5
dicembre

ASCOLTI TV | VENERDI 4 DICEMBRE 2015. DISASTRO FO E CORTELLESI (7.81%), IL SEGRETO AL 16.8%. A CONTI FATTI CROLLA AL 9.22%

Il Segreto

Ascolti Tv di ieri – venerdì 4 dicembre 2015 – Prime Time

Su Rai1 lo speciale Callas ha conquistato 1.822.000 spettatori pari al 7.81% di share (qui la nostra recensione). Su Canale 5 l’appuntamento con Il Segreto ha raccolto davanti al video 4.210.000 spettatori pari al 16.8% di share. Su Rai2 Vojager Speciale Giubileo ha registrato 1.749.000 spettatori con uno share del 7.51%. Su Italia1 Person of Interest totalizza un a.m. di 1.224.000 spettatori con il 5.32% di share nei tre episodi di messa in onda. Su Rete 4 Quarto Grado ha raccolto 1.776.000 spettatori (8.73%). Su Rai3 la pellicola Le Idi di Marzo ha raccolto davanti al video 948.000 spettatori pari ad uno share del 3.61%. Su La7 Crozza nel Paese delle Meraviglie ha intrattenuto 1.843.000 spettatori (6.76%). Su Real Time/+1, K2 e Frisbee Junior Bake Off ha raccolto 907.000 spettatori con il 3.3% (solo su Real Time: 665.000 spettatori con il 2.4%, solo su Real Time/+1: 71.000 spettatori con il 2.6%). Su Real Time/+1 Il Boss delle Torte ha ottenuto 511.000 spettatori con il 2.2%. Su La5 la replica della semifinale di Grande Fratello 14 ha raccolto 344.000 spettatori con l’1.82%. Su Sky Sport e Premium Calcio Lazio-Juve ha interessato 2.063.000 spettatori con il 7.56%.

Access Prime Time

Callas fa calare pure Affari Tuoi (?).

Su Rai1 l’appuntamento con Affari Tuoi è stato seguito da 4.686.000 spettatori per uno share del 17.15%, mentre su Canale 5 Striscia la notizia registra una media di 4.846.000 spettatori con uno share del 17.61%. Su Rai2 LOL :) ha convinto 1.026.000 spettatori con il 3.68%. Su Italia1 la serie in replica CSI Scena del crimine con l’episodio “Addio e Buona Fortuna” ha registrato 1.147.000 spettatori con il 4.32%. Su Rai3 la soap Un Posto al Sole – dalle 20:49 alle 21:16 – ha appassionato 2.242.000 spettatori pari all’8.18%. Su Rete4 Dalla Vostra Parte ha radunato 1.408.000 individui all’ascolto (5.26%), mentre su La7 Otto e mezzo ha interessato 1.538.000 spettatori (5.71%).

Preserale

Grandi ascolti per L’Eredità.

Su Rai1 L’Eredità – La Sfida dei 6 ha ottenuto un ascolto medio di 3.642.000 spettatori (21.79%) mentre L’Eredità ha giocato con 5.056.000 spettatori (25.4%). Su Canale 5 Avanti il primo! segna 2.708.000 spettatori con il 16.33% di share mentre Avanti un altro! ne diverte 3.679.000 con il 18.67%. Su Rai2 Hawaii Five O ha raccolto 849.000 spettatori (4.63%) mentre NCIS è stato rivisto da 1.537.000 spettatori (6.7%). Su Italia1 CSI Scena del crimine con l’episodio “Scarafaggi” ha totalizzato 565.000 spettatori (2.61%). Su Rai3 Sconosciuti segna 1.909.000 spettatori con il 7.41%. Su Rete 4 Tempesta d’Amore ha fatto sognare un a.m. di 967.000 telespettatori con il 4.25%. Su La7 L’Ispettore Barnaby ha appassionato 354.000 spettatori (share del 2.03%).

Daytime Mattina

Mattino Cinque ancora al di sotto del 13%.

