23
marzo

CASA SIFFREDI: ROCCO INEDITO, STUPISCE IN FAMIGLIA. MA L’HARD ACADEMY RISCHIA IL P0RNO TRASH

Casa Siffredi

Rocco Siffredi rischiava di fare cilecca. Di incappare, cioè, in una celebrazione televisiva di se stesso e delle proprie gesta ero(t)iche. Giovedì sera, invece, su La5 abbiamo visto qualcosa di diverso rispetto al prevedibile cliché duro a smorzarsi (e non pensate male). Il docureality Casa Siffredi ha infatti mostrato un lato inedito del celebre p0rn0attore, quello legato alla sua vita privata. Chi l’avrebbe mai detto che il re dell’hard potesse rivelarsi un emblema sui generis della famiglia tradizionale?

Le scene che più ci hanno colpiti sono state proprio quelle in cui il Rocco nazionale è apparso assieme ai figli, Lorenzo e Leonardo, e alla moglie Rozsa (segni particolari: bellissima!). Chi coltivava la leggenda dello ’stallone italiano’ sarà rimasto spiazzato vedendo il proprio mito in un contesto casalingo fatto di momenti di svago con i figli, di sport, di pranzetti e confidenze in famiglia. Per uno come Rocco, la vera ed inconfessabile trasgressione non poteva che essere la quotidianità.

Nessun effetto ‘Mulino Bianco’, però. A Casa Siffredi, infatti, il sess0 è una costante, un filo rosso che tiene unita la scorrevole narrazione televisiva. L’argomento non è un tabù e il p0rn0attore ne parla con naturalezza, anche in famiglia. Il programma ha mostrato anche un Rocco geloso e complice della propria moglie: da una parte, il romanticismo coniugale, dall’altro il richiamo del mondo a luci rosse, nel quale Siffredi coinvolge i parenti e il telespettatore. Scena (s)cult, quella in cui il nostro accetta di fare un calco del proprio attrezzo del mestiere.

Durante il racconto, il re dell’hard ha incontrato alcuni amici. Riuscita la collaborazione con i The Jackal. Il docureality incuriosisce ma lascia perplessi proprio sull’elemento che dovrebbe più intrigare: la Siffredi Hard Academy. L’idea – una sorta di talent per selezionare gli eredi di Rocco – è stuzzicante, ma finora non ha trovato un’efficace resa televisiva. Nelle prime puntate, il casting ha persino assunto pieghe grottesche vietate ai minori: ad un tratto, ad esempio, Siffredi ha invitato una p0rnostar ad infilare la manina nelle mutande di due gemelli provinati. Poi arriva un ragazzo: “Rocco, da vicino sei ancora più bello“. E lui, preoccupato: “oh, ma non è che lo vuoi fare con me il provino?“. Tocca di seguito ad un giovane visibilmente impacciato.”Ma tu hai mai fatto una sodomia a una donna?” chiede il boss.

Tra candidati surreali e inquadrature da ‘vorrei osare ma non posso’, sembrava quasi di vedere la caricatura di qualche commediola sexy. Rischio trash, condito da qualche turpiloquio bippato e da pudenda prontamente oscurate, che cozza anche con una rete al femminile come La5. Speriamo che i futuri lavori dell’Hard Academy smentiscano le prime impressioni e che il montaggio non tradisca la componente più piccante, che non deve mancare nelle avventure di Casa Siffredi, pur senza sfociare nel p0rn0.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Rocco Siffredi con la moglie Rozsa
ROCCO SIFFREDI A DM: “OGGI C’E’ ANCORA UN PREGIUDIZIO LEGATO AL MIO NOME”. POI L’APPELLO A RENZI E IL RETROSCENA SU GRILLO (VIDEO)


Casa Siffredi - Rocco e Leonardo
CASA SIFFREDI: IN ARRIVO SU LA5 IL DOCUREALITY SULLA FAMIGLIA DI ROCCO


Basta Poco
Basta poco: su La5 il ritorno del programma che aiuta a «cambiare pelle»


Pastry Garage Alessandro Servida
Pastry Garage: Alessandro Servida «pasticcere spettinato» su La5

3 Commenti dei lettori »

1. Dan ha scritto:

24 marzo 2016 alle 14:05

Che me*da, ma cos’è questo schifo ?
Ma per chi ci hanno presi??
Questi ci vomitano questa mer*a da digerire come se fosse bellamente qualcosa di interessante a vedersi, portandoci a modelli da contemplare le vite di simili, squallidi figuri senza il benché minimo ritegno e rispetto per l’intelligenza e la dignità del telespettatore.
Il paese vero è ben diverso da quello che vogliono proporre e mostrare: ormai il polso di questo paese non lo sentono più, sono tristemente scollati dalla realtà.
“Casa Siffredi” immagine parodistica, rovesciata e perversa della VERA normalità di tante Famiglie lontane dai riflettori ma spine dorsali di questa nazione.
Ormai ci propinano pornografia senza colpo ferire, imponendoci l’immaginario e i linguaggi di quest’ultima con decisa, costernante, volontà.
Vergogna!!



2. alkatraz ha scritto:

25 marzo 2016 alle 20:36

@ Dan “Che me*da, ma cos’è questo schifo ?
Ma per chi ci hanno presi??” però mi guardo l’isola o il Gf zittizitto…
Rocco simply the Best



3. maricacesari ha scritto:

7 aprile 2016 alle 12:46

verissimo casa Siffredi fa schifo,toglietelo, e poi lo fanno alle 22,20,ridicolo,e’ una cosa schifosa



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.