7
marzo

C’è Posta Per Te: Greggio e Iacchetti mandano la posta a Belen, Iannone e Signorini – Foto e Video

De Filippi, Iacchetti, Greggio

De Filippi, Iacchetti, Greggio

Quando la sfida si fa dura, i duri cominciano a giocare. Per l’ottava puntata di C’è Posta Per Te, chiamata a sfidarsi con il debutto della nuova edizione di Ballando con le Stelle su Rai1, Maria De Filippi ha in serbo degli ospiti d’eccezione. Si tratta di vecchie conoscenze del people show, garanzia di ascolti e risate. Sabato 10 marzo, in prima serata su Canale 5, si accomoderanno sul pouf azzurro della trasmissione Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti.

I mattatori di Striscia La Notizia manderanno la posta ad un terzetto di personaggi noti. A ricevere la visita del postino sono stati Belen Rodriguez, il suo compagno campione di motociclismo Andrea Iannone e Alfonso Signorini. Cosa vorranno Ezio ed Enzo? Dalle foto della registrazione, che vi mostriamo, si vede Iacchetti nei panni di Belen (il vestito prescelto è quello che diede “scandalo” a Sanremo rivelando il tatuaggio della farfallina ma il comico mostrerà una gallina sulla gamba!) e Greggio nei panni di Iannone in tenuta da motociclista.

Non è la prima volta che Iacchetti e Greggio mandano la posta. Tra i loro bersagli più recenti, impossibile non citare Matteo Salvini. L’ottava puntata di C’è Posta Per Te 2018 doveva essere la penultima ma – come DM anticipato – il programma si allungherà per ulteriori due appuntamenti. Da sabato 7 aprile a battagliare con Ballando con le Stelle arriverà il serale di Amici.

Greggio, iacchetti, Belen, Iannone e Signorini a C’è Posta Per Te – Video e Foto

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Scotti e De Filippi - C'è Posta per Te
L’arrivederci (a sabato prossimo) di Maria a Milly


Paulo Dybala a C'è Posta per Te
Ballando ci prova con Anastacia, C’è Posta sul velluto con Dybala e Patrick Dempsey


Ciacci Todaro pagelle
Pagelle TV della settimana (12-18/03/2018). Promossi C’è Posta Per Te e Sanremo Young. Bocciati E’ Arrivata la Felicità e la Marcuzzi furiosa


Ballando con le Stelle 2018
Sim Sala Bim! Ballando con le Stelle rincorre ‘magicamente’ C’è Posta per Te

8 Commenti dei lettori »

1. RoXy ha scritto:

7 marzo 2018 alle 14:33

🤢🤢🤢 … 🤮🤮🤮

Il clan Brutten by Mafia De Filippi.



2. RoXy ha scritto:

7 marzo 2018 alle 14:38

Il “buon” Silvione ha perso le elezioni anche per colpa di certa gentaglia che imperversa sulle sue reti sotto l’egida di Brutto Ceffo e Mafia De Filippi. Apri gli occhi Silvio, stanno distruggedo le tue ziende e la gente non ne può più di loro.



3. marco urli ha scritto:

7 marzo 2018 alle 14:38

Sempre le stesse cose.



4. EzioG ha scritto:

7 marzo 2018 alle 15:17

Onestamente questi 2 a me non fanno per nulla divertire. Belen ormai è sfumata e sarebbe quasi ora di farsi le valigie lei e tutta la sua famiglia e andarsene a cercar fortuna altrove. Signorini be va be si commenta da solo… C’è posta per te non lo disprezzo come programma (a parte le storie con la sorpresa) ma tifo tanto per una vittoria di ballando. Se fossi stato in Milly avrei giocato la carta D’Urso.



5. Filippo ha scritto:

7 marzo 2018 alle 16:10

Ogni anno gli stessi ospiti! Maria, ti prego, cambia musica!! (Marco Bocci, Totti, Greggio e Iacchetti, Emma Marrone, Luca Argentero e un attore americano…..) Ebbasta



6. Luca ha scritto:

7 marzo 2018 alle 17:46

ma ogni anno questi 2 dementi si vestono da donna ?
ma basta ,finitela che siete ridicoli
E ridicola mediaset che li propone



7. patrick ha scritto:

8 marzo 2018 alle 02:42

Greggio e Iacchetti sarebbero ospiti d’eccezione? Vorrei seriamente capire se a questo mondo piacciono ancora due che fanno comicità stile anni ‘80 senza più far ridere nemmeno le loro madri, credetemi.



8. Luca ha scritto:

9 marzo 2018 alle 11:50

@ Roxy
sei mitica



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.