Speciale TG4



4
ottobre

PAPA FRANCESCO AD ASSISI, IN DIRETTA TV. ECCO GLI APPUNTAMENTI

Papa Francesco

Ad Assisi è tutto pronto per l’arrivo di Papa Francesco. Per la prima volta dall’inizio del suo pontificato, il Santo Padre visiterà la città umbra che diede i natali al “santo dei poveri”, di cui egli stesso porta il nome. E sarà un evento storico: Bergoglio, infatti, si fermerà in preghiera nei luoghi di San Francesco e, secondo indiscrezioni, pronuncerà anche un discorso forte sul tema della povertà nella Chiesa. Con ogni probabilità, il pensiero del Pontefice tornerà anche alle vittime della tragedia di Lampedusa, e a recepire le sue parole ci saranno le principali emittenti italiane, che seguiranno la giornata con appuntamenti dedicati. Eccoli:

Alle 10.10, Rai1 aprirà il collegamento con Assisi per documentare la visita del Papa alla chiesa di Santa Maria maggiore e poi alla basilica superiore di San Francesco. La trasmissione, a cura di Tg1 e Rai Vaticano, proseguirà poi con la Santa Messa che il Pontefice celebrerà alle 11. Al termine del rito sacro, avrà luogo la cerimonia dell’offerta dell’olio per la lampada votiva a San Francesco Patrono d’Italia.

Un’ampia copertura della visita pastorale verrà offerta da Tv2000 (canale 28 del digitale terrestre). L’emittente della Cei, nell’ambito del programma “Nel cuore dei giorni”, aprirà la diretta da Assisi già alle 7.30, per trasmettere le immagini dell’arrivo in elicottero del Santo Padre. A seguire, con il commento di Dino Boffo, l’incontro di Bergoglio con i bambini disabili e gli ammalati – previsto per le ore 8.00 – la visita ai poveri assistiti dalla Caritas (ore 9.00), il confronto con la comunità religiosa locale (10.15), la Santa Messa (ore 11.00) e la preghiera silenziosa dinanzi al Crocifisso di San Damiano nella chiesa di Santa Chiara (16.15). 




7
settembre

PAPA FRANCESCO: VEGLIA PER LA PACE IN DIRETTA SU TG4 E TV2000

Papa Francesco

Mentre spirano minacciosi venti di guerra, da Roma si leva forte l’appello di Papa Francesco contro ogni forma di violenza. Per oggi, sabato 7 settembre, il Pontefice ha indetto una giornata di digiuno per la pace in Siria e in Medio Oriente, che culminerà in serata con una veglia di preghiera celebrata in Piazza San Pietro. All’evento religioso, che avrà inizio alle 18.30, parteciperanno non solo i fedeli cattolici, ma anche alcuni ministri del Governo italiano e – a distanza – le diocesi sparse per il mondo. Il momento, significativo anche dal punto di vista mediatico, sarà seguito in diretta tv da alcune emittenti.

In particolare, il Tg4 diretto da Giovanni Toti prolungherà l’edizione delle ore 18.55 e cederà la linea allo speciale “Scoppi la Pace”, dedicato proprio alla veglia di Papa Francesco. L’appuntamento sarà a cura di Claudio Gelain. Poi, dalle ore 19.35 alle 20.40, Benedetta Corbi seguirà in diretta l’evento religioso, riportando e commentando le parole del Pontefice con ospiti in studio e in collegamento. Tra questi, il vaticanista Saverio Gaeta e il direttore di Tgcom24 Alessandro Banfi. Completano lo speciale, servizi di Gabriella Simoni, Giuliana Fiorentino, Gabriele Barbati da Gerusalemme e Maria Luisa Rossi Hawkins da New York.

Tv2000 (canale 28 del digitale terrestre e 142 di Sky), sarà invece in onda con una puntata speciale di ”Nel cuore dei giorni” a partire dalle 17.30. L’emittente della Cei, in prima linea nel racconto della vita ecclesiale, darà spazio alle immagini in arrivo da piazza San Pietro per raccontare la meditazione e in seguito la preghiera del Pontefice. In studio, fino alle 23.00, ci saranno il direttore di Tv2000, Dino Boffo, insieme ai conduttori Monica Di Loreto e Gennaro Ferrara.


