30
ottobre

Ascolti TV | Domenica 29 ottobre 2017. L’Isola di Pietro chiude al 18.1%. Confusi e Felici 8.4%, il GP del Messico 22.6%. D’Urso spegne le Parodi (9.3%)

L'Isola di Pietro - Cecilia Dazzi

L'Isola di Pietro - Cecilia Dazzi

Su Rai1 Confusi e Felici (partito alle 22.02) ha conquistato 1.639.000 spettatori pari all’8.4% di share. Su Canale 5 l’ultima puntata de L’Isola di Pietro ha raccolto davanti al video 4.486.000 spettatori pari al 18.1% di share. Su Rai2 NCIS ha catturato l’attenzione di 1.771.000 spettatori (6.7%) mentre Bull è stato la scelta di 1.497.000 spettatori (6.3%). Su Italia 1 Le Iene Show ha intrattenuto 1.998.000 spettatori con l’11.2% di share (presentazione al 5.7% con 1.501.000 spettatori). Su Rai3 Padri e Figli ha raccolto davanti al video 1.648.000 spettatori pari ad uno share del 6.8%. Su Rete4 Rambo è stato visto da 1.320.000 spettatori con il 5.5% di share. Su La7 Reds ha segnato l’1% con 156.000 spettatori. Su Tv8 MasterChef 6 è la scelta di 1.035.000 spettatori (4.8%) mentre sul Nove Perfect Stranger segna l’1.1% con 272.000 spettatori. Su Mediaset Extra il live del GF Vip segna l’1.8% con 270.000 spettatori.

Access Prime Time

Faccia a Faccia Speciale al 2.6%

Su Rai1 il Gran Premio di Formula 1 del Messico ha conquistato 5.836.000 spettatori pari al 22.6% di share (la gara ha segnato su Sky Sport 1 l’1.6% con 409.000 spettatori), mentre su Canale 5 Paperissima Sprint registra una media di 3.919.000 spettatori con uno share del 14.9%. Su Rai2 Camera Cafè segna il 4.8% con 1.272.000 spettatori. Su Italia1 CSI ha totalizzato 872.000 spettatori (3.3%). Su Rai3 Le Ragazze del ‘68 ha interessato 1.312.000 spettatori pari al 5% di share. Su Rete4 Tempesta d’Amore informa 920.000 spettatori con il 3.7% di share. Su La7 Faccia a Faccia Speciale registra il 2.6% con 674.000 spettatori. Su TV8 4 Ristoranti piace a 756.000 spettatori (2.9%). Sul Nove Cucine da Incubo segna l’1.2% con 297.000 spettatori.

Preserale

Amadeus eccezionalmente nel preserale segna il 13.9%

Su Rai1 Insoliti Ignoti ha ottenuto un ascolto medio di 2.723.000 spettatori (13.9%). Su Canale 5 Caduta Libera – Inizia la Sfida segna 3.216.000 spettatori con il 16.9% di share e Caduta Libera ne segna 4.369.000 (20%). Su Rai2 Squadra Speciale Cobra 11 è stato scelto da 950.000 spettatori pari al 3.9% di share. Su Rai3 Blob segna il 4.3% con 1.080.000 spettatori. Su Italia1 CSI ha totalizzato 542.000 spettatori (2.3%). Su Rete 4 Dalla Vostra Parte segna il 3.2% con 828.000 spettatori. Su La7 Il Comandante Florent ha appassionato 499.000 spettatori (share del 2.5%). Su La5 il live del GF Vip segna lo 0.5% con 112.000 spettatori.

Daytime Mattina

Domenica Geo al 3.4%

Su Rai1 Uno Mattina in Famiglia ha raccolto 1.296.000 spettatori con il 21.4% di share nella prima parte, 1.850.000 (21%) nella seconda e 1.570.000 (17.9%) nella terza; A Sua Immagine ha portato a casa un a.m. di 1.381.000 spettatori pari ad uno share del 13.1%. Su Canale5 Planet raccoglie un ascolto di 601.000 telespettatori con il 7.2% di share mentre Baby Animals segna il 6.7% con 577.000 spettatori. Su Rai2 Heartland ha tenuto compagnia a 259.000 spettatori (2.9%). Su Italia1 I Cesaroni totalizzano un ascolto di 288.000 spettatori con uno share del 2.9%. Su Rai 3 Domenica Geo convince 299.000 spettatori con il 3.4% di share. Su Rete 4 la Santa Messa ha coinvolto 760.000 spettatori (9%). Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 155.000 spettatori con il 3.3% di share nelle News e 196.000 (2.3%) nel Dibattito. Su TV8 la gara di Moto3 ha segnato il 3.9% con 376.000 spettatori.

Su Mediaset Extra il live del GF Vip, in onda dalle 10 alle 21.15, segna l’1.4% con 239.000 spettatori.

Daytime Mezzogiorno

Linea Verde “si accontenta” del 17.5%

Su Rai1 Linea Verde ha intrattenuto 2.869.000 spettatori (17.5%). Su Canale 5 Le Storie di Melaverde piacciono a 834.000 spettatori (8.7%) e Melaverde ha interessato 2.057.000 spettatori con il 14.7% di share. Su Rai2 Mezzogiorno in Famiglia conquista 656.000 spettatori con uno share del 7.2% nella prima parte e 1.338.000 (10.3%) nella seconda. Su Italia1 il Grande Fratello Vip è stato guardato da 787.000 spettatori (4.6%) e Sport Mediaset XXL ha registrato un a.m. di 869.000 spettatori con il 4.7%. Su Rai3 Caro Marziano registra 1.007.000 spettatori con uno share del 5.5%. Su Rete4 L’Onorevole con l’amante sotto il Letto hanno fatto compagnia a 307.000 spettatori con l’1.9%. Su La7 Noi Siamo Angeli è stato scelto da 119.000 spettatori con lo 0.8% di share. Su TV8 la gara di Moto2 ha segnato il il 4.4% con 676.000 spettatori. Su La5 il live del GF Vip segna lo 0.6% con 100.000 spettatori.

