3
marzo

BOOM! C’è Posta per Te si allunga di due puntate (Milly è nera!). Gli speciali con Totti e Pausini slittano alla prossima stagione

C'è posta per te - Maria De Filippi e Francesco Totti

C'è posta per te - Maria De Filippi e Francesco Totti

Avete presente quando, poco più di un mese fa, vi anticipavamo l’arrivo di due speciali con i quali Maria De Filippi avrebbe raccontato Francesco Totti e Laura Pausini? Bene, spostate temporalmente il tutto alla prossima stagione tv. Mediaset, infatti, ha chiesto al volto di punta della rete di allungare C’è Posta per Te di due puntate, che andranno ad occupare quei due sabati sera -inizialmente dedicati agli speciali- che avrebbero separato la fine  del programma principe della De Filippi dall’inizio del serale di Amici.

La ragione è semplice e duplice: C’è Posta per Te, oltre a costare notevolmente meno rispetto agli speciali già programmati, può far leva su un’affezione del pubblico importante che, in questa maniera, verrà traghettata senza soluzione di continuità al serale di Amici, al via il 7 aprile.

Se ne faccia una ragione Milly Carlucci, che già gongolava per avere la pista libera dopo soli due scontri diretti con C’è Posta (quelli del 10 e del 17 marzo): le puntate del people show della De Filippi che insidieranno i ballerini di Rai 1 adesso saranno 4 (10, 17, 24 e 31 marzo).

Date le tempistiche risicate, non sono ancora definiti gli ospiti delle due nuove puntate di C’è Posta per Te.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Luciana Littizzetto a C'è posta per te
BOOM! C’E’ POSTA PER TE: LUCIANA LITTIZZETTO MANDA A CHIAMARE BARBARA D’URSO


Keanu Reeves
DM LIVE24: 11 DICEMBRE 2014. KEANU REEVES A C’E’ POSTA PER TE – CLAUDIA GALANTI E ARNAUD MIMRAN SPIEGANO LE RAGIONI DEL DECESSO DELLA PICCOLA INDILA


maria_de_filippi
BOOM! ITALIA’S GOT TALENT TORNA IN AUTUNNO. C’E’ POSTA SLITTA A GENNAIO


antonella-clerici
BOOM! RAI1, AUTUNNO 2011: ANTONELLA CLERICI AL VENERDI. CARLO CONTI SFIDA LA DEFILIPPI AL SABATO.

6 Commenti dei lettori »

1. Enzo ha scritto:

4 marzo 2018 alle 03:34

Era ovvio e la scelta mi sembra giustissima e sensata.
Fare due puntate quando invece si può allungare uno show di grande successo.
In realtà ne basterebbe una… l’ultima possono fare una specie di meglio di.

House Party credo possa definitivamente essere abbandonato cone idea.



2. Ale ha scritto:

4 marzo 2018 alle 10:49

Sarebbe anche ora che tornassero al format originale eliminando sta cosa pietosa della storia regalo, il programma vive anche senza ospiti illustri, se proprio ci tengono ne possono fare una ogni tanto ma non proporne due ogni puntata che sono di una noiosità assurda. Piuttosto invitassero dei Vip che a loro volta mandano o ricevono posta da qualcuno in questo caso sarebbe più interessante.



3. R101 ha scritto:

4 marzo 2018 alle 14:01

@Davide Maggio
Sbaglio, o sei sempre di parte pur di colpire, direttamente o indirettamente, Milly Carlucci?
Chi ti dice che sia nera? È una tua deduzione.
È chiaro che non ti piace il programma Ballando con le Stelle ed è altrettanto chiaro che devi salvaguardare i tuoi interessi.
Tutto logico e comprensibile.
Ma risulti forzatamente fazioso e schierato.
Tutti sbagliano.
Anche tu, in questo caso.
Buona domenica!😁👍



4. vicky ha scritto:

4 marzo 2018 alle 14:04

“Milly è nera”….ve l’ha confidato lei o lo supponete? O peggio lo scrivete per istigare ai commentatori a sbizzarrirsi con critiche malevoli nei confronti di una professionista?



5. alessandro ha scritto:

5 marzo 2018 alle 14:34

Milly e’ odiosa… una persona eternamente con la puzza sotto il naso e che crede di essere la regina della tv… invece e’ solamente la regina dei flop…



6. vicky ha scritto:

5 marzo 2018 alle 20:57

La regina dei flop? Non la sopporti e va bene ma il programma tutto è tranne che flop



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.