12
marzo

CONCLAVE IN DIRETTA TV: GLI APPUNTAMENTI E GLI SPECIALI IN ATTESA DELL’HABEMUS PAPAM

Conclave

Extra omnes! Sarà il “fuori tutti” intimato dal Maestro delle celebrazioni pontificie a dare ufficialmente inizio al Conclave che consegnerà al mondo un nuovo Papa. Da quel momento, sotto le volte della Cappella Sistina rimarranno solamente i 115 Cardinali elettori, oltre al Cerimoniere e al predicatore incaricato di tenere l’ultima meditazione prima del voto. Anche le telecamere, che sino a quell’istante avranno ripreso lo storico evento, dovranno allontanarsi. Ma di certo non si spegneranno: il piccolo schermo proseguirà infatti il racconto del Conclave con dirette ed appuntamenti speciali, in attesa della fumata bianca. Eccoli.

Si comincia stamane, a partire dalle 9.55, quando il Tg1 in collaborazione con Rai Vaticano trasmetterà in diretta la Santa Messa “Pro eligendo Romano Pontifice“, presieduta dal Decano del collegio cardinalizio, Angelo Sodano. La celebrazione (seguita anche da Tv2000) darà inizio ai rituali che porteranno al Conclave. Alle 16.25 e fino alle 17.30, Rai1 seguirà l’ingresso dei porporati nella Cappella Sistina, fino all’Extra omnes pronunciato da Mons. Guido Marini. Rai2 e il Tg2, invece, da oggi apriranno un filo diretto con Piazza San Pietro attraverso due appuntamenti di “Conclave, tutti i giorni della Sistina“, in programma dalle 10.00 alle 11.00 e dalle 18.30 alle 18.55.

Negli studi della seconda rete ci saranno il vaticanista Enzo Romeo e la giornalista Federica Cellini, assieme ad alcuni ospiti e commentatori che approfondiranno i temi d’attualità legati all’elezione del nuovo Pontefice. Sul fronte Mediaset, alle 16.00 di oggi il Tg4 inaugurerà gli speciali “La grande attesa”, con notizie aggiornate e collegamenti da Piazza San Pietro. Il notiziario di Rete4 documenterà le varie fasi del Conclave con finestre straordinarie di un quarto d’ora, in occasione di tutte le fumate.





19
ottobre

CASO RUBY, BERLUSCONI PARLA IN TRIBUNALE (E SU RETE4): NIENTE SESSO AD ARCORE

Silvio Berlusconi, Processo Ruby

Il bunga bunga? Era solo una barzelletta. E ad Arcore non ci sono mai state scene di natura sessuale: solo cene eleganti, semmai. Silvio Berlusconi ha ricostruito così le vicende legate al caso Ruby, presentandosi stamane in Tribunale per rilasciare ai giudici alcune dichiarazioni spontanee. Il Cavaliere deve rispondere delle accuse di concussione e favoreggiamento della prostuzione, nel corso di un processo che somiglia sempre più ad uno show televisivo, a metà tra Un Giorno in Pretura e Colpo Grosso.

Le vicende giudiziarie ad esso legate sono affrontate stasera su Rete4 nel corso di uno Speciale dal titolo “Caso Ruby: Parla Berlusconi“, iniziato alle 19.30. Durante l’approfondimento, curato dal Tg4 di Giovanni Toti, i telespettatori hanno potuto sentire le parole di Berlusconi, che stamane in tribunale aveva raccontato così le serate di Arcore.

“Le serate si svolgevano in sala da pranzo, io monopolizzavo la conversazione parlando di calcio, sport, politica e spesso cantavo insieme ad Apicella e altri cantanti professionisti”.