Su Rai1 Il Caffè di Raiuno totalizza un a.m. di 199.000 spettatori pari ad uno share del 10.53%. A seguire Uno Mattina dà il buongiorno a 888.000 telespettatori con il 17.43%. Storie Vere porta a casa una media di 710.000 spettatori con uno share del 16.11%. Su Canale5 Mattino Cinque ha informato 636.000 spettatori (12.6%) nella prima parte e 559.000 nella seconda (12.8%). Su Rai 2 i due episodi de Le Sorelle McLeod sono stati seguiti da 302.000 (5.01%) e 418.000 (7.84%) spettatori. Cronache Animali totalizza una media di 182.000 spettatori e uno share del 4.1%. Su Italia 1 Hart of Dixie ottiene un ascolto di 81.000 spettatori pari all’1.46% di share con il primo episodio e 81.000 (1.71%) con il secondo. Su Rai3 Agorà convince 508.000 spettatori pari al 9.57% di share mentre Mi Manda Rai3 è stato visto da 332.000 persone (7.56%). Cuore Ribelle su Rete 4 registra una media di 149.000 spettatori con share del 2.00%. Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 114.000 spettatori con il 3.74%. A seguire Coffee Break ha informato 233.000 spettatori pari al 5.28%.

Daytime Mezzogiorno

Isoardi crolla al 9.22%.

Su Rai1 A Conti Fatti – La parola a voi intrattiene 530.000 spettatori con il 9.22% di share mentre La Prova del Cuoco registra 1.771.000 spettatori con il 15.71%. Su Canale 5 Forum arriva a 1.399.000 telespettatori con il 17.8%. Su Rai2 I Fatti Vostri è la scelta di 799.000 spettatori con share del 10.39%. Su Italia 1 Sport Mediaset ha ottenuto 1.135.000 spettatori con il 7.42%. Su Rai3 Elisir totalizza una media di 471.000 spettatori (7.96%). Su Rete4 Un Detective in corsia ha appassionato 593.000 spettatori con il 5.67% mentre La signora in giallo 1.003.000 (6.47%). Su La7 L’Aria Che Tira interessa 262.000 spettatori con share del 4.7% nella prima parte, e 398.000 spettatori con il 3.49% nella seconda parte denominata ‘Oggi’. Su La5 Grande Fratello Live ha ottenuto 97.000 spettatori con l’1.15%.

Daytime Pomeriggio

Torto o Ragione cresce puntualmente quando ad Uomini e Donne ci sono i troni classici.

Su Rai1 la prima parte de La Vita in Diretta ha informato 1.713.000 spettatori con l’11.24%. Torto o ragione? Il Verdetto finale ha appassionato 1.810.000 spettatori con il 14.86% mentre la seconda parte de La Vita in Diretta ottiene 2.188.000 telespettatori con il 16.72%. Su Canale5 la soap Beautiful piace a 3.053.000 telespettatori con il 18.83% di share. Una Vita ha convinto 2.628.000 spettatori con il 16.9% di share mentre Uomini e Donne ha coinvolto 2.400.000 spettatori con uno share del 18.69% (finale: 2.224.000 – 19.77%). La mini striscia di Grande Fratello ha ottenuto 2.680.000 spettatori con il 24.02%.  Il Segreto è stato visto da 3.004.000 spettatori con il 26.35% di share mentre Pomeriggio Cinque ha fatto compagnia a 1.702.000 spettatori con il 14.37% nella prima parte e 1.876.000 con il 13.81% nella seconda. Infine, Pomeriggio Cinque Grande Fratello porta a casa il 13.35% di share con 1.986.000 telespettatori. Su Rai2 Detto Fatto ha condiviso tutorial con 1.022.000 spettatori con uno share del 7.54% mentre Senza traccia ne ha convinti 693.000 (6.01%). Su Italia1 Grande Fratello ha raccolto 914.000 spettatori con il 5.64%. Sulla stessa rete I Simpson hanno raccolto 1.145.000 (7.16%) spettatori mentre Futurama 1.010.000 (6.88%). The Big Bang Theory ha fatto sorridere 895.000 spettatori con uno share del 6.83% mentre 2 Broke Girls ha raccolto 721.000 spettatori con il 6.05%. La serie How I Met Your Mother – E Alla Fine Arriva Mamma è stata seguita da 587.000 spettatori (5.21%). Su Rai3 La Casa nella Prateria ha raccolto 638.000 spettatori con il 5.31% di share mentre Geo è stato visto da 1.641.000 con l’11.85% di share. Su Rete4 Lo Sportello di Forum è stato seguito da 1.004.000 spettatori con il 6.91%. Su La7 Tagadà ha raccolto 257.000 spettatori con uno share dell’1.95%. Su La5 Grande Fratello Live ha ottenuto 113.000 spettatori con lo 0.94%. Su Real Time/+1 Amici ha ottenuto 367.000 spettatori con il 2.3%.

