Talk Show



13
ottobre

PIU’ SETTA PER TUTTI: LIOFREDI PREMIA IL 5% DELLA SETTA CON UN NUOVO TALK SHOW IN SECONDA SERATA

liofredi_setta

Errare humanum est, perseverare autem diabolicum“: questo concetto qualcuno lo ha mai spiegato al direttore di Raidue Massimo Liofredi? A quanto pare il novello dirigente continua a non voler cambiare strategia di volti e palinsesto per la seconda rete Rai e così ecco che giunge dal sito dagospia “la lieta novella”: un nuovo talk show in seconda serata per Monica Setta.

Orde di fans sono già scatenate, su Facebook proliferano gruppi come “Liofredi… Tu si che capisci le esigenze del pubblico” e “Più Setta per tutti” e gli indicatori auditel sono già pronti a registrare nuovi vertiginosi picchi di ascolto. “Forte” delle sue percentuali di share diurne che spesso non superano la soglia del 5-6%, Monica Setta annuncia trionfante la sua presenza nel palinsesto 2010 con un nuovo talk show.

Me l’ha proposto il direttore della rete Liofredi - afferma la conduttrice de ‘Il fatto del giorno’ - andrà in onda il venerdì e sarà dedicato all’attualità con un taglio al femminile“. A quanto pare, quindi, sarebbe già tutto pronto, almeno sulla carta. E indovinate che slot andrebbe a coprire la conduttrice de Il Fatto del Giorno? Proprio quello attualmente gestito da Daria Bignardi, sempre più defilata in una rete che probabilmente non la rappresenta più.




29
settembre

PARLA CON ME TORNA STASERA E FA SUBITO LA FESTA A BERLUSCONI: BUON COMPLEANNO, PRESIDENTE!

Silvio Berlusconi (Parla con Me)Meno male che Silvio c’è! Pensate a Suzy Menkes, arguta penna fashion dell’Herald Tribune: a Milano sfilano ragazze in abitini leggeri, corti, persino succinti? “Veline pronte a parties infami”, scrive Menkes dalla prima fila delle passerelle di Armani, di Pucci, e di Bottega Veneta – a questo giro tra i più scostumati, a suo dire; a Milano vestiti troppo short e sexy? “Prendetevela con Berlusconi”, titola Menkes - e non con l’effetto serra, o con l’umidità abissale delle notti estive. E pensate a Claudia Mori, che iersera da Gad Lerner ha ribadito tutto il suo genuino scazzo per quel famigerato confronto tra due sue foto a X Factor definendolo “un’aggressione tipica di una società e di una televisione che la rappresenta” – e magari anche di Berlusconi, per ovvia proprietà transitiva.

Pensate a Serena Dandini: stasera riparte con la striscia quotidiana del talk satirico Parla con me, in onda dal martedì al venerdì intorno alle 23.00 su Raitre, e, tanto per assicurarsi qualche grintoso richiamo sulle pagine dei quotidiani, fa la festa a Berlusconi (ché oggi è pure il suo compleanno). “Happy birthday, Mr. President”, gli canterà Sabrina Impacciatore di biondo à la Marylin imparruccata; “seduto in quella sala travaglio, non pensavo ad altro che alla nascita del Presidente del Consiglio”, dovrebbero intonare gli Elii con una canzone scritta ad uopo per cotanto genetliaco; ma “Lost in wc” dovrebbe essere la proverbiale ciliegina sulla torta.

Protagoniste della minifiction (due minuti al dì) sono Federica Cifola e Paola Minaccioni nei panni di due apprendiste escort dallo spiccato accento barese intente a imbellettarsi e a fotografarsi col cellulare sperando di passare una notte – ben retribuita – con un misterioso Lui. Il tutto tra i marmi e gli specchi di un bagno in stile Palazzo Grazioli – che non viene mai nominato, ma la presenza dell’asciugacapelli di Putin non darebbe adito a ulteriori interpretazioni.


9
settembre

PER CAPIRTI E PER COPIARTI ARRIVA IL PUBBLICO PARLANTE NEL SEGMENTO DI FESTA ITALIANA

Caterina Balivo (Festa Italiana, Per Capirti)

Niente toni accesi, niente vojeurismo, solo intrattenimento per famiglie. RaiUno sembrava aver fatto un vanto dell’assenza di toni aggressivi dalla propria programmazione a differenza di quanto accade dalla concorrenza. Peccato che, poi, per porre rimedio all’emorragia di ascolti, nel daytime, si sia scelta la via di scimmiottare o, semplicemente, prendere a modello l’antagonista Canale5. A dare il là alla deprecabile strategia, è stata Veronica Maya, novella Rita dalla Chiesa, alle prese con le beghe giudiziarie di Verdetto Finale

Stavolta tocca a Caterina Balivo, futura reginetta di Per Capirti che per capirci è una sorta di una versione riveduta e corretta di quell’Amici, prima maniera, di Maria De Filippi, in cui genitori e figli si confrontavano sulle loro reciproche incomprensioni. Un’idea, questa, che in realtà, non sarebbe neanche malvagia se a riproporla fosse la stessa Sanguinaria o se RaiUno e i giovani non fossero come Paris Hilton e un convento, ovvero destinati a non incontrarsi mai. Sarà probabilmente questo il motivo per cui il programma non costituirà un format a sé ma sarà un segmento di Festa Italiana.

