11
novembre

QUINTA COLONNA: BOMBA CARTA ESPLODE IN DIRETTA. DEL DEBBIO SBROCCA CONTRO LA PIAZZA

Quinta Colona, bomba carta in diretta

Gli slogan, gli spintoni, l’esasperazione. E infine la rabbia, che ha preso il sopravvento. Quella andata in onda ieri sera su Rete4 è stata una puntata di Quinta Colonna a dir poco rovente. Anzi esplosiva: nel vero senso della parola. Ad infiammare gli animi è stato il collegamento con la piazza di Torino, inferocita e smaniosa di denunciare una difficile – se non impossibile – convivenza con la comunità rom. Ad un tratto, quando ormai il clima iniziava a farsi incandescente, alcuni cittadini se la sono presa con l’inviato Roberto Poletti e con il conduttore Paolo Del Debbio, rei di aver fatto parlare anche gli “zingari”. E, nella bagarre, è esplosa una bomba carta in diretta.

Quinta Colonna, bomba carta in diretta

La detonazione, avvenuta a Torino proprio alle spalle dell’inviato, si è udita anche da casa. Allo scoppio, Poletti ed i cittadini radunati davanti alle telecamere si sono voltati di colpo, come spaventati, mentre i poliziotti che sorvegliavano la diretta cercavano di capire cosa fosse accaduto. Una bomba carta o forse un petardo, avrebbe spiegato di lì a poco l’inviato, non senza agitazione.

Nella confusione generatasi, lo stesso Poletti ha perso le staffe e si è scagliato contro un manifestante. “Hanno tirato una bomba carta dietro di me e sto str* dice che l’ho tirata io” ha strillato il giornalista. Di seguito, i cittadini esasperati dai rom se la sono presa direttamente con Del Debbio, il quale ha dovuto far la voce grossa per prendere in mano la situazione e ripristinare una certa ragionevolezza.

Quinta Colonna, Paolo Del Debbio si infuria con la piazza

Lasciatemi parlare perché stacco il collegamento! Chi vi guarda da casa ha capito perfettamente quali sono i vostri problemi e ha capito perfettamente che c’è una comunità di rom, che crea una marea di problemi a voi. In studio ci sono persone che si sono schierate in modo assoluto a vostra difesa. Non mi potete venire a dire queste cose, perché siccome succede mai che avete la parola, una volta che l’avete dovete rispettare anche tutti gli altri!ha sbottato il conduttore.

Un intervento necessario, quello del conduttore, che ha ristabilito i giusti ruoli rispetto ad una piazza ormai fuori controllo. Del Debbio ha poi risposto a tono ad una signora: “stia comoda, è inutile che mi manda a quel paese. Ci sono abituato” ed ha espresso il proprio disappunto per quanto accaduto, raccogliendo l’ovazione dello studio di Quinta Colonna.

“Ma pensa te! Danno le lezioni a me che faccio parlare le piazze, ora le fanno parlare tutti, noi siamo stati i primi, e mi becco anche le lezioni dalla piazza. E lo farò io il mio mestiere, no? Ecchecca… Ma roba da matti!”

ha commentato. Da Torino, immagini surreali di una piazza inferocita, una delle tante che in queste settimane si affacciano davanti alle telecamere per amplificare situazioni di disagio. Il clima è sempre più rovente, in tutta Italia: mancava solo la bomba carta in diretta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Quinta Colonna, malore in diretta
QUINTA COLONNA, MALORE IN DIRETTA: VOLANO ACCUSE, IL COMANDANTE DEI VIGILI DI NOLA SVIENE (VIDEO)


Paolo Del Debbio
RITORNA QUINTA COLONNA E DEL DEBBIO SDOPPIA IL TALK


Quinta Colonna, Nausica Della Valle
QUINTA COLONNA: I CENTRI SOCIALI ATTACCANO L’INVIATA, COLLEGAMENTO INTERROTTO


Quinta Colonna, Federica Angeli Casamonica
QUINTA COLONNA: I CASAMONICA VS FEDERICA ANGELI. DEL DEBBIO TORCHIA I PARENTI DEL BOSS

3 Commenti dei lettori »

1. vicky ha scritto:

11 novembre 2014 alle 11:55

La rabbia esplode anche perchè molti politici sono convinti che gli Italiani seguono la “demagogia e la propaganda” della Lega e della Meloni.Noi cittadini siamo esseri pensanti,viviamo la realtà del momento,subiamo e non aspettavamo Salvini,vediamo da soli quello che accade Anche noi potremmo affermare che la solidarietà così com’è oggi sono voti futuri ma sarebbe una lotta tra poveri.Invece bisogna stare calmi,esporre i fatti ma una bombacarta,le parolacce e la violenza sono semplicemente da condannare.TROPPE PAROLE senza risultati. Comunque sono convinta che la trasmissione,condotta benissimo.sia lo specchio del Paese



2. aleimpe ha scritto:

11 novembre 2014 alle 12:08

Il programma di Del Debbio è un obbrobrio!!!!!



3. Rezon ha scritto:

11 novembre 2014 alle 15:13

a tirare la bomba sono stati li zinghiri (cit.)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.