Seconda Serata

Troppo Giusti al 4.26%.

Su Rai1 Tv7 è stato seguito da 566.000 spettatori con il 7.23% di share. Su Canale 5 Supercinema ha totalizzato una media di 956.000 spettatori pari ad uno share del 6.29%. Su Rai2 Troppo Giusti segna 364.000 spettatori con il 4.26%. Su Rai 3 Io e George segna il 2.38% con 389.000 spettatori. Su Italia1 l’appuntamento con Le Iene viene visto da una media di 575.000 ascoltatori con il 10.24% di share (presentazione 617.000 – 6.56%). Su Rete 4 Wallander – L’Angelo della Morte è stato scelto da 308.000 spettatori con il 5.91% di share. Su La7 Bersaglio Mobile raccoglie 548.000 spettatori con il 3.74%. Su Real Time/+1 l’episodio delle 23:10 de Il Boss delle Cerimonie ha raccolto 596.000 telespettatori con il 3.6%.

Telegiornali

TG1

Ore 13.30 3.770.000 (23.56%)

Ore 20.00 5.787.000 (24.37%)

TG2

Ore 13.00 2.568.000 (17.91%)

Ore 20.30 1.733.000 (6.71%)

TG3

Ore 14.24 1.612.000 (10.63%)

Ore 19.00 2.064.000 (11.24%)

TG5

Ore 13.00 2.898.000 (19.89%)

Ore 20.00 4.403.000 (18.21%)

STUDIO APERTO

Ore 12.25 1.378.000 (12.28%)

Ore 18.30 818.000 (5.26%) prima parte, 646.000 (3.64%) seconda parte

TG4

Ore 11.30 410.000 (6.64%)

Ore 18.55 781.000 (4.36%)

TGLA7

Ore 13.30 547.000 (3.42%)

Ore 20.00 1.538.000 (5.71%)

Dati auditel per fasce (share %)

RAI 1 14.68 18.5 14.29 15.56 15.72 22.52 12.42 7.2
RAI 2 6.83 4.46 5.92 10.46 6.85 5.42 6.19 7.23
RAI 3 6.96 10.12 8.46 8.37 7.43 9.7 5.34 3.38
RAI SPEC 6.77 6.67 8.51 5.18 7.75 7.23 6.28 6.92
RAI 35.24 39.76 37.18 39.58 37.75 44.87 30.24 24.73

CANALE 5 16.28 16.08 14.84 18.15 19.5 16.95 16.43 11.68
ITALIA 1 4.91 2.22 2.11 7.35 5.12 3.32 4.69 6.65
RETE 4 5.8 1.72 4.09 6.18 5.07 4.52 6.3 9.27
MED SPEC 6.92 5.92 8.11 5.22 5.6 5.15 8.21 9.5
MEDIASET 33.91 25.93 29.15 36.9 35.29 29.94 35.63 37.09

LA7+LA7D 4.15 4.23 5.31 3.23 2.12 3.34 6.68 4.1
REAL TIME 1.56
SATELLITE 18.36 18.43 18.47 13.69 17.14 15.71 20.42 23.01
TERRESTRI 8.35 11.65 9.9 6.6 7.69 6.13 7.03 11.06
ALTRE RETI 26.7 30.08 28.37 20.29 24.83 21.84 27.45 34.08

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Ascolti Aprile 2017 Rai
Ascolti TV Aprile 2017: Rai1 (16.95%) tallonata da Canale 5 (16.48%). Rai3 (6.48%) sempre meglio di Rai2 (5.93%). Sale Tv8 (1.84%), non cresce Nove (1.35%)


Tutto può Succedere 2
Ascolti TV | Giovedì 25 maggio 2017. Tutto può Succedere 2 recupera e vince (18.8%), Io vi Troverò 14.8%


Facciamo che io ero, ascolti seconda puntata
Ascolti TV | Mercoledì 24 maggio 2017. Serata floscia: Facciamo che io ero vince ma cala (12.9%). Rai1 si ferma all’11.8%, Solo per Amore al 9.4%. In 2 mln per la finale di Europa League su Tv8 (8.6%)


FalconeeBorsellino
Ascolti TV | Martedì 23 maggio 2017. FalconeeBorsellino vince con il 18.9%. DiMartedì 6%, Ancora Dalla Vostra Parte 3.3%, Speciale #cartabianca 2.8%

53 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. Groove ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 10:20

Dopo questo spero che qualcuno non abbia ancora il coraggio di dire che l’intrattenimento di Rai 1 sta messo meglio di quello di Canale 5! Ennesimo flop per gli show della prima rete, ieri Fo-Cortellesi sono stati battuti da Quarto Grado in share e in valori assoluti da Crozza e Rai 2 ha quasi pareggiato il conto, i programmi di questo genere non sono adatti a Rai 1, era roba da Rai 5 questa!



