11
maggio

Grande Fratello 2018: sponsor in fuga. Bellaoggi Italia, Acqua Santa Croce, Screen Haircare, Nintendo, F**K, Changit, Givova, Caffè Borbone e Consilia interrompono ogni collaborazione

Barbara D'Urso - Grande Fratello 2018

Barbara D'Urso - Grande Fratello 2018

Mentre sui social spopola l’hashtag #AdiosGF15 dopo l’eliminazione di Aida Nizar, c’è chi ha pensato bene di salutare e interrompere ogni collaborazione con il Grande Fratello 2018. In questo caso non c’entra l’uscita di scena della spagnola, ma quanto di imbarazzante mostrato dai concorrenti in queste prime settimane di reclusione nella Casa.

Il bullismo e la violenza verbale che hanno acceso l’interesse dello spettatore e animato l’opinione pubblica non sono andati giù ad alcuni sponsor ufficiali del GF, che hanno deciso di bloccare ogni attività di sponsorizzazione per evitare che il proprio marchio continuasse ad essere accostato alla trasmissione di Canale 5 condotta da Barbara D’Urso. Si tratta di Bellaoggi Italia, azienda di make up e cosmesi, che tramite un comunicato stampa ha così rassicurato i propri consumatori in protesta:

“BELLAOGGI si dissocia formalmente dagli atti e dai comportamenti da ultimo registrati nell’ambito dell’attuale XV edizione del Grande Fratello. Comprende profondamente la reazione dei suoi consumatori, fan e di ogni voce che si è sollevata sui social networks rispetto a tali ultimi accadimenti. In BELLAOGGI lavoriamo quotidianamente per proporre un mondo di bellezza, unico, concreto ed accessibile a tutti. Siamo convinti che la bellezza non potrà mai esistere accanto a nessuna forma di violenza o discriminazione. La nostra presenza in Grande Fratello si inseriva in un piano di visibilità televisiva del marchio. In segno di concreta dissociazione da questi eventi negativi, BELLAOGGI, con la massima attenzione e rispetto delle opinioni, comunica, con effetto immediato, la decisione di interrompere ogni attività di sponsorizzazione di questa edizione del Grande Fratello. Comunica inoltre che ogni riferimento e contenuto su questa edizione televisiva verrà rimosso dalle proprie pagine presenti sui social networks e dal proprio sito internet”.

Quella di Bellaoggi Italia non è la sola reazione drastica. A comunicare la fine di qualsiasi rapporto di sponsorizzazione con il Grande Fratello 2018 c’è Acqua Santa Croce:

“Acqua Santa Croce prende le distanze e si dissocia nella maniera più assoluta, condannando fortemente i gravissimi episodi di bullismo e mancanza di rispetto verso le donne verificatisi nel corso dell’edizione 2018 del Grande Fratello. Nel pieno rispetto della nostra clientela e dei valori che contraddistinguono da sempre la nostra azienda, comunichiamo la fine di qualsiasi rapporto di sponsorizzazione con il programma. Il nostro prodotto non può essere associato ad episodi di simile gravità. L’Acqua Santa Croce viene scelta quotidianamente dai nostri consumatori per la sua qualità, purezza e per le sue ottime caratteristiche organolettiche che la pongono ogni anno in cima alle classifiche di qualità tra le tante acque minerali presenti in Italia. La situazione che si è venuta a creare durante l’edizione 2018 del Grande Fratello è diventata inaccettabile. Abbiamo appena richiesto ufficialmente alla produzione del programma di ritirare tutti i nostri prodotti dalla casa e comunichiamo che tutti i riferimenti al programma saranno eliminati dalle nostre pagine social. Il nostro storico slogan è sempre stato “Acqua Santa Croce, qualità trasparente” e con la massima trasparenza abbiamo deciso di dissociare il nostro prodotto da un programma che attraverso i comportamenti di alcuni suoi concorrenti si è reso protagonista di episodi di gravità inaudita”.

