19
settembre

Grande Fratello Vip 2017: bene ma non benissimo – Video e foto

Grande Fratello Vip Jeremias e Cecilia

Grande Fratello Vip Jeremias e Cecilia

Lacrime e risate. Per la seconda puntata Grande Fratello Vip 2017 ha messo in tavola due tra gli elementi che meglio hanno caratterizzato le prime gloriose edizioni del reality show, quelle in cui i toni accesi non erano ancora portati allo sfinimento e il nulla non regnava sovrano. E, visti gli ottimi ascolti, verrebbe da sentenziare che tutto ciò ha funzionato bene. Sì, bene ma non benissimo

Nella seconda serata di GF Vip 2017 si sono alternati momenti più o meno brevi e più o meno riusciti, incapaci di dare alla puntata una vera e propria caratterizzazione. Al format manca una certa ritualità ed è mancato il tema centrale. L’appuntamento non ha mai raggiunto il climax, non c’è stato un segmento irrinunciabile, quello che potremmo definire imperdibile. Forse nella mente degli autori il clou doveva essere rappresentato dall’ingresso di Raoul Bova, che però si è rivelato superfluo – al di là dei momenti con Di Pietro e Malgioglio, garanzie di ilarità – deludendo chi realmente credeva che l’ex volto di punta della fiction Mediaset potesse soggiornare con Veronica Angeloni o Giulia De Lellis. Non aiuta la durata fiume, obbligata ma che si potrebbe almeno contenere: visto che il live funziona, sarebbe così controproducente chiudere un quarto d’ora prima con lo studio e poi mandare la diretta con le reazioni post puntata?

Ci siamo sentendo male?!! C’è del disagio, Raoul?!!! 😂 #GFVIP

Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv) in data: 18 Set 2017 alle ore 13:23 PDT

L’angolo della poesia diventa ancora più aulico… tocca a Cristiano Malgioglio con la sua “Sbucciami”! #GFVIP Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv) in data: 18 Set 2017 alle ore 13:28 PDT

La beatificazione di Jeremias Rodriguez

Un po’ forzati, ma normali nell’ambito delle dinamiche gieffine, gli intermezzi drammatici con Giulia De Lellis e Jeremias Rodriguez. Quest’ultimo si è beccato addirittura le scuse di Alfonso Signorini che, dopo averlo attaccato nel corso della prima puntata chiedendogli perchè fosse lì (domanda sacrosanta ma da girare alla produzione), ora contribuisce al processo di beatificazione. Eppure il fatto che un ragazzo mostri sensibilità nei confronti di suo nonno, nell’anniversario della sua scomparsa, non sembra così straordinario. E soprattutto non è la (presunta) sensibilità d’animo a conferire lo status di vip. Anche perchè, se così fosse, quella Casa dovrebbe rimanere deserta o quasi.

Una grande emozione per Jeremias… Un piccolo ricordo di suo nonno, a cui lui era davvero molto affezionato. 😢 #GFVIP

Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv) in data: 18 Set 2017 alle ore 14:39 PDT

Le nomination “salva Izzo, salva Malgioglio”

Jeremias si guadagna gli applausi anche quando dà una motivazione sincera alla nomination a Marco Predolin allontanandosi così dalla diplomazia dei compagni che era costata loro i rimproveri di Signorini e Blasi. Una polemica irrazionale: in presenza di nomination palesi perchè un giocatore dovrebbe rischiare di inimicarsene un altro e uscire allo scoperto con la propria vera motivazione? Allo stesso tempo è lampante come, nella settimana appena trascorsa, siano mancati litigi e diverbi per cui era comprensibile lo spaesamento, tanto più che con una mossa -“salva Izzo, salva Malgioglio” – viene limitata last minute la possibilità di voto (solo uomini per i nuovi stazionati capitanati dalla regista, solo donne per gli ex stazionati capitanati dal cantautore col ciuffo). Il paradosso è che quando le nomination erano segrete e sono arrivate motivazioni risibili, come quella di Giulia De Lellis che nominava Serena Grandi “per aiutarla”, in studio – probabilmente per la mancanza di tempo – non si è mossa una mosca.

Interessante la trovata del Club ma il Confessionale dovrebbe rimanere segreto, altrimenti trovategli un altro nome. Infine un messaggio per Ilary Blasi: componiti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Ilary Blasi - Seconda puntata GF Vip 2017
Grande Fratello Vip 2017, seconda puntata del 18 settembre: eliminata Carla, al televoto Lorenzo e Serena. Aida porta Cristiano nel Club


Carla Cruz - GFVip 2017
Grande Fratello Vip 2017: Carla Cruz eliminata – Video


Verissimo Speciale GF Vip
Verissimo Speciale GF Vip: conducono (e si baciano) Silvia Toffanin e Ilary Blasi


Sacrificio d'Amore - Sara D'Amario
Sacrificio d’Amore: anticipazioni seconda puntata di venerdì 15 dicembre 2017

3 Commenti dei lettori »

1. RoXy ha scritto:

19 settembre 2017 alle 17:12

Io credo che i vertici Mediaset e gli autori, così come accaduto l’anno scorso (invano) con Valeria Marini, abbiano predestinato alla vittoria i fratelli Sesilio & Co. E’ evidente soprattutto a chi guarda la diretta su Extra, dove impervesa il faccione di Sesilio.
C’è sempre e solo lei, in primissimo piano, che emette suoni gutturali dall’accento sudamericano. Capisco che dall’altra parte gli altri concorrenti siano completamente amorfi e taciturni, e non possano inquadrare delle belle statuine che sembrano stiano sedute in sala d’attesa, ma il Sesilio h24 anche no.
La beatificazione immotivata e decisamente fuori luogo avvenuta in puntata mi fa pensare che non mi sbaglio.



2. pappy ha scritto:

19 settembre 2017 alle 18:46

ho letto su twitter che quando è entrato Bova, Serena Grandi avrebbe detto alla Izzo qualcosa tipo: ”ora c’è tutto il grande cinema”. Se è vero che l’ha detto… parliamone.



3. Andrea ha scritto:

19 settembre 2017 alle 20:30

io non capisco una cos,a ma chi fa i video sulla puntata serale su mediaset on demand non capisco perché tagliano dei pezzi mancavano le nomination della casa



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.