2. j82 ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 10:25

Siamo proprio un popolo di ignoranti e di guardoni, se preferiamo una soap e un programma di cronaca nera a un programma di tipo culturale (anche se io non amo particolarmente Dario Fo…)



3. Lucantonio Prezioso ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 10:26

L’avesse fatto c5 sto flop a quest ora tutti a dire che la rete e appiattita coi tronisti e le telenovela.
Hanno sfrantumato le ovaie con Bonolis e la lirica dicendo che chi guarda c5 e’ ignorante.
Invece r1 non e’ appiattita?
Ha lo stesso target di r3 e la 7 ?
Mamma mia come rido
Ottimo il segreto che cresce a vista d’occhio



4. pietrgaf ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 10:27

i primi tre canali Rai in prime time al 20% (-10% rispetto a un mese fa), Mediaset al 30%.
Dove sono spariti i telespettatori Rai?



5. Lusba ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 10:33

C’ è poco da ridere e da esultare per questa triste deriva ignorante del popolo italiano.Pensare che eravamo un popolo imbattibile da questo punto di vista, ma quasi 30 anni di appiattimento cerebrale hanno prodotto questi effetti. Ho paura della gente che vive qua perchè l’ignoranza dell’italiano mi fa paura allo stesso identico modo di un terrosista dell’isis



6. Alberto ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 10:33

La qualità paga. Grazie alla capacità interpretativa e bravura degli attori del segreto a trasmettere emozioni e ad una trama molto coinvolgente, mi riconcilio con il piacere della recitazione.



7. Dalila ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 10:39

Peccato per Dario Fo e la Cortellesi.è vero che era un programma culturale, ma chi lo ha guardato si sarà sicuramente accorto che era fatto bene.pensavo anche io che fosse pesante, invece la Cortellesi ha dato ritmo e ironia al personaggio che non era assolutamente facile da interpretare.poi non scordiamoci che doveva reggere il paragone con Franca Rame e si è difesa benissimo.in parte concordo con j82.appena ci si discosta dalle solite cose il pubblico scappa.iperflop ma a mio parere immeritato.avevi ragione tu,Lello!ciao



8. Tore ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 10:41

Raiuno (per una volta) schiantata da Canale5, Rete4 e La7! Comunque non ho visto Fo e Cortellesi e non per questo sono stupido nè ignorante.



9. mister ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 10:45

Disastro epocale di Rai1, bene il Segreto che però nn riesce ad approfittarne, solo 6 mesi fa avrebbe fatto 5 mln



10. Dalila ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 10:47

Lusba,sono d’ accordo con te.a furia di propinare bassezze hanno cambiato la mentalità della gente.in fondo era uno spettacolo teatrale con un premio Nobel.quanti ne abbiamo in Italia che si danno al pubblico con intelligenza e voglia di trasmettere cultura a chi è più giovane?è un risultato che non mi spiego.Benigni fa spettacoli culturali ma fa numeri da far paura.ma sempre di cultura si tratta eppure è seguito..Non me lo spiego..



11. Marco89 ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 11:01

Io non ne farei un discorso culturale. Dario Fo floppò giå in tv l’anno scorso con Mika, ottenne appena 2 milioni. È il personaggio che non piace e ci può stare, senza troppi discorsi sociologici. Non è che se uno non guarda Fo in tv significa che sia pervaso da una bassezza imponente di ignoranza concettuale: io non mi ritengo uno stupido, leggo e mi piace anche il teatro, ma Fo non lo guarderei mai. Ad ogni modo il numero è inguardabile, il canale regge solo grazie alle fiction e Carlo Conti.



12. luc10 ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 11:14

Ma cosa vi aspettavate da Fo e Cortellesi? Se l avessero messo il pomeriggio di natale forse avrebbe fatto più ascolti.



