16
ottobre

Ascolti TV | Domenica 15 ottobre 2017. Calo netto di Fazio (14.9% – 14.1%), L’Isola di Pietro 16.6%. Domenica In si ferma al 12.3%

l'isola di pietro ascolti tv

Gianni Morandi

Su Rai1 Che Tempo Che Fa - dalle 20.46 alle 22.39 – ha conquistato 3.762.000 spettatori pari al 14.9% di share (presentazione di 3 minuti: 4.348.000 – 17.96%) mentre Che Tempo Che Fa – Il Tavolo – dalle 22.43 alle 23.58 – ha ottenuto 2.467.000 spettatori pari al 14.1% di share. Su Canale 5 la fiction L’Isola di Pietro - dalle 21.26 alle 23.13 – ha raccolto davanti al video 3.973.000 spettatori pari al 16.6% di share (qui gli ascolti di 7 giorni fa). Su Rai2 NCIS ha catturato l’attenzione di 1.682.000 spettatori (6.5%) mentre Bull 1.438.000 (6.1%). Su Italia 1 Le Iene Show ha intrattenuto 1.972.000 spettatori con il 10.6% di share (presentazione al 6.9% con 1.788.000 spettatori). Su Rai3 Una Promessa ha raccolto davanti al video 927.000 spettatori pari ad uno share del 3.8%. Su Rete4 Concerto per l’Europa è stato visto da 278.000 spettatori con l’1.1% di share. Su La7 Era Mio Padre ha segnato l’1.6% con 372.000 spettatori. Su Tv8 il cooking show Masterchef è stato seguito da 936.000 spettatori con il 4.2% di share. Sul Nove Leggenda di un amore: Cinderella segna 565.000 spettatori con il 2.4%. Su Rai4 A Good Marriage segna 420.000 spettatori con l’1.7%. Su Iris La Frode segna 330.000 spettatori con l’1.4%. Inter-Milan segna 1.330.000 spettatori con il 5.3% su Sky Sport 1 e 515.000 spettatori con il 2.1% su Sky Calcio 1. In totale, considerando anche Premium, la partita arriva a 3.143.000 spettatori con il 12.4%. Su Real Time Il Castello delle Cerimonie segna 224.000 spettatori con lo 0.9%. Su Mediaset Extra Grande Fratello Vip – Live segna 204.000 spettatori con l’1.3%.

Access Prime Time

Paperissima Sprint si avvicina a Che Tempo Che Fa (in sovrapposizione Rai1: 4.034.739 – 16.02%; Canale 5: 3.798.592 – 15.08%).

Su Canale 5 Paperissima Sprint registra una media di 3.771.000 spettatori con uno share del 15%. Su Rai2 Camera Cafè segna 1.243.000 spettatori con il 4.9%. Su Italia1 CSI ha totalizzato 814.000 spettatori (3.3%). Su Rai3 Le Ragazze del 68 ha interessato 1.121.000 spettatori pari al 4.5% di share. Su Rete4 Tempesta d’Amore 989.000 spettatori con il 4.1% di share. Su La7 Propaganda Like ha interessato 557.000 spettatori con il 2.2%. Su Tv8 4 Ristoranti segna 779.000 spettatori con il 3.2%.

Preserale

L’ennesima replica di X Factor al 2.4% su Tv8.

Su Rai1 L’Eredità – La Sfida dei 7 ha ottenuto un ascolto medio di 2.908.000 spettatori (18.3%) mentre L’Eredità ha giocato con 4.372.000 spettatori (22.3%). Su Canale 5 Caduta Libera – Inizia la Sfida segna 2.510.000 spettatori (16.2%) mentre Caduta Libera raccoglie 3.218.000 spettatori (16.9%). Su Rai2 Antidoping ha raccolto 594.000 spettatori (3.4%) mentre Squadra Speciale Cobra 11 939.000 (4.4%). Su Italia1 Mai Dire GF Vip ha totalizzato 513.000 spettatori (2.3%) mentre Grande Fratello Vip ha ottenuto 513.000 spettatori con il 2.3%. Su Rai3 Blob segna 927.000 spettatori con il 4.1%. Su La7 Il Comandente Florent ha appassionato 283.000 spettatori (share dell’1.8%). Su Tv8 X Factor segna 405.000 spettatori con il 2.4%. Su La5 Grande Fratello Vip Live segna 49.000 spettatori on lo 0.3%.

Daytime Mattina

La Moto Gp su Tv8 all’11.1%.

Su Rai1 Uno Mattina in Famiglia ha raccolto 233.000 spettatori con l’11.5% nella presentazione di 28 minuti, 650.000 spettatori con il 16.1% di share nella prima parte, 1.667.000 (23.9%) nella seconda e 1.549.000 (20.9%) nella terza; A Sua Immagine ha portato a casa un a.m. di 1.109.000 spettatori pari ad uno share del 13.1%. La Santa Messa ha raccolto 1.208.000 spettatori con il 15.3%. Su Canale5 il Tg5 delle 8 segna 876.000 spettatori con il 14.5% e Baby Animals raccoglie un ascolto di 442.000 telespettatori con il 6% di share. Su Rai2 Fiori e Delitti ha tenuto compagnia a 411.000 spettatori (5.5%). Su Italia1 Buona la Prima! totalizza .000 spettatori con uno share del  nel primo episodio 000 (%) nel secondo. Su Rai 3 Domenica Geo convince 306.000 spettatori con il 4.2% di share. Su Rete 4 la Santa Messa ha coinvolto 709.000 spettatori (9.6%). Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 141.000 spettatori con il 2.5% di share. Su Tv8 il Motociclismo segna 59.000 spettatori (5.2%) con la classe 125, 90.000 spettatori (5.8%) con le 250, e 400.000 spettatori (11.1%) con la Moto Gp dalle 6.56 alle 7.49 .

