14
maggio

Eurovision Song Contest 2017: la classifica finale

ESC 2017 - Classifica Finale

ESC 2017 - Classifica Finale

Il televoto che ha impegnato il pubblico nel corso della finalissima dell’Eurovision Song Contest 2017 ha confermato il voto delle giurie tecniche, portando alla vittoria il Portogallo con Salvador Sobral e la sua Amar Pelos Dois. Le giurie lo avevano preferito con 382 voti e alla fine, sommando quelli arrivati con il televoto, il vincitore ne ha portati a casa 758, staccando la seconda classificata, la Bulgaria, a quota 615 (143 punti di differenza). Al terzo gradino del podio arriva la Moldavia, mentre l’Italia con Francesco Gabbani deve accontentarsi del sesto. Ecco la classifica finale completa.

La classifica finale dell’ESC 2017

1. Portogallo 758 punti
2. Bulgaria 615 punti
3. Moldavia 374 punti
4. Belgio 363 punti
5. Svezia 344 punti
6. Italia 334 punti
7. Romania 282 punti
8. Ungheria 200 punti
9. Australia 173 punti
10. Norvegia 158 punti
11. Paesi Bassi 150 punti
12. Francia 135 punti
13. Croazia 128 punti
14. Azerbaijan 120 punti
15. Regno Unito 111 punti
16. Austria 93 punti
17. Bielorussia 83 punti
18. Armenia 79 punti
19. Grecia 77 punti
20. Danimarca 77 punti
21. Cipro 68 punti
22. Polonia 64 punti
23. Israele 39 punti
24. Ucraina 36 punti
25. Germania 6 punti
26. Spagna 5 punti



Articoli che potrebbero interessarti


Eurovision Song Contest Gabbani
Pagelle TV della Settimana, 8-14 Maggio 2017. Promosso l’Eurovision Song Contest, bocciata Radio Rai che non ne ha trasmesso le semifinali


Ascolti Europa Eurovision Song Contest 2017
Ascolti Eurovision Song Contest 2017 in Europa. I dati delle Big Five


ESC 2017 - Classifica Giurie
Eurovision Song Contest 2017: la classifica finale secondo i voti delle giurie


Portogallo - vincitore ESC 2017
Eurovision Song Contest 2017: vince il Portogallo con Salvador Sobral

9 Commenti dei lettori »

1. Lucio ha scritto:

14 maggio 2017 alle 08:40

dal terzo al sesto posto i punteggi sono ravvicinati. …quindi possiamo anche definirci QUASI terzi.



2. aleimpe ha scritto:

14 maggio 2017 alle 08:55

Io vorrei dire una cosa, la Rai ha paura di organizzare l’ Eurovision!!!



3. Ba Lordo ha scritto:

14 maggio 2017 alle 09:00

Incerdibile, la canzone piu orrenda ormai vince (era già successo con Jamala…).



4. tinina ha scritto:

14 maggio 2017 alle 10:20

Aleimpe

Sembra che organizzare l’ESC costi qualcosa come 25 milioni di euro. In Ukraina sono arrivati addirittura a 60 milioni.

Ba Lordo

E’ un po’ come agli Oscar, o a Berlino e Cannes, in genere i film che vincono sono stratosfericamente pallosi.



5. ale88 ha scritto:

14 maggio 2017 alle 10:35

posso in qualche modo capire il primo posto del Portogallo. ma il secondo della Bulgaria???



6. Srich ha scritto:

14 maggio 2017 alle 10:48

Dispiace per Gabbani, ma contentissimo per il portoghese, canzone semplice, d’effetto e con un’interpretazione emozionante.

Giurie che hanno raggiunto l’apice dell’imbarazzo, e tanto per cambiare ci siamo andati noi di mezzo. Il colmo del ridicolo, 171 punti per l’Australia e…. 2 dal televoto.
Per non parlare degli imbarazzanti 12 punti alla Grecia, che con tutto il bene NO, davvero no.
Dovrebbero lasciare meno le briglie sciolte alla tv per decidere i giurati, così non è una giuria di qualità, sono solo 5 persone medie che hanno il 50% del potere.



7. lele ha scritto:

14 maggio 2017 alle 17:49

Giusta l’osservazione di Srich sulle giurie nazionali.
Forse una soluzione per limitare lo “strapotere” delle giurie sarebbe dettare linee guida comuni a tutti i partecipanti per la selezione dei giurati. Il processo di selezione sarebbe decisamente più trasparente.



8. pasquale ha scritto:

15 maggio 2017 alle 11:53

Ma Gabbani non si è reso conto che ha già rotto lui e questa scimmia che si tira dietro? Il pubblico non è stupido,e l’ha massacrato preferendolo ad altri artisti di vari paesi.E poi diciamo la verità la canzone di Gabbani è molto mediocre x non dire brutta,molto ruffiana x attirare attenzioni.



9. Nina ha scritto:

15 maggio 2017 alle 12:05

Che brutta serata per la musica è stata quella di sabato. Gabbani arriva dietro a quelle melensaggini (vabbè da quelle parti non avevano vinto nemmeno giganti come Battiato e Alice). Ad Amici esce l’unico cantante decente!!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.