26
febbraio

DM LIVE24: 26 FEBBRAIO 2015. MADONNA CADE AI BRIT AWARDS – DUCKTALES: NUOVA SERIE IN PRODUZIONE – AMORE SENZA TEMPO SU MYA

Madonna cade ai Brit Awards 2015

Madonna cade ai Brit Awards 2015

Amore senza Tempo su Mya

marco de santis ha scritto alle 19:13

Dal 7 marzo arriva su Mya una nuova telenovela in prima tv alle ore 22: Amore Senza Tempo (Vivir a destiempo), produzione di Tv Azteca con Edith Gonzalez e Mauricio Islas.

DuckTales: nuova serie in produzione

AnTo ha scritto alle 17:35

Disney ha annunciato che una nuova serie animata di DuckTales è in produzione. La messa in onda è prevista per il 2017 su Disney XD.

I personaggi principali saranno ancora Zio Paperone e i suoi pronipoti Qui, Quo e Qua. Attorno a loro ruoteranno tutti gli altri personaggi dell’universo dei paperi.

La serie originale di DuckTales, basata sui fumetti di Carl Barks, andò in onda con successo negli USA fra il 1987 e il 1990, per un totale di 100 episodi. In seguito fu realizzato anche un lungometraggio intitolato Zio Paperone alla ricerca della lampada perduta. In Italia fu trasmessa per la prima volta nel 1988 su Rai 1, col titolo DuckTales – Avventure di paperi.

Madonna si sfracella ai Brit Awards – video:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Madonna cade ai Brit Awards 2015
RAI GULP: BRIT AWARDS 2015 (CON CADUTA DI MADONNA INCLUSA) E UNO SPECIALE SU EMMA PER UN SABATO ALL’INSEGNA DELLA GRANDE MUSICA


Mediaset Premium
MEDIASET PREMIUM NOVITA’: JOI E MYA DIVENTANO FUN E DRAMA E ARRIVA PREMIUM ONLINE?


Masterchef-Striscia
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (2-8/03/2015). PROMOSSI MASTERCHEF E BOSS IN INCOGNITO. BOCCIATI SCAMARCIO E IL SILENZIO STAMPA DEL NAPOLI


Madonna - Lux - Canal+
MADONNA SI MASTURBA IN DIRETTA SULLA TV FRANCESE (VIDEO). E LUZ DI CHARLIE HEBDO TIRA FUORI L’UCCELLO

5 Commenti dei lettori »

1. BohBeh ha scritto:

26 febbraio 2015 alle 02:55

oddio, DuckTales ritorna. mi sento vecchio :D



2. Simone ha scritto:

26 febbraio 2015 alle 09:13

Dopo l’addio di Fanny, all’Isola dei Famosi, Valerio piange e si rammarica di non aver mai detto “ti amo” a una persona: “Ti amo l’ho detto solo ai miei cani”. (Dal daytime di ieri)



3. Maura X ha scritto:

26 febbraio 2015 alle 11:13

Madonna ha poi commentato su Instagram: “Il vestito era troppo stretto ma nulla puo’ fermarmi e amo rialzarmi”.



4. Ettore ha scritto:

26 febbraio 2015 alle 13:12

A Mattino Cinque, Iva Zanicchi parla di Rocco Siffredi, premettendo di non aver mai visto un suo film, si domanda: “Ma se c’ha delle ‘robe tremende’ perchè lo inquadrano dalla vita in su?”



5. tinina ha scritto:

26 febbraio 2015 alle 23:20

Troupe Endemol aggredita a Napoli. Il personale del programma di Monica Leofreddi “A torto o ragione, il verdetto finale” è stato vittima di violenze appena poche ore fa.
Appena usciti dagli studi Rai di Napoli al termine delle registrazioni di alcune puntate, nove persone fra personale di produzione, attori e autori sono state aggredite a bordo del pulmino che li stava trasportando alla stazione centrale per il rientro nella capitale in vista del fine settimana. “Erano due persone a bordo di un motorino armati di corde con palle di acciaio alle estremità”.
É Valerio Pagliarulo a parlare, ispettore di produzione del programma, ai microfoni di Alex Achille di Radiochat.it, “ci hanno seguito probabilmente convinti che eravamo tifosi della Turchia e sotto la Curva B dello stadio, approfittando del semaforo rosso, sono scesi e ci hanno spaccato tutti i vetri del furgone Ncc nero che ci ospitava”. Ancora sotto shock per l’accaduto, il direttore di produzione, Daniela Toppi, ha voluto aggiungere: “Devo rigraziare la prontezza di spirito dell’autista che è riuscito a scappare in tempo e a quella del mio collega Pagliarulo che accorgendosi di tutto, ci ha fatto abbassare, proteggendoci dalle schegge di vetro”. Questa è l’ennesima dimostrazione, anche dopo i recenti fatti di Roma, di quanto alcuni violenti possano rovinare un gioco nobile come il calcio internazionale.

Fonte Leggo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.