14
febbraio

Francesco Monte fa «Furore» con Serena Grandi e Lorenzo Flaherty

Francesco Monte furore

Francesco Monte

All’Isola dei Famosi non metterà più piede. Tuttavia Francesco Monte terrà ancora banco nel prime di time di Canale 5. Mentre i salotti del daytime dell’ammiraglia Mediaset continueranno ad infiammarsi con il “caso droga”, l’ex tronista si affranca dal reality e debutta nella fiction. Francesco è nel cast di Furore – Capitolo Secondo, fiction in onda su Canale 5 da domenica 18 febbraio.

Furore 2: Monte è Giuseppe Cannavale

Monte ha un ruolo secondario nella storia incentrata, ancora una volta, sulle difficoltà di integrazione dei meridionali emigrati al Nord negli anni del secondo dopoguerra. Interpreta Giuseppe Cannavale, un uomo generoso e onesto, sposato con una donna del Nord ma che non tradisce le proprie origini del Sud. Dimostrerà grande amicizia a Saro, il protagonista  interpretato da Massimiliano Morra. In passato il tarantino “nemico” di Eva Henger ha preso parte con una piccolo ruolo a Don Matteo.

Furore 2: Serena Grandi ha un bordello, Laura Torrisi si prostituisce

Nel cast di Furore 2 anche Lorenzo Flaherty e Serena Grandi, reduci dal Grande Fratello Vip che è costato a Monte la fine della relazione con Cecilia Rodriguez. Flaherty è Dotti, un ricco e spregiudicato banchiere, con la passione per le belle donne. Serena è Madame, personaggio che gestisce un bordello in aperta campagna frequentato da molti uomini di Lido Ligure (città dove è ambientata la storia). Dopo l’entrata in vigore della legge Merlin, è stata costretta a dare una facciata legale alla sua attività e ha deciso di “convertirla” nella “Locanda della felicità” dove le sue ragazze si fingono cameriere, ma in realtà continuano a lavorare indisturbate. L’ex gieffina (nip) Laura Torrisi interpreterà proprio una prostituta dalla doppia vita, costretta a vendere il proprio corpo per mantenere la famiglia.

Otto le puntate che compongono la seconda stagione di Furore.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Francesco Monte
Francesco Monte: «Isola, capitolo chiuso. Per fare share si è disposti a vendere l’anima al diavolo». Con chi ce l’ha?


Eva Henger e Nadia Rinaldi - Domenica Live
Domenica Live, fuori onda di Nadia Rinaldi ad Eva Henger: «Non lo posso dire»


Furore 2  - Remo Girone
Furore 2: anticipazioni seconda puntata di domenica 25 febbraio 2018


Serena Grandi - Furore
Furore 2: i personaggi

9 Commenti dei lettori »

1. Nina ha scritto:

14 febbraio 2018 alle 14:29

Avete capito perchè Canale 5 minimizza il cannagate? Che boomerang. Credo che ne vedremo delle belle.



2. Nina ha scritto:

14 febbraio 2018 alle 14:31

Ah, a proposito basta con questo razzismo nei confronti delle PERSONE del Nord, non capisco quale sia il merito che ha Francesco Monte di essere nato al Sud. E’ capitato e lui non è un galantuomo.



3. kalinda ha scritto:

14 febbraio 2018 alle 15:17

altra fiction flop



4. kalinda ha scritto:

14 febbraio 2018 alle 15:17

altra fiction flop



5. xxxxx ha scritto:

14 febbraio 2018 alle 15:36

Nina: cosa vuoi aspettarti da uno che cerca di fumare canne in Honduras…



6. Nina ha scritto:

14 febbraio 2018 alle 15:53

xxxx: ;-))))!



7. primus ha scritto:

14 febbraio 2018 alle 17:25

francamente mi chiedo come sia possibile nel 2018 seguire queste fiction…



8. Srich ha scritto:

14 febbraio 2018 alle 21:12

Questo odore di 8-9% di share nell’aria…



9. Michele87 ha scritto:

15 febbraio 2018 alle 10:54

Capirai una fiction della Ares (ovvero il lato fiction della TV De Filippiana-D’Ursiana), fucina di talenti da Gabriel Garko a Manuela Arcuri, passando per Adua Del Vesco e Nitto Flores fino ad arrivare ad Asia Argento e Francesco Testi, tutti grandi attori che a confronto la Magnani e Mastroianni erano guitti di provincia…..

Ripeto spero che Daniele Cesarano rifondi da zero la fiction Mediaset come ha fatto l’Andreatta con quella della Rai (questa come le altre fiction Mediaset di quest’annata sono ancora produzioni avallate durante la precedente gestione Antonucci Ferrara) perché sennò tanto vale che appaltino tutto il settore fiction agli spagnoli (come di fatto stanno già facendo per il 50%).



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.