Sì, tra la sagra della porchetta e la festa per i 18 anni di Maria Incoronata, tra bambini prodigio e storie di donne che  diventano uomini, ecco spuntare sulla tv di Stato genitori e figli l’uno contro l’altro ma uniti dalla televisione. Ma, come se non bastasse, a dispensare preziosi consigli ai litiganti, in studio, con la bella Caterina e l’immancabile Festa Band, ci sarà, proprio come nella versione originale di Amici, il pubblico parlante. La signora Maria, il giovane scapigliato, la ragazza scosciata, tutti pronti a dire la propria opinione e, se serve, accapigliarsi per qualche briciolo di celebrità e per aiutare la rete nella missione impossibile di sopravvivere in quella fascia oraria. Il talk, quest’anno registrato (ben 4 le ore necessarie, nei giorni scorsi, per la registrazione della prima storia della saga), dovrebbe, infatti, coprire la fascia più difficile di Raiuno, quella post Tg dalle 14:10 alle 15, dove lo scorso anno gli ascolti oscillavano tra il 13 e il 15 % di share.





4
maggio

LA “CANTASTORIE” DI RAIDUE TORNA IN PRIMA SERATA: PER ALDA D’EUSANIO E’ TEMPO DI RICOMINCIARE.

Ricominciare - Alda D’Eusanio

Alda D’Eusanio approda nuovamente in prima serata, con i suoi racconti di vita ed interviste, da lunedì 4 maggio sul Raidue, rete che, ormai da anni, l’ha investita del ruolo di moderna “cantastorie”.

Il titolo dello show, Ricominciare, coincide con il fil rouge delle storie che la rossissima di casa Rai si troverà a raccontare nella sua nuova avventura in quattro puntate: un percorso-inchiesta per scoprire che fine hanno fatto tanti personaggi che hanno lasciato una traccia importante nell’immaginario collettivo, arrivando alla ribalta del successo o della cronaca e poi improvvisamente dimenticati. Il programma, alla sua seconda edizione, nel luglio scorso aveva raccontato le storie di personaggi come l’esorcista Milingo o Lorena Bobbit, che tutti ricordano essere l’americana che nel 1993 evirò il marito con un coltello da cucina, ma si occupò anche di cronaca nera, con la strage del Circeo del 1975.

Storie drammatiche ed annedoti che hanno incuriosito l’opinione pubblica saranno anche quest’anno al centro dell’attenzione. A viaggiare con i ricordi nel passato più o meno recente troveremo, fra gli altri, Carmela Barbato, moglie di Gigi D’Alessio, che per la prima volta in tv, in un lungo faccia a faccia con la conduttrice, racconta il suo grande amore per il cantante e la sua vita di oggi, lontana da gossip e riflettori; Maria Celentano, la mamma di Angela Celentano, scomparsa, a tre anni, il 10 agosto 1996 sul Monte Faito nel Napoletano; e ancora Thomas Beatie, meglio conosciuto come il mammo“, primo uomo al mondo ad aver partorito una figlia dopo aver cambiato sesso. In studio con Alda anche Carlos Paez, uno dei sedici ragazzi “cannibali per necessità” che nel 1972, in seguito ad un incidente aereo sulle Ande, sopravvisse per ben 72 giorni nutrendosi dei corpi senza vita delle vittime del disastro. E poi le celeberrime “Ragazze Cin Cin” di Colpo Grosso, e Jean-Denis Lejeune, padre di Julie, che fu una delle tante vittime stuprate e uccise dal  mostro di Marcinelle, Marc Dutroux.


23
giugno

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : UN CONDUTTORE OLANDESE NON RIESCE A TRATTENERE LE RISATE

boemerang.jpg

Sabato… tempo di Momenti da (NON) Dimenticare!

Questa settimana, però, ci spostiamo in Olanda.

Per la precisione “andiamo a fare un salto” su KRO, emittente su cui va in onda “Boemerang“, un talkshow in cui s’affrontano temi d’attualità.

Ebbene, in una delle puntate del programma è successo l’irreparabile.

Si parlava di malasanità e a discuterne in studio, oltre al conduttore, c’era un uomo che per errore aveva subito un intervento chirurgico al posto di un altro.

E per errore è stato castrato! Con tutte le conseguenze del caso. Soprattutto sulla voce.

Il conduttore non è riuscito a trattenersi.

I momenti di maggiore ilarità ci sono stati quando si è parlato dei problemi sessuali della coppia (era presente in studio anche la fidanzata) e quando una persona del pubblico ha deciso di intervenire facendo sentire al conduttore la propria voce che era praticamente all’opposto di quella del povero ospite.

Ecco il video in lingua originale. Da NON perdere per nessun motivo!





15
dicembre

SKY Show CHIAMA!

Sky Italia @ Davide Maggio .it

A gennaio partirà sul neonato canale di SKY, SkyShow, un nuovo talk show.

A questo riguardo sono stato contattato dalla società che produrrà il programma, NeoNetwork, che gradirebbe reperire anche tra i lettori di davidemaggio.it il “pubblico parlante” che prenderà parte alla trasmissione.

Per questo, qualora vogliate partecipare come pubblico al nuovo talk di Sky ed abbiate un’età compresa tra i 30 e i 50 anni

contattate la redazione (Silvia Trovato) tramite email

cliccando qui

  • AGGIORNAMENTO del 15 dicembre 2006, h. 17:03

Adnuntio vobis che la conduzione del talk show è stata affidata a Geppy Cucciari di Zelig.

Il programma si chiamerà GEPPY HOUR!