Daytime Mezzogiorno

Bene Mezzogiorno in Famiglia.

Su Rai1 l’Angelus segna 1.556.000 spettatori con il 15.8%. Linea Verde ha intrattenuto 2.639.000 spettatori (19.4%). Su Canale 5 Le Storie di Melaverde ha interessato 631.000 spettatori con l’8% e Melaverde 1.583.000 con il 13.9%. Su Rai2 Mezzogiorno in Famiglia conquista 629.000 spettatori con uno share dell’8.2% nella prima parte e 1.134.000 (10.9%) nella seconda. Su Italia1 la fiction I Cesaroni segna il 2.6% con 221.000 spettatori mentre Grande Fratello Vip raccoglie 640.000 spettatori con il 4.3%. Sport Mediaset XXL ha registrato un a.m. di 914.000 spettatori con il 5.7%. Su Rai3 La Grande Storia registra 467.000 spettatori con uno share del 3%. Su Rete4 l’appuntamento con I Viaggi del Cuore segna 328.000 spettatori con il 4.3% mentre La Moglie in Vacanza ha fatto compagnia a 242.000 spettatori con l’1.7%. Su La7 la gara ai fornelli Cuochi e Fiamme è stata scelta da 97.000 spettatori con l’1.1%  di share, nel primo episodio, e 70.000 spettatori con lo 0.5%, nel secondo episodio.

Daytime Pomeriggio

Non c’è partita tra Domenica Live e Rai1.

Su Rai1 Domenica In ha intrattenuto 1.706.000 spettatori pari ad uno share del 12.3% (qui il confronto con gli ascolti de L’Arena). TG1 delle 17.30 ha coinvolto 1.218.000 spettatori (10%). La Mia Vita è Una Figata ha ottenuto 1.323.000 spettatori pari al 10.1%. Su Canale 5 L’Arca di Noè ha raccolto 1.955.000 spettatori con il 12%. Domenica Live ha raccolto 2.194.000 spettatori (13.7%) con la breve presentazione, 2.439.000 17.4% con l’Attualità, 2.414.000 spettatori (19.1%) con le Storie, 2.537.000 spettatori (20.7%), 2.761.000 spettatori (20.9%) e 2.389.000 spettatori (16.4%) con i Saluti. Su Rai2 Quelli che Aspettano ha convinto 1.056.000 spettatori (7%) mentre Quelli che il Calcio segna l’8.1% con 1.033.000 spettatori. Novantesimo Minuto Stadio ha ottenuto 954.000 spettatori con il 7.7%. Novantesimo Minuto segna 1.344.000 spettatori con il 9.5%. Su Italia1 Scrivilo sui Muri segna il 3.2% con 478.000 spettatori. Asini raccoglie 338.000 spettatori con il 2.7%. Su Rai3 Mezz’ora in Più ha interessato 863.000 spettatori con il 5.8%. Kilimangiaro ha ottenuto 665.000 spettatori con il 5.2%, nella prima parte, e 893.000 spettatori con il 6.9%, nella seconda parte. Su Rete 4 Donnavventura ha registrato 316.000 spettatori con il 2%. Su La7 TgL7 Cronache ha appassionato 371.000 spettatori (share del 2.3%). Il Comandante Florent ha ottenuto 254.000 spettatori con il 2.1%. Su Tv8 la replica della Moto Gp segna 878.000 spettatori con il 5.6%.

Seconda Serata

Male Stato Civile con un pessimo traino.

Su Rai 1 Speciale Tg1 ha conquistato un ascolto di 730.000 spettatori pari ad uno share del 9.4%. Su Canale 5 Grande Fratello Vip ha intrattenuto 1.085.000 spettatori con il 7.4% di share. Su Rai2 La Domenica Sportiva segna 1.245.000 spettatori (10.1%). Su Italia1 Street Food Battle segna un netto di 474.000 ascoltatori con l’8.9%% di share. Su Rai 3 Stato Civile è visto da 250.000 spettatori con il 2.4% (presentazione di 20 minuti: 200.000 spettatori – 1.4%). Su Rete 4 la pellicola Il Senso di Smilla per la Neve è la scelta di 284.000 spettatori (2.2%).

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 3.893.000 (23.8%)
Ore 20.00 5.259.000 (23.5%)

TG2
Ore 13.00 1.947.000 (12.8%)
Ore 20.30 1.760.000 (7.2%)

TG3
Ore 14.25 1.443.000 (9%)
Ore 19.00 1.864.000 (10.5%)

TG5
Ore 13.00 2.472.000 (16%)
Ore 20.00 3.953.000 (17.5%)

STUDIO APERTO
Ore 12.25 991.000 (8%)
Ore 18.30 795.000 (5.5%)

TG4
Ore 11.30 339.000 (4.1%)
Ore 18.55 850.000 (4.9%) prima parte, 893.000 (4.5%) seconda parte

TGLA7
Ore 13.30 402.000 (2.5%)
Ore 20.00 881.000 (3.9%)

Ascolti tv per fasce auditel (share %)

La7 si ferma all’1.8% mentre TV8 supera il 3% nelle 24 ore.