Lascia anche Screen Haircare, il marchio di prodotti per capelli, messi a disposizione degli inquilini della Casa, così come Nintendo Italia con la sua console Nintendo Switch:

“Nintendo Italia, alla luce degli ultimi avvenimenti all’interno del Grande Fratello 15, ha deciso di interrompere immediatamente la collaborazione con il programma. Nintendo, leader mondiale nella creazione e nello sviluppo di intrattenimento interattivo per tutta la famiglia, si dissocia completamente dagli eventi e dai messaggi negativi comunicati attraverso il comportamento di alcuni concorrenti del Grande Fratello dell’edizione attualmente in onda. Pertanto, con effetto immediato, la console Nintendo Switch lascerà la trasmissione e tutto ciò che ruota attorno a essa, dai social media a qualsiasi altra forma di collaborazione e comunicazione inerente al programma”.

Al coro dei dissidenti che dicono addio al GF 15 si aggiungono anche i marchi fornitori di costumi F**K (per gli uomini) e Changit (per le donne) della Giorgio Srl:

“La Giorgio Srl, proprietaria dei marchi F**K e Changit, fornitrice dei propri costumi nell’ambito dell’attuale XV edizione del Grande Fratello, si dissocia formalmente dai gravi atti di bullismo e mancanza di rispetto nei confronti delle donne, perpetrati dai concorrenti in quanto lontani dalla nostra etica morale e professionale. I nostri prodotti non possono essere, pertanto, associabili a tali inqualificabili comportamenti lesivi dell’immagine dei nostri brand e della nostra azienda. Conseguentemente agli accadimenti avvenuti nelle ultime ore, disponiamo l’ interruzione della sponsorizzazione e il ritiro con effetto immediato dei nostri prodotti dalla suddetta trasmissione televisiva, previa contestuale rimozione dei post e contenuti promozionali collegati presenti sui nostri canali social. Si rinnova, in ogni caso, la comprovata stima da parte della Giorgio Srl nei confronti di Mediaset /Publitalia”.

Ma non solo. Saluta la Casa e i concorrenti anche Givova, che aveva messo a disposizione tutti i capi sportivi (accappatoi compresi):

“Dopo un doveroso incontro con i referenti di Publitalia, con i quali l’Azienda aveva assunto impegni contrattuali, GIVOVA comunica di aver disposto il ritiro di tutti i suoi prodotti dalla casa del GF 15″.

La lista degli sponsor in fuga non finisce qui. Arriva l’addio di Caffè Borbone:

“E’ vero, non abbiamo reagito d’impulso ai fatti accaduti nella edizione corrente del “Grande Fratello” come personalmente avremmo voluto fare. Una società ha le sue regole e modalità per assumere le proprie decisioni, soprattutto quando segnano una cesura netta verso esperienze che, sulla scorta della passata collaborazione con il Grande Fratello, ritenevamo non potessero giungere a tali comportamenti assolutamente inaccettabili. Caffè Borbone, nella sua veste di sponsor e quindi assolutamente estraneo alle dinamiche, atti e dialoghi della trasmissione, si dissocia e abbandona la casa del Grande Fratello. Nulla, nemmeno un reality – che proprio come tale vuole rappresentare la ‘vita reale’ – può permettersi di transigere dal reciproco rispetto e correttezza. In un periodo di drammatici atti di violenza verso il mondo femminile, non vogliamo essere di supporto a messaggi che tollerino la benchè minima prevaricazione, qualunque essa sia. Caffè Borbone è azienda che da sempre si rivolge alle donne, è donna il nostro nuovo amministratore delegato, è forte la presenza femminile tra i nostri impiegati: tutti in armonia e nel massimo rispetto reciproco, un valore che da sempre accompagna la nostra quotidianità”.

Via anche la spesa. Gulliver Supermercati, che forniva agli inquilini i prodotti Consilia, annuncia il ritiro:

“Gulliver Supermercati proprietario del marchio Consilia, ha deciso di recedere dal contratto di sponsorizzazione della trasmissione ‘Grande Fratello 15′. La decisione è stata adottata a seguito dei gravissimi fatti accaduti nel corso della trasmissione andati in onda nei giorni scorsi. Supermercati Gulliver ha già provveduto fin dalle prime puntate del programma, a segnalare nelle opportune sedi che Consilia prende le distanze dal comportamento assunto da alcuni partecipanti al reality ‘Grande Fratello 15′, chiedendo alla produzione di intervenire in maniera decisa per porre fine alla deriva negativa verso cui il programma si stava spingendo, purtroppo senza successo. Una decisione presa a seguito non tanto e non solo per tutelare il nome della nostra azienda e il marchio Consilia nei confronti della produzione del programma, ma perché certe esternazioni, certi comportamenti non sono in linea con i valori in cui crediamo, come uomini e donne, come cittadini ancor prima che come rappresentanti di un’azienda. Il rispetto delle donne e il disprezzo per qualsiasi forma di violenza o bullismo sono valori fondamentali e imprescindibili per la nostra azienda. Gulliver Supermercati comunica inoltre che ogni riferimento e contenuto su questa edizione televisiva verrà rimosso dalle proprie pagine presenti sui social networks e dal proprio sito internet”.

Altri sponsor, per il momento, si sono limitati a prendere le distanze da quanto visto all’interno del reality di Canale 5. E’ il caso di Steel Pan, azienda che produce pentole, Delta Salotti ItaliaAran Cucine che, tramite un comunicato, segnala così il proprio disappunto:

“ARAN Cucine, condanna fermamente ogni forma di violenza e ogni atto di bullismo senza SE e senza MA. #Noalbullismo. Rimanere immobili e silenti di fronte tali gesti alimenterebbe l’indifferenza nella quale si perpetrano determinati comportamenti insani, cosa completamente estranea ai brand values di ARAN Cucine. In quest’ottica abbiamo segnalato alla produzione del programma la necessità di richiamare i concorrenti ad un comportamento consono ai più basilari canoni di educazione e rispetto nei confronti di tutti senza alcuna esclusione. Fortunatamente la produzione si è mossa con un ultimatum che ci auspichiamo sia decisivo nei confronti di questi atti. D’altro canto ci teniamo a ribadire che nel momento in cui scegliamo di effettuare un product placement non possiamo sapere a priori il comportamento che terranno i partecipanti alla trasmissione, ma che teniamo ancora a stigmatizzare e condannare nella maniera più assoluta. Sperando che questo tipo di situazioni non si ripetano ulteriormente, porgiamo i nostri distinti saluti”.

Il Salumificio Fratelli Beretta, altro sponsor del Grande Fratello 2018, ne prende le distanze rispondendo su Twitter ai clienti che ‘minacciano’ di non acquistare più i loro prodotti:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Luigi Favoloso - Grande Fratello 2018
BOOM! Grande Fratello: altro che il pubblico, sono gli sponsor a chiedere la ‘testa’ di Luigi Favoloso


GF15 - Filippo e Lucia
Grande Fratello: Filippo e Lucia si sono già lasciati – Video


Grande Fratello barbara d'urso
Grande Fratello 2018: nella sesta puntata doppia eliminazione, il primo finalista e una ospite super sexy


Luigi Favoloso
Le squalifiche non squalifiche del Grande Fratello

33 Commenti dei lettori »

1. Marco Cappuccini ha scritto:

11 maggio 2018 alle 13:38

Benissimo Bellaoggi Italia!
Dissociarsi non basta, TUTTI dovrebbero fare così, poi vediamo se continuano a propinarci questa immondizia.



2. ariel ha scritto:

11 maggio 2018 alle 13:43

Questo è un ottimo segnale,anche se arrivato in ritardo.
La sig.ra d’Urso ci tiene tanto a dire che lei non è “svicolona”…
Speriamo, confidando nel suo non essere svicolona, che spieghi al pubblico in diretta la storia dei call center acquistati dal Luigi Mario Viscidoso (in diretta ha piu volte confermato di avere allertato questi call center nel caso finisse in nomination) , con tanto di conferma del successo dell’operazione arrivata via instagram dai proprietari dei suddetti call center, amici dello stesso Viscidoso,conferma poi prontamente cancellata da instagram!.
Gli stessi proprietari dei call center si vantavano di avere centrato l’obiettivo facendo restare in casa il loro pupillo!
Ma esistono gli screenshot…



3. giacomo bartoluccio ha scritto:

11 maggio 2018 alle 14:27

Lo pensavo giusto qualche tempo fa, come fanno i grandi marchi che spendono una fortuna in spot ad associare la loro immagine a discariche a cielo aperto come questo tipo di trasmissione. Non per essere bacchettoni, ma il livello è rasoterra, io da responsabile di un’azienda mi farei delle domande



4. T ha scritto:

11 maggio 2018 alle 15:02

se volete chiudere programmi anzi tv spazzatura dovreste segnarlo qui
https://www.agcom.it/



5. giusé ha scritto:

11 maggio 2018 alle 15:21

Concordo con @marco.