Daytime Pomeriggio

Novantesimo Minuto al 10.1%

Su Rai1 Domenica In segna il 9.3% con 1.523.000 spettatori; La Vita è una Figata, invece, ne ha convinti 1.417.000 (8.3%). Su Canale 5 L’Arca di Noè ha raccolto 1.975.000 spettatori con il 10.8%. Domenica Live ha attirato a sé 2.176.000 spettatori (12.2%) nella presentazione, 2.730.000 (16.6%) nella parte dedicata a Politica e Attualità, 2.818.000 (18%) nelle Storie, 3.328.000 (21.3%) nella prima parte e 3.673.000 (21%) nella seconda. Su Rai2 Quelli che Aspettano ha convinto 1.312.000 spettatori (7.6%) e Quelli che il Calcio 1.399.000 (8.9% di share); Novantesimo Minuto – Zona Mista ne ha appassionati 1.227.000 (7.7%), Novantesimo Minuto 1.840.000 (10.1%) e Antidoping 858.000 (4.2%). Su Italia1 The Hole in 3D segna il 4% con 687.000 spettatori e Grande Fratello Vip il 2.8% con 563.000 spettatori. Su Rai3 1/2 ora in più è stato la scelta di 962.000 spettatori pari al 5.7% di share, Kilimangiaro – Il Grande Viaggio è stato seguito da 905.000 spettatori (5.7%) e Kilimangiaro – Tutte le Facce del Mondo da 1.466.000 (8.7%). Su Rete 4 Ciccio Perdona… io no! ha registrato 346.000 spettatori con il 2.2%. Su La7 L’Ispettore Barnaby ha appassionato 303.000 spettatori (share dell’1.8%). Su TV8 la gara di MotoGP ha segnato il 9.3% con 1.630.000 spettatori. Su Sky Calcio 1 Napoli – Sassuolo ha portato a casa il 2.4% di share con 378.000 spettatori sintonizzati.

Seconda Serata

Street Food Battle su Italia 1 al 10.3%

Su Rai 1 Speciale Tg1 ha conquistato un ascolto di 571.000 spettatori pari ad uno share del 7.5%. Su Canale 5 Grande Fratello Vip ha intrattenuto 1.185.000 spettatori con l’8.1% di share. Su Rai2 La Domenica Sportiva segna 1.017.000 spettatori (8.7%). Su Italia1 Street Food Battle segna un netto di 475.000 ascoltatori con il 10.3% di share. Su Rai 3 Stato Civile – L’Amore è uguale per Tutti è visto da 306.000 spettatori (3.2%). Su Rete 4 Quei Bravi Ragazzi è la scelta di 252.000 spettatori (3.3%).

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 4.163.000 (22.6%)
Ore 19.30/19.40 3.121.000 (14.1%)

TG2
Ore 13.00 2.174.000 (12.4%)
Ore 20.30 1.789.000 (6.9%)

TG3
Ore 14.15 1.464.000 (8.4%)
Ore 19.00 2.516.000 (12.2%)

TG5
Ore 13.00 2.629.000 (14.9%)
Ore 20.00 4.200.000 (16.8%)

STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.127.000 (7.3%)
Ore 18.30 972.000 (5.3%)

TG4
Ore 11.30 343.000 (3.3%)
Ore 18.55 983.000 (4.9%) prima parte, 1.092.000 (4.9%)

TGLA7
Ore 13.30 445.000 (2.4%)
Ore 20.00 923.000 (3.7%)

Ascolti tv per fasce auditel (share %)

RAI 1 13.85 21.81 16.06 15.87 8.38 15.54 16.73 8.49
RAI 2 6.84 2.09 5.64 9.25 8.23 5.86 6.36 7.63
RAI 3 5.92 3.26 3.74 5.42 6.34 9.42 5.78 4.86
RAI SPEC 7.66 9.51 9.77 7.52 7.04 7.32 7.36 6.84
RAI 34.27 36.68 35.22 38.05 29.99 38.13 36.23 27.82

CANALE 5 14.96 13.49 7.96 13.75 18.69 18.76 16.39 10.82
ITALIA 1 4.98 1.73 2.84 4.64 2.86 2.88 6.18 12.64
RETE 4 3.27 1.01 4.58 1.97 2.24 3.86 4.23 4.4
MED SPEC 7.24 6.61 8.55 7.58 8.87 5.65 5.99 7.58
MEDIASET 30.46 22.84 23.93 27.94 32.66 31.16 32.78 35.44

LA7+LA7D 2.31 3.23 2.01 1.56 2.78 3.02 2.15 1.8

SATELLITE 22.05 24.62 26.72 22.75 23.94 18.36 18.86 22
TERRESTRI 10.92 12.63 12.12 9.7 10.63 9.32 9.98 12.95
ALTRE RETI 32.97 37.25 38.84 32.45 34.57 27.69 28.84 34.94