13. lello ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 11:18

ciao a tutti…eh si dalila, io lo avevo detto, tracollissimo…tra l’altro dario fo in tv non funziona…già l’anno scorso, e piu’ indietro nello spettacolo di ranieri con un monologo aveva fatto scendere di molto lo share e gli ascolti! ora al di là degli ascolti, miseri e flopposi, mi rivolgo a groove: se per te questo genere di trasmissioni e’ intrattenimento, allora, perdonami, ma non capisci nulla di tv…a mio modesto avviso e parere, questo e’ teatro culturale; lo stesso dicasi per il commento prezioso: ma non eri tu che non godevi e non ridevi dei tracolli di raiuno? ecco un altro esempio dei tuoi commenti.. vabbe’ va!!
detto cio’, e premettendo che non ho guardato la trasmissione, a me dario fo non piace proprio, ma onore al merito alla rete che propone il teatro in tv in prima serata senza pensare agli ascolti! evidentemente se lo puo’ permettere, dato che è in salute!
per il resto , buono il segreto, che pero’ non ne approfitta, sempre il 16% è, praticamente lo stesso ascolto che aveva con tale e quale..



14. Dalila ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 11:26

Ciao Lello,speravo che la gente si appassionasse a qualcosa di diverso..in fondo un po’ di curiosità non guasterebbe..



15. Matteo G. ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 11:29

Risultato più che atteso per Fo e Cortellesi.
Allarme Isoardi il programma va chiuso senza sé e senza ma. Si è riusciti a peggiorare il risultato dello scorso anno! La Clerici ha tutto il diritto di protestare, perché sfido chiunque a fare un buon risultato partendo dal 9% (e comunque alza lo share di quasi 7 punti mica bruscolini!)
Bene la VID che stacca P5 al 14% nella prima parte.



16. Fede ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 11:46

Ma in tutto questo… Ilsole dov’é?



17. ilSole ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 11:52

Disastro storico per rai1 in prime time, ma va dato il riconoscimento di aver portato un po di cultura. Il risultato era prevedibile. Il segreto rimane stabile segno che oltre non può fare. Una domanda… se tutti sono stabili, dove sono finiti gli spettatori??? Al mare????



18. ilSole ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 11:56

Comunque rai1 può permettersi questi esperimenti dato che ha già ampiamente vinto la garanzia. Quella che si deve smuovere è canale5 che ha perso un ennesima garanzia. Per il resto male isoardi, d urso e bonolis lettera mente asfaltato da frizzi



19. shayne lewis ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:04

Come per canale 5 anche raiuno quando propone qualcosa di diverso da preti suore e Carlo Conti sprofonda…il segreto rimane stabile perchè è una telenovela mica a un telespettatore che non piace l’offerta televisiva delle altre reti segue il segreto per la prima volta!!!!
da notare come i programmi di cronaca nera non fanno più gli ascolti dell’anno scorso primo fra tutti Storie vere ma anche p5 m5 e vita in diretta



20. roberto manfredi ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:10

Mega floppone per Callas. Era prevedibile che lo spettacolo non avrebbe fatto numeri da capogiro, questo teatro funziona a meraviglia su Rai 5 ma su Rai 1 era rischioso e come. Non ci si aspettavano grandi numeri, ma nemmeno un flop da 7% e 1,8 milioni di spettatori, almeno per i dirigenti RAi. Le previsioni secondo me erano 15% se tutto andava bene e 12%, o anche 10% nella peggiore delle ipotesi. Il Sole, concordo anche’io sul fatto che RAI 1 possa permettersela eccome una serata flop, ma di sicuro non da 7%, questo non se lo può permettere nessuna rete, anche se ha vinto tutto il periodo di garanzia.

Per il resto concordo con Il Sole. Segreto stabile sul 16% che è buono ma anche’esso è calato rispetto alla scorsa stagione, almeno 2/ 3 punti in più li faceva. Ma ripeto spero che sia la prima e ultima volta che Rai 1 incappa in un flop così esagerato facendosi, tra l’altro, battere da Canale 5, Rete 4 e persino da La7 in valori assoluti.

Tuttavia negli ultimi tempi flop fino al 7/8% e anche più clamorosi ne abbiamo avuti sia da parte della Rai che di Mediaset. Ricordate il tonfo de La grande bellezza lo scorso maggio?