Prendere le distanze con un comunicato ha, di sicuro, meno peso che prenderlo anche economicamente, soprattutto se si tratta di una rete che basa il proprio palinsesto sui ricavi pubblicitari.



6. soralella ha scritto:

11 maggio 2018 alle 15:29

Potendo acquisterei una pagina sui principali quotidiani per scrivere a caratteri cubitali GRAZIE a queste aziende. Grazie dal più profondo del cuore. Evidentemente esistono ancora imprenditori e dirigenti di azienda che non hanno sostituito il cuore e l’anima con un registratore di cassa, e questo non può che far piacere.

I subumani che gestiscono (a tutti i livelli) questi programmi raccapriccianti, fomentando situazioni ignobili che poi in diretta fingono di stigmatizzare, capiscono solo le ragioni dello share, della pubblicità, degli sponsor. Se le grandi aziende iniziano finalmente a dissociarsi, c’è una speranza che certi autori e certi conduttori si diano finalmente una regolata. E per piacere, non diamo la colpa ai concorrenti, che lì dentro non ce li ho certamente messi io.



7. soralella ha scritto:

11 maggio 2018 alle 15:31

BELLAOGGI non si è solo dissociata, ha interrotto la sponsorizzazione.



8. Nina ha scritto:

11 maggio 2018 alle 15:44

Ovviamente concordo con la ragione per cui queste aziende si sono dissociate. Ma vorrei dire una cosa. Una ragazza che vede usare i cosmetici da quelle poveracce dentro la casa, poi vede quel marchio, pensate che sia indotta a comprarli?



9. aaaaa ha scritto:

11 maggio 2018 alle 16:24

terra bruciata, terra bruciata!



10. RoXy ha scritto:

11 maggio 2018 alle 16:25

Precisiamo che queste sono le conseguenze della truffa ordita dalla SUPER SVICOLONA Barabara d’Urso ai danni dei telespettatori in merito alla farlocca eliminazione della vittima del branco Aida.
Hai voglia a dare false e stupidissime spiegazioni a Pomeriggio 5 per dimostrare di non essere svicolona ma lo sei, lo sei molto più della Marcuzzi. Aida è stata messa in nomination dal GF inspiegabilmente, senza motivo, e l’avete fatta uscire mettendola in cattiva luce nelle strisce quotidiane e nei video sul sito ufficiale definendola “provocatrice di professione”. Ma dove, ma quando mai? Questa poveretta era emarginata in casa, stava sempre da sola mentre gli altri la trattavano come un’intrusa indesiderata.

Come se non bastasse il Favola si è comprato i call center (come accadde con Walter Nudo alla prima Isola) per vincere al televoto.

Vergognati Barbara d’Urso, sei falsa!!! Perché hai fatto questo alla povera Aida? Secondo me si è trattato di un ordine venuto dall’alto, da PierScemo B., a sua volto condizionato da qualcunaltro…



11. Pongo&Peggy ha scritto:

11 maggio 2018 alle 18:17

In alcuni thread si fa del sarcasmo su chi dichiara di non guardare la D’Urso e poi commenta i suoi programmi, ma io realmente non guardavo nessuno dei suoi show da tanti tanti anni. Proprio per questo, ahimè, la stimavo come conduttrice, portandomi dietro il ricordo delle sue antiche conduzioni del GF. Che poi, a ben vedere, delle tre da lei condotte l’unica davvero memorabile fu quella vinta da Serena Garitta, le altre due, a riguardarle col senno di poi, erano già infarcite di personaggi abbastanza discutibili. Ricordavo una D’Urso sbarazzina, spensierata, divertente e divertita. Ritrovo dopo tanti anni una persona che non riconosco, un incrocio tra una imbonitrice da circo, una mistress, e Crudelia DeVil. Una macchina programmata solo per fare ascolti, qualunque sia il prezzo da pagare.