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Lorenzo Insigne - da Facebook
Ascolti TV | Martedì 21 novembre 2017. La Strada di Casa 22.3%, Napoli – Shakhtar Donetsk 18.6%, Le Iene 11%. Mika chiude al 7.2%


Vanessa-Incontrada-scomparsa
Ascolti TV | Lunedì 20 novembre 2017. Boom GF VIP (5,5 mln – 29.1%), parte bene Scomparsa (6,2 mln – 24.4%). Esordio vincente per The Wall (21.5%-23.8%)


Rosy Abate - ascolti tv domenica 19 novembre 2017
Ascolti TV | Domenica 19 novembre 2017. Sprofonda Fazio (13.28% – 12.54%), bene Rosy Abate (19.17%). Non è L’Arena 6.31%. Domenica In 11.02%


MARA VENIER_TU SI QUE VALES
Ascolti TV | Sabato 18 novembre 2017. Tú sí que vales (29.4%) fa più del doppio di Prodigi (12.2%). Lo Zecchino d’oro parte dal 16.2%, Amici dal 22%

59 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. Ale ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 10:41

Ma chiamate la Venier per Domenica In e’ l’unica che la puo’ salvare



2. Esabac ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 10:46

La d’Urso doppia Rai 1 e di questo passo rischia di arrivare a 4 milioni. A Viale Mazzini hanno intenzione di intervenire o devono arrivare a fare il 5%? È grave che la domenica pomeriggio l’ammiraglia non raggiunga la doppia cifra.
Serve umiltà e onestà intellettuale per capire che le cose non vanno per niente, a mio parare non servono cambiamenti: Domenica In va buttata giù e riscritta da capo con autori e capi progetti attenti ai target di rete.

Ho trovato coraggiosa e giustificabile la scelta di rinunciare a Giletti e al talk, ma non è questo tipo di Tv anni ‘90 l’altrrnari



3. Andrea ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 10:47

Mamma mia la Rai è alla deriva e finalmente direi che si rinnovino e cambino tutto dato che purtroppo dobbiamo pagare noi



4. Dalila ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 10:47

Giornata estremamente anomala.Chiude bene Morandi,che avrà sicuramente un seguito,visti i dati.Risulta difficile fare sovrapposizioni,visto che il GP del Messico ha ottenuto un ottimo riscontro ma è iniziato in access ed è finito a metà del prime time.Il film,ovviamente,fa quel che può.Amadeus risente,a mio avviso,del pessimo traino delle Parodi,così come Scotti beneficia del traino della D’urso.Domenica In da rifare dall’inizio alla fine.Siamo alla monocifra alla terza puntata,figuriamoci prima che arrivi maggio..Bene le Iene.Un bacio Lello,un saluto a tutti



5. PAOLO76 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 10:49

Ciao a tutti. Direi che nellagiornatadi ieri non sono mancate le sorprese…
Mi spiace che la fiction di Morandi abbia chiuso solo al 18,1%, segno che il Gp fi formula 1 ha arginato l’unicafiction di canale 5 che ha avuto un discreto successo fino ad ora. Le iene si confermano al solito livello e le altre reti si dividono più o meno equamente il resto della platea.
Ieri pomeriggio si è consumato un’altra disfatta. Credo che non sia mai successo nella storia della televisione che il contenitore domenicale di rai 1 venga doppiato dalla concorrenza di canale 5. Poi possiamo parlare dei contenuti sui 2 programmi (io stesso dalla disperazione ieri ho girato su rai3), ma contro Barbara D’urso non si salva nessuno, e di questo bisogna dare atto alla Conduttrice. Altra sorpresa è il programma di Amadeus che si assesta sui livelli delle repliche di Don Matteo e a sorpresa viene strapazzato da Gerry Scotti. Ascolto digitale per il film trasmesso da rai1 sopo il Gp che ha il solo effetto di far rimpiangere fazio.
Mi domando: la scelta di rai 1 di eliminare Giletti (forse troppo scomodo in vista delle elezioni) e la contestauale promozione di Fazio (forse troppo comodo in vista delle elezioni) ha giovato alla rete pubblica e ai suoi ascoltatori? Mah….
A questo punto sono curioso di vedere il day Time anche della domenica…. Forse qualche sorpresa per iniziare bene la settimana…. Un saluto a MArcello79, Alberto, Salvo, francesco93, Shayne, Tina e Nina e anche a claudio75 con il quale ho lungo discusso ieri…. ;)



6. PAOLO76 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 10:54

Segnalo inoltre che elimimando Giletti, tutto il pubblico interessato all’attualità sta pian piano emigrando verso canale 5 che domina nella parte “seria” del programma e nella parte Trash annienta le avversarie che a questo punto devono stare attente a rai2 e rai3 che le tallonano….



7. Michele87 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 10:56

Domenica In super flop, Parodi da mandare a casa e da sostituire immediatamente, cronaca di un disastro stra-annunciato



8. tina ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:01

Mamma mia che disfatta!!!!!!!La D’urso da sola eccelle come nei pomeriggi.Bene Morandi con un finale tarallucci e vino.Bene le Iene.Ciao Marcello Salvo Shayne e Paolo76 ecc.



