17
aprile

Grande Fratello 2018: Simone Coccia

Simone Coccia

Simone Coccia

Chi è Simone Coccia del Grande Fratello 2018

Età: 34 anni

Data di nascita: 18 agosto 1983

Luogo: L’Aquila

Vive a: L’Aquila

Stato civile: divorziato

Studi effettuati: diploma

Lavoro: showman (così si dichiara, ndDM)

Esperienze nello spettacolo: molte partecipazioni in tv – concorsi di bellezza

Ex spogliarellista e ballerino, Simone Coccia Colaiuta è noto alle cronache per la chiacchieratissima storia d’amore con la senatrice della Repubblica Stefania Pezzopane. Un colpo di fulmine. Simone capisce che è la donna della sua vita, anticonvenzionale e di mente aperta. La conquista al primo sguardo. Lei ha 23 anni di più, impegnata nel sociale e nella politica. Simone, un ragazzone muscoloso, ex muratore, racconta di aver conquistato migliaia di donne.

Ragazzo immagine e stripman, ha partecipato a “Uomini e Donne” come corteggiatore. Simone, divorziato, ha un figlio di 12 anni. Convive con Stefania a L’Aquila, si vogliono sposare anche se hanno attraversato diverse crisi (lei è molto gelosa) e combattuto molti pregiudizi. Permaloso e fumantino, il suo motto è: “non mi avrete mai come mi volete voi”, molto sportivo, amante dei viaggi e dei tatuaggi, ne ha un centinaio. Adora sua madre Tiziana che è riuscita a crescere lui e le sue sorelle con mille sacrifici.

PERCORSO AL GRANDE FRATELLO

Martedì 17 aprile 2018 Simone Coccia entra nella casa come concorrente di Grande Fratello 2018.

TUTTI I CONCORRENTI DI GF15



Articoli che potrebbero interessarti


MATTEO
Tutti i concorrenti di Grande Fratello 2018


Grande Fratello 2018 (prima puntata) - 5
Grande Fratello 2018: i momenti da (non) dimenticare della prima puntata – Video e Foto


GF15 - Aida Nizar
Grande Fratello 2018: Aida Nizar


GF15 - Baye Diame Dia
Grande Fratello 2018: Baye Diame Dia

1 Commento dei lettori »

1. aaaaa ha scritto:

17 aprile 2018 alle 14:55

chissà i videomessaggi con la “pesciolina” sullo sgabello…

comunque è indagato per truffa, ieri provai a postarlo ma evidentemente è stato censurato il post per via dell’URL che riportava la notizia.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.