Ci siamo indignati per l’armadio gate, che poi è diventata una bazzecola al confronto del canna gate, che poi è diventata una sciocchezza al cospetto di questa galleria degli orrori. Ci siamo lamentati della parzialità della Blasi che favoriva i Rodriguez, e della “fumosità” della Marcuzzi che svicolava per ogni dove, e oggi ci troviamo a rimpiangerle di fronte a questo scempio, al cospetto del quale il GFVip appare un programma culturale e la Blasi un’epigona di Umberto Eco.

Difficile trovare parole non ancora dette per descrivere la nausea di fronte a questo schifo e di fronte a una conduttrice che scientemente costruisce situazioni e personaggi da riformatorio e poi fa anche la finta moralista. Dico solo che ho smesso di auspicare che la Ventura torni alla conduzione dell’Isola, almeno quella voglio continuare a ricordarmela com’era …



12. ariel ha scritto:

11 maggio 2018 alle 18:42

ci siamo stancati di essere presi per il culo,ci siamo stancati della violenza in tv, degli inciuci scritti a tavolino, dei televoti truccati acquistati da squallidi bulli da due lire, di conduttrici che si battono per le donne ma solo a parole!
Questa edizione del grande fratello è VERGOGNOSA, si sta ribellando il popolo di fronte a questo schifo, le aziende,e siamo giá a 3, ritirano i loro prodotti dal programma, e che io ricordi non é mai accaduto prima!
Il popolo del web, e non solo, è stufo di questa merda!!!
BARBARA D’URSO, AUTORI E PRODUZIONE DI QUESTO SPETTACOLO IMMONDO VI DOVETE SOLO VERGOGNARE!
Scusatemi per la volgaritá!



13. RoXy ha scritto:

11 maggio 2018 alle 19:19

SUPER SVICOLONA hai fatto girare un messaggio video ad Aida per placare i social in rivolta: SVICOLONA continui a svicolare, non ce ne frega niente che Aida farà l’opinionista a Domenica Live, hai tarocatto il televoto per lasciare dentro il branco e punire la vittima innocente, altro che battaglie contro la violenza sulle donne, SVICOLONA!!! Alla prova dei fatti hai dimostrato quello che realmente sei, una SVICOLONA!!!
Adesso tu e il tuo Matteooohhh che bacia guardatelo tu, voyerista, sai che ci frega di vedere due che si baciano, mica siamo tutte ritardate e descolarizzate come il pubblico della Mafia De Filippi che ha portato questa fogna in TV. Vergigna, Boicottiamo anche noi telespettatori questo GF.



14. Pongo&Peggy ha scritto:

11 maggio 2018 alle 21:02

Nessuno ne ha parlato qua sopra, ma avete letto cosa ha scritto Baye Dame su Instagram dopo l’ultima puntata? Che sarebbero stati gli autori a dirgli di ignorare Aida quando lui rientrava in casa … e che per questo lui si sarebbe molto stupito della reazione pseudo indignata della D’Urso … siamo a questi punti.
Per quanto mi riguarda il GF non lo guardo più, ma dubito pure io che ci sia tutta questa folla interessata a guardare due sconosciuti che si baciano, o Simone Coccia che parla del suo grande amore (!!!) per la Pezzopane, o Favoloso che un giorno vuole Patrizia, un giorno vuole Mariana, un giorno rivuole Nina …. e il giorno dopo ricomincia il giro. Le freak c’est pas chic.



15. Charlotte ha scritto:

11 maggio 2018 alle 21:58

Filippo che si fa sempre accarezzare da Angelo?