9. Ada ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:06

Ma la Parodi super raccomandata PD e`la regian dei flop, sulla LA7 flop vita in diretta flop, basta guardarla per 2 minuti mette noia , tristezza senza personalita`, ma vogliamo parlare della Maggioni sta mandandando in bancarotta la RAI con stravaganti compensi per flop Fazio in testa…? A CASA TUTTI…riportate la Venier e gente allegra senza tante menate…



10. MARCELLO79 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:06

BUONA SETTIMANA,
credo che oggi a VIALE MAZZINI stiano recitando tutti il mea culpa, mea maxima culpa. Una giornata in cui storicamente CANALE 5 veniva sconfitta sistematicamente da RAI 1 con un divario non indifferente (4/5 punti di share), viene praticamente bruciata dalla prima rete di STATO, a causa di scelte scellerate, nonchè servili alla politica di turno (vedi caso GILETTI).
In definitiva l’operazione di demolizione del caro ORFEO prosegue indisturbata e CANALE 5 ringrazia copiosamente.
Certamente CANALE 5 la domenica, almeno sino ad oggi, ha offerto un prodotto che è piaciuto, L’ISOLA DI PIETRO ha chiuso con una buona media, più alta de IL PARADISO DELLE SIGNORE di RAI 1, anche se ieri fino ad una certa ora il dominio è stato del GP che ha segnato davvero un brillante ascolto, frenando la’scesa di MORANDI. Crollo invece con la replica del film.
Ma andiamo alle note davvero dolenti: BARBARA D’URSO è bravissima ed è la conduttrice dell’anno, per me, POMERIGGIO CINQUE ormai conta su ascolti fidelizzati, costanti e consolidati da PASQUA 2016, DOMENICA LIVE si è presa il lusso di umiliare PIPPO BAUDO e quest’anno di travolgere la concorrenza. Non c’è proprio storia. Mi spiace per CRISTINA PARODI, ma i numeri non mentono, come dice FEDEX. Addirittura nella seconda parte il pubblico sale ad oltre tre milioni e mezzo, con il 21% di share. Sono numeri questi significativi, a prescindere dal fatto che la D’URSO possa piacere o meno.
Per quanto concerne poi la sfida tra I SOLITI IGNOTI e GERRY SCOTTI, beh, ieri comunque RAI 1 era accesa, il game di AMADEUS è senza alcun dubbio un prodotto vincente, non stiamo parlando della replica di DON MATTEO, nonostante ciò GERRY SCOTTI stravince. Evidentemente il pubblico, a quell’ora, vuole il quiz puro e oggi resterà soddisfatto, perchè riprende l’EREDITA’ con un suo conduttore storico: CARLO CONTI.
Morale della favola? Il biscione, nonostante l’egregio risultato del GP su RAI 1, VINCE nelle 24 ore, in una giornata solitamente nefasta per l’emittente!!!!
Un carissimo saluto a SHAYNE, a TINA, FRANCESCO93, PAOLO e ALBERTO (sono curioso di leggere i vostri commenti), un grande bacio a GRACE, mia adoratissima e un abbraccio a SALVO, il mito!
Una buona settimana a DALILA.



11. PAOLO76 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:10

Direi che la frittata è fatta cotta mangiata e digerita (e non solo con le ricette dei dolcetti di halloween di Benedetta parodi)… Canale 5 per la prima volta nella storia della televisione italiana rifila 1% nel day time della domenica a rai1 grazie anche alla buona performace di Melaverde. Complimenti alla dirigenza rai…..



12. Dalila ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:19

Marcello,Pippo Baudo,per la carriera che ha alle spalle,non ha bisogno di dimostrare nulla a nessuno.La sua era una domenica più garbata,più ricca di contenuti e con un suo stile.Qui,il problema è cambiare la conduzione,che non funziona e reimpostare il programma.Se non la Venier,almeno la Cuccarini,che non vedo per quale motivo sia stata tolta dalla circolazione quando faceva buoni numeri..



13. osservo ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:21

Buondì,

ma non vi vergognate, si vergognate, a scrivere “DOMENICA LIVE si è presa il lusso di umiliare PIPPO BAUDO”.

Non mi riferisco alla veridicità del fatto che Domenica Live vincesse ne confronto ascolti con Baudo. Mi riferisco al termine UMILIARE.

Umiliare qualcuno non è una cosa positiva.

Siete qui a commentare dei dati auditel, ritornate alla realtà!

Saluto chi mi saluta, chi mi da ragione, un bacio a chi la pensa come me, a te che stimo tanto, complimenti per i tuoi commenti sempre in linea coi miei.

AVETE ROVINATO QUESTO BLOG!



14. osservo ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:24

UMILIARE
-Trattare qualcuno in modo avvilente e mortificante, facendogli provare disagio, vergogna, senso di inferiorità; mortificare.
-Riferito a sentimenti o stati d’animo, reprimere: u. la superbia, l’invidia; u. la carne, reprimere i desideri dei sensi.

Usate questi termini, ma poi slecchinate tutto il tempo.



15. giacomo bartoluccio ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:33

Una riflessione sui contenitori domenicali, sicuramente le sorelle Parodi peccano di empatia con il pubblico, sicuramente è stato un super errore togliere Giletti, sicuramente tutte le Dominica In (a parte L’Arena) negli ultimi anni hanno avuto problemi di ascolti, ma diciamolo la D’Urso ha spinto talmente in basso la qualità, navigando e sguazzando in bel percolato di spazzatura che è il suo programma che è difficile scendere sul suo stesso terreno e batterla per una rete del servizio pubblico.



16. giacomo bartoluccio ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:39

La fiction di Morandi viene spacciata per successo perchè se la giocava con Fazio che fa un programma da rai3 con un budget da rai1. Io provo e lo prova il 18% dell’ultima puntata che Morandi abbia ottenuti semplicemente ascolti mediocri non sicuramente esaltanti, rifare una seconda serie è un azzardo.



