8
febbraio

Ascolti Sanremo 2018: seconda serata del 7 febbraio. Il Festival (47.7%) fa meglio dell’anno scorso in share ma per spettatori (9.687.000) è l’undicesimo degli ultimi 18 anni

baglioni e hunziker ascolti sanremo

Baglioni e Hunziker

La seconda serata del Festival di Sanremo 2018 ha interessato, infatti, 9.687.000 spettatori con il 47.7% (qui quello che è accaduto minuto per minuto). Sanremo Start - in onda dalle 20.43 alle 21.19 – ha raccolto 10.365.000 spettatori e il 37.24%. Nel dettaglio la prima parte – in onda dalle 21.24 alle 23.53 -  ha convinto 11.458.000 spettatori (46.57%), la seconda – in onda dalle 23.57 all’1.07 -  5.870.000 spettatori (52.86%). La prima serata aveva ottenuto 11.603.000 spettatori con il 52.1% (qui tutti i dettagli). Lo scorso anno la seconda serata del Festival Conti-De Filppi aveva interessato 10.367.000 spettatori con il 46.6% con un calo del 3.77% rispetto alla sera precedente (qui tutti i dati della seconda serata del Festival dal 2000 in poi).

La prima parte ha raggiunto 25.826.000 contatti (permanenza del 19.54%), la seconda parte 10.639.000 contatti (permanenza del 10.01%). Nella fascia 20.30-22.30 Rai1 ha raccolto 11.419.000 spettatori con il 41.03% di share. Il calo rispetto all’esordio dunque c’è, non è impercettibile ma nemmeno allarmante. Il Festival di Baglioni, Hunziker e Favino, complice l’inizio 5 minuti dopo e la chiusura 17 minuti dopo, riesce a battere in share quello dello scorso anno. In valori assoluti il programma fa meglio del fallimentare Festival di Fazio nel 2004 ma non dei tre dell’era Conti. E’ il quarto miglior risultato in share dal 2000 in poi, in valori assoluti è l’undicesimo. Il picco di ascolto in termini di spettatori è stato registrato alle 21.48 con 14 milioni 9 mila, quello di share alle 00.35 con il 55.8 per cento.

Ascolti Sanremo 2018, gli spin off

PrimaFestival: 7.346.000 – 28.22% (prima serata 8.251.000 – 29.87%)

DopoFestival: 1.979.000 – 37.26% (prima serata 2.078.000 – 37.14%)

[I DATI DI TUTTE LE RETI E DI TUTTI I PROGRAMMI]



Articoli che potrebbero interessarti


Giorgia
Ascolti Sanremo 2018: terza serata dell’8 febbraio. Ancora boom per il Festival


Fiorello e Baglioni ascolti sanremo
Ascolti Sanremo 2018: prima serata del 6 febbraio


Festival di Sanremo 2018 - Finale
Ascolti Sanremo 2018: finale del 10 febbraio. Baglioni si congeda con 12.125.000 spettatori e il 58.3%. Picco d’ascolto con la Pausini (14.975.524 spettatori), picco di share con la proclamazione dei vincitori (76.57%)


Pierfrancesco Favino - Sanremo 2018 (foto Ufficio Stampa Rai)
Ascolti Sanremo: tutti i risultati delle finali. Baglioni punta a riscrivere la storia del Festival

8 Commenti dei lettori »

1. silvia ha scritto:

8 febbraio 2018 alle 05:58

a me sembra il festival dei nostalgici, anzi dei zombie



2. silvia ha scritto:

8 febbraio 2018 alle 06:04

ma gli ascolti della giornata(((mattina, pomeriggio)))) dove sono?????esiste solo stà noia di sanremo??



3. Rosa ha scritto:

8 febbraio 2018 alle 06:16

…DEGLI zombie, anziché accalorarti sugli ascolti perché non studi un pochino?



4. Antonio ha scritto:

8 febbraio 2018 alle 10:32

In linea con lo scorso anno! Se fosse finito prima sarebbe stato più alto il valore assoluto mentre più basso lo share



5. Pad ha scritto:

8 febbraio 2018 alle 10:55

Se avessero aggiunto qualche artista in più proveniente dai talent secondo me avrebbero guadagnato qualcosa in più negli ascolti,ma forse era un rischio calcolato.



6. Ale ha scritto:

8 febbraio 2018 alle 11:06

Comunque il titolo è sbagliato: è all’11° posto negli ultimi 18 anni guardando i dati che avete messo nel link



7. anna79 ha scritto:

8 febbraio 2018 alle 11:12

Certo finire oltre l’una di notte ,ti garantisce più ascolti.
comunque il livello di sicurezza che ha Baglioni sè visto nella prima serata nel far aprire il festival da Fiorello, che ti da garanzie x gli ascolti,quindi x me meglio Conti .



8. Antonio ha scritto:

8 febbraio 2018 alle 11:34

Ale ha ragione! Forse è il caso di correggere



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.