L’ex premier ha testimoniato inoltre che, dopo cena, alcune ragazze scendevano in discoteca (“si ballava e avveniva ciò che si vede in ogni locale pubblico“), assicurando di non aver avuto rapporti intimi con la marocchina Ruby. “Ero convinto avesse 24 anni, come lei aveva detto” ha dichiarato Berlusconi, rispolverando la linea difensiva della nipote di Mubarak.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


29
aprile

MATRIMONIO DI WILLIAM E KATE: GLI APPUNTAMENTI SULLE RETI MEDIASET DEL ROYAL WEDDING.

William e Kate

William e Kate

Il Royal Weeding è alle porte. Un evento importante per il Regno Unito che incuriosisce ed è comunque atteso anche negli altri paesi. In Italia i nostri network seguiranno le nozze di William e Kate minuto per minuto. E in campo, oltre La7, le reti Rai e Sky, non potranno ovviamente mancare le reti del Biscione, che proporranno un proprio palinsesto specifico per la speciale giornata di oggi.

Canale5 darà il “la” alla giornata con Federica Panicucci e Mattino Cinque che alle 10.30 daranno la linea allo Speciale TG5 “Aspettando il Royal Wedding” condotto da Cesara Buonamici e con Cristina Parodi, Dario Maltese e Simona Branchetti. Alle 15 gli onori passeranno ad Emilio Fede con uno Speciale TG4 “Lady Kate” che in diretta con l’Abbazia di Westminster racconterà in lungo e largo l’evento: gli ospiti, la cerimonia e il ricevimento. Il Direttore verrà accompagnato in studio dalla Contessa Marta Marzotto.

Nel pomeriggio si torna su Canale5 con Pomeriggio 5, che avrà diversi ospiti in studio pronti a commentare tutti i dettagli del Matrimonio, immancabili ovviamente i collegamenti da Londra. In seconda serata invece la palla passerà a Italia1 che con Gabriella Simoni e lo speciale Live – Just Married farà un sunto sulle nozze, raccontando la città e come la gente si è organizzata a condividere con i due giovani la loro “festa”.





28
aprile

MATRIMONIO DI WILLIAM E KATE: ECCO GLI APPUNTAMENTI DEL ROYAL WEDDING IN TV.

William & Kate

Il matrimonio di William e Kate sarà l’evento mediatico dell’anno. Tutti gli obiettivi saranno puntati su Londra per la giornata di domani, quando il fatidico ’si’ arriverà quasi a reti unificate. Il Royal Wedding che si svolgerà nell’Abbazia di Westminster interesserà le televisioni di tutto il mondo, compreso il nostro piccolo schermo. Vediamo come le nostri reti seguiranno l’evento.

Rai1 inizierà la sua maratona all’interno di Uno Mattina per poi dalle 11:00 alle 13:30 cedere la linea al Tg1 che seguirà il matrimonio con il commento di Antonio Caprarica e Caterina Doglio. Alle 14:10 La Vita in Diretta di Mara Venier e Lamberto Sposini raccoglierà il testimone per una puntata interamente dedicata alle nozze di William & Kate. Su Rai2 anche la piazza de I fatti vostri si collegherà in diretta, per le ultime notizie, con l’inviato a Londra del Tg2 Stefano Tura.

Su Canale5 invece, al posto di Forum, Cristina Parodi guiderà i telespettatori con uno Speciale Tg5 a partire dalle 10.30: oltre ai collegamenti da Londra con Simona Brachetti e Dario Maltese, in studio interverranno Alfonso Signorini, il wedding planner Enzo Miccio e Cesara Buonamici. Su Rete4, a partire dalle 15, ci sarà uno Speciale Tg4 “Lady Kate” dove Emilio Fede accopagnato da Marta Marzotto commenterà il matrimonio del secolo.

Non solo le reti generaliste ma anche le reti del digitale dedicheranno ampio spazio all’evento: La7D offrirà una versione più colorata della diretta con il programma Will & Kate – Il Principe trova moglie, condotto in studio da Francesca Senette ed Elena di Cioccio in collegamento da Londra (leggi qui l’intervista a Francesca Senette).


20
marzo

E’ GUERRA IN LIBIA. LA RUSSA VA IN TV: PRONTI OTTO AEREI ITALIANI.