17. PAOLO76 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:44

@osservo: ciao, essendo da poco che intervengo sul blog, mi sento chiamato in causa… Prendo atto della tua riflessione e chiedo scusa, se a volte abbia utilizzato dei termini impropri… terrò conto della tua riflessione per il futuro…. buona giornata



18. MARCELLO79 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:45

CIAO DALILA,
che PIPPO BAUDO abbia una carriera alle spalle di tutto rispetto non vi è dubbio. Ma stiamo parlando anche di un conduttore che da 21 anni e non sono pochi non è più riuscito ad imbroccarne una. Dopo il suo secondo passaggio a MEDIASET, avvenuto dopo lo scandalo delle promozioni su RAI 1 nel 1997, eccettuando il FESTIVAL DI SANREMO 2002, l’unico ad aver riscosso un bel successo, sconfitte a iosa e pesanti da parte di GERRY SCOTTI e di MARIA DE FILIPPI per il conduttore siciliano. Gli altri FESTIVAL DI SANREMO degli anni 2000 hanno segnato ascolti nella media, niente di eccezionale, addirittura nel 2008 una puntata de I CESARONI ebbe la meglio.
Penso a CORRADO, colui che ha inventato la DOMENICA POMERIGGIO, e che ha chiuso, invece, una carriera splendida, con un’edizione sfavillante de LA CORRIDA, che ha costretto la RAI a cambiare in corsa il conduttore di FANTASTICO edizione 1997 (ENRICO MONTESANO) senza però sortire effetto.
@OSSERVO: LE PERSONE CHE HANNO ROVINATO IL BLOG SONO COLORO CHE NON RISPETTANO IL PARERE ALTRUI O CHE INTENDONO EMULARE CATONE IL CENSORE, A VOLTE CON PEDANTERIA, INDICANDO CIO’ CHE SI DEVE SCRIVERE E CIO’ CHE RISULTA INADEGUATO. PER TUA INFORMAZIONE IL TERMINE “UMILIARE” VIENE USATO DA TANTISSIMI ADDETTI AI LAVORI E GIORNALISTI PER DENUNCIARE UNA SCONFITTA TELEVISIVA PESANTE. ED E’ STATO GIA’ UTILIZZATO IN PASSATO SU QUESTO BLOG DA ALTRI UTENTI, AI QUALI NON E’ STATO FATTO ALCUN APPUNTO. SE NON NE SEI A CONOSCENZA, NON E’ COLPA MIA.
SEI PREGATO DI NON LEGGERE I MIEI COMMENTI SE NON TI AGGRADANO. L’EDUCAZIONE, QUELLA CHE TANTO INVOCATE SU QUESTO BLOG, E’ ANCHE IGNORARE!



19. giacomo bartoluccio ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:48

Poi se fossi per la Rai una riflessione la farei, oltre per le scelte sbagliate, anche per il superpanel Auditel se da quando è entrato in funzione la rai ne esce sicuramente ridimensionata a vantaggio di canale5 e di tv8 che macina ascolti anche con programmi super replicati



20. Felicity ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:50

Dopo il disastro della Vita in diretta con la Parodi, non è che ci volesse Einstein a capire che il pubblico non la apprezza. Per contrastare il trash della D’Urso ci vorrebbe Simona Ventura!



21. RoXy ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 11:54

La Mosetti fa volare la d’Urso come solo Lemme può, spero ci sia anche domenica prossima.



22. MARCELLO79 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 12:02

DALILA,
giusto per fugare ogni dubbio, il messaggio rivolto a OSSERVO non riguarda assolutamente te, noi ci siamo già chiariti SABATO. Saluti.



23. grace ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 12:07

Buona giornata. Bel finale della fiction di C5,molto bravo Morandi.Prevedibile il padre di Caterina ma non la colpevolezza della preside e paesaggi della Sardegna mozzafiato.DI di male in peggio,il pubblico preferisce la D’Urso ,ma io non condivido.Molto meglio uscire a passeggiare.Concordo con Osservo che saluto.

Un bacione a Marcello un saluto a Salvo e a tutti.



24. alessandro ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 12:16

Sottoscrivo parola x parola il commento di Ada… Come e’ possibile che continuino a far lavorare in tv Cristina Parodi che qualsiasi cosa faccia e’ un enorme flop…??? Oltre alle due sorelle strapagate dalla rai (basta leggersi i loro emolumenti)… fra poco doveva iniziare pure una trasmissione in rai del fratello delle Parodi… Basta con questo nepotismo nella rai e in qualsiasi azienda pubblica!!!



25. Claudio75 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 12:16

Netta predominanza del GP su Morandi che chiude in prospettiva di una seconda serie, di cui lo stesso cantante si è detto disponibile se meno presente..(cominciamo bene per una fiction azzeccata già cominciano i paletti!!).

Ottima la D’urso in versione CENERENTOLA..( a proposito nel segmento con le cadute in disgrazia finite nella roulotte quanto a fatto?)
Mi meraviglio di uno share che rispetto all’ascolto non rende giustizia.
( il 21 e un ascolto nettamente superiore ai 3 milioni a me sembra “basso”)

Su domenica in c’è poco da dire.
Nonostante che la Parodi la trovo più spigliata rispetto alla vid rimane un programma asettico.
Continuo a ribadire che l’errore è di fondo.
Che si tolga Giletti ci può tranquillamente stare, fa parte del gioco.
Ma che si scelga di rilanciare il contenitore domenicale chiamando una giornalista che di televisione ne sa poco e niente (parlo di livello autoriale) è una pazzia vera e propria.
La colpa non è della Parodi che va in onda, ma di chi a pensato a lei e di chi pensa e firma il programma..



