3
agosto

Miss Italia 2017, il sindaco di Castel Volturno denuncia brogli nelle selezioni: «Avevano già deciso chi doveva vincere»

Miss Italia 2017 - Selezioni regionali a Castel Volturno

Bufera sulle selezioni regionali di Miss Italia 2017. Mentre l’organizzazione diffonde i nomi della giuria per la finale di sabato 9 settembre (clicca qui per sapere chi sono), prosegue, non senza polemiche, la fase di scelta delle ragazze che parteciperanno alle prefinali di Jesolo. E a sollevare il polverone ci pensa il sindaco di Castel Volturno Dimitri Russo: in un post scritto su Facebook, il primo cittadino ha raccontato di aver svolto il ruolo di segretario di giuria nella serata che si è svolta il 30 luglio 2017 nel comune da lui amministrato e di aver notato alcune anomalie nella fase di trascrizione dei voti. Ecco, secondo il suo racconto, come sono andate le cose.

«Dopo la votazione mi hanno affidato il compito di dettare i voti delle 12 schede dei giurati, 31 voti per ogni scheda. Le concorrenti erano appunto 31. Mentre dettavo i voti quello che li trascriveva, un tale dell’organizzazione, li cambiava a suo piacimento secondo una classifica evidentemente già concordata. Me ne sono accorto perché per la “prima”, quella che avevano già scelto a tavolino, poiché era la mia preferita, avevo già fatto il totale dei voti a mente nello sfogliare velocemente le schede e non superava il totale di cinquanta voti, mentre dal totale consegnatomi nel finale presentava il totale di 55! Da un controllo il tipo aveva trasformato dei 3 e dei 4 in 5».

Un’accusa senza mezzi termini, nella quale il sindaco arriva a sentenziare: «Ieri sera avevano già deciso chi doveva vincere la selezione». A quel punto, sempre secondo quanto da lui raccontato su Facebook, avrebbe cercato di opporsi:

«Ho detto che nemmeno se gioco a briscola con mio nipote imbroglio, mentre il responsabile dell’organizzazione tentava imbarazzato di spiegare perché doveva vincere una e non un’altra. “Sindaco mi mette in difficoltà, lasci perdere, l’importante è che a Jesolo arrivino dieci belle ragazze dalla Campania e la n.xx (quella che avevano già deciso che doveva vincere), è bellissima. “Lo so”, faccio io, “tant’è che è la mia preferita, ma esiste una votazione, esiste una giuria e queste schifezze le fate con altri, non con me”. Ho tolto così le schede dalle mani del “manipolatore”, mi sono chiuso in una altra stanza col presidente della giuria, sbigottito ed incredulo, e abbiamo rifatto tutti i conti, con carta, penna e calcolatrice. La classifica ovviamente è cambiata, tutta. La ragazza che avevano “scelto” è scalata di ben sei posizioni. Io e il presidente abbiamo verbalizzato e siamo andati, schifati, sul palco».

Brogli a Miss Italia 2017? La risposta di Patrizia Mirigliani

Dopo queste esternazioni, l’organizzazione non ha potuto tacere, e ha diffuso una risposta firmata Patrizia Mirigliani:

“Sono interessata al massimo chiarimento del caso poiché la correttezza e la trasparenza sono punti fermi di Miss Italia. Pertanto invito le autorità competenti a procedere a tutti gli accertamenti del caso affinché non rimanga il minimo dubbio sul regolare svolgimento delle selezioni del concorso”.



Articoli che potrebbero interessarti


Alice Rachele Arlanch è Miss Italia 2017
Alice Rachele Arlanch è Miss Italia 2017


30 Maria Malandrucco Miss Italia 2017
Miss Italia 2017: tutte le finaliste – Foto


Miss Basilicata 2017 - Noemi Lapolla
Miss Italia 2017: il concorso non è ancora iniziato, le gaffe sì. Ecco gli strafalcioni delle ragazze in gara


Miss Italia Chef - Simone Rugiati
Miss Italia Chef: La7 manda le reginette di bellezza in cucina e la kermesse invade il palinsesto

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.