Guerra in Libia

Piovono bombe dal cielo della Libia. Con i raid aerei di ieri notte ha avuto inizio l’operazione Odyssey Dawn (Odissea all’alba) decisa dalla coalizione internazionale contro il regime del colonnello Muhanmar Gheddafi. Nel Mediterraneo tornano a soffiare venti di guerra. In queste ore sono infatti ricominciate le incursioni militari di Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti con il lancio di missili dall’aria e dal mare. Sinora l’Italia non ha ancora preso parte attiva al conflitto, ma otto nostri aerei sono già pronti ad intervenire “in qualunque momento sul fronte libico, come ha riferito nel pomeriggio il Ministro della Difesa Ignazio La Russa alla trasmissione Rai In 1/2 h condotta da Lucia Annunziata. Anche noi spareremo contro Gheddafi.

Col passare delle ore la guerra in Libia sta occupando l’informazione televisiva, con approfondimenti ed edizioni straordinarie dei tg.  A seguire, anche altri programmi hanno modificato la loro scaletta per aggiornare il pubblico sull’evolversi della situazione. Oggi pomeriggio L’Arena di Massimo Giletti e Domenica Cinque hanno riservato un ampio spazio alle news sull’argomento, attraverso il dibattito in studio ed i collegamenti con gli inviati ‘al fronte’. Nel corso della trasmissione condotta da Claudio Brachino su Canale5 è intevenuto telefonicamente il Ministro degli Esteri Franco Frattini. “L’Italia non puo’ essere seconda a nessuno nell’impegno per far rispettare i diritti umani in un Paese come la Libia” ha detto. L’avvio del nostro intervento militare pare ormai imminente.

Ci mancava anche questa. L’Italia, quasi obbligata dai vincoli internazionali e dalla sua posizione strategica, si getta a capofitto in una guerra in cui pure gli esperti stentano a distinguere i buoni dai cattivi. Intanto in tv si discute, si ragiona sugli scenari politici e militari del futuro prossimo, ma in realtà stavolta pure i commentatori con la verità in tasca sembrano vacillare. Il motivo è semplice: questa operazione è molto più complessa di quanto appaia. Interessante il commento fatto, a riguardo, dal giornalista Pino Scaccia durante la trasmissione di Giletti. Il cronista ha svelato come la situazione libica sia stata in molti casi alterata dai media, in particolare da quelli controllati da Gheddafi. Proseguono intanto le dirette tv di SkyTg24, Rainews24 e dei principali network internazionali tra cui Al Jazeera, Cnn e BBC (qui la diretta video). Tutti gli occhi sono puntati sulla nuova polveriera d’Africa.


8
settembre

MIKE BONGIORNO, LE VARIAZIONI DELLE PROGRAMMAZIONI DEI BROADCASTER PER RICORDARE IL PAPA’ DELLA TV

Mike Bongiorno (Che Tempo che Fa)

  • Canale5, ore 16.30: Pomeriggio Cinque

Il contenitore pomeridiano di Barbara D’Urso dedicherà tutta la prima parte alla scomparsa di Mike Bongiorno;

  • RaiTre, ore 18.10: Che Tempo Che Fa

Raitre ricorda stasera Mike Bongiorno riproponendo alle 18.10 la puntata speciale di “Che Tempo Che Fa” a lui dedicata. Il programma, condotto da Fabio Fazio, è andato in onda il 29 dicembre 2007. In quella serata i due ripercorsero insieme la storia della tv, parlando degli oltre 50 anni di carriera che hanno reso Mike Bongiorno uno dei più grandi conduttori tv di tutti i tempi;

  • Raiuno, ore 20.30: Supervarietà

Puntata speciale dedicata a Mike del programma di Paolo De Andreis;

  • La7, ore 20.30: Le Invasioni Barbariche

L’emittente ripropone il faccia a faccia con Daria Bignardi in occasione della presentazione della sua autobiografia “La versione di Mike”;

  • SkyUno, dalle 21: Omaggio a Mike

Speciale, diviso in tre blocchi, dedicato a Mike Bongiorno;

Scopri il resto della programmazione: