20
maggio

Barbara D’Urso difende Grande Fratello: «Rifarei quel cast. A Signorini piace il suo GF che non è trash!»

Barbara D'Urso, Tv Talk

Dalle critiche dei colleghi al ritiro di alcuni sponsor, non c’è argomento da cui si sia sottratta per tornare a difendere il proprio Grande Fratello. In un’intervista rilasciata a Tv Talk, la trasmissione di Rai3 condotta da Massimo Bernardini, la conduttrice del reality di Canale5 ha affrontato i principali ‘capi d’accusa’ rivolti al suo programma.

Dapprima, Carmelita ha commentato la decisione di alcuni sponsor di interrompere la propria collaborazione con il GF. La conduttrice, in modo pungente, ha ridimensionato l’accaduto ed ha parlato di “piccoli sponsor di placement“, precisando che non si trattava degli investitori delle fasce commerciali coinvolti negli otto break di prime time.

Poi, prendendo spunto da un servizio in cui Striscia la Notizia ipotizzava un complotto nei suoi confronti, la D’Urso si è detta abbastanza colpita dal fatto che gli sponsor non si fossero ritirati in altri reality in cui, ad esempio, si era parlato di femminicidio ed era pure intervenuto il Ministero della Giustizia (il riferimento era al caso Clemente Russo al GF Vip 2016, ndDM). Sempre in altri reality, la conduttrice ha ricordato:

C’è chi ha parlato di omofobia. Ci sono state squalifiche per bestemmie. In un reality recente, della Cipriani hanno detto ‘questa donna deve essere eliminata fisicamente’”.

In merito al cast del GF 15, Barbara ha poi rivendicato le proprie scelte, che rifarebbe, “perché - ha spiegato - sei fai un reality devi mettere dentro delle pedine che giochino in maniera forte. Tutti i reality e tutti i giochi hanno bisogno delle scintille.

Interpellata sul tema da Massimo Bernardini, la D’Urso si è poi espressa in merito alle critiche rivoltele da alcuni colleghi di casa Mediaset. Su Maurizio Costanzo, che aveva definito questo Grande Fratello  “una finestra sulla discarica”, la conduttrice ha detto:

“Maurizio è talmente un maestro della televisione che si può permettere di dire quello che vuole. Pensa quello che ha detto? E’ una sua opinione, la rispetto tantissimo. Maurizio Costanzo può dire ciò che vuole…”.

Tra le voci critiche c’era stata anche quella di Striscia la Notizia. “Ogni volta che mi ha fatto delle critiche, l’ho mandato in onda e ho risposto a quello di cui ci accusava” ha commentato la primadonna del Grande Fratello, che sulle accuse mosse da Alfonso Signorini ha invece tagliato corto:

Evidentemente a lui non piace la mia (edizione), ma gli piace la sua, che non è trash!“.

A Tv Talk, la D’Urso ha infine confermato il ritorno della Dottoressa Giò con nuove puntate, la cui registrazione inizierà durante l’estate.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Barbara D'Urso
Pagelle TV della Settimana (11-17/06/2018). Promossi Ora o Mai Più e Barbara D’Urso. Bocciata l’intoccabile Laura Pausini


GF15 - Veronica Satti e Valentina
Grande Fratello, Barbara D’Urso risponde a Fontana: «Caro ministro, la famiglia è qualunque tipo di amore» – Video


Barbara D'Urso
Droga al Grande Fratello: i risultati della perizia – Video


Luigi Favoloso
Le squalifiche non squalifiche del Grande Fratello

8 Commenti dei lettori »

1. wisdom ha scritto:

20 maggio 2018 alle 14:04

Per paragonare Clemente Russo a Baye Dame o a Favoloso o a tutti gli altri disadattati di questo GF ci vuole proprio una gran faccia tosta. Notare che la signora ha ospitato spesso e volentieri Clemente Russo e tutta la sua famiglia a Domenica Live, e ne ha anche trasmesso in diretta il matrimonio. Se lo reputa un istigatore al femminicidio perchè lo invita, proprio lei che si dichiara tanto amica delle donne? E se invece non lo reputa tale, come sua amica (perchè lei dei suoi ospiti si professa sempre tanto amica) non dovrebbe difenderlo, anzichè rivangare continuamente quel suo passo falso che fu peraltro ben poca cosa rispetto a quanto trasmette lei? Quanta falsità. A camionate, proprio.



2. Primus ha scritto:

20 maggio 2018 alle 15:13

Mi domando come si possa seguire questo sgradevole personaggio



3. xxxxx ha scritto:

20 maggio 2018 alle 15:21

A me personalmente hanno fatto schifo tutti i reality Mediaset della stagione, compreso questo.
C’è ipocrisia dappertutto.



4. R101 ha scritto:

20 maggio 2018 alle 15:26

Barbara d’Urso ha ragione da vendere!
Ognuno costruisce il programma televisivo sull caratteristiche della propria persona.
A lei è richiesto, in questo momento, quel tipo di programma e lei lo confezione con maestria e meticolosità.
Quanto alla critiche di Signorini, le ritengo ingenerose visto che il livello del programma che conduce non è di certo migliore dei programmi che poi critica.
Quando la volpe non arriva all’uva…..
😂😏😉



5. vito ha scritto:

20 maggio 2018 alle 22:03

nell’ultima parte di domenica live la signora ha giustificato tutto quello che è successo in questo schifo di reality. Semplicemente vergognosa!!!



6. IlGrandeCacciucco ha scritto:

21 maggio 2018 alle 07:25

Siete ingiusti. Non capite che Barbara questi personaggi non li ospita per gli ascolti, no, lei lo fa solo per il loro bene, per redimerli, per convincerli a pentirsi delle cose bruttebruttebrutte che hanno fatto. Circonfusa di Luce si approccia ai suoi “ragaaaaazziiiiiii” più discoli come la Fata Turchina con Pinocchio, promettendo palline di zucchero, confetti ripieni di rosolio, e ospitate nei suoi programmi in cambio del pentimento, della pubblica contrizione, delle scuse a tutti gli italiani, e di tre Salve Regina. Poi una bella canzoncina della felicità da squittire facendo il girotondo, una risciacquata con AvaComeLava, e la redenzione è servita. Meno male che Barbara c’è.



7. sameoldstory ha scritto:

21 maggio 2018 alle 08:12

Questa paragona una battuta sarcastica e ironica di Gaspare/Nino Formicola alla violenza fisica e al bullismo di una dozzina di subumani, squallore e malafede!



8. xxxxx ha scritto:

21 maggio 2018 alle 10:36

sameoldstory: in realtà, va detto che la frase era stata detta dal finissimo Franco Terlizzi, con intento tutto meno che scherzoso.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.