26. francesco ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 12:21

Godo come un riccio x il risultato disastroso ma ampiamente meritato delle sorelle Parodi. Stesso risultato disastroso che otterra’ il maritino Giorgio Gori alle oramai prossime elezioni nella mia Lombardia. Questi radical chic di sinistra con la puzza sotto il naso meritano questa fine ingloriosa.



27. alberto ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 12:22

Buongiorno.
fino allo scorso anno per C5 la domenica era una giornata di passione con la sola esclusione del pomeriggio, sempre a favore della D’Urso, con ascolti bassi nel Preserale, nell’Access e soprattutto nel Serale chiusa nella morsa tra le fiction sempre largamente vincenti su RAI1 e Fazio su RAI3.
Oggi la situazione è completamente sbagliata sia per effetto delle scellerate decisioni di RAI1 che per la ritrovata forza della rete.
Ieri, dopo risultati modesti in mattinata, dalle 14 in poi l’Ammiraglia di Mediaset è stata un rullo compressore distruggendo prima le Parodi, poi La Vita.., Scotti prevale nettamente su Amadeus, in serata Morandi tiene testa al G.P. e poi macina il film successivo.
Ma come si fa a scegliere le Parodi in sostituzione de L’Arena e poi contro la D’Urso? Come si fa a dare spazio a Benedetta copiando parimenti , alle 17,15, il programma che faceva su La7 con una ricetta in 7 minuti? Queste sono le idee in un gruppo di autori per il prestigioso (una volta) pomeriggio domenicale?



28. nadia ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 12:30

Ovunque vada Cristina Parodi fa’ terra bruciata non della concorrenza… ma della stessa rete x cui lavora con risultati ogni volta disastrosi. Se la Rai non provvedera’ a cacciarla immediatamente… andra’ incontro tutto l’anno a sonore e meritatissime batoste.



29. annamaria ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 12:37

Barbara D’Urso fa’ trasmissioni sempre piacevoli ed interessanti. Tratta argomenti seri e divertenti, fa’ il giusto mix fra entrambe le cose e soprattutto parla di cose che interessano la gente e stuzzicano la loro curiosita’ e il loro interesse. Diamo quindi merito a questa grande professionista che ottiene sempre grandissimi risultati. I telespettatori snob con la puzza sotto il naso continuino pure a criticarla e a non seguirla… non sentiremo di certo la loro mancanza. Io mi vanto di essere una telespettatrice affezionata di Barbara D’Urso e di Maria De Filippi e continuero’ a farlo.



30. Claudio75 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 12:38

MA PERCHE’ AD UNA DOMENICA TRUSH, URLATA E SCHIAMAZZATA BISOGNA FARNE PER FORZA UNA HA FOTOCOPIA?

E’ IMPENSABILE UN CONTENITORE DOMENICALE PIU’ “GARBATO”.

LE DOMENICHE DI COSTANZO, VENIER, COLUMBRO E CUCCARINI RISPETTO A QUELLO ANDATO IN ONDA IERI A DOMENICA LIVE SONO DEI TOTEM DELLA TELEVISIONE ITALIANA.

IL SIG. BAUDO CON STILE E CLASSE E’ STATO LUI AD “UMILIARE” UN CONSOLIDATO MODO DI FARE TELEVISIONE DELL’ULTIMO PERIODO.( E NON MI RIFERISCO SOLO ALLA BARBARA D’URSO)

NON HA AVUTO RISCONTRO DI PUBBLICO?

BE,NON CREDO CHE SU QUESTO CI SIA DA GALVANIZZARSI, MA BISOGNEREBBE INVECE RIFLETTERE.

SE LA TELEVISIONE CHE CI SI APPRESTA A GUARDARE DEVE ESSERE UN POLLAIO DA COMBATTIMENTO ALLORA PREFERISCO SPEGNERLA CON IL TELECOMANDO.

MA E’ MAI POSSIBILE CHE NON CI SI FERMI UN ATTIMO A PENSARE COSA SI “OFFRE” AL PUBBLICO NON SOLO PER INTRATTENERLO MA ANCHE PER EDUCARLO.

GUARDATEVI PER UN ATTIMO ALLE VS SPALLE SIETE PROPRIO CONVINTI CHE “QUESTA” TELEVISONE NON ABBIA CONTRIBUITO
AD ABBASSARE IL LIVELLO DELLA NS SOCIETA’, L’IMPATTO COMUNICATIVO SULLE NUOVE GENERAZIONE E’ A DIR POCO DEVASTANTE.

NON DIMENTICHIAMOCI CHE PER LA MAGGIOR PARTE DELLA GENTE, ANCHE DI UN LIVELLO NON BASSO, VIGE IL CONCETTO CHE “L’HANNO DETTO ALLA TELEVISIONE” COME SE QUESTA FOSSE UN ORACOLO DELLA VERITA’



31. tina ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 12:52

Annamaria concordo con te dalla prima all’ultima parola.Come con Marcello.Aggiungo che ieri per un attimo ho girato su rai uno.La Parodi più giovane spiegava una ricetta insieme all’imbolsito Lippi.Ben meritato il superflop. Pensavano in rai di fare il colpaccio mettendo insieme le due sorelle ma e’ovvio che il nepotismo non piace a nessuno.Ciao Marcello Salvo Shayne Paolo76 ecc.



