6
luglio

TEO MAMMUCARI ‘CONTESO’ DA RAI E MEDIASET: CONFUSIONE SUI PALINSESTI. E SULLA GIALAPPA’S NON C’È ACCORDO

Teo Mammucari

Teo Mammucari va in Rai, anzi resta a Mediaset. Forse. Che confusione: quello che sta avvenendo attorno al nome del conduttore romano è un bizzarro tiramolla che ha per oggetto la prossima stagione televisiva. Annunciato da Viale Mazzini come presentatore di un nuovo programma in onda su Rai2, lo showman è rivendicato allo stesso tempo da Mediaset, che lo ha sotto contratto “fino a dicembre”. Le due emittenti se lo contendono, con un effetto quasi comico.

La prima a lanciare e fare proprio il nome di Mammucari era stata la Rai. Alla recente presentazione dei propri palinsesti autunnali, infatti, l’azienda di Viale Mazzini ha presentato il conduttore nella propria scuderia, annunciandolo al timone di un nuovo programma in onda su Rai2, in seconda serata, da lunedì 12 settembre. Titolo provvisorio: It’s only tv .La trasmissione analizzerà l’attualità televisiva tramite una serie di rubriche, ospiti ed un selezionato cast fisso di opinionisti.

Tutto a posto? Ovviamente no. A distanza di pochi giorni, Mediaset ha infatti risollevato la questione Mammucari proprio nella serata in cui presentava i suoi palinsesti 2016/2017. A spendere una precisazione sul futuro professionale dello showman è stato direttamente Piersilvio Berlusconi.

Teo Mammucari è sotto contratto con noi fino a dicembre, poi siamo abbastanza convinti che rimarrà a lavorare con noi: per lui non stiamo parlando di uno ma di alcuni programmi nuovi“.

Oltre ai ventilati nuovi progetti, il conduttore dovrebbe tornare al fianco della Blasi a Le Iene. Stando a quanto annunciato dalla direttrice di Rai2 Ilaria Dallatana, però, il conduttore sarebbe già stato arruolato dal servizio pubblico da inizio stagione. Come si rivolverà il curioso impasse?

Intanto c’è confusione anche sul futuro della Gialappa’s Band, che attualmente ha trovato sistemazione sul servizio pubblico. Per il trio comico, la direttrice di Rai2 aveva parlato di un accordo in arrivo:

“Con la Gialappa stiamo raggiungendo un accordo, spero. Dopo quest’anno in Rai, la concorrenza si sta facendo sentire. Nel caso dovessero rimanere dovrebbero avere anche un secondo appuntamento stile Gialappa”.

Ma anche Mediaset, nelle scorse ore, ha ventilato “buonissime probabilità di finalizzare l’accordo a breve“. Si mettessero d’accordo, giustappunto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Michele Santoro
RAI2: PALINSESTI 2016/2017. SI TRATTA PER LE DOCUFICTION DI SANTORO


Teo mammucari
Lo Scherzo Perfetto: Teo Mammucari alla ricerca del più bravo ’scherzatore’ di sempre


Virginia Raffaele
Palinsesti Rai 2, primavera 2017: spiccano il ritorno di Furore e lo show di Virginia Raffaele


Kim Rossi Stuart ne Il Commissario Maltese
Palinsesti Rai 1, primavera 2017: arrivano Tutto può Succedere 2, Maltese, Velvet 4, I Migliori Anni e la serata Mannoia

10 Commenti dei lettori »

1. Luca ha scritto:

6 luglio 2016 alle 13:37

Davide, innanzitutto complimenti a te e a tutti i tuoi collaboratori per questo bellissimi blog, uno dei pochi a dare veramente esclusive e scoop che puntualmente si verificano essere delle certezze. Volevo chiederti.. Un reportage sulla serata di ieri sera? Curiosissimo di conoscere i retroscena e le chicche dettate anche dalla conduzione della D’Urso.. Grazie dell’eventuale risposta.



2. Salvo ha scritto:

6 luglio 2016 alle 13:39

E cultura moderna? Chi lo condurrá?



3. xxxxx ha scritto:

6 luglio 2016 alle 13:40

I Gialappi credo rimangano in RAI. A Mediaset gli facevano semplicemente co-condurre le Iene (solo nelle gag in studio), in RAI 2, invece, conducono a tutti gli effetti quelli che il calcio insieme a Savino, gli hanno fatto fare la copertina di Ballarò e persino un programma tutto loro per commentare gli Europei! Inoltre, quest’anno vogliono fargli anche fare un altro programma, ciò significa che la RAI ha interesse nel farli rimanere. La vicenda di Mammuccari, invece, è alquanto grottesca, e non mi esprimo perché non saprei proprio cosa pensare.



4. aleimpe ha scritto:

6 luglio 2016 alle 13:55

Mammuccari manca dalla Rai dal 2004, se ne andò in Mediaset come regalo di Cattaneo alla concorrenza e non si è mai mosso…



5. Marco ha scritto:

6 luglio 2016 alle 14:10

Allora per me la situazione è questa. per me è questione d’invidia Perchè Mammuccari è stato costretto a lasciare le iene lui non aveva intenzione di lasciarle e poi è strano che mammuccari non sapesse che il suo contratto scadesse a dicembre e ha accettato di andare su rai due già a settembre per me ha allubngato il contratto berlusconi senza dire niente a lui .
questione gialappa’s qui l’invidia è più grossa perchè quest’anno hanno fatto più cose in Rai che negli ultimi anni ha mediaset e lui è invidioso che in rai li hanno trattati meglio se ritornassero a mediaset gli farebbero fare solo le iene mentre rai due gli ha detto quelli che il calcio è un programma in stile gialappa’s e poi senza contare e ci pensavo ieri sera che carlo conti che si inventa sempre qualcosa come quest’anno hanno fatto il dopofestival se li potrebbe chiamare come disturbatori del festival di sanremo quindi occhio.
io vi dico a nome di tutti i fan della gialappa’s che noi fan non vogliamo tonino in mediaset



6. Silvano ha scritto:

6 luglio 2016 alle 15:53

Spero che la Gialappa’s Band rimanga a quelli che il calcio, quest’anno ha dato una ventata di aria fresca al programma,
Sempre che non sia stata una loro manovra come fatto da altri che una volta ritrovato il successo ritornino a mediaset per soldi.
Su Mammuccari la situazione è tragicomica, ha un contratto o non ce l’ha se lo ha mi chiedo come abbia fatto la Rai a presentarlo nel plinsesto di rai due!



7. livai ha scritto:

6 luglio 2016 alle 18:37

speriamo in un ritorno della gialappa’s a mediaset . senza la zavorra premium , adesso mediaset ha i soldi per fare programmi sulla tv free. e loro sulla rai sono sprecati . perchè eurepei/mondiali sono ogni 2 anni . sanremo dura 5 giorni e a quelli che con savino son sprecati . speriamo in bene



8. Andrea ha scritto:

6 luglio 2016 alle 20:47

Certo che arrivare a contendersi mammucari… sono proprio alla frutta!



9. aleimpe ha scritto:

6 luglio 2016 alle 21:47

La gialappa’s a “Tiki Taka” può dare qualcosa di fresco a Pardo…



10. Michele ha scritto:

10 luglio 2016 alle 13:35

Se la Gialappa’s torna a mediaset, quelli che il calcio quest’anno affonda.

No comment sull’ennesimo pasticcio del neo direttore di Rai 2 riguardo la faccenda Mammuccari.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.