RAI 1 15.26 20.86 16.41 18.16 10.67 19.2 15.5 12.25
RAI 2 6.89 2.39 6.58 9.17 7.47 5.52 6.27 8.4
RAI 3 4.77 3 3.93 5.16 5.64 8 3.93 2.6
RAI SPEC 7.27 7.7 9.39 7.42 6.95 6.51 6.51 7
RAI 34.2 33.96 36.31 39.91 30.72 39.22 32.21 30.24
CANALE 5 14.21 12.03 6.61 14.45 18.91 17.55 15.48 10.2
ITALIA 1 5.1 1.41 2.57 4.6 2.77 2.88 6.2 11.49
RETE 4 2.91 0.59 5.11 1.79 3.48 4.32 2.63 1.93
PREMIUM CALCIO 1.9
MEDIASET EXTRA 1.2
MED SPEC 8.34 8.29 9.71 7.73 8.87 6.32 9.1 8.48
MEDIASET 30.56 22.32 24 28.57 34.03 31.08 33.41 32.1
LA7+LA7D 2.15 (solo LA7 1.8) 3.24 2.46 1.65 2.4 2.51 2.14 1.67
TV8 3.1
NOVE 1.6
SATELLITE 21.67 27.75 25.45 19.76 21.78 18.15 21.18 22.38
TERRESTRI 11.42 12.73 11.77 10.12 11.07 9.04 11.06 13.62
ALTRE RETI 33.09 40.48 37.23 29.88 32.85 27.19 32.24 35.99

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Rosy Abate - ascolti tv domenica 19 novembre 2017
Ascolti TV | Domenica 19 novembre 2017. Sprofonda Fazio (13.28% – 12.54%), bene Rosy Abate (19.17%). Non è L’Arena 6.31%. Domenica In 11.02%


MARA VENIER_TU SI QUE VALES
Ascolti TV | Sabato 18 novembre 2017. Tú sí que vales (29.4%) fa più del doppio di Prodigi (12.2%). Lo Zecchino d’oro parte dal 16.2%, Amici dal 22%


Tale e quale show de sica e de filippi
Ascolti TV | Venerdì 17 novembre 2017. Tale e Quale Show 23.3%, Belli di Papà 10.1%


Sirene
Ascolti TV | Giovedì 16 novembre 2017. Sirene 15.1%, Le Tre Rose di Eva 13.5%

94 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:06

Vedere Fazio floppare non ha prezzo.



2. marco ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:13

GODO per il FLOP di fazio, continuate a strapagarlo
BRAVI , BRAVI , BRAVI



3. Oscar ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:21

Ma non sarebbe il caso di evidenziare come le sorelle Parodi abbiano collezionato un ulteriore flop storico per Raiuno?



4. paolo ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:25

Il derby di milano ha sicuramente tolto ascoltatori a tutti ad eccezione delle IENE. Sembra che ad essere maggiormente colpito sia stato Fazio che vede allargarsi il gap nei confronti di Morandi che pure lascia sul terreno qualche telespettatore. vergognosa Rete4 (1,1%). Attendiamo i dati del pomeriggio… certo il 12,3% di domenica in non sembra tale da impensierire più di tanto la D’urso, ma attendiamo….



5. Felicity ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:28

Domenica In noiosissima! Ingaggiano Lillo e Greg per far ridere? Ma se sono anni che con loro non ride più nessuno! Panatta e Lippi? Ma anche no! Per non parlare dell’inizio con il prezzemolino De Sica ,che per carità è bravo, ma un pochetto ha stufato. Poi è ovvio che la D’urso stravince, la concorrenza è pressoché nulla.



6. giacomo bartoluccio ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:36

Se l’Italia fosse un paese serio e se la Rai fosse una vera azienda forse alla lettura dei dati di ascolto di oggi il direttore Orfeo avrebbe dovuto dimettersi. E’ passato da L’Arena al 20% a Domenica In al 12%
Ora dovrebbe spiegare perchè ha fatto fuori Giletti, con tutta l’antipatia del personaggio



7. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:43

Tanto la Parodi grande resterà in video comunque fino alle elezioni regionali.



8. osservo ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:44

Buondì,
prima settimana di Domenica In, ci saranno margini di miglioramento, ma la vedo dura. le responsabilità sono due:
- il direttore Orfeo che arriva e chiude l’Arena.
- il direttore Fabiano che non sa creare nulla di nuovo, o non sa come far si che la sua rete possa creare qualcosa di nuovo; davvero hanno pensato di mettere ricette PURE nella domenica pomeriggio? ma sono queste le idee? è in questo clima che i grandi ospiti italiani dovrebbero andare a presentare i loro lavori?

Fazio a RaiUno, con un programma che trasloca dopo una 15ina di anni, di nuovo…zero idee, anzi…ne hai una, che durava un oretta e faceva bene? allora allunghiamola a tre ore, snaturandola e stancando la gente!

