16
maggio

DOMENICA LIVE: IL DOTTOR LEMME SCHIAFFEGGIATO. “HA CHIAMATO MIA FIGLIA CICCIONA, VERGOGNA”

Domenica Live, Alberico Lemme schiaffeggiato

Schiaffi in faccia al dottor Alberico Lemme, il chiacchierato “dietologo dei vip”. E’ successo ieri a Domenica Live, nel corso di un’animata discussione tra il 58enne farmacista – inventore di una controversa filosofia alimentare – e la madre di una ragazza di quasi 200 chili, che il dottore aveva definito “cicciona”. La donna, offesa dalle provocazioni di Lemme, si è scagliata contro quest’ultimo ed è venuta alle mani in diretta su Canale5.

Nel programma di Barbara D’Urso si parlava del caso di un giovane che ha perso peso grazie ai consigli del farmacista, che riscuotono sostenitori ma anche severe critiche da parte del mondo scientifico. Concetta, una ragazza di oltre 190 chili presente in studio, ha preso la parola per dichiarare il suo rifiuto alla dieta Lemme. “Se mi devo ammazzare con lui, a questo punto mi ammazzo da solaHo bisogno di un professionista e non di un ciarlatano che offende le persone” ha affermato.

A quel punto, la madre della donna ha accusato il farmacista di aver insultato Concetta definendola “cicciona” durante una visita.

Se fossi stata presente con mia figlia, Lemme ora sarebbe in ospedale con un pugno sul setto nasale. Il signore si è permesso di chiamare mia figlia cicciona, si deve vergognare” ha sbottato la signora.

I toni si sono quindi fatti più accesi (video qui dal minuto 10 e 30). Concetta si è avvicinata a Lemme – seduto al centro dello studio – seguita dalla madre, la quale ha rifilato due schiaffi al 58enne farmacista. “Se lei vuole vedere come picchia una cicciona…”, aveva annunciato la figlia prima del gesto della madre e di tornare al posto etichettando il dottor Lemme come un: Buffone di Mer*a“.

Queste sono le donne! Sono le dimostrazioni delle teste di donne!” ha commentato Lemme senza scomporsi. A calmare gli animi è intervenuta Barbara D’Urso, che ha chiesto alle due signore di scusarsi per la loro reazione. Ancora una volta, il dottor Lemme fa discutere ad anima un dibattito in tv (in questo caso con epilogo rissoso poco edificante). Da settimane, il controverso farmacista appare in programmi televisivi in cui la sua filosofia alimentare diventa oggetto di accesi confronti. Di recente, il 58enne “bio-scultore” (come egli stesso si definisce) è stato ospite anche a La Vita in diretta e a Porta a Porta, dove l’argomento diete non è certo una novità. Tanti lo criticano ma in tv tutti lo vogliono…

Presto, però, il caso Lemme potrebbe finire anche in tribunale. Ieri a Domenica Live, infatti, il chirurgo e oncologo Tommaso Pellegrino ha annunciato di voler querelare il farmacista per le sue affermazioni contro la dieta mediterranea. Altre due denunce, una all’ordine dei medici e una all’ordine dei farmacisti, sono partite da Federconsumatori. Per la cronaca ieri, con Lemme, Domenica Live ha superato abbondantemente il 18% di share.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


lemme a domenica live
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (9-15/05/2016). PROMOSSI ESC E LUNETTA SAVINO, BOCCIATI L’ESORDIO DI FLIGHT 616 E IL CAOS LEMME A DOMENICA LIVE


Domenica Live - Barbara D'Urso e Simona Izzo
Jeremias Rodriguez diserta Domenica Live. Barbara D’Urso: «Va bene lo stesso»


Domenica Live - Manuela Russo e Max Cavallari
Domenica Live, Max dei Fichi d’India: «Il medico ha sbagliato ad operarmelo, ora mi devono tagliare tutto il pene»


Domenica Live
Domenica Live, Simona Izzo: «Al Grande Fratello Vip ci sono ‘cripto-gay’. Secondo me, Jeremias Rodriguez è fluido»

13 Commenti dei lettori »

1. ariel ha scritto:

16 maggio 2016 alle 11:21

E’ semplicemente VERGOGNOSO che la d’urso dia spazio, visibilità e possibilità di parlare a questi cialtroni!
Quell’immondezzaio che è il suo programma è una discarica di casi pietosi, sempre la stessa gentaglia ospite (la de Andrè, la Villa, la nuora di Gino Bramieri che ieri mancava ecc.).
Pietosa lei, i suoi finti sorrisi e il suo falso programma!
Quanto rimpiango le vecchie “buona domenica” con il surf della Gregoraci…e ho detto tutto!!!