21. Lucantonio Prezioso ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:11

Carissino Lello io rido perché se STo flop l’avesse fatto c5 ne avresti detto peste e corna su r1 invece onore al merito alla rete che porta il teatro in TV
A OK
Lello e il sole r1 tanto in buona salute intanto ieri sul fatto quotidiano ho letto che ha perso in prime time rispetto a novembre 2014 2 punti e 800 mila telespettatori idem c5 2 punti.



22. ilSole ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:19

Credo sia la prima volta da aprile che Mediaset vince una prima serata



23. ilSole ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:23

Esatto Roberto. Bene l esperimento ma basta con queste trovate del teatro sulla prima rete. Era meglio su rai3



24. Dalila ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:23

Penso che a questo punto, è inutile lamentarsi dei rispettivi direttori di rete.se sia da una parte che dall’ altra,appena propongono qualcosa di diverso, vedi Callas o i misteri di Laura, fanno flop,allora è meglio tenersi quelli che abbiamo, che almeno mantengono il proprio pubblico senza fare disastri immani!altro che cambiare, se si cambia si rischia un tracollo da entrambe le parti.ognuno si tenga stretto il proprio pubblico e amen!!!



25. ilSole ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:24

Se io nomino prezioso lui si infuria e mi dice che non devo nominarlo, lui invece mi nomina quando gli fa comodo



26. ilSole ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:26

Il problema dei direttori c è, uno sbaglio ci può stare, ma qui siamo davanti a troppi sbagli. L unico direttore di tutte le reti che salverei è Teodoli



27. Falco ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:32

Che FLOP rai 1 con quella ciofeca di programma. Molto bene Canale 5 che stravince con la soap dei record! Bene Quarto grado!



28. Gaetano ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:35

Buongiorno a tutti!!!!!!!!!!!!!
Ciao Dalila ti ringrazio per il bellissimo complimento rivoltomi … trovarlo in fondo a tutti i commenti è stata una morbida carezzaa alla mia anima impaurita.
Perchè te lo confesso Dalila : ho paura. Paura di non esser all’altezza paura di non saper rassicurare al meglio sul futuro. Parlo molto però e mi confronto spesso . Conosco i gusti mia figlia ed ogni ricorrenza mi sforzo di sorprenderla un pò. Spesso riesco altre volte mi rendo conto che mia figlia è più intelligente di me e sorrido.
Mia moglie senza la quale so di non poter nemmme no essere a questo terminale un pò rimprovera questo continuo romanticheggiare ogni istante della nostra vita insieme (ormai da dodici anni) ma non c’è la faccio.
Le scrivo qualcosaa ogni giorno o quasi e le faccio trovare pensierini persino sul toast del dopocena ma son fatto così.
Son nmato negli anni Ottanta, quando ancora era possibile fantasticare un mondo migliore. Tutto quello che faccio è provaree a costtruirlo. Come tutti. Per il resto mi appunto in petto la tua stima e la conservo rammentandola. Ti voglio bene.



29. Lucantonio Prezioso ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:36

Il sole non voglio essere nominato se non commentoa davanti alle tue fregnacce che c5 non vinceva una prima serata da aprile come si fa a star zitti?



30. ilSole ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:41

Vedo che prezioso non sa leggere. Ho detto che Mediaset è da aprile che non vince una serata, non c5!!!. Comunque pure ieri nonostante il flop di rai1 l intera Rai vince le 24 ore



31. Gaetano ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:48

Sugli ascolti; non capisco davvero non capisco. Per mesi si parla e s’auspica un ritorno alla tv di qualità e poi quando vi piazzano un programma di qualità non lo guardate? Libere scelte che però non giustificano punto toni così melodrammatici e sarcastici.
Provando a far meno i tifosi anzi no direi i curvaioli si può dire che ieri abbiam assistito ad una tv di stato che ieri ha fatto appieno il suo dovere consegnando alla palatea televisiva una Cortellesi eccelsa . Al livello della Goggi . La Rame è un altro satellite.
Si può obiettarer una scarsa impaginazione (ci poteva esser un Limiti che prima spiegava un pò le cose ad un pubblico non proprio avvezzo alle dinamiche ed opereteatrali ma i rimianti semmai ve ne fossero devono finir qui.
Semmai bisogna interrogarsi sul fatto che gli altri programmi tra cui una volta celebre segreto non salgano r l’inguardabile Nuzzi non si prendano la scena.
Lo stantio forse vien da lì.



