14
luglio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (4-10/07/2016). PROMOSSI COSE NOSTRE E RDS ACADEMY, BOCCIATI CORVAGLIA E LA CENSURA A LE REGOLE DEL DELITTO PERFETTO

Le Regole del Delitto Perfetto

Promossi

9 a Cose Nostre. Rai1 spariglia le carte proponendo in prima serata un intenso documentario sugli uomini che si sono opposti alle mafie. Un tentativo apprezzabile, al di là degli ascolti che non hanno premiato e che probabilmente erano stati messi in preventivo dal direttore.

8 a Il Trono di Spade. Alla sesta stagione non accenna a diminuire il fenomeno planetario della serie cult USA. Del resto, le vicende procedono salde e in quest’annata abbiamo assistito a scene epiche, eccezionali sia per il proseguire del racconto che per il genere seriale.

7 a RDS Academy. Il talent di Sky Uno prodotto da Level 33 archivia la sua terza edizione confermando i buoni risultati in termini di gradimento ottenuti in passato. Forse Sky potrebbe investirci ancora di più.

6 a Pippo Baudo a Domenica In. La Rai, dopo esser stata matrigna negli ultimi anni, riscopre colui che l’ha fatta grande. Certo, la fascia oraria non ha più il prestigio di un tempo, Pippo è stata un’ultima scelta e il progetto non è ben chiaro, però diciamo che poteva andarci peggio.

Bocciati

5 a Top DJ. Passato su Italia1, il programma inevitabilmente cresce negli ascolti ma non riesce a sfondare sul pubblico mainstream.

4 alla confusione sul futuro di Teo Mammucari e Giuseppe Cruciani. Il primo è annunciato da Rai e Mediaset (e almeno fino a dicembre dovrebbe restare a Cologno), il secondo da Radio Mediaset (con cui, però, ha già firmato un contratto) e da Radio 24.

3 a Coppie in Attesa. Inspiegabilmente confermato per una seconda stagione, il docureality della Stand By Me di Simona Ercolani, malgrado l’innesto di Ambra come narratrice, deve fare i conti con ascolti flop (picchi al di sotto del 4%).

2 a Filippo Bisciglia. Alla terza stagione alla guida di Temptation Island, l’ex gieffino risulta ancora impacciato e quasi fuori luogo. E’ tanto volenteroso quanto goffo.

1 a Maddalena Corvaglia. A 36 anni all’ex velina dalle belle speranze è toccato tornare alla corte di Ricci e infilare i bikini di Paperissima Sprint sostituendo la meno famosa ma più giovane e fresca Alessia Reato. Oltretutto gli ascolti, complice la concorrenza degli Europei, finora sono sottotono.

0 alla censura delle scene gay a Le Regole del Delitto Perfetto. Lo sbaglio non sta solo nei tagli ma anche nella leggerezza di pensare che nell’era di internet la cosa non avrebbe scatenato reazioni. Il comunicato in cui si parla di “eccesso di pudore”, poi, non ha migliorato le cose.



Articoli che potrebbero interessarti


vergara-emmy
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA (12-18/09/2016). PROMOSSI IL TRONO DI SPADE E SCOTTI-VENTURA, BOCCIATE LE POLEMICHE SU GIOVANI E RICCHI


maurizio costanzo show
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (13-19/04/2015). PROMOSSI MAURIZIO COSTANZO SHOW E HAIR, BOCCIATI I PROTAGONISTI DEL CONTADINO CERCA MOGLIE


Sabrina Ferilli - Contratto pagelle
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (2-8/01/2015). PROMOSSI FERILLI E ALVIN, BOCCIATO LO SPEZZATINO DELL’ISOLA


filippo bisciglia
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (30/06-1/07/2014): PROMOSSI CHI L’HA VISTO E VERISSIMO SOCIAL, BOCCIATI CUORE RIBELLE E BISCIGLIA

8 Commenti dei lettori »

1. RoXy ha scritto:

14 luglio 2016 alle 13:18

Condivido pienamente il voto 1 alla Corvaccia e, lo dico io, è semplicemente ridicola a 36 anni a fare la velina. Era disoccupata e nonno Ricci le ha offerto un po’ di soldini per questa cosaccia brutta brutta che è Papera Sprint.

Vi chiedete perchè hanno rinnovato l’orribile Coppie In Attesa, nonostante il sonoro flop? Beh, per dare un po’ di soldini alla moglie dell’ultrarenziano slurp slurp Frondolino.

Io dare un 2 all’embargo dei palinsesti Mediaset, del tutto inutile ed ingiustificato visto che le novità erano ben poche e già ampiamente conoscute. Uno 0 (zero) invece alla confereza stampa dei palinsesti La7, dove si è parlato di tutto tranne che di palinsesti.



2. Mario ha scritto:

14 luglio 2016 alle 14:09

Assolutamente in disaccordo col voto alla Corvaglia.
Le veline sono morte con lei è la Canalis.
Bella e brava



3. Mickey ha scritto:

14 luglio 2016 alle 14:27

…e lingua italiana, sintassi, ortografia, punteggiatura son morte definitivamente a causa del 98% dei connazionali.

ALMENO riuscire a distinguere fra E (congiunzione) ed È (verbo).

ALMENO.

Italia, 2016 -.-



4. Antonio93 ha scritto:

14 luglio 2016 alle 19:34

Bel programma RDS Academy, peccato che nei confessionali le cuffie dell’eliminato spariscono dal tavolino prima che venga annunciato chi abbandonerà il programma…



5. Travis ha scritto:

14 luglio 2016 alle 19:52

io lo 0 lo metterei agli spettatori che gridano al servizio pubblico e poi snobbano un programma come Cose nostre. E poi magari attaccano la Rai per altre scemenze.



6. BohBeh ha scritto:

15 luglio 2016 alle 00:37

Voto -1 ai nazisti della grammatica.



7. Tore ha scritto:

15 luglio 2016 alle 00:39

Non condivido il voto a Maddalena Corvaglia. Questa piazzata contro il ruolo di “velina” a 36 anni è persino più antiquata dei tagli alla nuova serie di Raidue per cui avete dato zero. Pagella così così.



8. Michele ha scritto:

15 luglio 2016 alle 23:31

Non avevo seguito l’edizione precedente di Top DJ, ma questa l’ho trovata caotica e pasticciata. Peccato perché l’idea di base è buona e penso abbia ampie possibilità di crescita considerando l’ascesa dei DJ, ormai anche produttori musicali a tutti gli effetti.
Forse Rai 2 doveva scippare questo invece di riesumare Idol. Come sempre manca la lungimiranza.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.