8
novembre

Roberto Spada aggredisce l’inviato di Nemo: violenza improvvisa, setto nasale rotto – Video

Nemo, aggredito l'inviato Daniele Piervincenzi

Una testata in pieno viso, poi le percosse ed il sangue. Martedì pomeriggio, una troupe televisiva del programma di Rai2 Nemo-Nessuno escluso ha subito una violenta aggressione ad Ostia, durante il tentativo di intervistare Roberto Spada, titolare di una palestra e fratello del boss Carmine, condannato a 10 anni per estorsione con l’aggravante del metodo mafioso. Una domanda sul presunto sostegno del clan Spada a Casa Pound ha innescato la bieca violenza.

L’inviato di Nemo, Daniele Piervincenzi, e il filmmaker Edoardo Anselmi stavano raccogliendo informazioni sulle recenti elezioni tenutesi ad Ostia e sull’endorsement che Roberto Spada aveva espresso su Facebook per il candidato di CasaPound Luca Marsella, col quale si era fatto ritrarre in foto. Dopo aver risposto a qualche domanda, il fratello del boss ha perso la pazienza e all’improvviso ha colpito il giornalista con una violenta testata, procurandogli una frattura al setto nasale.

Come si vede nelle immagini girate dall’operatore, Roberto Spada ha poi inseguito il cronista – che stamane è stato operato d’urgenza – e lo ha percosso con un bastone. All’aggressione avrebbe preso parte anche un suo sodale.

Su Facebook, Spada ha poi commentato quanto accaduto:

Perdonatemi…..io comprendo e rispetto il lavoro di tutti…dopo un’ora e mezza di continuo “non voglio rilasciare nessuna intervista”….entrava a forza in una associazione per soli soci… disturbando una sessione e spaventando mio figlio…. voi che avreste fatto??? Negli ultimi 10 giorni sono venuti almeno 30 giornalisti a scoglionare….la pazienza ha un limite“.

A rendere il tutto ancora più grave ed inquietante, il fatto che a margine del post sopra citato siano stati scritti commenti a sostegno della violentissima e deplorevole reazione avuta dal fratello del boss.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Daniele Piervincenzi, Nemo
Nemo, il giornalista aggredito: «Non sono un eroe»


Vittorio Brumotti aggredito a Roma
Striscia la Notizia, Brumotti aggredito: «Spari e minacce di morte contro la troupe»


Federica Angeli
Rai, giovedì 16 novembre staffetta tv per i giornalisti minacciati


Stefano De Martino
BOOM! Stefano De Martino inviato dell’Isola dei Famosi. Grande Fratello ad aprile

4 Commenti dei lettori »

1. Primus ha scritto:

8 novembre 2017 alle 22:39

Nessuno si indigna?



2. aaaaa ha scritto:

8 novembre 2017 alle 23:07

Poveretto il mafioso vessato dai giornalisti, bisogna compatirlo.



3. Sabato ha scritto:

9 novembre 2017 alle 09:56

Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei… l’endorsement di Spada per CasaPound è perfettamente coerente con il comportamento violento nei confronti del giornalista di Nemo. Le elezioni ad Ostia caratterizzate da bassa affluenza e trionfo della destra, l’atteggiamento violento nei confronti dei giornalisti ed il sostegno a Spada, sui social, da parte di tante persone compongono un quadro raccapricciante di un’italietta irrecuperabilmente ignorante.



4. Nina ha scritto:

9 novembre 2017 alle 11:49

Ecco la sciocchezza di Casa Pound-Violenti. Quando invece la colpa è di chi ha tollerato queste sacche di illegalità che crescono grazie alla totale impunità che è stata più volte denunciata in programmi come Dalla Vostra Parte e Quinta Colonna.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.