15
giugno

MONDIALI 2014: LA BBC VEDE UN GOL INGLESE CHE NON C’E’. E (SOLO) NEL REGNO UNITO INGHILTERRA-ITALIA E’ 1 A 0 DOPO 3 MINUTI

Inghilterra-Italia: Sterling ci prova ma la palla va fuori

Gli inglesi ci credevano. Troppo, forse. Al punto che persino un tiro che finisce fuori dalla porta fa sognare e cambiare grafica alla BBC senza neppure attendere quel mezzo secondo necessario per immortalare l’esultanza del giocatore, che infatti non avviene. Di cosa stiamo parlando? Ovviamente del curioso episodio avvenuto sulla tv inglese durante Inghilterra-Italia, partita che ha segnato ieri il debutto delle due squadre ai Mondiali 2014 in Brasile.

Mondiali 2014: Sterling beffa la BBC

Sono passati nemmeno 4 minuti di gioco quando l’Inghilterra sembra dominare un incontro che, da lì a breve, parlerà soprattutto azzurro. Ma in quei minuti “infuocati” c’è spazio anche per un bolide; quello scagliato dall’inglese Raheem Sterling, che con un tiro fin troppo velenoso ha “spettinato” il nostro Salvatore Sirigu, tra i pali a difendere la porta dell’Italia al posto del capitano infortunato Gigi Buffon. Il tiro, per nostra fortuna, accarezza il legno alla sinistra del portiere e finisce sull’esterno della rete.

La prima impressione è quella del gol, e la BBC, evidentemente ansiosa più degli undici inglesi scesi in campo, presa dall’entusiasmo ha pensato bene (!) di aggiornare all’istante la grafica. E la beffa è servita: nel Regno Unito, Inghilterra-Italia al minuto 3.28 del primo tempo è 1 a 0 a favore degli inglesi. Anche i grandi “inciampano”, dunque. D’altronde la Spagna (che gioca) ne è stata la prova.

Mondiali 2014: il 20 giugno scontro al vertice Italia-Costa Rica

Archiviato il debutto con il successo per 2 a 1 sull’Inghilterra, l’Italia si aggiudica i tre punti in palio ed agguanta in testa alla classifica del Gruppo D la Costa Rica, che in serata ha superato a sorpresa l’Uruguay con il punteggio di 3 a 1. Il prossimo turno, quindi, dirà molto sul destino delle quattro squadre ai Mondiali 2014: il 19 giugno si affrontano le due squadre a 0 punti (Uruguay-Inghilterra, diretta tv dalle 21.00 solo su Sky al canale Mondiale 1), mentre il giorno dopo è, di fatto, scontro al vertice (Italia-Costa Rica, diretta tv dalle 18.00 su Mondiale 1 e Rai 1).

>>> MONDIALI 2014 SU SKY: LE PARTITE E I PROGRAMMI

>>> MONDIALI 2014 SULLA RAI: LE PARTITE E I PROGRAMMI

>>> CALENDARIO MONDIALI 2014: DATE E ORARI DI TUTTE LE PARTITE

>>> I CALCIATORI DELLA NAZIONALE PIU’ BELLI

..:: Tutto sui Mondiali 2014 in tv ::..

[Photo by Christopher Lee/Getty Images]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Le partite di oggi
MONDIALI 2014 – PROGRAMMA 14 GIUGNO: E’ LA NOTTE DI INGHILTERRA-ITALIA


Chris Evans, Bbc
Bbc, pubblicati nomi e compensi delle star più pagate. Ecco quanto guadagnano


Sir David Clementi, BBC
Bbc come la Rai: polemiche sui compensi dei conduttori. E c’è chi pensa al «tetto stipendi»


Planet Earth 2 - Bosco Verticale Milano
Planet Earth II: il documentario BBC più visto di sempre in UK arriva su Rete4. Racconterà anche il Bosco Verticale di Milano

4 Commenti dei lettori »

1. alessandro ha scritto:

15 giugno 2014 alle 11:17

ieri ho seguito la apritita al bar con amic e abbiamo sentio caressa scambiare pirlo per balotelli( cha fisionimicamente mi smebrano molto diversi) . se lo faceva un cronista rai…



2. Beppo ha scritto:

15 giugno 2014 alle 12:31

L’avesse fatto un cronista Rai sarebbe stata la norma.



3. aleimpe ha scritto:

15 giugno 2014 alle 13:19

Le due tv inglesi che trasmettono il Mondiale (BBC e ITV) sono membri dell’ EBU.



4. griser ha scritto:

15 giugno 2014 alle 16:07

Perchè fare anologie abbiamo vinto e stica e poi sentite la gialappa altro che Caressa e quell’altri della Rai



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.