2. Elmarco ha scritto:

16 maggio 2016 alle 11:38

La colpa è della D’Urso o di Scheri che continua a ingozzare Canale5 con il trash? Tutto ciò sta diventando ridicolo! E nessuno fa niente!



3. giacomo bartoluccio ha scritto:

16 maggio 2016 alle 11:44

che bella televisione…mer)da pura



4. RoXy ha scritto:

16 maggio 2016 alle 11:53

E’ stata solo una messa in scena. Finalmente lo schiaffo che Nadia Rinaldi aveva promesso è arrivato, ed il pubblico a casa è stato accontentato. Più che uno schiaffo si è trattato di un buffetto, quasi una carezza, ed il pubblico di è divertito.
Le ospitate del Dottor Lemme dalla d’Urso sono un grande circo, ed il dottore ne fa parte complice. E’ trash, ma non fa male a nessuno in un pomeriggio domenicale strappare un sorriso così, meglio di certi show pieni di cronana nera e squallore politico (vedi l’Arena di Giletti) che ti fanno rovinare solo la digestione.



5. BohBeh ha scritto:

16 maggio 2016 alle 12:19

ma non era cicciona, era solo in 32:9.

comunque la d’Urso se non la buttano giù con sta paccottiglia, non la butteranno giù mai…



6. luca ha scritto:

16 maggio 2016 alle 12:32

Questo Lemme è da almeno 5 anni che va in tutte le radio e in tutte le televisioni
Me lo ricordo a RTL 102,5 dove si spacciava per laureato in Medicina
Pochi giorni fa era anche da Vespa su Rai 1
E’ ora di finirla di dare spazio a questi truffatori ,perchè quello che vogliono è la notorietà
Più sono noti e più possono turlupinare ( per non dire inchia…) i consumatori
10 anni fa c’era wanna Marchi e non solo
Non creiamo altri casi simili,basta



7. ciak ha scritto:

16 maggio 2016 alle 13:56

anche se “commerciale” ma sia una tv di qualità…
via tutte queste trasmissioni trash



8. Lami ha scritto:

16 maggio 2016 alle 15:07

..nemmeno voglio leggere l’articolo, mi verrebbe solo un gran nervoso. Non ce l’ho né con la D’Urso, né con questi pagliacci che popolano la nostra televisione…cel’ho con chi guarda questi programmi! Ma alla domenica non potete farvi una passeggiata al sole? Stare coi vostri figli? Fare un giro? Bruciate le bstre cellule cerebrali con questi esseri insulsi…



9. xxxxx ha scritto:

16 maggio 2016 alle 16:09

@roxy: io spero vivamente che ciò che è andato in onda sia finto. Se fosse vero, sarebbe tutti quanti da internare la dentro. Tra l’altro, le zuffe del in cui è protagonista questo sedicente medico, sono di un cattivo gusto (perché di cattivo gusto trattasi, non di trash divertente) secondo solo ai video di Andrea Diprè su Youtube. Tra l’altro questo Lemme non ha un briciolo di rispetto verso nessuno, e la sua considerazione delle donne fa rabbrividire. Non è una cosa che mi diverte sinceramente.



10. RoXy ha scritto:

16 maggio 2016 alle 17:02

E’ un circo. C’è la donna donna cannone di 190 Kg, il dottor Lemme fa il clown con il suo papillon colorato e le sue trovate buffe (il Cacalem, le palle di Lemme, etc) poi ci sono gli altri clown, quelli col ditino puntato che si prendono sul serio e che trasecolano ascoltando Lemme. In tutto questo c’è la d’Urso, un po’ la Moira Orfei della situazione che tiene a bada il suo circo.
E’ trash, è certamente meglio della robaccia che ci propina il pomeriggio la De Filippi con i teatrini osceni della Cipollari, su cui nessuno dice niente.



11. Vince! ha scritto:

16 maggio 2016 alle 17:04

La vera vergogna è che ci sia gente capace di intendere e di volere che assiste a tutto ciò.



12. Gianni ha scritto:

16 maggio 2016 alle 22:16

Che tv schifosa!
Scemo o che alla Domenica a volte mi fermo a leggere gli argomenti nei sottopancia!
Un’immondezzaio dalla presentatrice in giù.



13. CLAUDIA ha scritto:

17 maggio 2016 alle 10:52

Certo che la D’Urso deve averne di Santi in Paradiso, per fare programmi scadenti, con personaggi ignobili, inventarsi di tutto e di più, non ostante tutto questo è sempre presente in TV tutti in santi giorni, con una schiera di ignoranti che la seguono.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.