Vieni a vivere con me



8
maggio

LA5: DA LUNEDI IL NUOVO PALINSESTO “REAL”. E IN AUTUNNO MARCUZZI, TOFFANIN E GLI CHEF OLDANI E LA MANTIA

Non aprite quell'armadio: Laura Pizzali e Barbara Nicolini

Produzioni. E’ questa la parola d’ordine per La5 e Italia2. L’obiettivo di portare i canali tematici del gruppo Mediaset dal 6 all’8% di share passa anche per i canali figli di Canale 5 e Italia 1, chiamati ad affrancarsi progressivamente dai “genitori”, rafforzando la propria identità, e a crescere negli ascolti. Dal 13 maggio si parte con un palinsesto rivoluzionato soprattutto per quanto riguarda il prime time.

Per quanto riguarda le novità della rete in rosa (qui l’intervista al direttore Giancarlo Scheri), La5 potrà contare su quattro nuove produzioni nella fascia oraria più prestigiosa:

Vite in apnea (dal 13 maggio alle 14 e dal 16 maggio in prima serata): docu-reality sulla vita intima e sportiva di  fuoriclasse italiani (tra i 15 e i 20 anni) delle squadre di pallanuoto e nuoto sincronizzato della Rari Nantes Savona. Ci sarà anche l’apneista Umberto Pelizzari che affiancherà le figure degli allenatori nel ruolo di mentore e confidente degli atleti.

Bye bye Cinderella (lunedì 13 maggio – 9 puntate). La prima sitcom della rete, prodotta per un noto marchio di gomme da masticare, è una sequenza di sketch con ritratti  irriverenti delle donne moderne. Paradossi, nevrosi, vezzi, idiosincrasie dell’universo femminile. Le attrici Simona Borioni, Carola Clavarino, Brenda Lodigiani e Marta Zoboli si caleranno via via nei panni di 12 figure femminili molto diverse tra loro, donne dalle evidenti contraddizioni, vittime delle mode o del loro status, alcune realistiche altre più esasperate.

Vieni a vivere con me (da martedì 14 maggio – 8 puntate): prodotto dalla Due B di Luna Berlusconi attraverso consigli di arredo e di vita, aiuta le coppie che hanno iniziato da poco una convivenza. Giulia Gianfranchi, architetto, e Micol Albertoni, event planner, volti al debutto in tv, faranno da mediatrici tra le diverse esigenze dei fidanzati fornendo preziosi consigli, utili anche ai telespettatori.




19
aprile

LA5 PUNTA SULLE PRODUZIONI: IN ESTATE IL DOCUREALITY VITE IN APNEA E VIENI A VIVERE CON ME

La5

Piccole reti crescono. E quale periodo migliore che l’estate per proporre nuovi formati e attirare nuovi spettatori in fuga dalle generaliste. La5 per la bella stagione ha in serbo molte novità per la prima serata, su tutte un docu reality che strizza l’occhio a quelli di Mtv. Registrato a Savona e prodotto da Zodiak Tv, Vite in apnea racconterà la vita delle ragazze di una squadra di nuoto sincronizzato e dei ragazzi di una squadra di pallanuoto che condividono la stessa piscina per gli allenamenti.

Il secondo nuovo format sarà Vieni a vivere con me, un docureality che aiuta le coppie che decidono di andare a vivere insieme. Prodotto dalla DueB Produzioni di Luna Berlusconi, nel programma un architetto e una life coach vanno in soccorso di una coppia per risolvere i problemi dati dall’incogruenza e dall’abbondanza di pezzi di arredamento cui nessuno dei due intende rinunciare. Si continua con Bye Bye Cinderella, una sitcom che calca la mano sui paradossi e vezzi del mondo femminile. Nel cast Carola Clavarino, Marta Zoboli, Brenda Lodigiani e Simona Borioni.

Altra novità sarà Non aprite quell’armadio: attraverso uno stylist e l’intervento immediato delle mani esperte di una modellista, il format (qui si strizza l’occhio a Real Time) punta a valorizzare e rimodernare gli indumenti dimenticati. Confermato Cambio casa, cambio vita con l’interior designer Andrea Castigliano che trasforma abitazioni anonime e non arredate in case da sogno.


18
febbraio

VIENI A VIVERE CON ME: LUNA BERLUSCONI PORTA SU LA5 LE COPPIE DI FATTO

Luna Berlusconi

Effettivamente nemmeno Real Time che ha la spiccata tendenza a coprire tutte le situazioni della vita in cui uno si trova un po’ in difficoltà e vuole rendere partecipe il pubblico della sua incapacità a comprarsi una villa, a vendere un appartamento, a comprare  vestiti, a evitare un tubino aderente se si ha un girovita accentuato, a preparare una cena, a ricavare da un asse di legno un tavolo, cinque sedie e un carrellino portavivande, a scegliere l’abito da sposa, le bomboniere e i fiori per il ricevimento, ad andare dal parrucchiere o a capire che con il fondotinta troppo chiaro e il rossetto rosso si crea l’effetto Signora Addams… dicevamo nemmeno Real Time si è mai occupata di un evento che solo a pronunciarne il nome a un uomo su due viene l’orticaria. La convivenza.

E così in soccorso alle coppie che scelgono le vie di fatto ci penserà La5 che si appresta a riconoscere alla convivenza il minimo dei diritti, quello a una trasmissione televisiva. Partirà infatti la prossima primavera un nuovo format della DueB Produzioni (in cui una delle due B è quella di Luna Berlusconi), dal titolo evocativo Vieni a vivere con me.

Chi non è più giovanissimo ricorda la canzone di Luca Carboni a cui probabilmente il format si ispira nel titolo: “vieni a vivere con me, lo sai mi sono innamorato… e la vita è troppo corta e non possiamo perdere tempo…. potremmo essere felici e fare un mucchio di peccati…. “. Questa è la canzone. Poi c’è la realtà. E ci sono due persone, con la propria casa, le proprie abitudini, i propri armadi e le proprie cose irrinunciabili, che decidono di dare una svolta alla propria relazione condividendo in tutto e per tutto le loro vite.