura x Barbara d’urso..
la concorrenza finalmente fa la concorrenza



6. Denis ha scritto:

17 agosto 2018 alle 16:02

Il cruciverbone durerà come un gatto in tangenziale…



7. Gianni ha scritto:

17 agosto 2018 alle 16:09

Femminismo a palla per far contenti tutti!
Discussioni al femminile, interviste al femminile, chiacchiere al femminile ecc ecc.
Non bastava il tavolino quotidiano della Fialdini. Anche la Domenica a leccare il culo ai movimenti femministi.

E poi…che fanno…come valletta ci mettono la Macari! Praticamente due tette che camminano. Nata come tettona di Bonolis un perfetto esempio di donna oggetto! Spero che le femministe si indignino e la tolgano per metterci una bruttina con tre lauree a girare le caselle.

Così perdono anche l’ultimo spettatore maschio di Rai1



8. RoXy ha scritto:

17 agosto 2018 alle 18:44

Pare che la d’Urso proporrà un nuovo blocco con la “lotta nel fango” in cui si sfideranno le coppie più fumantine viste nel suo talk come:

- Antonella Mosetti v. Riccardo Signoretti;
- Nadia Rinaldi v. Alberico Lemme;
- Karina Cascella v. Asia Nuccetelli;
- Francesca De Andrè v. Veronica Satti;
- Silvie Lubamba v. Roger Garth;
- Emanuela Villa v. Francesco Nozzolino.

A questo punto, la Venier non potrà far molto…



9. Gianni ha scritto:

18 agosto 2018 alle 20:48

Leggere il post di Roxy m’ha fatto aprire gli occhi!
Mi ha sempre fatto schifo la tv della D’Urso. Non è solo volgare è proprio negativa alla psiche.

Eppure conosco tutti i nomi (tranne uno) che ha fatto Roxy! Mi vergogno di me stesso. Dico che mi fa schifo ma poi conosco tutti quei loschi figuri!
Non va bene…devo tagliare sul serio i ponti con quella tv. non parlarne male ma poi continuare a buttarci un’occhio! Coerenza da ora in poi. Promesso.



10. silvia ha scritto:

19 agosto 2018 alle 06:57

mi sembra la fotocopia di domenica live,,,,,,,,forza barbara!!!



11. Andrea ha scritto:

21 agosto 2018 alle 01:07

Il 14 settembre è un venerdì quindi immagino sia il 16,vista la partenza della d’Urso.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.