Il piattume che si respira è davvero deprimente. Unica nota positiva del weekend, la freschezza di Serena Rossi, ma inserita in un programma che le tarpa le ali in partenza.

Piattume RaiUno, ma non che da altre parti si voli alto eh…



9. giacomo bartoluccio ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:44

La fiction di Morandi secondo me non è un flop ma i risultati sono mediocri, coperti dalle difficoltà di Fazio che torna quasi ai livelli di rai3.
Una rai1 che frana in tutte le sue fasce.



10. Dalila ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:49

Calano entrambe le ammiraglie.Non so quanto possa avere inciso la partita,ma è evidente che ieri Fazio ha affrontato temi non propriamente leggeri,a parte la presenza di Mika.Credo che si dovrebbe dare una bella sferzata al Tavolo:troppe presenze fisse,solo alcuni ospiti che ruotano,questa è un’altra pecca del programma.Domenica in da reimpostare.Se la Parodi non funzionava a VID,non riesco a capire il motivo per cui collocarla alla domenica,con sorella e Lippi al seguito,probabilmente,in questo momento,troppo sovraesposto con la partecipazione a TEQ.Lillo e Greg troppo presenti,già ospiti la sera prima da Rossi e Marcorè.Annata difficile,ma scelte alquanto discutibili che non so fino a che punto possano essere cambiate in corsa.Ammesso che si voglia cambiare.Un bacio Lello



11. osservo ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:55

Le tanto bistrattate MARCHETTE, hanno retto per decenni i palinsesti televisivi. In Italia, l’abbassamento dei contenuti delle trasmissioni, ha fatto fuggire gli artisti:

può la Nannini presentare il suo ultimo album tra una ricetta della Parodi Junior e un collegamento di aggiornamento sull’ultimo delitto?

possono Negramaro suonare il loro nuovo pezzo tra un approfondimento sul GF e le dispute sulla Lecciso/Villa/l’uomo Ken?

può Ligabue essere chiamato ad esibirsi ad un Karaoke del sabato sera a cui si prestano solo cantanti usciti da talent o simili?

Ragazzi, la situazione è vergognosa.
Nel mondo, i grandi cantanti scalpitano per esibirsi in trasmissioni che da noi si chiamano “UnoMattina”.



12. Dalila ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:57

Altra nota dolente,le ricette pure la domenica pomeriggio.C’è già la Clerici ogni giorno,non si sentiva il bisogno di ciambelle e hamburger alle 16..Per il resto,poco da fare..l’Arena teneva testa alla concorrenza e si vede dai risultati..



13. MARCELLO79 ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 11:08

BUON LUNEDI’,
NINA apre i commenti di oggi e le rivolgo un grande applauso. Veder floppare FAZIO non ha prezzo. Bravissima. Ad onor del vero, anche L’ISOLA DI PIETRO perde telespettatori, ma il calo è più sensibile per RAI1. Vediamo oggi cosa si inventerà il piagnucoloso conduttore per tentare di convincere tutti che la sua trasmissione è vincente.
E’ proprio un VERGOGNA. Riempire le tasche in quel modo, anche con i nostri contributi, di un conduttore di una TV PUBBLICA che non ha mai scalato più di tanto le vette dell’AUDITEL, è stato un vero e proprio atto scellerato da parte dei dirigenti RAI. L’UOMO D’ORO, INSOSTITUIBILE, GRANDE INDOTTRINATORE della tv, ma che per far lievitare i suoi compensi aggiunge tanto di questua in diretta televisiva. PESSIMO ESEMPIO PER GLI ITALIANI!
Vedremo stasera quali grandi numeri porterà all’azienda, in virtù del suo contratto plurimilionario.
CAPITOLO POMERIGGIO: la DOMENICA IN delle PARODI prende un sonoro ceffone dalla concorrenza. Anche se nessuno ne parla, BARBARA D’URSO nell’arco di 8 giorni ha polverizzato L’AUDITEL, con punte del 23% e una media sempre superiore al 20%. Per amore della verità solo CLAUDIO 75 la settimana ha evidenziato, con il dovuto risalto, il successo di POMERIGGIO 5. Ieri nuovo trionfo per DOMENICA LIVE.
L’intrattenimento di RAI 1 è gradevole, BENEDETTA PARODI l’ho trovata più sciolta della sorella, molto emozionata, secondo me, per il debutto. LIPPI? Solo un complemento d’arredo, non si contestualizzava assolutamente nel programma. Nel complesso non male anche se la scure impietosa del SUPERPANEL si è abbattuta anche su di loro. Sempre meglio del mortorio BAUDO, sebbene le sorelle PARODI non si discostino dagli ascolti del presentatore siciliano.
MORALE DELLA FAVOLA? RAI 1 si aggiudica il totale giornata, ma è una VITTORIA DI PIRRO. In una giornata in cui solitamente la prima rete di Stato distanziava CANALE 5 di 5 punti, la supremazia viene raggiunta con un gap di 1 punto soltanto!
BENE: questi sono i risultati per aver consentito l’uscita di scena di GILETTI e per aver trattenuto il grande FAZIO, risorsa “preziosissima”. Auguri e figli maschi!
Un abbraccio a TINA, sempre tosta, a SHAYNE, FRANCESCO93 e KELVIN.
Un salutone a PAOLO e ALBERTO e a DALILA e un bacione a GRACE!
SALVO, mito del blog, dove sei?



14. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 11:17

Ciao Marcello, grazie.



15. giacomo bartoluccio ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 11:19

tv8 supera nelle 24 ore e in prime time LA7 E RETE4
in prime time la7, rete4 e rai3



16. paolo ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 11:44

Ricambio i saluti e non c’è altro da dire a quello già espresso chiaramente da Marcello…. Ogni settimana che passa rai1 perde colpi… Rai1 e Canale 5 distanziati ne day time della domenica di circa 1 punto…. Credo non si sia mai visto….. resta sempre il rammarico per la mattina ignorata da canale 5, altrimenti anche la domenica (come il resto della settimana a parte il venerdì) sarebbe alla sua portata…
La d’URSO non conosce freni ha annientato anche le sorelle e conil venir meno dell’effetto sorpresa, la prossima settimana il divario potrebbe essere maggiore….



17. Giusi ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 12:03

a Tina, l’anno scorso hai preso di mira Insinna, quest’anno ce l’hai con Fazio, ahò, ma chi ticredi di essere??? Proponiti tu per fare una bella televisione, io fazio lo vedo e mi piace, un pò di rispetto per queli che lo guardano….



18. Enzo ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 12:17

Prime time in calo sia a Rai1 che a Canale5 per la partita credo.



19. roberto ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 12:21

Se la politica ordina di epurare giletti rai 1 non può pretendere di far concorrenza alla d’urso per due orette..e le volenterose sorelle saranno destinate a peggiorare il loro già misero bottino. Sempre meglio di Baudo…ma il senso…forse era inserire il loro contenitore al posto della parte di Baudo…sicuramente non dalle 14.00 per poi proseguire con la mia vita è una figata ( programma adatto ad una seconda serata). Fazio…e non mi piacciono le campagne d’odio in atto qui…fa un risultato per costi e ambizioni scarso per rai 1 facilmente prevedibile in puntate come quelle di ieri dove le tematiche e gli ospiti non possono essere un contenitore di ascolti. In sostanza la collocazione giusta rimaneva rai 3….rimanendo nel solo ambito televisivo. Bene ovviamente il derby…tengono iene e masterchef…buonissima la vittoria di Morandi con un ascolto però non eccezionale…ma sopra la media per le fiction mediaset degli ultimi anni



20. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 12:31

Ciao Giusi dici forse a me visto che non vedo Tina? Mah io ti rispetto come tutti gli spettatori di tutte le trasmissioni del mondo, visto che non ho espresso alcun giudizio nè su di nè su di loro. Su Fazio dico quello che voglio nei limiti del pubblicabile ovviamente.



21. Francesco93 ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 12:31

Commento tranchant: CHE GODURIA!!!

Tra sabato e domenica C5 polverizza R1. I miei interventi possono sembrare pro-Mediaset, non nego la mia preferenza per alcuni programmi di C5 ma io sono anzitutto anti-Rai, almeno fino a quando dovrò pagare con i miei soldi trasmissioni e ospitate di personaggi persino esteticamente sgradevoli come Saviano e la Murgia con i loro spot pro clandestini e utero in affitto, e contratti plurimilionari come quello di Fazio, il più pagato d’Europa. #privatizzaRai #boicottaFazio



22. alberto ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 12:34

Buongiorno,
sono in linea con il commento di MARCELLO 79, che saluti, e quindi non ritengo ripetermi.
Osservo solo che ,se è vero che la partita ha tolto pubblico maggiormente a Fazio (forse) rispetto a Morandi è anche vero che la domenica sera, pur di sostenere CHE TEMPO si è ridimensionata paurosamente RAI3 co trasmissioni di film poco adatti ad un pubblico eterogeneo ma, essendo di qualità, indirizzati a uno di nicchia.
Raggiungere i 4,8 milioni di spettatori in P.T. da RAI1+RAI3 è assolutamente un dato deludente rispetto alle domeniche autunnali degli anni scorsi.
Il totale RAI è salvato da RAI2 che si mantiene su livelli dignitosi, mentre , oltre al pareggio in share tra le ammiraglie, MEDIASET prevale in prima serata nonostante lo spegnimento diR4 (inspiegabile).
La flessione di Fazio appare più evidente dal risultato delle IENE che, stante il pubblico di riferimento, doveva essere la più penalizzata dalla partita e che invece conferma in pieno.il suo ascolto



23. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 12:44

@Giusi: che significa l’anno scorso hai preso di mira Insinna? Ma stai scherzando?



24. salvo ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 12:46

ciao a tutti,saluti speciali a marcello il mito,kelvin,shayne,francesco93,alberto,paolo,le mitiche, tina,dalila,grace,nina .sinceramente pensavo che almeno nella prima ora le frizzate parodi facessero di piu’ma ormai la leonessa d’urso e’irrangiugibile,ottimi anche morandi e paperissima .ci sono personaggi comunque che quando cambiano azienda subiscono una caduta come la stessa parodi,ma anche salvo sottile e luca e paolo.comunque r1 dal punto di vista intrattenimento togliendo conti mi sembra un po’allo sbando e lo ha detto anche l’ex direttore del noce.,d’altronde c5ha nella sua scuderia tanti cavalli di razza dalla de filippi alla d’urso ma anche bonolis il fuoriclasse, e poi scotti ,greggio ,la blasi,marcuzzi e tanti altri.