32. alberto ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 12:54

Mediaset raggiunge il 30%, come le domeniche precedenti, nelle 24h, nonostante il pessimo risultato di R4 e ITA1 in mattinata, mente gli ascolti più equilibrati delle sue reti consentono alla RAI di vincere, come di consueto la domenica, con oltre il 34%-
Anche nel P.T. i buoni risultati di RAI2 e RAI3 consentono alla RAI appunto di prevalere su MEDIASET, nonostante il buon risultato delle IENE (però in share dopo la conclusione del G.P.).
Disastro per La 7 che con un film già più volte replicato raggiunge appena il 1%, record negativo. Il magazzino della rete è poverissimo con sempre gli stessi film che vengono trasmessi e ritrasmessi aa rotazione. Distrutta anche da tv8.
Ma gli ascolti domenicali di ieri rimarranno nella storia per il risultato pomeridiano nella fascia 15-18 che vede C5 prevalere con il 18% per oltre 10 PUNTI su RAI1 (8,4%)!!!!!!!, MAI così in basso Domenica In.



33. tina ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 13:15

Claudio 75 che paroloni!!!!!!!!!!!!!!!



34. Claudio75 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 13:31

@Tina..

MI SEMBRA DIFFICILE LEGGERNE NEI TUOI COMMENTI.. DI PAROLONI, PERCHE’ PIU’ DI TRE RIGHE CHE SCRIVI, DI CUI DUE FINALI
“..CONCORDO CON TE SALUTI E BACI”
DI SOLITO NON LEGGO…

SE POI CI RIFERIAMO AL”CIOFECARO PENSIERO” ALLORA LA D’URSO E’ DIVERSAMENTE FILOSOFICA!!



35. Luca ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 13:46

Ha ragione Tina
Gli italiani possono pure accettare una raccomandata
Ma due ,insieme,che,come dice Roxy,assomigliano alle gemelline di Shining,…
Beh…c’è un limite a tutto
Che poi fossero almeno brave insieme,invece si annullano a vicenda
Basta nepotismi
Chiamate qualcuno bravo….ma in tutti i sensi



36. PAOLO76 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 13:55

MARCELLO79: concordo in pieno con te sul ricordo di Corrado, “nato” in rai e poi cresciuto in mediaset…. Uno dei signori conduttori che ci ha lasciato troppo presto…. pensa che io avevo anche il gioco in scatola de “IL PRANZO E’ SERVITO!”…. erano altri tempi….



37. MARCELLO79 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 14:02

CARO PAOLO,
e chi può dimenticare il grande CORRADO? Lui ha inventato la domenica pomeriggio, a nessun altro può essere attribuito questo merito. Per me è e resterà il più grande conduttore della televisione italiana, insieme a RAIMONDO VIANELLO. Sono esempi di grande televisione, io li ho sempre adorati.
Mi mancano le sue edizioni de LA CORRIDA, tutte di grandissimo successo e condotte con uno stile inconfondibile. Rivolgo i miei complimenti alla RAI per aver strappato a MEDIASET la trasmissione storica dell’evergreen CORRADO. Bisogna solo capire che taglio di conduzione e che impronta vorrà imprimere CARLO CONTI allo spettacolo in questione. GERRY SCOTTI, nelle prime edizioni da lui riproposte ebbe un grande successo, perse però nel confronto con BALLANDO CON LE STELLE di MILLY.



38. tina ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 14:22

Claudio non sei certo tu a dirmi cosa devo scrivere.Tu continua pure con la tua scrittura filosofica che non fa paura a nessuno.Inoltre saluto chi cavolo mi pare.



39. Nicolò ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 14:23

Rai1 così in difficoltà sinceramente non me la ricordo. A partire dallo scarso risultato di “InSoliti ignoti”, che mi ha molto sorpreso visto il successo che ha nell’access. Sinceramente credevo vincesse contro lo zio Gerry, ma evidentemente il format al pubblico piace solo dopo il TG. Il 9,3% di Domenica In è seriamente preoccupante: mentre BdU propina trash su trash (lite Grandi-Clery, barbie umana…), le Parodi non riescono proprio a farsi piacere, o meglio, a far piacere il programma. Le interviste non dispiacciono, è forse il contorno ad essere straniante (in primis i comici, ma forse anche lo studio troppo “casa”). A questo punto, perché non fermarsi una/due settimane e tornare con novità radicali, e tentare il tutto per tutto? Perché anziché continuare imperterriti sulla stessa linea delle prime puntate (che sinceramente ho preferito rispetto a Domenica Live, ma l’insuccesso purtroppo non dipende da me) e non provare a cambiare radicalmente, magari con blocchi separati (primo blocco attualità con tavolo su cui si discute dei fatti principali della settimana, secondo blocco interviste, terzo breve blocco con Benedetta in cucina, che a me non dispiace affatto)? Rai1, sei ancora in tempo per arginare il flop, prova a tornare indietro alle domeniche di Baudo e Cuccarini, pensaci e non deluderci!