32. Gaetano ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 12:52

Non è che le telenovele come Rete 4 insegnava e Patrizia Rossetti conduceva raggomitolano a ttorno a se separati pubblici di affezzionati e la cronaca nera apparte la ripeto stratosferica Sciarellli a Mediaset non la sanno fare?



33. Dalila ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 13:00

Gaetano,avercelo uno che mi lascia i bigliettini sotto il piatto e cerca di sorprendere me e la mia ipotetica figlia!nessuno di noi è nato compagno o genitore.si impara sul campo di battaglia e a volte si prendono brutti colpi sulla armatura.Non so quanti anni abbia tu esattamente ma ti posso dire che di te non c’è nulla da cambiare.vai bene così.i bambini ci spiazzano perché hanno lo sguardo innocente di chi non ha visto ancora le brutture della vita.quando ti sorprende cresci con lei senza sentirti inadeguato.ti amerà ugualmente perché sei suo padre e le stai vicino.è questo ciò che conta e lei lo ha già capito.avere un padre presente.continua a lasciare i biglietti dappertutto.se iniziassi a non metterli più tua moglie si sentirebbe trascurata.sei romantico? Rimani così perché se cambiassi non ti vedrebbe più con gli stessi occhi.un bacio



34. Gabriele23 ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 13:05

Disastro Rai 1 sono contento impara sempre a fare programmi per novantenni adatti a Rai 3. Bene Il Segreto, ottimo Voyager, basso Crozza. Disastro la Panicucci, la D’Urso e peggio ancora la Isoardi che fa perdere la Clerici contro la Palombelli. Torto o ragione? cresce solo grazie a Uomini e Donne dove un pò di pubblico over fugge su Rai 1. Male Rai 1 nelle 24 ore ma ad essere sincero direi non bene pure Canale 5 visto che con una Rai 1 disastrosa ieri non ha fatto ascolti eccellenti. Disastro Italia 1 asfaltata da Rai 2,Rai 3 nelle 24 ore e battuta persino da Rete 4. La Casarotto deve cambiare il palinsesto di Italia 1 assolutamente, le uniche parti che non deve cambiare sono il pomeriggio e il prime time perchè sono eccellenti ma il mattino è un disastro.



35. ilSole ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 13:22

Forse bisogna cambiare la casarotto



36. Gabriele23 ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 13:37

ilSole eh sì hai ragione andrebbe cambiata pure la Casarotto



37. Lucantonio Prezioso ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 13:54

E ha o detto sempre ma fregnaccia sole SAB 21 novembre Mediaset ha vinto



38. Gianni ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 14:01

Chi ci rimette davvero in tutto questo è il teatro!
Perchè ancora una volta viene proposto un teatro per palati fini!
Chi non avvezzo al teatro impegnato ieri ha provato a seguire Fo sicuramente dopo poco ha cambiato canale! E ora sarà ancora più convinto che il teatro è una noia!
Ecco che danno fanno certi spettacoli teatrali in tv!

Ma il teatro è anche divertente! Si ride e ci si diverte tanto quanto si piange e si riflette.

Ma nella tv italiana no! Si deve per forza proporre un premio Nobel che parla della Callas. Non riesco a immaginare qualcosa di ancora meno interessante…forse un documentario sulla vita delle lontre.

In Francia sin da piccolo vedevo numerosi spettacoli teatrali in tv e tutti da ridere. Così le gente si è innamorata del teatro e le sale ancora si riempiono (o almeno lo spero…non so se la crisi…)



39. salvo ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 14:08

CIAO A TUTTI.OTTIMO IL SEGRETO COME SEMPRE CHE HA UN PUBBLICO DI FEDELISSIMI CHE LO SEGUE IN QUALSIASI GIORNO E CIRCOSTANZA.RIGUARDO IL DISASTRO IERI SERA DI R1 NON RIDO MI SPIACE PER LA CORTELLESI PERCHE’ E’ BRAVA MA QUALCHE MESE FA BONOLIS CHE FECE QUASI TRE MILIONI CON LA LIRICA TUTTI LO CONDANNARONO, OGNI TANTO UN PO’ DI COERENZA.POI RIGUARDO LA PRIMA SERATA SIA C5 CHE R1 IN QUESTO AUTUNNO HANNO PERSO QUALCOSINA.PER IL RESTO IERI C5 LEADER QUASI IN TUTTE LE FASCE BENE P5 CHE AL MASSIMO PERDE DI 2 PUNTI, BENE AVANTI UN ALTRO CON IL SUO PUBBLICO DI FEDELISSIMI E BENISSIMO STRISCIA.OTTIMI SEMPRE I COMMENTI DI PREZIOSO E DALILA.



