5
dicembre

Voyager: puntata speciale sulle fiabe

Voyager

Voyager

Roberto Giacobbo conduce una puntata speciale di “Voyager – ai confini della conoscenza” interamente dedicata al mondo del fantastico: domani, alle 21.20 su Rai2. Un viaggio alla scoperta di cosa c’è di vero nelle fiabe. Indagini e ricostruzioni che coinvolgeranno oltre 40 attori in costume, alla scoperta delle origini, dei significati nascosti e delle vicende realmente accadute che spesso si celano dietro alle fiabe più famose.

Non tutti sanno, ad esempio, che Cenerentola è una fiaba italiana, nata dalla penna di uno scrittore napoletano oltre quattro secoli fa. Una storia molto diversa da quella che ci hanno sempre raccontato. O che la Bella e la Bestia sono personaggi esistiti davvero, nella Francia del XVI secolo. O ancora – passando alle favole moderne – che un film di animazione come Cars è ispirato a luoghi e vicende reali, legati alla leggendaria Route 66, la vecchia strada che un tempo collegava Chicago a Los Angeles. O infine che alcune scene della saga di Star Wars sono state realizzate all’interno della Reggia di Caserta, set di numerosi capolavori della storia del cinema.

E proprio la Reggia di Caserta, uno dei palazzi più belli e più grandi del mondo, farà da cornice a questa notte da favola. Roberto Giacobbo ne svelerà le curiosità e i luoghi ancora chiusi al pubblico, dai sotterranei al tetto, passando per gli ambienti segreti dove re e regine hanno trascorso i loro momenti più intimi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Voyager (credits - Ufficio Stampa Rai)
Voyager: Giacobbo torna su Rai2 e intervista l’imperatore Adriano


Vojager - Giacobbo
VOYAGER: ROBERTO GIACOBBO E’ PRONTO ANCORA A SUPERARE I CONFINI DELLA CONOSCENZA


Voyager 2015
VOYAGER: ROBERTO GIACOBBO RIPARTE DA BARCELLONA. DA STASERA SU RAI2


voyager giacobbo
VOYAGER: ROBERTO GIACOBBO RIPARTE DAL BRASILE. LA NUOVA EDIZIONE E’ ITINERANTE

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.