40. alberto ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 14:28

Claudio75 sono perfettamente d’accordo con te circa l’abissale differenza tra le domeniche pomeriggio del passato di C5 (Costanzo, Scotti, Cuccarini, Columbro, Fiorello ecc) e quelle trash di oggi della D’Urso, a volte inguardabile ma capace di raccogliere interesse.
Ma il pubblico sceglie. il pubblico ha sempre ragione, dal punto di vista degli ascolti per la rete i conti tornano.
Il problema invece sta in RAI. Le piacevoli Domeniche In,( senza arrivare a ricordare Corrado, insuperabile) di Baudo, Carrà, Venier ecc, fatte di spettacolo, cultura, cinema, teatro, giornalismo, giochi, sono un lontano ricordo. Non ci sono idee (vedi la cucina della Benedetta) ma non ci sono presentatori di personalità e di tutto rispetto (a parte Conti e pochi altri) che possano con decisione prendere in mano il programma. La scelta delle PARODI è stata negativa al massimo. Cristina prima della deludente Vita in Diretta aveva avutogià una esperienza nel pomeriggio d i La7 con esiti negativi e programma chiuso in anticipo. Perseverare sulla scelta è sintomo o di pressioni o di impreparazione nell’impaginazione dei palinsesti. Nella Domenica pomeriggio di RAI latitano gli ascolti perché manca la capacità di dare al programma una veste precisa con persone che “bucano” lo schermo e capaci di dare interesse alle vari componenti.



41. Sabato ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 14:45

Senza Fazio, Rai 1 sprofonda.



42. claudio75 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 14:57

Alberto ne ho piacere che abbiamo una visione di fondo comune.
Io, pero volevo lasciare un attimo da parte lo stile d urso, e cercare di aprire una riflessione.
Tu dici il pubblico sceglie.
Ok sono d accordo.
La domenica in stile parodi o per allargare il discorso celebration non piace.
Un programma perde ed uno vince .
Questo pero non ci deve portare a dire che il pubblico ha sempre ragione.
Non é e,non deve essere cosi.
La televisione non può essere ridotta ad una sorte di colosseo dove I romani si divertivano a vedere morire essere umani.
Altrimenti, per paradosso, se domani il pubblico dovesse scegliere di appassionarsi alle esecuzioni capitali dovremmo dire che ha ragione?
Posso appassionarmi per un film, una squadra che gioca una partita, un cantante ma no per due che si prendono a mal parole o che vivono nudi in mezzo ad una foresta tropicale..
Quello chevoglio dire, al di la di mediaset o rai, vince questo perde quell altro si sta da tempo portando la nave alla deriva.
Molto ha contribuito anche sky con canali tematici o programmi a volte eccessivi rispetto a fasce orarie di messa in onda.
Ripeto quello che ho scritto giorni fa.
Va tirato il freno a mano



43. Ale ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 15:10

Ma Domenica In a parte, vogliamo parlare dell’8% di Bebe Vio? Cioe’ meglio una replica di Don Matteo a questo punto



44. Mayu ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 15:11

I risultati di ieri se da un lato dimostrano l’insuccesso delle scelte fatte in Rai, dall’altro evidenziano che tipo di pubblico televisivo è diventato quello italiano. La stessa Domenica live cresce quanto più si abbassano i valori dei temi trattati (barbie umana, l’altra volta ken umano, la prossima il gormita umano), mah!



45. Lello ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 15:17

Buon inizio settimana a tutti. Che dire, claudio ha centrato l ‘obiettivo, se il pubblico ormai e ‘ abituato a certe cose trasmesse in tv difficilmente la stessa potrà cambiare registro! Ora l ‘intento di riprendere il contenitore domenicale per famiglie ci può stare tutto, ma a quanto pare l ‘abbassamento del livello fino a toccare la volgarità assoluta, la continua ricerca dello scoop con urla e schiamazzi porta questi risultati! Lo stesso Giletti nella sua arena molto urlata faceva ascolti da capogiro, ma nella parte delle interviste ai protagonisti scendeva e di molto..segno che il pubblico gradisce un certo tipo di tv , o di qua o di la! Come dice pure dalila mia, forse va tirato il freno a mano ma onestamente la vedo difficile. Cosi come vedo difficile un cambio in corsa per domenica in…
Per quanto riguarda gli ascolti, beh la fiction di canale 5 chiude con ascolti appena sufficienti.. ma per la rete sono tanti visto che li vede con il binocolo quei numeri..
Il resto…basta leggere i dati per dire che senza eredità raiuno ha visto scendere il suo risultato domenicale… come ha detto dalila che bacio, domenica anomala!



46. Nina ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 15:27

Un saluto affettuoso al caro Paolo76.
@Marcello79: sono pienamente d’accordo con ciò che hai scritto nel messaggio delle 11.45. Bravissimo!



47. Nina ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 15:28

Esempio di materialismo dialettico: senza Fazio Raiuno sprofonda.



48. grace ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 15:35

Ma far condurre DI a Marisa Laurito? Le sorelle Parodi personalmente le trovo simpatiche specialmente Benedetta,ma per un contenitore come DI ci vuole altro.Continuare a insistere sarebbe grave e favorirebbe solo la concorrenza.



49. MARCELLO79 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 15:38

CIAO NINA,
ti ringrazio, ma qui ci si scandalizza per termini che vanno CHIARAMENTE contestualizzati e che non mirano ad offendere la sensibilità di alcuno. Quante volte nei titoli di testate che trattano l’argomento AUDITEL o sul web rinveniamo il verbo “umiliare” riferito ad una sonora sconfitta di un programma televisivo da parte del competitor? E quante volte l’ho letto su questo blog! L’ho già detto: qui si non si commentano i dati di ascolto, ma si va contro le persone. Ormai è chiaro.
Per quanto riguarda FAZIO vedremo stasera.
Buona giornata e un salutone.



50. Peppe93 ha scritto:

30 ottobre 2017 alle 15:43

Bene Morandi, malissimo Domenica in (senza uno straccio di idea e una conduzione gelida.)



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.