40. salvo ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 14:15

DOMENICA E MARTEDI PUNTATE IMPERDIBILI DE IL SEGRETO.VOLEVO DIRE ANCHE CHE OGNI VENERDI IN SECONDA SERATA SEGUO SUPERCINEMA IL PROGRAMMA CHE PARLA MEGLIO DEGLI ALTRI DELLO STESSO TIPO DI CINEMA TALALTRO IERI SERA LEADER DELLA SECONDA SERATA.



41. Dalila ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 14:23

A leggere certi commenti non so se farmi 4 risate o mettermi a piangere.ma se qualcuno gode delle disfatte di un programma televisivo piuttosto che un altro, nella vita reale, mi chiedo per che cosa godrà veramente..contenti voi,contenti tutti..



42. Peppe93 ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 14:26

Flop scontato per rai1.



43. luc10 ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 14:28

Da sottolineare i buoni ascolti di junior bake off che a differenza di junior masterchef fa numeri di tutto rispetto



44. Lello ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 14:29

Prezioso certo che lo avrei detto e ripeto ancora il flop di Bonolis. Sai perché? Perché Raiuno non tenta, trasmette ogni tanto teatro in tv o programmi più culturalmente avanzati, diciamo! Vedi Ranieri quando ha portato la trilogia di de Filippo in tv, ed è andata benissimo, o la commedia di Eduardo alla domenica pomeriggio. Canale 5invece no , ha scippato la lirica a Raiuno ed è andata male rispetto ovviamente a prima. Mi sembra pure che vi abbia già rinunciato, ergo Non vedo una linea editoriale, ed essendo solo una tv commerciale deve pensare solo agli ascolti. Quindi quale onore al merito avrei potuto dire di canale5. ?



45. ISABELLA ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 14:31

Buongiorno a tutti! Ieri sera la Rai si è ricorda che è servizio pubblico , il problema è che se ne ricorda troppe poche volte cosicché il pubblico non è più abituato a seguire il teatro culturale. Se poi ogni tanto l’evento teatrale vertesse anche su temi più allegri sarebbe ancora meglio, giusto per non far associare il concetto di cultura alla pesantezza.



46. ISABELLA ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 14:43

Il sommo gaudio per gli ascolti del segreto che gli ascolti sono sempre quelli, non calano ma neanche crescono e questo vuol dire che ormai C5 ha fidelizzato un certo tipo di pubblico, vedi anche il riscontropositivo di Beautiful e Uomini e donne.Il che va anche bene se uno fidelizzasse le altre tipologie di pubblico sulle altre reti del gruppo. però così non è .



47. gio77 ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 14:51

Ad un certo punto, chi se ne frega se è un flop per Rai1. È sempre lodevole cercare di cambiare il gusto della gente. Lodevole anche inserire il teatro in prima serata sulla rete ammiraglia (Filomena Marturano con la grande Melato è stato un successo, qualche volta va bene). Lo spettacolo era decisamente teatrale, quindi era ovvio che non facesse grandi numeri. Qualche aggiustamento lo avrebbe reso più popolare. Ma, ripeto, chi se ne frega. Ogni tanto si deve fare servizio pubblico e non pensare all’auditel. Grandissima la Cortellesi!



48. Dalila ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 14:53

Sul fatto che Rai uno non proponga spesso teatro e quindi il pubblico non sia abituato,sono pienamente d’ accordo,ma se la vita di una donna non è stata tanto fortunata,non è un buon motivo per dire che il teatro è pesante.si trattava di una biografia ed è chiaro che momenti difficili ci sono per tutti.mi chiedo un musical avrebbe fatto più ascolti o avrebbe floppato cmq?



49. ISABELLA ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 15:31

Ciao Dalila volevo dire che lo spettacolo ieri sera aveva un contenuto molto impegnativo e anche molto drammatico e proprio perché non c’è più l’abitudine a questi spettacoli neanche a quelli più leggeri si rischia di far passare se un evento culturale deve essere esclusivamente pesante



50. Giuseppe ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 15:37

Una cosa è certa: gli ascolti, come tutti i dati numerici e statistici, vanno sempre considerati come un supporto utile per la comprensione di alcune dinamiche ma non come verdetti esaustivi e imparziali.



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.