4
febbraio

Liberi Sognatori: Cristiana Capotondi interpreta Renata Fonte, «una donna contro tutti»

Cristiana Capotondi interpreta Renata Fonte

Combatteva, Renata Fonte. Per difendere la propria terra, i propri valori, la propria dignità espressa nell’impegno politico e sociale. Assessore e consigliere comunale nel comune di Nardò, è stata l’unica amministratrice donna che in Italia abbia pagato con la vita la sua instancabile attività a servizio del bene comune. La sua figura verrà ricordata da Canale5 nel quarto e ultimo appuntamento di Liberi Sognatori, il ciclo di film tv sul coraggio di alcuni eroi civili della nostra storia recente. Ad interpretare Renata Fonte sarà l’attrice romana Cristiana Capotondi.

Quella raccontata nella pellicola «Una donna contro tutti», prodotta da Taodue, è una storia forse non nota a tutti: Renata Fonte venne uccisa la notte del 31 marzo 1984 a Nardò, un comune del Salento, in un territorio apparentemente lontano dai circuiti della grande criminalità organizzata, ma capace di diventare spietato contro chi si oppone agli appetiti degli speculatori edilizi. La giovane politica decise di non chiudere gli occhi di fronte alla minaccia di vedere il proprio territorio deturpato dal cemento. Madre di due bambine, fin da quando era giovanissima, la donna amava stare con loro e condividere con loro le sue battaglie.

Su Canale5 nel ruolo dell’eroina ambientalista ci sarà Cristiana Capotondi, che tornerà alla fiction dopo aver interpretato Lucia Annibali in Io ci sono (in onda nel 2016) ed aver recitato nella serie tv Di padre in figlia, trasmessa lo scorso anno su Rai1.

Liberi Sognatori, Renata fonte – la storia vera e la fiction

Renata si impegna nella sua comunità, perché a Nardò ci è nata e cresciuta e non può pensare che le donne restino ancora vittime degli aborti clandestini o che la bellezza di quei luoghi venga infranta da costruzioni di cemento solo per accumulare denaro. Negli ultimi mesi della sua vita, Renata combatte contro tutti. Anche contro il marito, Attilio (interpretato dall’attore Giorgio Marchesi), che la supplica di scegliere: o lui o la politica. Nell’attesa che lei decida, accetta una proposta di lavoro in Belgio. Renata combatte anche contro il partito, che le chiede di cambiare. Perché questa donna che vuole sempre fare di testa sua, diventa ogni giorno più difficile da gestire.

Renata non cede perché si rifiuta di pensare che la politica sul territorio debba piegarsi ogni volta a grandi interessi e piccole clientele. Mancano pochi giorni alla presentazione dell’adeguamento del piano regolatore, passaggio strategico per difendere l’area di Porto Selvaggio per cui Renata tanto si è battuta. Pochi giorni ma che Renata non vedrà mai, perché la notte del 31 marzo 1984 viene uccisa. Ma all’inizio la verità non sarà facile da dimostrare: Renata è bella, giovane, il marito da qualche tempo si è trasferito in Belgio. All’inizio si pensa a un delitto passionale.

Solo grazie all’impegno di un commissario e alla testimonianza di due donne, si arriverà a individuare gli esecutori e i mandanti di primo livello. Grazie al suo sacrificio, l’area di Porto Selvaggio, ancora oggi tra le più belle del Salento, non è mai stata toccata dal cemento.

Liberi Sognatori – Renata Fonte, cast

Nel cast, oltre a Cristiana Capotondi e Giorgio Marchesi, ci saranno anche Peppino Mazzotta, nel ruolo del commissario Gerardi, Marco Leonardi che sarà Antonio Spagnolo, Giulio Beranek (Pippi Durante), Angela Curri (Rosetta), Anna Ferruzzo (mamma Renata), Gianni Lillo (Filograna), Max Mazzotta (Mario Cesari), Michele Morrone (Marcello My), Carolina Signore (Sabrina) e Lucrezia Santi (Viviana).

Il film su Renata Fonte chiude il ciclo di Liberi Sognatori, iniziativa da valutare positivamente in merito alla scelta di aver raccontato in tv la storia di figure esemplari, il cui valore civile era forse noto al grande pubblico forse solo in parte.



Articoli che potrebbero interessarti


Liberi Sognatori - Libero Grassi
Liberi Sognatori: su Canale5 il ciclo di film dedicato a quattro eroi civili. Apre Libero Grassi


Liberi Sognatori
LIBERI SOGNATORI: AL VIA LE RIPRESE DEI QUATTRO FILM TAODUE IN ONDA GIA’ QUEST’ANNO


emanuela-loi
LIBERI SOGNATORI: 4 FILM TV DI TAODUE PER RACCONTARE ALTRETTANTI EROI ITALIANI SU CANALE 5


Liberi Sognatori, Greta Scarano interpreta Emanuela Loi
La scorta di Borsellino: Emanuela Loi tra i «Liberi Sognatori» raccontati su Canale5

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.