30
agosto

#Amici17 cerca allievi che hanno fatto ‘fortuna’ all’estero (con un produttore alle spalle)

Maria De Filippi

Maria De Filippi

Mi piacerebbe fare un casting internazionale. E’ un sogno già un po’ infranto da chi ha il compito di tenermi con i piedi per terra, ci sarebbero molte difficoltà da superare, ad esempio in che lingua farli parlare, ma mi piacerebbe“.

Maria De Filippi aveva chiuso così, con una dichiarazione d’intenti, la conferenza stampa dell’ultima edizione di Amici. E a quel progetto ha messo realmente mano, con alcune variazioni sul tema. L’ardita operazione per internazionalizzare il meno internazionale dei talent, infatti, prevederebbe -sulla carta- il coinvolgimento anche di allievi italiani che hanno fatto ‘fortuna’ all’estero.

L’obiettivo sembra essere quello di riportare i cervelli, anzi le ugole, a casa, coltivarli a dovere e provare a regalare loro una possibile carriera internazionale.

Il nuovo genere da “sdoganare” potrebbe essere quello della musica dance, forse la musica made in Italy più esportata negli ultimi anni (si pensi a Gabry Ponte). A far da garanti sembra che Fascino abbia chiamato alcuni produttori che hanno già nel loro portfolio artisti che rispondono ai requisiti richiesti.

Intanto sono in corso i casting che saranno decisivi per la struttura di Amici 2017/2018 e che potrebbero rimescolare le idee in quel di Fascino. Si sa che le novità di Maria De Filippi sono più dipendenti dal “basso” che da idee precostituite.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


PROF CANTO_5AC6048
Amici 17: la nuova classe


Maria De Filippi - Amici 17
Amici 17, prima puntata di sabato 18 novembre 2017 in diretta: la formazione della nuova classe


Audjah Syarifam Rachmi
Amici 17: tutti i candidati al banco


Amici Casting - Marcello Sacchetta e Stefano De Martino
Amici Casting al via su Real Time

1 Commento dei lettori »

1. Travis ha scritto:

30 agosto 2017 alle 11:37

E fu così che anche “scuola” per descrivere Amici è andato a farsi benedire. Proprio come XFactor è ormai palese che si cercano solo artisti già belli e fatti con una casa discografica alle spalle che li vuole lanciare passando per la scorciatoia. E poi artisti internazionali? Saranno ben pochi quelli che si rivolgeranno al solo mercato Italiano, passando per Amici. Non c’è niente del talent in questo amici (ormai, da anni è così, lo so, ma adesso è palese proprio).



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.