25. alberto ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 12:47

Per non parlare al fatto che Paperissima (a costo zero) si avvicina al milionario Fazio.
La domenica pomeriggio delle Parodi si avvicina a simili trasmissioni in onda nel pomeriggio in molte TV regionali.
Non si può accettare le ricette di cucina anche la Domenica !!!, la noia di molti spazi di chiacchiere inutili, le presenze irrilevanti di Panatta e Lippi. Gli ospiti non erano male ma era evidente una assoluta assenza personalità delle conduttrici. Già con Serena Rossi, per esempio, la trasmissione ci guadagnava in solarità e freschezza,
La D’Urso ne approfitta mettendo in campo il meglio dei suoi ingredienti (dal G.F. alla chirurgia estetica. ma anche una bella intervista alla giudice di BALLANDO ) e domina gli ascolti, prevalendo nettamente su Domenica In e stroncando LA MIA VITA.
MEDIASET ancora una volta supera il 30% nelle 24 h , un ascolto domenicale che sognava in passato e , come già detto, è contributo sostanziale alle soddisfacenti medie di ascolto periodiche.



26. lello ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:04

buon inizio settimana a tutti. D’accordo con dalila su tutta la linea..Aggiungo che il calo c’è stato per entrambi, circa 4 punti ciascuno . Quindi di cosa parliamo?? Che poi Fazio dia fastidio e possa non piacere è un altro paio di maniche! Consiglio di andarvi a leggere una grande recensione di aldo grasso sul corriere della sera di ieri con l’ausilio di Massimo Scaglioni responsabile auditel, e molti capiranno tante cose…
Detto cio’, non ho visto domenica in, ma gli ascolti quelli sono, direi , anzi urlo a piu’ non posso, che bene hanno fatto a far traslocare fabiano, per alcune scelte non proprio felici…Pero’ a conti fatti, quanto la d’urso con le sue ennesime parti ha fatto piu’ delle parodi?? consideriamo che domenica in finisce alle 17.20!!
Concordo pienamente anche con Osservo sulla mancanza di idee e sul piattume che sta attraversando la tv in questo momento..
Cmq, e qui’ qualcuno che osanna le vittorie della rete prediletta anche dello 0. non ne parla o almeno lo accenna, raiuno vince, cosi’ come la rai nel suo complesso, la domenica tutta come ormai da anni!!



27. Dalila ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:12

Ciao Lello,c’è poco da fare,l’ho detto ieri di leggere l’articolo di Grasso,ma evidentemente si preferisce sottolineare altro.Purtroppo per Domenica in non nutro molte speranze..il clima familiare che si voleva ricreare,non ha molto di innovativo e credo che se non ci saranno aggiustamenti,non ci potrà essere concorrenza…un bacio



28. tina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:20

Non poteva certo mancare il commento livoroso di Lello.Riguardo Giusi e’ovvio che si sbaglia persona ma evidentemente si deve riprendere dalla disfatta di ieri in rai.Nina perdonala!Inoltre a giudicare dai commenti non sono la sola a detestare Fazio .Lello devi riconoscere che un pluripagato come lui dovrebbe ottenere più ascolti.Lo stesso hai rimarcato per Bonolis ma da te non ci si aspetta certo la coerenza.Pensa piuttosto al flop della Dom In .Immagino la gioia di Giletti.L’unico segmento davvero interessante .Scende Morandi ma il 14 di Fazio e’ancora più vergognoso.Ciao Marcello Salvo Shayne e chi mi saluta.



29. Claudio75 ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:22

@osservo condivido parola per parola.

Ieri la partita Inter Milan, (Lello il tuo Napoli è in vetta, anche se abbiamo preso due schiaffoni sabato un po’ sono contento) l’ha fatta da padrona togliendo ascoltatori ad entrambi.
La scorsa settimana, sia Fazio che Morandi, viaggiavano sul 18!!
quindi calano entrambi, uno maggiormente rispetto all’altro ma CALANO ENTRAMBI…vero Mattia!!!
Capisco che non si aspetta altro che scrivere male di Fazio.. vorrà dire che c’è ne faremo una ragione.

Capitolo DOMENICA IN.

La mia idea era già ben chiara prima della messa in onda figuriamoci dopo averla vista.
Ascolti a parte, quello che mi domando è:
chi scrive e pensa ad un programma, (ovvero l’autore) era convinto che, scopiazzando qua e la, con una impostazione tv anni ottanta in stile “Pronto Raffaella” potesse catturare l’attenzione del pubblico?

Sono il primo a dare battaglia contro la domenica urlata e schiamazzata ma non questo..
(l’ospite che suona il campanello, il maggiordomo, due cretini che ripetendosi non si capisce chi dovrebbero far ridere, mimmi e coco chiusi in uno sgabuzzino..)

Chiudo

Se l’idea di fondo di Fabiano era quella di una linea editoriale in stile “inglese”, magari con qualche volto nuovo a ringiovanire, potesse arrivare a sottrarre spettatori a C5 per portarli a R1 cominciassero in molti a scrivere lettere di dimissioni perché non si salva nessuno!!!



30. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:25

Ciao cara Tina, ma figurati, lo trovo un messaggio assurdo senza capo nè coda. Credo proprio che tu abbia ragione, non sei la sola e io trovo che sia un’apprezzabile compagnia, se guardiamo la qualità di ciò che scrivono.



31. Dalila ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:25

Ricordo che il piagnucoloso,barboso,fazioso e chi più ne ha più ne metta,ieri ha intervistato Camilleri,scrittore conosciuto in tutto il mondo per Montalbano(se fosse su C5,tutti ad osannarlo e a dimostrazione di ciò,citofonare Morandi),due genitori in cerca di verità per il figlio morto sotto tortura,e Mika che ha cultura,ironia e carisma da vendere…ma Fazio è sempre barboso..va bene…



32. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:30

Dalila: a me Camilleri non piace, può andare anche sulla luna non mi piace. Tutto il rispetto per la famiglia Regeni, preferisco non dire nulla. Mika bah, a chi piace, a me ha già stufato. Detto questo Fazio resta noioso, piagnucoloso e zerbino.



33. Claudio75 ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:32

@marcello79

ti ringrazio e lo prendo come “un complimento”.
Ma ti ricordo che, non per difendere Fazio xchè sono il primo ad attaccarlo (insieme a Bonolis) sui contenuti, che non è l’uomo qualunque passato li per caso.

Dieci milioni a R3 con Saviano, non li ha fatti Barberella…
Quelli che il calcio ha rivoluzionato la tv della domenica pm con quattro cinque milioni di ascoltatori.
Anima mia ancora viene ricordato come uno dei migliori programmi tv.
I suoi Sanremo non sono secondi ne a quelli di Baudo o di Conti..

Non diciamo idiozie.
Che poi da Fazio e, aggiungo io da Bonolis, non si possa accettare il compitino svolto a casa da bravo scolaro sono pienamente d’accordo,
ma dire che “NON HA MAI SCALATO PIU DI TANTO LE VETTE DELL’AUDITEL” , scusami ma hai scritti UN’IDIOZIA!



34. Dalila ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:35

Nina,ha ragione Giusi.Come voi che guardate altri programmi pretendete rispetto,datelo anche a chi si vede cose che a voi non piacciono.



35. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:37

Mi spieghi dove e come ti avrei mancato di rispetto?



36. MARCELLO79 ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:41

CIAO DALILA,
l’articolo di ALDO GRASSO l’ho letto. Ma è un articolo, non l’articolo. Con tutto il rispetto, ALDO GRASSO non è il VANGELO. E tante altre testate, altrettanto autorevoli, si sono espresse in maniera diametralmente opposta, come il TEMPO.
Alcuni dati sono inconfutabili. Se poi si vuole paragonare la media degli ascolti della Domenica della scorsa stagione con quelli realizzati da FAZIO, lo stesso alle mie orecchie risulta improponibile. Non posso comparare i dati conseguiti da repliche di fiction con una trasmissione inedita. Anche con BRACCIALETTI ROSSI, non è che il discorso cambi più di tanto.
Lo stesso GRASSO dopo aver visionato i dati di ieri si esprimerebbe alla stessa stregua del suo articolo? Ne dubito. La prima parte di CHE TEMPO CHE FA, dal suo esordio (20,80%) è sceso al 14,90% di ieri. E’ un dato che non può essere camuffato da nessuno. Il calo è vistoso e preoccupante: 6 punti! Anche MORANDI ieri è calato, MA COMUNQUE è vicino al 17%. FAZIO, volendo solo considerare la prima parte, la più seguita, è vicino al 15%. I punti di differenza sono due.
Il discorso al LUNEDI’ non cambia: dal 15,40% della prima puntata al 9,10% dell’ultima, risalente a LUNEDI’ scorso. Anche in questo caso, calo di 6 punti!
Allora, ognuno ovviamente vede le cose dal suo punto di vista, ma che FAZIO abbia subito un forte decremento negli ascolti non si può non negarlo. E non si può parlare per me di successo. Nella maniera più assoluta.
E aggiungiamo che tutta questa operazione è costata oltre 11 MILIONI DI EURO.
Non credo che la RAI possa ritenersi contenta di questi risultati, dopo un esborso così ingente.



37. Dalila ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:42

Nina,a me personalmente,no,ma esordire con “vedere Fazio floppare non ha prezzo”,non penso sia segno di rispetto verso gli spettatori che invece Fazio lo seguono.Vorrei vedere se esordissi io con una frase del genere riguardo altri programmi..e con ciò chiudo



38. falco ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:44

i raisti sono pieni di bile, che bello vederli rosicare. Oggi quel pagliaccio di Lello, fazioso ignorante senza uguali, non ha avuto il coraggio di scrivere. Senza di lui nel blog si respira aria pulita. AMEN.



39. Dalila ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:46

Marcello,qui il Vangelo non lo scrive nessuno…vedremo domenica prossima.



40. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:47

Mah fai un po’ quel che credi, ma non vedo quale sia il problema se io non sopporto Fazio e sono contenta del flop, dovrei preoccuparmi che questo fa soffrire i suoi telespettatori? Eh va beh stanno messi male, ripigliati, la vita è altro rispetto all’identificarsi con i successi o gli insuccessi degli artisti TV.



