12
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2016: ECCO LA GIURIA DEGLI ESPERTI

Franz di Cioccio

A partire dalla quarta serata la gara entra nel vivo. Il Festival di Sanremo 2016 si sta rivelando un varietà capace di fare grandi numeri, ai fini dell’auditel e non solo, ma la sua mission principale rimane la gara canora. A giudicare le canzoni sanremesi, come l’anno passato, sono chiamate in causa una serie di giurie: quella della sala stampa composta dai giornalisti, quella del pubblico mediante il televoto, quella demoscopica e la versione restaurata della giuria di qualità, ovvero la giuria degli esperti.

La giuria degli esperti si compone di otto nomi, tutti collegati in modo diverso al mondo dell’arte e dello spettacolo. Sulla poltrona del presidente siede Franz Di Cioccio, musicista, cantante e membro fondatore della Premiata Forneria Marconi. Di Cioccio ha all’attivo una lunga carriera in campo musicale, nel corso della quale ha collezionato collaborazioni importanti ed ha gareggiato sul palco dell’Ariston per ben 2 volte, nel 1971 come membro della Nuova Equipe 84 e nel 1988 ne I figli di Bubba. A confermare la sua importanza nel panorama musicale e culturale italiano, nel 2006, il batterista della PFM è stato insignito del titolo di Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana. Da sottolineare, inoltre, che la figlia di Franz, Elena Di Cioccio è stata protagonista dell’ultima edizione di Tale e Quale show, condotta sempre da Carlo Conti.

Affianco a Di Cioccio ci sarà Laura Valente, cantante dei Matia Bazar dal 1990 al 1998 e moglie di Mango. Compone la giuria anche il regista, sceneggiatore, scrittore e produttore Fausto Brizzi, più volte candidato ed anche vincitore del Nastro d’Argento e dell’ambito Telegatto. Lo scrittore romano è ricordato, oltre che per la regia di svariati cinepanettoni, anche per le molte commedie del cinema nostrano ed alcuni romanzi, l’ultimo dei quali è Ho sposato una vegana.

Altro membro della giuria è Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti che già in passato ha ricoperto il ruolo di giudice all’interno della kermesse festivaliera. Altro nome presente è quello di Massimiliano Pani, figlio secondogenito di Mina, presenza fissa delle ultime stagioni di Ti lascio una canzone, ma soprattutto arrangiatore ed autore musicale. Pani si è cimentato negli anni anche nella conduzione, si è infatti recentemente visto in Italia da stimare su Rai1.

Chiudono la lista dei giurati tre professionisti della radio. Il primo di essi è Federico l’Olandese Volante, dj di molte stazioni radiofoniche italiane quali R101 e RadioNorba. La seconda, invece, risponde al nome di Valentina Correani, nata come vj ad MTV, cresciuta come attrice e speaker radiofonica ed infine approdata in qualità di V-reporter a The Voice (ruolo quest’anno affidato ad Angelina). Ultima ma non meno importante, Paola Maugeri, anch’essa volto della defunta MTV ed attualmente voce di Virgin Radio ed autrice di libri sostenitori della cucina vegana.

La giuria degli esperti riveste un triplice ruolo all’interno delle dinamiche eliminatorie del Festival. Dapprima chiamata a votare per la finale delle Nuove Proposte insieme a televoto e giuria demoscopica, gli otto giurati voteranno subito dopo anche i big. Nella votazione  la giuria degli esperti avrà valore del 30%, da sommare al 40% del televoto ed al restante 30% della giuria demoscopica. Ultimo compito affidato alla giuria presieduta da Di Cioccio è poi la votazione nella serata finale, quando tutti voti precedenti verranno azzerati e si procederà ad una votazione nuova di zecca, sempre con il sistema misto.



Articoli che potrebbero interessarti


Enrico-Ruggeri sanremo
SANREMO 2016, RUGGERI SULLA GIURIA: “ESPERTI O AMICI DI QUALCUNO?”. ANCHE SCANU DICE LA SUA


I Supereroi di Pani e Mollica
I Supereroi di Pani e Mollica: al via la seconda edizione su Rai1


Giorgio Moroder
FESTIVAL DI SANREMO 2017: LA GIURIA DEGLI ESPERTI. PRESIDENTE: MORODER. C’E’ ANCHE GRETA MENCHI (!!!)


Mina e Celentano
RAI 1 CANCELLA I DUE SPECIALI PREVISTI CON MINA E CELENTANO

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.