16. Roberto ha scritto:

11 maggio 2018 alle 22:29

Questo GF15 STA RAPPRESENTANDO LA PAGINA PIU’ BRUTTA E DISEDUCATIVA DELLA TELEVISIONE GENERALISTA. Il Cast RACCOMANDATO da Barbarella è composto di tutti BULLI e gli autori, invece di Eliminare almeno i capi del BRANCO di Bulli (Luigi, Filippo, Danilo, le due Lucia, ect ) hanno deciso di eliminare solo Baye, che viene invitato in tutti i programmi di Mediaset a rappresentanza della VIOLENZA sulle donne sostenendo che sia colpa della Vittima che lo ha provocato, mentre viene punita la VITTIMA mandandola via preparando la sua uscita alcuni giorni prima della puntata come ha dimostrato STRISCIA LA NOTIZIA. Inoltre Filippo ha chiesto tramite le telecamere al proprietario di un call center di far rimanere il capo Branco Luigi, e in una storia di instagram il proprierario risponde di aver fatto e di essere il genio del televoto…. oltre agli altri Bulli che chiedono a tutti quelli che conoscono di votare Aida (NON SI E’ MAI VISTO AL GF PROGRAMMARE L’USCITA DI UN CONCORRENTE IN TUTTI I MODI POSSIBILI, ANDANDO CONTRO LE ELEMENTARI REGOLE DI UN GIOCO A PREMI. I Bulli hanno festeggiato l’uscita della vittima e continuano a dare un PESSIMO esempio ai GIOVANI che guardano, oltre a non avere altro da dare che parlare ancora male di Aida dopo la sua uscita, facendo credere che il male vince e quindi: il BULLISMO, le BESTEMMIE, la VIOLENZA SULLE DONNE, l’OMOFOBIA, il RAZZISMO, la MALEDUCAZIONE, la CATTIVERIA, l’IGNORANZA, le BUGIE, la FINZIONE, ect. E’ per questo che i Social si sono mobilitati contattando tutti gli sponsor che hanno condiviso la loro opinione e di voler combattere qualsiasi forma di VIOLENZA e di BULLISMO. Speriamo che lo SHARE del programma calerà abbastanza per farlo chiudere definitivamente perchè nessuno di loro merita di vincere.



17. ariel ha scritto:

11 maggio 2018 alle 22:49

Per favore…tutti insieme, martedi, EVITIAMO DI GUARDARLO!
Tutti noi, NON GUARDIAMO MARTEDI IL GRANDE FRATELLO!
Diamo un segnale forte e chiaro a queste persone, conduttrice in testa, che pensano di prenderci per i fondelli!
Per chi proprio non può farne a meno, mercoledi alle 21.10 c’è la replica su La5, che è anche meglio in quanto con poca pubblicita’!



18. Pongo&Peggy ha scritto:

11 maggio 2018 alle 23:03

Bravissima Ariel !!! Ottimo suggerimento !! Chi proprio non riesce a non guardare questo obbrobrio, lo guardi almeno la sera dopo in replica su La5!



19. ariel ha scritto:

11 maggio 2018 alle 23:11

Esattamente! :)
Martedi sera dvd o un buon libro, e mercoledi tutti gli appassionati di GF lo guardano su La5!
Poca pubblicitá e la soddisfazione di aver fatto sentire la nostra voce contro questi mafiosetti da 4 soldi!
Ma voi vi immaginate mercoledi mattina i titoli: Grande Fratello crolla: 2.856.000 e il 17,20 di share!! Sarebbe un sogno!!!
Nel frattempo, anche la ditta che fornisce i salotti si è dissociata e si riserva di ritirarli dalla casa!



20. soralella ha scritto:

11 maggio 2018 alle 23:22

Avete capito adesso perchè l’amica delle donne è stata costretta a squalificare Baye? Perchè ci sono sponsor, inserzionisti, persone influenti a vario livello le cui richieste non possono essere ignorate. La paladina degli oppressi aveva voglia di far uscire Baye quanto di tagliarsi un braccio, e si è perfidamente vendicata su Aida che involontariamente l’aveva messa in quella situazione. Dopodichè pensa di prenderci tutti in giro propinandoci Baye in ogni salsa, in ogni trasmissione, in ogni inquadratura: Baye che prega perchè Aida esca, Baye che esulta perchè Aida è stata eliminata, Baye che con la vocina chioccia e petulante la chiama “Bbbbbbbbarby” mentre si dondola con la testa reclinata di lato come una bimba scema che recita la poesia di Natale …
Hanno fatto uscire Aida apposta, anche per non essere costretti a trovarsi di nuovo nella situazione di dover prendere provvedimenti contro i bulli che continuavano imperterriti a tormentarla, ma che evidentemente a Bbbbbbbarby stanno più a cuore di Aida e della parte “sana” del pubblico. Che almeno la D’Urso la smetta di infliggerci la sua falsa morale da quattro soldi: può ospitare Aida nelle sue trasmissioni da qui all’eternità, ormai la frittata è fatta, e il pubblico, prima o poi, presenta il conto. Intanto, l’hanno presentato gli sponsor!