41. Claudio75 ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:48

CHIEDO SCUSA ANZITEMPO..

Ma che grande presa per il c….

Mentre noi stiamo qui ad scannarci per o, in più o in meno, leggo adesso che Barbarella mia è stata invitata ufficialmente, ieri pm , dalla presidente di Ballando con le Stelle ad essere ballerina per una notte!!!

Dalla Carlucci!!!!

Ma come se ne so dette de peste e corna, carte bollate in tribunale, e adesso….baci e abbracci
Per carità, capisco sotterrare l’ascia di guerra ma qui stiamo alla presa per i fondelli vera e propria..
Spero vivamente che Mediaset non dia il nulla osta.
Non per Barberella, per carità è libera di andare in qualsiasi programma che desideri, ma mi sembra il tutto na pagliacciata!!



42. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:50

@Dalilia: pensa che, l’anno scorso, io scrissi che mi dispiaceva che Ciao Darwin era finito, un’utente scrisse invece che era contenta che fosse finito. Questa era una piccola cattiveria da parte sua, perchè il fatto che andasse o meno in onda a lei non portava proprio nulla, ma io non ci ho pensato nemmeno un secondo al fatto che mi mancasse di rispetto o meno.



43. Dalila ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:52

Certo Nina,ripigliati anche tu,visto che godi degli insuccessi altrui,non mi sembri una particolarmente distaccata..saluti



44. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 13:54

Se permetti è un po’ diverso. Se Fazio non avesse fatto quello che ha fatto quest’estate, non avesse detto tutte quelle cose, non avrei mai scritto quello che ho scritto oggi. Visto che è quello che la sua arroganza e la sua insipienza merita, sono contenta perchè giustizia è fatta.



45. tina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 14:01

Falco Lello ha già scritto.Sara’fazioso certamente ma addirittura pagliaccio mi sembra un po troppo.



46. MARCELLO79 ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 14:04

CLAUDIO,
mi spiace ma confermo quello che ho scritto.
Il successo di ANIMA MIA risale a 20 anni fa. QUELLI CHE IL CALCIO ha sempre rivestito il terzo polo della domenica televisiva, anche con FAZIO, è sempre stato sotto a DOMENICA IN e a BUONA DOMENICA.
I SANREMO DI FAZIO? Non sono paragonabili per ascolti a quelli di CONTI e di BAUDO (mi riferisco agli anni di gloria, quindi metà anni 80 e anni 90). L’ultimo suo FESTIVAL del 2014 riservò modesti riscontri, se ben ricordi.
Su RAI 3 ultimamente gli ascolti, pur ritenuti soddisfacenti per la rete, erano molto ridimensionati rispetto al passato.
Quindi, a consuntivo di tutto ciò, ritengo che FAZIO non abbia lasciato pagine memorabili sotto il profilo dell’AUDITEL. La qualità dei programmi è, poi, un’altra cosa.
Le mie saranno anche idiozie, ma FAZIO non merita il contratto plurimilionario affidatogli. Non è un CONTI o una DE FILIPPI che hanno garantito alla rispettiva azienda dati che vanno al di là di ogni rosea previsione. SONO SOLDI QUESTI CHE VANNO ELARGITI A VERI CAMPIONI dell’AUDITEL e FAZIO non è annoverabile in questa categoria.



47. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 14:09

Ben detto, Marcello79. Non è questione da poco.



48. marco urli ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 14:14

Fazio: ci auguriamo che al più presto finisca anche lui nel dimenticatoio della 9NOVE e saremo tutti felici.
Le sorelle Parodi:basta una parola, VERGOGNA!



49. MARCELLO79 ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 14:15

Ecco, ha ragione TINA. Come sempre. Un conto è scagliarsi, anche duramente, contro personaggi pubblici ed essere contenti del loro insuccesso perchè non graditi (e questo non vuol dire assolutamente mancare di rispetto a chi segue con interesse il conduttore di turno), un conto è, invece, offendere i commentatori del blog perchè non si condividono i pareri. Questo è sbagliato e FALCO ha toppato di brutto!



50. Claudio75 ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 14:15

@nina

Scusami, ma giustizia di cosa?

Fazio è un conduttore che per 10 15 anni è stato relegato a R3.
Senza se senza ma portando ascolti impensabili alla rete.
La Rai quando ha fatto comodo, perché non sapevano come sbrogliare Sanremo, si è ricordata di averlo chiuso in uno scantinato.
Le manfrine di Fazio, insieme a quelle di Giletti, le ho condannate per primo.
Lui ha fatto delle richieste, l’azienda ha ritenuto accettarle.
Il perché e il per come a noi non è dato saperlo.
E’ pagato troppo per quello che fa?
Può darsi, ma non è l’unico.
Semmai il problema non è di Fazio, ma la Rai?
Perché non l’hanno chiamato a R1 a fare altro invece di che tempo che fa?.
Quando è stato presentato il contenuto della trasmissione, i responsabili della Rai perché non hanno avanzato dubbi sul riproporre lo stesso contenuto? e non diversificare soprattutto il lunedì sera?
Fazio è una risorsa per la Rai?
Per me si.
Sfruttata male..
Ma parlare di giustizia veramente non capisco di che?



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.