Ultimo



21
maggio

FICTION: UNA NUOVA STAGIONE TUTTA D’AZIONE CON DISTRETTO DI POLIZIA 11, SQUADRA ANTIMAFIA 4, ULTIMO E LA NARCOTICI 2

Caccia al re

Una sfida all’ultimo spettatore, quella che vede protagoniste Rai e Mediaset, sempre più agguerrite sul fronte della fiction. In fase di scrittura o già sul set, sono numerosi i progetti pronti che terranno compagnia al pubblico nei prossimi mesi. Tra sparatorie, inseguimenti ed indagini serrate, una buona fetta dell’offerta sarà ancora una volta rappresentata da serie polizesche e d’azione, da sempre tra le più apprezzate.

A partire dal prossimo autunno tornerà su Canale 5 con l’undicesima stagione, Distretto di Polizia. La serie prodotta dalla Taodue si presenterà al pubblico di fedelissimi con numerose novità, a partire da un nuovo commissario interpretato da Andrea Renzi. Tra le new entry del cast anche Chiara Conti nei panni della moglie del commissario e Valentina Cervi nel ruolo di una escort.

Ma se le vicende del X Tuscolano, sembrano in questi ultimi anni aver perso lo smalto di un tempo, ad appassionare sempre più gli spettatori sono le avventure di Squadra Antimafia. La serie, sempre a firma Taodue, è giunta alla sua terza stagione, collezionando, ogni venerdì sera su Canale 5, ottimi ascolti. Risultati importanti che hanno portato la società di Pietro Valsecchi e Mediaset a premere il piede sull’acceleratore e lavorare sin’d’ora ad una nuova stagione, attualmente in fase di scrittura e da luglio sul set.




12
maggio

RAOUL BOVA TORNA A VESTIRE I PANNI DEL CAPITANO ULTIMO

Raoul Bova in Ultimo - L'infiltrato (2004)

Nel proliferare di fiction e telefilm dedicati al mondo dell’arma, la prossima stagione televisiva vedrà il ritorno sugli schermi di Canale 5 di uno dei personaggi più amati e seguiti dal pubblico. Raoul Bova tornerà, infatti, a vestire i panni del capitano dei Carabinieri Ultimo, nel quarto capitolo della serie, le cui riprese inizieranno il prossimo mese di giugno. La nuova miniserie, ancora una volta prodotta da Taodue per Mediaset, con il soggetto a firma di Pietro Valsecchi e la regia di Michele Soavi, si andrà ad aggiungere ai film tv Ultimo del 1998, Ultimo – La sfida del 1999 e Ultimo – L’infiltrato del 2004.

Un ritorno molto atteso quello del capitano Roberto Di Stefano alias Ultimo, in grado sin dalla prima serie di “catturare” insieme ai malviventi anche un’ottima audience. Merito di Raoul Bova, il cui ruolo del combattivo capitano è a tutti gli effetti il più riuscito della sua carriera, ma anche della coppia Valsecchi – Soavi.  Produttore e regista sono, infatti, tra i più validi e capaci realizzatori di fiction legate al poliziesco d’azione. Serie caratterizzate da  inseguimenti,  scontri con la malavita, indagini serrate e le inevitabili,  spesso neanche troppo velate, critiche alle istituzioni. Unica pecca, nel caso della fiction in questione, l’eccessiva sublimazione dell’eroe solitario, in una celebrazione continua del guerriero senza macchia che lotta contro il male.

Il nuovo capitolo della serie, la cui messa in onda è prevista per il prossimo autunno, rappresenta per Raoul Bova l’ennesima collaborazione con la Taodue e Soavi. L’attore romano, smessi i panni del capitano Ultimo, ha in questi anni lavorato con la casa di produzione di Pietro Valsecchi, recitando nelle miniserie Attacco alla stato (2005)  e Nassirya – Per non dimenticare (2006), entrambe dirette dalla mano sicura di Soavi. Sempre per la Taodue, ma con la regia di Alexis Sweet, ha rivestito il ruolo di protagonista nella serie Intelligence – Servizi & Segreti del 2008.