21. aaaaa ha scritto:

12 maggio 2018 alle 01:25

martedì prossimo andate a vedervi Deadpool 2 se lo fanno in anteprima ovunque lo facciano, almeno è più educativo.



22. CuginoSfigato ha scritto:

12 maggio 2018 alle 09:02

Il Grande Fratello sta diventando La Grande Fuga (degli sponsor).
La barbara Barbara (in nomen omen) pensava di far tutti fessi fingendo di condannare Baye per poi far rientrare dal portone quello che era uscito dalla porta. In barba a minacce e promesse ha continuato imperterrita a creare e fomentare il clima di odio e di violenza, confidando che lo sguardo feroce, le mani sui fianchi, e i discorsetti moralizzatori fossero sufficienti a gettare fumo negli occhi del suo amato pubblico di bimbiminkia e casalinghe descolarizzate. Ma a chi ci mette denari e faccia (gli sponsor) non piace essere trattati da fessi. E nemmeno a noi.



23. Dalila ha scritto:

12 maggio 2018 alle 09:25

E siamo arrivati al famoso giro di boa,per Mediaset,di cui parlavo qualche settimana fa.A chi chiedeva la chiusura del “reality”,veniva risposto che uno dei tanti motivi per cui ciò non sarebbe avvenuto era proprio l’investimento degli sponsor.Ecco la risposta.Aver fatto uscire consapevolmente Aida ha fatto traboccare il vaso,che in ogni caso già era colmo.Almeno aver avuto un minimo di decenza per “salvare il salvabile” per rispetto al pubblico,di fare uscire il “favoloso” e far capire che in tv,che il ruolo educativo,volenti o nolenti,ce l’ha,non c’è posto per i bulli.Falsità per falsità,avrebbe avuto più senso.Invece no,si è andati avanti dritti per la strada come i cavalli con i paraocchi,permettendo pure che il bullo si potesse vantare del call center acquistato per stravincere sulla vittima.La morale da 4 soldi propinata in diretta poco conta,perchè per fortuna grandi aziende con profitti di un certo livello,non possono permettersi di avallare certi comportamenti e sono coerenti con i propri acquirenti,che non sono tutti privi di logica e buon senso,oltre che di buon gusto.Ultima considerazione,ma non di minore importanza:fossi in Aida,non metterei piede in nessun programma della D’Urso,sapendo che ai miei danni ha ordito,insieme agli autori,una tresca simile.Fare l’opinionista significherebbe accettare un contentino,francamente per me indigesto.E’ necessario chiudere,una volta per tutte,questo capitolo così scuro e ignobile della tv.



24. Charlotte ha scritto:

12 maggio 2018 alle 10:07

io penso che lo sbaglio piu’ grande sia stato no far uscire Aida ma farla entrare, come è arrivata ha iniziato a destabilizzare il gruppo e poi con la sua aria provocatrice prima se li è studiati bene e poi ha iniziato a colpirli nei loro punti deboli e purtroppo meno furbi e forse anche meno intelligenti degli spagnoli sono caduti nella sua trappola e purtroppo Bay ha fatto quello che ha fatto, sicuramente Favoloso è il peggiore però forse se non ci fosse stata Aida lui era già fuori e il programma sarebbe proseguito come gli altri GF ma purtroppo la D’Urso ha voluto strafare e mettere dentro personaggi dei suoi salotti ha stravolto il format ed ora si è arrivati ad un punto irreparabile mai era successo che gli sponsor scappassero.



25. Dalila ha scritto:

12 maggio 2018 alle 10:47

Charlotte,credo che la D’Urso sapesse bene chi facesse entrare nella casa.E anche nelle altre edizioni c’è sempre stato il concorrente che studiava i compagni nei loro punti deboli per poi colpirli con la nomination.Il reality in sé funziona così,Isola compresa.Ma arrivare a fare scappare gli sponsor,ce ne vuole.Del curriculum di Favoloso,neppure ne parlo..



26. tina ha scritto:

12 maggio 2018 alle 10:52

Ho avuto ragione a non seguire già da anni il GF.



27. tina ha scritto:

12 maggio 2018 alle 10:52

Ho avuto ragione a non seguire già da anni il GF.



28. xxxxx ha scritto:

12 maggio 2018 alle 12:00

Il fatto che il reality Mediaset di miglior gusto sia stato il GF VIP, ove comunque sono volati insulti omofobi e bestemmie e si è visto un rapporto sessuale in diretta (anche se per poco) fa capire quanto siano bravi in Mediaset nel gestire i reality.
Io sono perfettamente d’accordo con la decisione degli sponsor di abbandonare il programma, diventato ancora più orrendo di quanto non fosse in precedenza.
E poi, posso capire che Aida possa stare antipatica al pubblico in quanto eccessivamente litigiosa, ma a mio avviso sarebbe stato più saggio eliminare prima (o anche) Luigi Mario Favoloso: ancora mi chiedo come sia possibile nel 2018 accettare in un reality una persona dichiaratamente fascista e che sfoggia tatuaggi pseudo-nazisti.
L’unico lato positivo di questa edizione è che anche persone che prima la stimavano hanno finalmente capito quanto la D’Urso sia diventata ipocrita, di cattivo gusto e disposta a tutto pur di fare ascolti.
Anche se a mio avviso si capiva già dai programmacci che le hanno fatto condurre negli ultimi anni, ma questo è un altro discorso.



29. w.raiuno ha scritto:

12 maggio 2018 alle 12:07

Mi meraviglio solo di Per Silvio Berlusconi, come permetta tutto questo anche se è una tv commerciale ma ci sono dei limiti credo ,una risposta l’avrei tutto si fa per l’audience…..



30. wisdom ha scritto:

12 maggio 2018 alle 12:10

Charlotte vedo che sposi in pieno le tesi di Baye, la provocazione, i punti deboli, le trappole …. Io francamente queste raffinate strategie non le ho viste proprio, mi sembrano solo scuse preconfezionate per giustificare l’ingiustificabile.
Sembra la storia delle canne dell’Isola, che non valevano perchè il programma non era ancora cominciato, e giù tutti a ripetere la stessa solfa per settimane. Forse pensano che ripetendo mille volte la stessa cosa alla fine lo spettatore ci creda.



31. Nina ha scritto:

12 maggio 2018 alle 14:30

Io non capisco davvero cosa significhi: destabilizzare il gruppo. Anzi che cos’è il “gruppo”? Un gregge di pecore?



32. IlGrandeCacciucco ha scritto:

12 maggio 2018 alle 20:33

Siamo ormai alle comiche, con il via vai di autori e uomini della produzione che entrano in diretta nella Casa per portare via i prodotti degli sponsor in fuga.
Nel mentre si tengono riunioni al vertice dove le grandi menti di Mediaset studiano l’escamotage per far uscire prima possibile Favoloso dalla Casa, e tentare così di placare gli animi della folla in rivolta. Prevedibile che ci sia un Monte bis, con un Favoloso che leggendo il gobbo dichiara spontaneamente di lasciare la casa perchè non regge al dolore della rottura con la Moric. Too little, too late.
Alla Icaro D’Urso, che ha creduto di essere molto furba continuando ad imporre in ogni minuto delle sue trasmissioni le mirabolanti imprese di Baye e Favoloso in spregio al pubblico e alla dignità umana, le ali di cera e il cuore di pietra non basteranno più a non cadere, stavolta.



33. mariarosaria ha scritto:

15 maggio 2018 alle 12:23

Mi trovo pienamente d’accordo sul non vederlo. Che sparisca dai teleschermi questo orrore e chi lo conduce colpevoli di sponsorizzare persone discutibili e portatori di messaggi sbagliati per i giovani e di spettacoli molto poco edificanti per i maturi. Arroganza, ignoranza, prevaricazione, sconcezza non possono costituire il nostro passatempo serale.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.